10 Migliori Azioni da Comprare a Ottobre 2023

L’indice S&P 500 ha prodotto rendimenti impressionanti nella prima metà del 2023. L’indice di riferimento ha guadagnato quasi il 16% nei primi due trimestri – per poi spingersi in territorio rialzista a giugno, dopo essere salito di oltre il 20% dal minimo di ottobre 2022 – tutto nonostante aumento dei tassi di interesse, timori di recessione e un quasi tracollo del settore bancario regionale.

Con l’avvicinarsi della seconda metà del 2023, aumentano le possibilità che la Fed riesca a garantire un atterraggio morbido per l’economia statunitense. Tuttavia, il modello di probabilità di recessione della Fed di New York stima ancora che ci sia una probabilità del 70,8% di una recessione negli Stati Uniti entro i prossimi 12 mesi.

QUI: Migliori Azioni Italiane di Questo Periodo

Considerando questi guadagni impressionanti e le minacce incombenti, potresti pensare che sia troppo tardi per acquistare azioni. Perisca il pensiero. Se c’è una cosa su cui puoi contare sul mercato, è che le azioni guadagnano sempre terreno nel lungo termine. Scegliere le azioni giuste al momento giusto può essere una sfida, ma stai certo che ci sono ancora molti ottimi acquisti in attesa di investitori pazienti.

In questo mercato volatile e imprevedibile, Bank of America ha recentemente stilato un elenco delle migliori azioni da acquistare ora, di cui riportiamo il profilo di seguito.

QUI: Per Iniziare a Comprare e Vendere Azioni, Apri un Conto Corrente Titoli

10 Migliori Azioni da Comprare a Ottobre 2023

Migliori Azioi da Comprare a Ottobre 2023

Azienda (Ticker)Rapporto P/E a termine
Case americane 4Rent (AMH)69.4
Bagno e lavori sul corpo (BBWI)10.5
Datadog (DDOG)60.1
DexCom (DXCM)62.3
Fortivo (FTV)20.8
Lamb Weston (LW)16.3
Lear (LEA)8.8
Netflix (NFLX)29.1
Walt Disney (DIS)16.5
Wells Fargo (WFC)8.6

1. American Homes 4Rent

Perché l’abbiamo scelto

American Homes 4Rent è un fondo di investimento immobiliare residenziale unifamiliare e uno dei principali proprietari e operatori di proprietà di case unifamiliari di alta qualità in locazione. Operano principalmente nella regione della Sun Belt degli Stati Uniti.

Joshua Dennerlein, analista della Bank of America, afferma che American Homes 4Rent offre opportunità uniche rispetto ad altri REIT residenziali grazie alla sua piattaforma di sviluppo immobiliare di proprietà e gestione interna.

Guardando avanti alla seconda metà del 2023 e oltre, Dennerlein afferma che ci sono diversi fattori rialzisti che potrebbero spingere al rialzo il prezzo delle azioni di American Homes 4Rent.

“Il settore unifamiliare beneficia di un’offerta limitata, della scarsa disponibilità di case esistenti in vendita e dei cambiamenti demografici che supportano l’affitto unifamiliare”, afferma.

Nel breve termine Dennerlein prevede un impressionante aggiornamento del leasing del secondo trimestre da parte dell’azienda a fine luglio.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di 43 dollari per le azioni AMH.

2. Bath & Body Works, Inc. (BBWI)

  • Rapporto P/E a termine 10.5
  • Rapporto prezzo/vendite 1.2
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi -13,1%

Perché l’abbiamo scelto
Bath & Body Works è una famosa catena di vendita al dettaglio specializzata in candele e prodotti per la cura personale.

Lorraine Hutchinson, analista della Bank of America, afferma che Bath & Body Works ha generato una crescita costante e che le azioni vengono scambiate con una valutazione interessante in un ambiente in cui molti rivenditori fisici stanno lottando per competere con Amazon (AMZN).

BBWI ha guadagnato quote di mercato, afferma, finora nel 2023 in ciascuna delle sue tre categorie di prodotti principali, tra cui fragranze, corpo e sapone.

“Vediamo molteplici fattori di crescita nel resto dell’F23, inclusi lanci costanti di nuove fragranze che stimolano le vendite nelle forme di prodotto più vendute, la continua espansione in nuove categorie di prodotti (capelli, pelle, bucato) e un’eccezionale adozione del suo programma fedeltà “, dice Hutchinson.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di $ 50 per le azioni BBWI.

Tieni traccia di tutti i mercati su TradingView

3. Datadog (DDOG)

  • Rapporto P/E a termine 60.1
  • Rapporto prezzo/vendite 16.5
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 58,0%

Perché l’abbiamo scelto
Datadog fornisce strumenti basati su cloud per monitorare e analizzare le prestazioni e la sicurezza delle app cloud, inclusa la diagnosi e la risoluzione dei problemi.

L’analista della Bank of America Koji Ikeda afferma che la domanda di Datadog è sana e la sua guida finanziaria conservativa ha fissato un livello basso per la società da superare nella seconda metà dell’anno. Inoltre, afferma che la crescita della domanda di carichi di lavoro cloud, guidata dalle applicazioni di intelligenza artificiale, dovrebbe accelerare nei prossimi anni, il che è una buona notizia per Datadog.

L’intelligenza artificiale e la tecnologia di apprendimento automatico genereranno una quantità senza precedenti di dati che le aziende dovranno analizzare e proteggere.

“Nella prossima previsione degli utili del 2Q23, cerchiamo commenti sui trend della domanda da stabili a crescenti e sui carichi di lavoro guidati dall’intelligenza artificiale, che potrebbero tracciare un percorso visibile verso l’accelerazione della crescita dei ricavi nel 2024”, afferma Ikeda.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di $ 110 per le azioni DDOG.

 

4. Dexcom, Inc. (DXCM)

  • Rapporto P/E a termine 62.3
  • Rapporto prezzo/vendite 13.4
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 23,1%

Perché l’abbiamo scelto
Dexcom sviluppa, produce e distribuisce sistemi di monitoraggio continuo del glucosio, utilizzati per la gestione del diabete.

I Centers for Medicare & Medicaid Services hanno recentemente ampliato la copertura del monitoraggio continuo del glucosio alle persone che soffrono di diabete di tipo 2 e utilizzano insulina basale. Travis Steed, analista della Bank of America, stima che il mercato statunitense dell’insulina basale sia penetrato solo per il 10% circa, creando un’ampia opportunità di crescita a lungo termine per Dexcom.

“Recentemente abbiamo condotto un sondaggio con 25 medici e diversi medici hanno citato un reale aumento di interesse/adozione dopo la copertura basale CMS”, afferma Steed.

Inoltre, Dexcom sta pianificando di commercializzare un dispositivo rivolto alle persone che hanno il diabete di tipo 2 ma non assumono insulina, una mossa che secondo Steed potrebbe rappresentare una significativa opportunità di crescita. Dexcom si sta inoltre espandendo più profondamente nei mercati internazionali.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di $ 140 per le azioni DXCM.

 

5. Fortive Corporation (FTV)

  • Rapporto P/E a termine 20.8
  • Rapporto prezzo/vendite 4.6
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi -5,8%

Perché l’abbiamo scelto
Fortive è una società industriale diversificata che opera in tre divisioni: Intelligent Operating Solutions, Precision Technologies e Advanced Healthcare Solutions (AHS).

Il business sanitario di Fortive rappresenta circa il 22% dei ricavi totali dell’azienda e l’analista della Bank of America Andrew Obin afferma che le prospettive per AHS nella seconda metà dell’anno sono incoraggianti.

“Prevediamo che la crescita degli utili di AHS migliorerà sulla base delle precedenti azioni di riduzione dei costi, della normalizzazione dei volumi delle procedure elettive in Cina, dei miglioramenti derivanti da un nuovo modello di vendita diretta in Nord America e di un modesto vantaggio [in cambio]”, afferma Obin.

Inoltre, Obin prevede che Fortive riporti una crescita a due cifre dei ricavi del software nel secondo trimestre, affermando che l’ampio portafoglio ordini di hardware dell’azienda fornisce anche un elevato grado di visibilità finanziaria.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di $ 87 per le azioni FTV.

 

6. Lamb Weston Holdings, Inc. (LW)

  • Rapporto P/E a termine 16.3
  • Rapporto prezzo/vendite 2.6
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 13,3%

Perché l’abbiamo scelto
Lamb Weston è un produttore e distributore leader a livello mondiale di patatine fritte e altri prodotti a base di patate surgelate.

L’analista della Bank of America Peter Galbo prevede che Lamb Weston supererà le stime di consenso sugli utili a luglio e alzerà le previsioni per l’intero anno. Afferma inoltre che la domanda da parte dei ristoranti a servizio rapido statunitensi è stata solida e che la riapertura economica della Cina sosterrà la crescita delle vendite internazionali.

“La domanda/traffico nei ristoranti (~85% delle vendite di LW) è rimasto resiliente nel periodo marzo-maggio, mentre a maggio sono entrati in vigore ulteriori aumenti dei prezzi nei canali di ristorazione e vendita al dettaglio”, afferma Galbo.

L’azienda ha mantenuto un potere di determinazione dei prezzi impressionante rispetto ai suoi colleghi di beni di consumo confezionati, afferma Galbo, e i primi feedback sul raccolto di patate dell’estate 2023 sono incoraggianti.

Considerati i piani di espansione della capacità della società, Galbo stima che Lamb Weston abbia un percorso verso 6 dollari di utile annuo per azione.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di 130 dollari per le azioni LW.

 

7. Lear Corporation (LEA)

  • Rapporto P/E a termine 8.8
  • Rapporto prezzo/vendite 0.4
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 10,7%

Perché l’abbiamo scelto
Lear è un fornitore leader di sedili e sistemi di gestione dell’energia elettrica per l’industria automobilistica globale.

L’analista della Bank of America John Murphy afferma che il track record della società di crescita superiore, margini leader del settore e flusso di cassa impressionante rende Lear uno dei migliori titoli di fornitori automobilistici a lungo termine.

“Inoltre, consideriamo Lear un fornitore ben posizionato grazie alla sua influenza sui mega trend del settore relativi all’elettrificazione e alla connettività attraverso il suo segmento E-Systems”, afferma Murphy.

Secondo lui, i volumi di produzione automobilistica si stanno riprendendo più velocemente di quanto precedentemente previsto negli Stati Uniti e in Europa, e le distribuzioni di capitale di Lear genereranno ulteriore valore per gli investitori. Murphy afferma che le trattative sui prezzi con i clienti e i miglioramenti nel mix di vendita dei prodotti creano un’opportunità per Lear di migliorare i propri margini nella seconda metà del 2023.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di 170 dollari per le azioni della società.

 

8. Netflix Inc. (NFLX)

  • Rapporto P/E a termine 29.1
  • Rapporto prezzo/vendite 6.3
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 12,4%

Perché l’abbiamo scelto
Netflix gestisce una piattaforma globale di streaming TV e film basata su abbonamento che conta oltre 232 milioni di abbonati paganti.

Jessica Reif Ehrlich, analista della Bank of America, afferma che Netflix ha un marchio globale di valore, un’enorme base di utenti monetizzabile e diversi potenziali fattori di crescita in vista nella seconda metà del 2023.

Innanzitutto, Netflix sta reprimendo la condivisione delle password. Quindi, la società sta lanciando un livello di abbonamento supportato da pubblicità che, secondo Ehrlich, potrebbe espandere in modo significativo il mercato indirizzabile totale di Netflix. Infine, afferma che la società sta raggiungendo un punto di svolta nella generazione di flussi di cassa gratuiti e continuerà ad acquisire abbonati tagliatori di cavi nel lungo periodo.

“Se assumiamo che poco più del 60% dei mutuatari di password negli Stati Uniti vengano convertiti (tra membri extra, livello pubblicitario e base), stimiamo che la condivisione delle password potrebbe rappresentare un’opportunità di entrate annualizzate incrementali di 2 miliardi di dollari”, afferma Ehrlich.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di $ 490 per le azioni NFLX.

 

9. The Walt Disney Company (DIS)

  • Rapporto P/E a termine 16.5
  • Rapporto prezzo/vendite 1.7
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 8,0%

Perché l’abbiamo scelto

Walt Disney è un conglomerato globale di media e intrattenimento con un ampio portafoglio diversificato di parchi a tema, intrattenimento cinematografico, trasmissioni televisive e prodotti di consumo.

Le azioni Disney sono rimaste significativamente indietro rispetto all’S&P 500 da novembre 2021, ma Ehrlich afferma che ci sono diverse ragioni per cui le azioni Disney potrebbero sovraperformare nella seconda metà dell’anno.

Disney ha recentemente aumentato i prezzi degli abbonamenti per le sue piattaforme Disney+, Hulu ed ESPN+ ed Ehrlich prevede una forte domanda da parte degli inserzionisti per il livello Disney+ supportato dalla pubblicità dell’azienda. Secondo lei, anche la disciplina dei costi nelle attività Disney dirette al consumatore e l’elevata domanda di parchi a tema estivi potrebbero contribuire ad aumentare il prezzo delle azioni Disney.

“Inoltre, Disney ospiterà un Analyst Day a settembre durante il quale crediamo che indicheranno priorità e prospettive strategiche a lungo termine, KPI aggiornati e si concentreranno sui piani per ringiovanire i contenuti”, afferma Ehrlich.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di 135 dollari per le azioni DIS.

 

10. Wells Fargo & Co. (WFC)

  • Rapporto P/E a termine 8.6
  • Rapporto prezzo/vendite 2.0
  • Media di 3 anni Crescita annualizzata dei ricavi 1,3%

Perché l’abbiamo scelto
Wells Fargo è una delle più grandi banche statunitensi. Ha più di 1,8 trilioni di dollari di asset in gestione.

I titoli bancari hanno avuto una prima metà del 2023 volatile a causa di una crisi bancaria regionale innescata in parte dal calo dei prezzi delle obbligazioni. Tuttavia, Wells Fargo e altre 22 banche statunitensi hanno superato lo stress test finanziario annuale della Fed a giugno, rassicurando gli investitori sulla stabilità del settore bancario.

L’analista della Bank of America Ebrahim Poonawala afferma che Wells Fargo ha una valutazione interessante e ha uno dei migliori profili di rischio-rendimento tra i titoli bancari a grande capitalizzazione.

“Un risultato positivo nello stress test annuale della scorsa settimana, combinato con un posizionamento di capitale in eccesso, dovrebbe consentire alla banca di restituire capitale pur essendo meglio posizionata per assorbire i cambiamenti dei requisiti patrimoniali regolamentari”, afferma Poonawala.

Bank of America ha un rating di “acquisto” e un obiettivo di prezzo di 47 dollari per le azioni WFC.

 

Metodologia

All’inizio di ogni trimestre, Bank of America compila un elenco delle sue idee azionarie con la più alta convinzione per il trimestre sulla base dell’analisi fondamentale eseguita dal suo team di analisti azionari.

Per ciascun titolo incluso nell’elenco, gli analisti evidenziano catalizzatori unici che potrebbero verificarsi prima della fine del trimestre.

Tutti i titoli nell’elenco sono coperti dagli analisti della Bank of America e i titoli scelti generalmente rimangono nell’elenco per tutto il trimestre, a meno che la copertura non venga interrotta o la raccomandazione di un analista non cambi.

L’elenco delle 10 migliori idee statunitensi della Bank of America contiene sia idee lunghe che idee brevi, ma le raccomandazioni sui titoli incluse nel nostro elenco sono solo idee lunghe dell’azienda.

I titoli sopra indicati sono stati selezionati da analisti finanziari esperti, ma potrebbero non essere adatti al tuo portafoglio. Prima di decidere di acquistare uno qualsiasi di questi titoli, fai molte ricerche per assicurarti che siano in linea con i tuoi obiettivi finanziari e la tua tolleranza al rischio.

