Lazy Portfolio 2022 Portafoglio Investimenti per Investitori Pigri – Esempi

Ci sono molte strategie  di investimento da seguire per costruire una buona ricchezza e il Lazy Portfolio , che possiamo tradurre come “portafoglio titoli per investitori pigri” è una di queste e si basa sulla tecnica “Buy and Hold “, cioè compra e mantieni per lungo tempo. Ecco una guida dedicata a fornire ai nostri lettori una comprensione approfondita di un portfolio pigro o lazy portfolio.

Ci sono stati innumerevoli approcci per fare investimenti e creare ricchezza da sempre. Molti approcci falliscono la maggior parte delle volte, mentre alcuni producono rendimenti sorprendenti. Di conseguenza, non esiste un modo perfetto ed esatto per fare investimenti. Una buona applicazione di una strategia di investimento probabilmente non comporterebbe rimpianti. È sorprendente come i metodi di investimento sottovalutati a volte superino quelli immaginari. Pertanto, è estremamente importante per gli investitori che cercano di avventurarsi nel mercato azionario o addirittura digitale per ottenere una vivida comprensione dei termini utilizzati e dei diversi approcci per effettuare investimenti nel settore e anche del know-how e quando utilizzarli . Un  Lazy Portfolio è uno degli stili di investimento che all’inizio potrebbe non sembrare troppo buono, ma produce rendimenti enormi per molti che lo hanno adottato come metodo di investimento e hanno deciso di costruirlo.

Considerando il significato letterale di “pigro” e le sue implicazioni in generale, a nessuno verrebbe in mente nulla di estremamente positivo riguardo alla parola. Tuttavia, l’implicazione del mondo a volte è tutt’altro che negativa quando si tratta del mondo degli investimenti.

Un Lazy Portfolio rappresenta semplicemente un “portafoglio senza stress”. Le esperienze di diversi investitori nel corso degli anni hanno dimostrato che l’adozione di un portafoglio pigro è molto redditizia ed è stata ampiamente praticata da molti investitori provenienti da diverse parti del mondo. Pertanto, essere pigri non è mai stato considerato una buona cosa nel mondo pratico, ma è spesso considerato un’idea buona e redditizia nel mondo degli investimenti.

Esortiamo i nostri lettori a rimanere sintonizzati mentre la guida spiega tutto ciò che è necessario sapere su un Lazy Portfolio, i comprovati meriti e demeriti dello stile di investimento e come costruire un Lazy Portfolio e godere dei vantaggi che ne derivano.

lazy portfolio cos'è, lazy portfolio esempio
lazy portfolio cos’è, lazy portfolio esempio

Definizione di lazy portfolio, il Portafoglio per Investitori Pigri

Un  Lazy Portfolio è una strategia di investimento senza sforzi che consente agli investitori di mantenere un’allocazione delle stesse attività per un lungo periodo di tempo. In altre parole, è semplicemente una raccolta di investimenti che richiede poco o nessuno sforzo per essere mantenuta.

Tale portafoglio contiene spesso un pacchetto di fondi a basso costo facili da riequilibrare. Spesso è costituito da pochissimi fondi indicizzati, il numero massimo di fondi indicizzati trovati in un lazy portfolio è 5. In quanto tale, non contiene più di cinque fondi indicizzati, a volte un lazy portafoglio può essere composto da un solo fondo indicizzato. Non si prevede che batterà i rendimenti degli investimenti dei principali indici di mercato.

Questi fondi indicizzati potrebbero essere grandi pacchetti di azioni o obbligazioni. Sono spesso come investimenti comuni che chiunque può acquistare proprio come azioni di azioni ordinarie. Quindi, un lazy portfolio è considerato una piccola composizione di fondi indicizzati. Tuttavia, il migliore è considerato quello impostato in linea con la tolleranza al rischio di un investitore e il mandato di ribilanciare regolarmente.

Come costruire un lazy portfolio per investitori pigri

Un portfolio pigro adotta una modalità di personalizzazione molto flessibile e non complessa, che lo rende molto facile da progettare. Fondamentalmente richiede la selezione di al massimo cinque fondi indicizzati come grandi pacchetti di azioni o obbligazioni.

Molti investitori istituzionali esperti hanno fornito innumerevoli modi per costruire il giusto lazy portafoglio. Di conseguenza, i nuovi investitori hanno la possibilità di scegliere al massimo cinque fondi indicizzati tra i mille fondi indicizzati disponibili sul mercato.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di idee di lazy portafoglio o portafoglio pigro che gli esperti hanno fornito ai nuovi investitori da adottare e guidarli nella creazione di un lazy portfolio .

Lazy Three Fund Portfolio di Rick Ferri

L’esperto finanziario Rick Ferri ha fornito un’idea straordinaria per costruire un lazy portfolio dalla sua esperienza. Ha considerato il suo esempio un lazy portfolio semplice, ma efficace, adattabile ai nuovi investitori che devono ancora comprendere chiaramente le basi di un lazy portfolio. L’esperto aveva suggerito i seguenti fondi indicizzati per i nuovi investitori con cui costruire un buon lazy portfolio:

  • 40% Vanguard Total Bond Market Index Fund (BND).
  • 40% Vanguard Total Stock Market Index Fund (VTI).
  • 20% Vanguard Total International Stock Index Fund (VXUS).

Fidelity Porfolio  di David Weliver

Anche il Fidelity Portfolio di David Weliver è emerso come un esempio lampante di un lazy portfolio adatto per  investitori dilettanti. Weliver suggerisce quattro mercati azionari con cui costruire il giusto lazy portfolio, vale a dire:

  • 20% iShares Core S&P Totale mercato azionario statunitense (ITOT).
  • 20% iShares S&P Small Cap 600 Value (IJS).
  • 40% iShares Core MSCI Total International Stock (IXUS).
  • 20% iShares Core US Aggregate Bond (AGG).

Il portfolio 90/10 di Warren Buffet

Il popolare miliardario ha suggerito un’idea che interpreta un processo di enormi ritorni con pochissimo sforzo.

Questo portafoglio è stato contrassegnato come uno dei portafogli pigri più adottati. Ha dimostrato di essere tra gli stili di investimento migliori e più performanti con un processo molto semplice.

Il portafoglio 90/10 di Warren Buffet è composto da due soli fondi indicizzati:

  • 90% Vanguard S&P 500 ETF (VOO).
  • 10% Vanguard Short-Term Treasury Index Fund ETF (VGSH).

Vantaggi dei lazy porfolio / portafoglio per investitori pigri

Come detto in precedenza, i benefici per coloro che costruiscono un lazy portfolio si sono rivelati di buoni vantaggi per i primi investitori che hanno adottato lo stile di investimento. Ha anche sovraperformato molte altre idee di investimento fantasiose e strategiche.

Uno dei notevoli vantaggi di un lazy portfolio è la facilità e la convenienza di cui godono gli investitori pur mantenendo il portafoglio. Questa è una parte molto comune di un lazy portfolio, gli investitori godono dei vantaggi di una facile tenuta del portafoglio in questione senza alcuna forma di complessità.

Inoltre, la facilità che deriva dai lazy portfolio si traduce in commissioni molto ridotte. In altre parole, gli investitori con lazy portfolio si trovano a pagare commissioni di gestione molto basse durante tutto il corso dell’investimento.

Inoltre, è una delle strategie che ha prodotto i maggiori rendimenti finora. Con sforzi di investimento minimi o nulli, i portafogli pigri offrono agli investitori rendimenti buoni e impressionanti.

Svantaggi della strategia lazy

Non ci sono stati davvero molti demeriti evidenti sui portafogli pigri. Tuttavia, non è facile personalizzare i lazy portfolio come qualsiasi investitore può facilmente fare con altri portafogli.

Pertanto, l’idea di personalizzazione non funziona davvero con un portfolio pigro come farebbe perfettamente con altri portfolio.

 

3 ESEMPI DI LAZY PORFOLIO

Investire non dovrebbe essere una cosa difficile più di un semplice hobby.

È probabile che un semplice portafoglio di pochi fondi indicizzati a basso costo superi i prodotti di investimento più complicati e costosi di Wall Street. Chiamate Lazy Portfolios, queste strategie di investimento funzionano sia se hai solo 100 EURO o se sei un miliardario e hai 100 milioni di euro da investire. Funzionano anche se hai davanti altri 50 anni dalla pensione, o ti stai già godendo i tuoi anni d’oro.

Ci sono dozzine di Lazy Portfolio. In questi esempi di seguito esamineremo tre dei più popolari. Per ogni portafoglio includeremo il tasso di crescita annuale composto (CAGR) utilizzando Portfolio Visualizer . I dati sulle prestazioni vanno da gennaio 2010 a maggio 2021, un’importante limitazione su cui torneremo tra un minuto. Includeremo anche quanto tempo ci vorrebbe per diventare un milionario a quel ritmo supponendo che uno abbia raggiunto il massimo dell’IRA ( 6.000 dollari nel 2021).

Portafoglio a 3 fondi

Di gran lunga il più popolare, il portafoglio a 3 fondi è tutto ciò di cui un futuro milionario ha bisogno. Come suggerisce il nome, si compone di sole tre classi di attività:

  • Azioni USA
  • Obbligazioni USA
  • Azioni internazionali

Quanto un investitore alloca a ciascuna classe di attività dipenderà dalla sua tolleranza al rischio e dall’orizzonte temporale di investimento. Per gli investitori a lungo termine, un’allocazione del 55% di azioni statunitensi, del 35% di azioni internazionali e del 10% di obbligazioni statunitensi è un approccio ragionevole, ma certamente non l’unico.

Gli investitori possono implementare il portafoglio di 3 fondi con fondi comuni di investimento indicizzati o ETF da una varietà di fornitori di fondi. Ecco alcuni esempi:

Vanguard

  • Vanguard Total Stock Market Index Fund (VTSAX)
  • Vanguard Total International Stock Index Fund (VTIAX)
  • Vanguard Total Bond Market Fund (VBTLX)

Fidelity

  • Fidelity Total Market Index Fund (FSKAX)
  • Fidelity Total International Index Fund (FTIHX)
  • Fidelity US Bond Index Fund (FXNAX)

 

CAGR : 10,68%

Tempo per diventare milioniario con 6.000 dollari di partenza: (TTM): 28 anni

Portfolio di Paul Merriman

L’investitore Paul Merriman ha costruito quello che chiama l’ Ultimate Buy & Hold Portfolio . Per le azioni, si compone di 10 classi di attività. Sì, è molto, anche se implementarlo con un broker come M1 Finance rende la gestione del portafoglio molto semplice. Ecco le 10 classi di attività:

  1. S&P 500
  2. US Large Cap Value (LCV)
  3. US Small Cap Blend (SCB)
  4. Valore US Small Cap (SCV)
  5. Trust di investimento immobiliare (REIT)
  6. Miscela internazionale a grande capitalizzazione (LCB)
  7. LCV internazionale
  8. SCB internazionale
  9. SCV internazionale
  10. Mercati emergenti

Si noti che il portafoglio azionario è pesantemente ponderato con titoli internazionali, titoli a piccola capitalizzazione e titoli value. Storicamente, small cap e value si sono comportati estremamente bene. Nell’ultimo decennio, tuttavia, i titoli growth large cap sono stati i leader.

Pertanto, nel periodo di tempo misurato per questo articolo, il portafoglio è leggermente rimasto indietro. Per periodi di tempo più lunghi, diciamo negli ultimi 5 decenni, la strategia ha funzionato molto bene. Ho calcolato la performance senza alcuna esposizione alle obbligazioni, sebbene le obbligazioni dovrebbero essere aggiunte in base alla tolleranza al rischio di un investitore e al tempo necessario per il pensionamento.

  • CAGR : 10,08%
  • TTM : 29 anni

Portfolio di Warren Buffett

Infine, il Warren Buffett Portfolio incarna la filosofia di Steve Jobs secondo cui la semplicità è la massima raffinatezza. Consiste di sole due classi di attività: un fondo indicizzato S&P 500 e un fondo obbligazionario governativo statunitense a breve termine.

Questo portafoglio deriva dalla lettera del 2013 di Mr. Buffett agli azionisti del Berkshire . Dopo aver notato che i gestori di denaro pagato non valgono il costo, ha descritto le istruzioni che ha dato ai fiduciari sulla gestione del denaro che lascerà a sua moglie:

Il mio consiglio al fiduciario non potrebbe essere più semplice: mettere il 10% della liquidità in titoli di stato a breve termine e il 90% in un fondo indice S&P 500 a bassissimo costo. (Suggerisco Vanguard.) Ritengo che i risultati a lungo termine della fiducia derivanti da questa politica saranno superiori a quelli ottenuti dalla maggior parte degli investitori, siano essi fondi pensione, istituzioni o individui, che impiegano gestori con commissioni elevate.
Questo semplice portafoglio ha sovraperformato gli altri negli ultimi dieci anni.

CAGR : 13,25%

TTM : 24 anni

Ecco un’istantanea della performance di ciascun portafoglio:

Performance dei portafogli pigri

lazy portfolio, Portafoglio titoli per Investitori Pigri 
la performance di questi 3 lazy portfolios

Tieni presente che l’ultimo decennio ha visto grandi aziende in crescita sovraperformare altre parti del mercato. Questo è certo che cambierà. Quando lo fa, il portafoglio di Paul Merriman potrebbe facilmente superare il portafoglio di Warren Buffett per un periodo di tempo. Altre volte il portafoglio di 3 fondi avrà una performance migliore.

Inoltre, ci sono altri lazy portfolio che vale la pena considerare, come il David Swensen Portfolio o il Ray Dalio Portfolio . La chiave è che uno qualsiasi dei suddetti Lazy Portfolios dovrebbe essere una parte fondamentale di una strategia di investimento a lungo termine, di acquisto e di mantenimento.

 

Conclusione

Considerando le straordinarie caratteristiche dei lazy portfolio e le testimonianze di molti investitori con questo tipo di portafoglio titoli, è abbastanza corretto dire che, anche se i lavoratori pigri possono essere cattivi, i portafogli pigri sono in realtà incredibili e fantastici.

Pertanto, un portafoglio pigro può essere considerato la migliore strategia di investimento raccomandabile per i nuovi investitori. Non comporta alcuna forma di complessità che possa solo far loro godere di buoni ritorni con tanta facilità.

Fonte: Forbes

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *