Conseguenze elezioni 2018 su mercati finanziari e borse valori

I mercati finanziari si sono aperti negativamente oggi a poche ore dal voto delle politiche ma quali saranno le conseguenze elezioni 2018 sulle borse valori e i mercati finanziari internazionali nel breve / medio termine?
Agli investitori piace la sicurezza, cioè la stabilità di un mercato, nessuno vuol sapere che i propri soldi ce li ha un’azienda o uno Stato di cui non si conosce cosa farà da qui a 2 mesi o ad 1 anno.
Per questo motivo, è molto probabile che all’inizio ci sia un sentimento negativo con diverse vendite, come in effetti mostra il grafico, ma poi?

Le conseguenze delle elezioni politiche italiane del 2018 sulle borse valori

Come già abbiamo detto parlando di conseguenze economiche delle elezioni, nessuno di Noi può dire di conoscere il futuro, ma sicuramente avendo dei dati certi possiamo trarre delle naturali conclusioni almeno a brevissimo termine.

Conseguenze elezioni 2018 su mercati finanziari e borse valori

Lo spread inizierà di nuovo a salire

Le conseguenze delle elezioni 2018 sullo spread è che all’inizio ci sarà una piccola impennata dello spread, almeno finchè non si formerà un vero e proprio governo, ma la probabile situazione di stallo , farà aumentare l’incertezza e quindi le Nostre obbligazioni verranno comprate con meno entusiasmo, questo probabilmente inciderà per qualche virgola di punto percentuale, ma potrà avere conseguenze anche pesanti sul Nostro debito pubblico se lo spread inizierà a viaggiare sopra una certa quota

conseguenze elezioni 2018 sullo spread
Lo spread, cioè il tasso differenziale tra bund tedeschi e tassi dei Btp italiani è di 140 punti, ma ricordiamo come toccò i 90 punti nel dicembre 2016 ( alla fine del Governo Renzi).

Dopo il Governo Gentiloni, chi ne formerà un altro?

In teoria, il capo dello Stato Mattarella, dovrebbe dare mandato a Di Maio per formare un nuovo governo, visto che è a capo del 1° partito con oltre il 30% di voti.

Ci saranno molte dichiarazioni, voci di corridoio, ma è chi si presenterà  con un Governo quantomeno possibile che Mattarella, dopo aver sentito i vari rappresentanti, deciderà il da farsi.

Un Governo Salvini – Di Maio

E’ una delle possibilità che vengono fuori da queste elezioni, un Governo formato dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle: un governo sicuramente fondato sulla demagogia, ma che sarà sicuramente interessante vedere all’opera, dopo che questi 2 partiti sono stati particolarmente attivi sui social in quanto a polemiche e critiche

Governo M5S – PD

Improbabile, non lo vuole fare nè Renzi nè tanti 5S che hanno criticato tantissimo il Pd, quindi anche se ci sono i numeri possibili, ci sembra politicamente improbabile.

risultati elezioni 2018
Risultati elezioni Camera Centro destra 37% M5S 32,68% PD: 22,85% LeU: 3,39 %

 

 

Si torna ad elezioni, prima un mandato a Gentiloni per riformare la legge elettorale

Potrà sembrare assurdo ma un Governo Gentiloni messo sì con l’accordo di tutte le forze politiche solo per rifare la legge elettorale potrebbe essere un’eventualità che in molti già condividono, proprio per arrivare alle elezioni con quel premio di maggioranza che – se ci fosse oggi – permetterebbe ai 5S di governare anche da soli.


Novità: MATTEO RENZI SI DIMETTE E IL PD NON FA ACCORDI DI GOVERNO

Sarà un dopo elezioni lungo e anche entusiasmante quello che ci aspetta.

Renzi, rieletto come senatore con un gran numero di voti nel suo territorio di sempre, è ormai l’ex-segretario del PD, che ha detto che si dimetterà da questa carica appena si sarà formato un Governo.

L’obiettivo è semplice: non vuole far alleare il PD al Movimento 5 Stelle e alla Lega Nord, i 2 partiti che sono usciti vincenti da questa tornata elettorale, questo per rispettare sia la volontà dei suoi elettori che le promesse fatte in campagna elettorale.

I toni sono sempre stati molto accesi durante la campagna elettorale, che praticamente è durata anni ( come al solito, nel Nostro paese) i 5S e la Lega hanno accusato il Partito Democratico di essere dei criminali, assassini, mafiosi, di essere complici di scafisti eccetera, il tutto perchè i politici che lanciavano queste accuse sono coperti da immunità parlamentare e non possono essere denunciati per calunnia.

Ora il Movimento 5 Stelle ‘apre’ a tutti i tipi di accordi possibili, basta che abbiano lo stesso tipo di programma.

Salvini invece, dice di voler essere Lui a dirigere un Governo di centro destra, ma non ha i numeri, visto che la coalizione arriva ‘solo’ al 37%.

Cosa succede ora?

Mattarella darà degli incarichi esplorativi ai rappresentanti di partito più forti, cioè Salvini o Di Maio, in modo che possano fare dei colloqui con gli altri politici e trovare un accordo.

O un inciucio o si torna alle elezioni.

Dicono questo i numeri.

Idee investimento post elezioni

Su cosa investire nei prossimi giorni? Il Nostro parere lo abbiamo dato, secondo Noi non ci saranno grossi cambiamenti, quindi

Conseguenze Brexit 

Conseguenze Trump Presidente USA

Dove investire nei prossimi anni

Dividendi 2018

Investimenti nell’anno delle elezioni

Previsioni Bitcoin

Governo italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *