Trading su Azioni: a Settembre Tornano le Meme Stocks

Il trading di opzioni speculative è di nuovo in aumento tra i singoli investitori insieme a un rally dei cosiddetti titoli meme, rilanciando una tendenza che ha travolto Wall Street lo scorso anno ma è svanita quando i mercati sono diventati volatili 2022.

Il trading su azioni singole – un veicolo popolare per gli investitori al dettaglio che cercano di piazzare scommesse con leva nella speranza di guadagni fuori misura – è aumentato nelle ultime settimane, con un volume di scambi giornaliero medio di 10 giorni a un massimo di oltre sei mesi di quasi 25 milioni di contratti, hanno mostrato i dati di Trade Alert.

L’aumento del trading di opzioni arriva tra i rialzi selvaggi delle azioni di società apprezzate dagli investitori al dettaglio, guidate da Bed, Bath & Beyond ( BBBY.O ), le cui azioni sono aumentate di circa il 360% questo mese.

Anche nomi  di meme stock più famosi come GameStop e AMC Entertainment sono aumentati, crescendo rispettivamente del 19% e del 47% da inizio mese. L’S&P 500  è salito del 3,5% ad agosto e ha guadagnato quasi il 17% dai minimi di giugno.

“È chiaro che i singoli investitori sono nuovamente coinvolti nel trading di opzioni”, ha affermato Steve Sosnick, chief strategist di Interactive Brokers.

“Certamente una quantità sproporzionata della crescita è in nomi altamente speculativi, meme stock e simili”.

cosa sono le meme stocks

Le azioni di molte società più piccole o meno redditizie sono state duramente colpite nella prima metà dell’anno, quando le preoccupazioni per l’aumento dell’inflazione e una Federal Reserve aggressiva hanno prosciugato la propensione al rischio e hanno scambiato i titoli S&P.

La recente ripresa del trading di opzioni è un segno che la propensione al rischio tra gli investitori al dettaglio potrebbe tornare, sebbene i volumi siano ancora in calo di circa il 24% rispetto al picco dello scorso novembre.

Mercoledì, Bed Bath & Beyond è stato il secondo nome di azioni singole più attivamente scambiato con 1,4 milioni di contratti di opzione passati di mano, superando colossi del mercato come Tesla ( TSLA.O ) e Amazon.com ( AMZN.O ) .

L’attenzione su Bed Bath & Beyond è cresciuta dopo che un deposito normativo ha mostrato il 16 agosto che l’investitore attivista e presidente di GameStop Ryan Cohen ha assunto ampie posizioni di opzioni rialziste nelle azioni del rivenditore.

Mercoledì le azioni di Bed Bath & Beyond hanno chiuso di quasi il 12%, ma sono diminuite drasticamente negli scambi after-hour, dopo che un deposito tardivo ha mostrato che RC Ventures, di proprietà di Cohen, ha presentato un avviso alla US

Anche altri titoli apprezzati dai commercianti al dettaglio hanno attirato un maggiore interesse nelle ultime settimane, anche se non nella stessa misura. Il volume delle opzioni giornaliere di AMC, ad esempio, è di circa 64.000 contratti da inizio mese, in aumento del 60% rispetto alla media del resto dell’anno.

Secondo i dati di VandaTrack, l’aumento del trading di opzioni al dettaglio è stato accompagnato da un maggiore coinvolgimento nelle piattaforme di social media in cui vengono discussi i titoli dei meme, un altro segno che i singoli investitori stanno diventando più audaci.

Tuttavia, molti osservatori del mercato sono stati scettici sui rialzi, notando che i rimbalzi passati dei titoli meme sono svaniti, in particolare una corsa nella prima metà dell’anno che è stata seguita da nuovi minimi nei mercati più ampi.

“Sono i giorni canini dell’estate e abbiamo avuto un po’ di allentamento della volatilità”, ha affermato Garrett DeSimone, capo quant di OptionMetrics. “Non direi che è un cambiamento totale nell’avversione al rischio”.
Dan Pipitone, amministratore delegato dell’intermediazione al dettaglio TradeZero, ha osservato che un’impennata negli acquisti di chiamata è spesso vista come un segnale contrarian che punta a un picco a breve termine nei mercati.

Molto dipende dal fatto che il rimbalzo che ha portato in rialzo i mercati più ampi inizi a svanire, ha affermato Sosnick, di Interactive Brokers.

“Se iniziamo a scendere in modo significativo, in particolare se testiamo nuovamente i minimi, ciò significherebbe che l’avidità ritornerebbe alla paura”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *