PAC MPS: investire nei Piani di Accumulo Monte Paschi, conviene?

PAC MPS: investire nei Piani di Accumulo Monte Paschi, conviene? Senza entrare nel merito delle ben note vicende finanziarie di Montepaschi, proviamo a comprendere come si diversifica l’offerta in Piani di accumulo in fondi dell’istituto di credito senese. Monte Paschi non offre direttamente dei Piani di Accumulo Capitale, ma si avvale di finanziarie interne od esterne, ma Noi per semplificare la comprensione definiamo comunque PAC MPS, vediamo se investire nei Piani di Accumulo Monte Paschi conviene.

Cosa sono i PAC, Piani di Accumulo Capitale?

I Piani di Accumulo di Capitale ( da non confondere con i Piani di Risparmio o PIR) non sono degli strumenti finanziari veri e propri, ma un modo per sottoscrivere un tipo di strumenti finanziari quali azioni, obbligazioni, ETF o fondi comuni. Va specificato che di solito, vengono offerti PAC che sottoscrivono proprio ETF o fondi comuni di investimento. Per aderire ad un PAC basterà iniziare a versare presso la banca una cifra fissa ( di solito mensile), ad esempio 50 euro al mese. Dopo 10 anni i 50 euro versati saranno diventati 6.000 più ( o meno) la performance e i dividendi dello strumento finanziario che hanno acquistato.

 

Considerato il meccanismo di risparmio/investimento progressivo dei PAC che permette di accantonare tempo dopo tempo quote di capitale, scegliendo la linea di investimento in fondi di nostro interesse, o che il consulente raccomanda, le offerte di Monte Paschi sono diversificate e fanno capo a primarie SGR. Vediamole.

 ALTRI PAC che potrebbero interessarti: Piani per minori Piani di Poste italiane

PAC MPS: l’offerta attuale di PAC Anima SGR

 

Anima SGR è un brand affermato, e solido, nella gestione dei fondi di investimento: l’offerta prevede un’ampia gamma di fondi al fine di soddisfare la clientela più esigente.

Monte dei Paschi di Siena articola l’offerta di fondi Anima SGR in quattro linee: mercati (fondi tradizionali), strategie (fondi flessibili), profili (fondi a rischio e rendimento crescente), soluzioni (fondi che cercano di soddisfare in modo efficiente, e tempestivo, le necessità del cliente offrendo, in alcuni casi, una cedola periodica).

Ognuna delle suddette linee è sottoscrivibile tramite PAC.

Al momento, Monte dei Paschi di Siena sta collocando il fondo Anima Reddito Più IV (sino al 14 Dicembre 2017).

Il fondo utilizza strategie di investimento tradizionali, e flessibili allo stesso tempo per migliorare le performance e raccogliere le opportunità di mercato.

Il fondo offre la distribuzione annuale di cedole rapportate alla performance del periodo (anno solare): almeno l’1% e massimo il 2% (qualora la gestione annuale non abbia “performato” almeno l’1%, la cedola distribuita rappresenterà un rimborso parziale del capitale).

Al fine di cogliere le opportunità di questa proposta di investimento in fondi Anima, tramite Monte dei Paschi di Siena,si raccomanda di prendere adeguata visione dei prospetti informativi e del KIID.

 PAC MPS: investire nei Piani di Accumulo Monte Paschi, conviene?

PAC MPS: l’offerta di fondi Black Rock

 Sempre nell’ottica di investimento in fondi, e nello specifico PAC, Monte dei Paschi di Siena colloca fondi di Black Rock SGR. Due parole in merito a questa SGR.

Black Rock è una delle principali SGR a livello globale, posizionandosi ai primi posti per servizi di gestione investimenti e del rischio sia per clientela privata, sia per clientela istituzionale.

Uno dei valori primari di Black Rock è l’instaurazione di un legame fiduciario con i clienti nella gestione dei loro investimenti, monitorando rischi e rendimenti. Altro valore ambizioso di Black Rock è quello di creare un futuro finanziario migliore: concetto ampio e forse un poco indefinito, ma di sicuro appeal.

L’offerta di Monte dei Paschi di Siena di Black Rock SGR è rivolta principalmente alle Sicav (società di investimento a capitale variabile).

Attualmente possiamo considerare le classi C ed E di azioni della Sicav Black Rock Global Funds (azionario puro).

Sicav Black Rock Strategic Funds BSF classe E è un altro investimento in Sicav (PAC o meno) puramente azionario.

Black Rock UCITS Funds classe E è una ulteriore proposta destinata agli investimento della clientela retail.

Considerati i rischi legati ai mercati finanziari, all’assenza di garanzia per i rendimenti futuri, si raccomanda di prendere visione dei prospetti informativi e KIID direttamente agli sportelli Monte dei Paschi di Siena.

 

PAC MPS: l’offerta Monte dei Paschi di Siena di fondi JP Morgan

 L’offerta di investimenti in fondi, PAC inclusi, da parte di Monte dei Paschi di Siena, può riguardare fondi di JP Morgan SGR.

Chi è JP Morgan? Si tratta di una delle SGR più grandi al mondo con una storia finanziaria di 180 anni. La collocazione in fondi si rivolge sia alla clientela retail, sia agli investitori istituzionali. L’offerta fondi è così ampia che è praticamente impossibile elencarli tutti: la scelta di fondi JP Morgan tramite Monte dei Paschi di Siena deve poggiare sui valori di solidità e reputazione della SGR.

I fondi comuni di JP Morgan, investimento in unica soluzione e PAC, prevede una prevalente presenza di gestione tramite Sicav di diritto lussemburghese. I comparti sottoscrivibili sono oltre 120 e coprono i maggiori mercati finanziari, settori, specializzazioni ed aree geografiche con differenti livello di rischio.

L’attenzione al controllo del rischio da parte di                 JP Morgqn è uno dei tratti fondamentali del procedimento di investimento, il che fa ben “sperare” sul potenziale rendimento dei fondi prescelti per l’investimento.

Attenzione sempre ai prospetti informativi, KIID che Monte dei Paschi di Siena, così come intermediario finanziario, deve mettere a disposizione.

 

PAC MPS: Monte dei Paschi di Siena e ARCA SGR

Monte dei Paschi di Siena colloca i fondi di ARCA SGR altro brand affermato ed apprezzato in ambito finanziario.

ARCA SGR è una delle principali realtà del mercato fondi in Italia offrendo servizio ed assistenza alla clientela.

Sia che si tratti di PAC, sia di acquisto Fondi in unica soluzione, ARCA SGR è in grado di offrire una soluzione per ogni esigenza finanziaria. Le categorie di fondi collocati da Monte dei Paschi di Siena, relativamente ad ARCA SGR, sono sette: azionario, bilanciato multiasset, con cedola, fondi flessibili, obbligazionari ed i ben noti PIR.

Monte dei Paschi di Siena come intermediario finanziario è tenuto a offrire prospetti informativi, KIID, ed ogni utile informazione prima del collocamento.

 

PAC MPS: AXA e Monte dei Paschi di Siena

 Il legame commerciale che lega AXA a Monte dei Paschi di Siena è consolidato sia per quanto riguarda l’area assicurativa, sia per quanto riguarda i fondi sia PAC che altri tipi di strumenti finanziari quali le assicurazioni auto, assicurazioni vita, prestiti, visto che AXA fa comunque parte della Banca del Monte dei Paschi di Siena

Vediamo le offerte attuali di AXA collocate da Monte dei Paschi di Siena.

 

AXA MPS Mosaico PAC raccoglie fondi dalla clientela con lo scopo di dare certezza al futuro delle persone a cui si tiene. Anche se sottoscritto con la struttura del PAC, questo è un prodotto prettamente assicurativo a vita intera, semplice, che permette tramite versamenti periodici di raggiungere obiettivi importanti nel tempo. Come ogni PAC nel corso del tempo può essere variato l’importo versato periodicamente, sia la periodicità dei versamenti.

Come ogni fondo di investimento, anche AXA non è in grado di garantire alcuna restituzione, o rendimento minimo dell’investimento effettuato: questa è una norma valida su ogni investimento in fondi.

Mosaico PAC è un prodotto finanziario a fondi interni che permette di accumulare un capitale per le esigenze future della vita. I fondi interni sui quali poter effettuare la scelta al momento della sottoscrizione sono suddivisi in bilanciati, azionari, obbligazionari e alternativi.

Il premio minimo mensile è pari a Eur 100, o 300 Eur trimestrali, 600 Eur semestrali ed Eur 1200 anno. La durata dell’investimento è pari alla vita dell’assicurato.

Sono ammessi switch tra linee di fondi interni con un costo di Eur 25.

In caso di morte dell’assicurato è garantito il rimborso del 100,10% del controvalore di mercato delle quote in essere. È consentito in fase di sottoscrizione del PAC, optare per una prestazione assicurativa opzionale per il caso di morte dell’assicurato durante la durata contrattuale. La prestazione opzionale prevede il rimborso del capitale come segue: valore massimo tra capitale assicurato capitalizzato al tasso composto del 3% e il 100,10% del controvalore delle quote.

 

Altra offerta di AXA – Monte dei Paschi di Siena relativamente ai PAC è Double Engine.

 

Si tratta di una polizza a premi ricorrenti di tipo multiramo. Tale prodotto abbina i vantaggi di una polizza assicurativa con il garantire un supporto economico ai beneficiari in caso morte dell’assicurato.

Il premio versato periodicamente è ripartito tra gestione separata e fondo interno aggressivo: proteggere il capitale cogliendo le potenzialità del mercato.

Il PAC Double Engine può essere adattato alle esigenza personali sia per cadenze dei versamenti, ammontare dei versamenti. Ammesso è il riscatto totale e parziale.

I premi mensili sono fissati in minimo Eur 200, ed un massimo di Eur 400. L’importo massimo dei premi versati nella polizza non può eccedere Eur 120000.

Si raccomanda la presa dei fogli informativi con la dovuta attenzione.

Conclusioni sui Piani di Accumulo di capitale, PAC MPS

L’offerta di Monte dei Paschi di Siena in fondi/PAC è diversificata, e articolata e prevede il collocamento di fondi di SGR con cui esiste un rapporto consolidato con l’istituto senese, sebbene prevalente sia il legame con AXA.

Si vuole raccomandare, al fine comprendere se conviene o meno sottoscrivere un contratto, considerare come né il PAC tradizionale in fondi, né quello di tipologia assicurativa sia in grado di garantire rendimenti costanti nel tempo, né la preservazione del capitale di fronte alle turbolenze di mercato.

Approfondimenti: [1][2][3][4][5][6][7]

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *