Diventare un membro dell’indice S&P 500  ( SNPINDEX: ^ GSPC ) è fondamentale per qualsiasi azienda statunitense in crescita. Avere gli indici S&P Dow Jones, che gestisce l’S & P 500, aggiungere la tua azienda all’indice dimostra che sei veramente arrivato e apre le porte ai trilioni di dollari che gli investitori istituzionali e individuali investono nei fondi indicizzati S&P 500-tracking ed ETF.Tesla NASDAQ: TSLA ) ha appena scoperto che diventerà il nuovo membro dell’S & P 500 alla fine di dicembre . La mossa pone fine a mesi di speculazioni su quando sarebbe stato aggiunto il pioniere dei veicoli elettrici. Di conseguenza, le azioni sono in aumento.Tuttavia, con l’annuncio di Tesla alle spalle, gli investitori vogliono sapere quali potrebbero essere le prossime aziende. Di seguito, troverai tre candidati validi degni di considerazione nel prossimo futuro.

Migliori Azioni Italiane da Comprare questa settimana: ultime novità
Migliori Azioni Italiane da Comprare questa settimana: ultime novità

Azioni Da Comprare allo S&P 500 Statunitensi

1. Zoom video comunicazioni

Se Tesla e la sua capitalizzazione di mercato di quasi 400 miliardi di dollari non fossero stati in cima alle menti degli investitori, le persone si sarebbero chieste quando Zoom Video Communications ( NASDAQ: ZM ) sarebbe finalmente entrato a far parte dell’S & P 500. Il fornitore della piattaforma di videoconferenza è diventato un nome familiare in tutto il mondo. Ha una capitalizzazione di mercato di oltre 110 miliardi di dollari, che lo colloca ben al di sopra di molti attuali titoli S&P 500.

Zoom è appena diventato pubblico all’inizio del 2019 , ma ha già soddisfatto molti dei requisiti che S&P Dow Jones pone per entrare a far parte dell’S & P 500. Quello che fa inciampare molti nuovi aspiranti concorrenti è la necessità di avere quattro trimestri consecutivi di redditività . Tuttavia, Zoom ha generato un utile netto positivo in ciascuno degli ultimi sei trimestri. Ha anche aumentato il suo flottante nel tempo, rendendo le sue azioni abbastanza liquide da soddisfare le esigenze degli investitori istituzionali che opereranno pesantemente in azioni componenti S&P.

Le prospettive di Zoom per l’inclusione di S&P nel prossimo futuro sembrano buone. Anche se il titolo si ritirasse una volta terminata la crisi del coronavirus, Zoom ha un ampio margine prima che il suo valore scenda abbastanza da garantire che non diventi un’azione S&P.

2. Square

Lo specialista dei pagamenti elettronici Square ( NYSE: SQ ) non è grande quanto Zoom. Tuttavia, la società finanziaria ha avuto un grande successo, sfidando società di elaborazione dei pagamenti consolidate e mirando a offrire servizi ad aziende di tutte le dimensioni.

Con una capitalizzazione di mercato di oltre 80 miliardi di dollari, Square è certamente abbastanza grande da meritare l’ingresso nell’S & P 500. Ha un ampio flottante di azioni ed è stato generalmente redditizio per tutto il 2019 e il 2020.

Tuttavia, come molte aziende, Square ha dovuto affrontare alcune sfide durante la prima parte della pandemia COVID-19. Dopo due trimestri di aumento dei profitti alla fine del 2019, Square ha registrato una grossa perdita nel primo trimestre del 2020. Ha avuto anche una perdita molto minore nel secondo trimestre.

Square è tornata a fare soldi nel terzo trimestre , con il successo nelle offerte di criptovaluta dell’azienda che completano la sua normale attività di elaborazione dei pagamenti. Square punta a diventare un membro dell’S & P 500, ma probabilmente dovrà aspettare fino al 2021 una volta che l’azienda tornerà a prestazioni costanti.

3. Enphase Energy

Nella parte più piccola dello spettro, Enphase Energy ( NASDAQ: ENPH ) ha una capitalizzazione di mercato di soli $ 15 miliardi. Tuttavia, lo specialista di microinverter solari e membro dell’Indice S&P Midcap 400 ha ottenuto ottimi risultati, con un aumento delle azioni di oltre il 500% nell’ultimo anno.

Come Square, Enphase è stato costantemente redditizio di recente, avendo generato una serie di sei trimestri redditizi consecutivi fino a perdere denaro nel secondo trimestre del 2020. Si è ripreso con una solida performance nel terzo trimestre e sembra essere tornato sulla buona strada con il suo lungo strategia di crescita a termine.

Ancora una volta, molto dipende da come S&P Dow Jones affronterà le battute d’arresto legate al coronavirus. Ma Enphase aumenterebbe l’esposizione a una parte del settore dell’energia solare che l’S & P 500 non ha attualmente. Potrebbe essere necessario attendere fino alla metà del 2021 affinché Enphase generi un’altra serie di profitti di quattro quarti, ma la società di microinverter dovrebbe unirsi all’S & P 500 alla fine.

Approfondimenti

Azioni da comprare al Nasdaq

Azioni da comprare a Wall Street

Azioni Italiane da comprare