Cosa cercare quando si acquistano azioni

Quando si acquistano azioni, è essenziale fare le proprie ricerche e considerare i fattori che possono influire sulla performance di ogni azienda. Ecco a cosa devi prestare attenzione:

  • Fondamenti. Inizia ricercando i rendiconti finanziari della società, come ricavi, utili, margini di profitto e rapporto debito/capitale proprio. Cifre come queste ti aiutano a determinare la salute finanziaria complessiva dell’azienda e se le sue azioni rappresentano un investimento utile.
  • Tendenze del settore. Comprendere le tendenze nel settore dell’azienda. Rapporti di ricerca, notizie e previsioni degli analisti come quelli sopra descritti per avere un’idea migliore di dove si sta dirigendo il settore.
  • Gestione. L’esperienza e il track record del management team di un’azienda possono avere un impatto significativo sul suo successo. Guarda la loro storia nel processo decisionale, nella leadership e nella strategia generale.
  • Vantaggio competitivo . Cerca aziende con un vantaggio competitivo rispetto ai loro concorrenti, come un forte riconoscimento del marchio o una proprietà intellettuale unica. Ciò può dare loro un vantaggio sul mercato e aiutare il titolo a sostenere l’apprezzamento e la distribuzione dei dividendi nel tempo.
  • Valutazione. Valutare se il titolo è sopravvalutato o sottovalutato rispetto a società simili del settore. È possibile utilizzare parametri come il rapporto prezzo/utili , il rapporto prezzo/vendite e il rapporto prezzo/valore contabile per determinare la valutazione del titolo.
  • Rendimento da dividendi. Cerca sempre azioni che offrano un rendimento da dividendi decente , poiché nel tempo i pagamenti dei dividendi possono rappresentare una parte significativa del tuo ritorno sull’investimento.
  • Rischi. Ogni investimento comporta dei rischi ed è necessario valutare i rischi associati alle azioni che potresti acquistare. Considera fattori come il livello del debito della società, la volatilità complessiva del settore e i rischi geopolitici che potrebbero influire sulle prestazioni della società.

Ho bisogno di un broker per comprare azioni?

Hai bisogno di un broker per acquistare azioni. Un broker è un professionista autorizzato che può acquistare e vendere azioni per tuo conto. È importante ricercare e confrontare diversi broker per trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi di investimento.

Migliori Broker per fare Trading Online regolamentati CONSOB 2024

Elenco dei Migliori Broker per fare Trading Online in base ai parametri di affidabilità, assistenza, facilità e costi di gestione e regolarmente iscritti alla CONSOB o altre autorità europee equivalenti.
NomeAffidabilitàAssistenzaFacilità d'usoCosti
1

Fineco


1010107,5
2 eToro8 8,510 10
3Interactive Brokers*96510
4 De Giro7788,5
5 Banca Sella Conto Trading9888
6Trading Bancoposta
SERVIZIO
SOSPESO
NEL 2021
-- -- -- --
7Smart Trading BPER10777,5
8 Trading con Intesa Sanpaolo1088 7,5
9Robinhood *9569
10Webank7787
11 ActiveTrades8779
12Plus5006688
13 Trading Unicredit87,566

Come posso acquistare azioni online?

È necessario aprire un conto di intermediazione online per acquistare azioni online. Mentre alcuni broker sono tradizionali aziende fisiche, i broker online offrono scambi senza commissioni e commissioni basse.

Quanto dovrei investire in azioni?

Quanto investire in azioni dipende interamente dai tuoi obiettivi finanziari personali e dalla tua propensione al rischio. Una regola pratica comune è investire tra il 5% e il 10% del valore totale del portafoglio in singole azioni e il resto in fondi diversificati.

Come si comportano le azioni quando i tassi di interesse sono alti?

È difficile generalizzare, ma i tassi di interesse elevati rendono più costoso per le aziende prendere in prestito denaro, il che può avere un impatto negativo sui loro utili e sulla redditività. Inoltre, tassi di interesse più elevati possono anche rendere le obbligazioni e altri investimenti a reddito fisso più attraenti per gli investitori, sottraendo denaro al mercato azionario.

Tuttavia, è importante notare che la relazione tra i tassi di interesse e il mercato azionario può essere complessa e ci sono molti altri fattori che possono influire sulla performance delle azioni, come il contesto economico generale, fattori specifici dell’azienda e il sentiment degli investitori.

Fondatore di Economia-Italia.com nel 2014 trader e pubblicista finanziario, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Ha collaborato con diverse testate online, in cui ha scritto di economia e finanza fin dal 2007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *