Azioni JUVE Quotazione in Tempo Reale, Conviene Comprare?

Conviene comprare azioni Juventus ? Di seguito la quotazione del titolo dei bianconeri in tempo reale.

La crisi del finanziaria dovuta al coronavirus ha compromesso molto il titolo della Juve. la Champions League è saltata, il Campionato di serie A è saltato, tutta la stagione 2019-2020 è compromessa e il titolo bianconero non è esente dalla crisi ed ha perso ( finora) almeno la metà del suo valore, come tanti altri titoli italiani.
Quando finirà l’incubo coronavirus anche le azioni del grande Club di Torino riprenderanno a viaggiare, ma questo non accadrà ALMENO prima di questa estate.

Quanto è solido il bilancio della Juventus Football Club?

Secondo l’ultimo bilancio riportato, lo Juventus Football Club aveva passività per € 390,6 milioni con scadenza entro 12 mesi e passività per € 520,0 milioni con scadenza oltre i 12 mesi. Compensando tali obbligazioni, aveva liquidità per € 21,2 milioni e crediti per € 127,3 milioni con scadenza entro 12 mesi. Quindi le sue passività superano la somma della sua liquidità e dei crediti (a breve termine) di € 762,0 milioni.

Questo deficit non è poi così grave perché la Juventus Football Club ha un valore di 1,32 miliardi di euro, e quindi potrebbe probabilmente raccogliere abbastanza capitale per sostenere il proprio bilancio, se fosse necessario. Tuttavia, vale ancora la pena dare un’occhiata da vicino alla sua capacità di estinguere il debito. Il bilancio è chiaramente l’area su cui concentrarsi quando si analizza il debito. Ma sono i guadagni futuri, più che altro, che determineranno la capacità della Juventus Football Club di mantenere un bilancio sano in futuro. Quindi, se ti concentri sul futuro, puoi consultare questo rapporto gratuito che mostra le previsioni di profitto degli analisti .

In 12 mesi, il Juventus Football Club ha registrato ricavi per 621 milioni di euro, con un guadagno del 26%, sebbene non abbia riportato utili prima degli interessi e delle imposte. Con un po ‘di fortuna l’azienda sarà in grado di crescere fino alla redditività.

Cosa fare, allora?

Mentre possiamo certamente assaporare la gustosa crescita dei ricavi della Juventus Football Club, i suoi guadagni negativi al lordo di interessi e imposte (EBIT) lasciano un retrogusto amaro. Per la precisione, la perdita dell’EBIT è stata di € 15 milioni. Considerando che accanto alle passività sopra menzionate non ci dà molta fiducia che la società dovrebbe usare così tanto debito. Quindi pensiamo che il suo bilancio sia un po ‘teso, anche se non irreparabile. Un’altra causa di cautela è che nel corso degli ultimi dodici mesi è stato versato un flusso di cassa libero negativo per 102 milioni di euro. Quindi in breve è un’azione davvero rischiosa.

 

 Aggiornamento 19 Marzo: il titolo della Juventus FC ha aperto a + 25% dopo la storica rimonta in Champions League con i 3 gol di Ronaldo e hanno performato un + 500% in 5 anni e le consideriamo ancora convenienti nel medio periodo, nonostante la Juve si stata eclusca dalla Champions league.
Aggiornamento 6 Luglio: le azioni della Juve sono aumentate di prezzo dopo la notizia che Cristiano Ronaldo è bianconero. La notizia non è stata ancora confermata, ma addirittura si parla della casa di Ronaldo a Torino, quindi sia il giocatore che il suo procuratore che la squadra di Torino stanno spingendo in questa direzione.
bilancio juventus spa
La situazione dei debiti della Juventus Spa a fine settembre 2019

Perchè Ronaldo alla Juve fa aumentare il valore delle azioni?

Semplice: Ronaldo – portoghese, 33 anni – è considerato il miglior giocatore di tutti i tempi e, nonostante non sia più un ragazzino a 33 anni potrebbe portare un notevole valore aggiunto nelle file bianconere, nonostante lo stipendio di CR7 sia fantasmagorico, Lui rimane uno dei migliori investimenti del calcio italiano degli ultimi 20 anni.
Non stiamo parlando solo di possibili scudetti conquistati, non stiamo parlando solo di possibile Champions League, ma più che altro più abbonamenti, più diritti sulle partite, più diritti sugli sponsor.
Insomma, basta vedere il grafico: il prezzo delle azioni della Juve sono passate da 0,65 euro l’una a 0,82 euro l’una in pochissimi giorni, un aumento di quasi il 50% in una settimana. Un enorme affare per chi ha investito, come avevamo consigliato tempo fa.
ATTENZIONE PER GLI INVESTITORI: sconsigliamo vivamente di investire in queste azioni in questi giorni di fortissima speculazione. Lasciate fare queste cose a Trader di professione, se non avete le conoscenze necessarie, rischiate di bruciare tanti soldi.
Se volete investire in queste azioni, aspettate un momento in cui c’è più calma e ricordiamo che questo titolo è volatile per questo lo consigliamo solo a investitori con una certa esperienza di Borsa
Le azioni Juventus, hanno regalato grosse soddisfazione agli investitori nel  2017, , ma hanno iniziato ad avere problemi nel 2018.
Aggiornamento 2018: il prezzo del titolo della più popolare squadra di calcio, ha avuto un empasse dal record di 0,85 euro per azione, evidentemente era un periodo di speculazione che ha fatto schizzare il valore del titolo oltre il suo reale valore, in Aprile 2018 è quotato 0,63 euro per azione che comunque è un risultato più che buono per chi ha investito in questo titolo almeno 12 mesi fa, come potete leggere di seguito.

Investire in azioni Juventus, un investimento sulla più famosa squadra di calcio italiana del mondo

Quando parliamo di Juventus sorge spontaneo il collegamento a Torino, famiglia Agnelli e Fiat. Senz’altro alla famiglia Agnelli va riconosciuto il merito di aver gestito in maniera ottimale il business, e la qualità di gioco di tale squadra. Il brand Juventus (che ben rappresenta l’Italia nel mondo) approda in Borsa valori dal 2001, ed è una delle principali società calcistiche, se guardiamo il lato finanziario, su scala globale.
 Azioni Juventus: quotazione e previsioni 2018, conviene comprare?

Conviene comprare le azioni della Juventus?

Facciamo luce sulle azioni Juventus ponendoci alcune domande, per arrivare a valutare se comprare azioni Juventus conviene.

La società calcistica, parlando proprio della compagine societaria, è controllata in via maggioritaria da Exor, e dall’azienda Giovanni Agnelli and co. S.a.p.a. Il legame con la famiglia Agnelli è ancora presente, e rimarrà inscindibile. Oltre ai due principali azionisti citati, esiste una associazione che raggruppa gli azionisti minori della squadra di calcio denominata Associazione dei Piccoli Azionisti Juventus FC.

Prima di valutare l’azione in sé stessa, ossia il valore, è bene pensare che rendimento possa offrire la società calcistica proprio sui campi da gioco. Il posizionamento nel campionato italiano, e le sfide d’oltre confine, implicano prestigio, rafforzamento del brand, e fondi in entrata (parliamo di milioni di Euro per le sfide più rilevanti, e relativi piazzamenti).

Consigli degli analisti Oggi 1set. fa 1mese fa 2mesi fa 3mesi fa
Consiglio Outperform Outperform Outperform Outperform Outperform
2,50 2,50 2,50 2,50 2,33
Buy 0 0 0 0 0
Outperform 2 2 2 2 2
Hold 2 2 2 2 1
Underperform 0 0 0 0 0
Sell 0 0 0 0 0
Nessun consiglio 0 0 0 0 0
Sorpresa Utili per azione (EPS) Trimestre precedente Anno precedente
Consuntivo -0,06
Stima -0,09
Differenza 0,03
Sorpresa (%) 35,14
Andamento stima (in mln di Euro) Media Max Min # stime
Fatturato anno in corso 464,18 511,70 424,00 4
Fatturato trimestre corrente
Utile ante imposte -183,50 -183,00 -184,00 2
EPS (Utili per azione) anno in corso -0,12 -0,08 -0,16 4
EPS (Utili per azione) trimestre in corso
Dividendo per azione 0,00 0,00 0,00 4
Previsioni
Prezzo/Fatturato 2,23
P/E (Prezzo/Utile) -6,62
Crescita a lungo termine (%)
Target Price 0,90
I dati in questa pagina sono forniti o elaborati da Reuters sulla base di analisi fornite da terze parti. FinecoBank S.p.A. non ha modificato e non certifica la validità di questi dati. FinecoBank S.p.A. e Reuters non sono e non saranno responsabili per quanto riguarda le modalità di utilizzo del servizio.

 

La società calcistica ha fatto da apripista in ambito tecniche di acquisizione e cessione (di giocatori) nel calciomercato. Il mercato del calcio, ossia acquisire giocatori di prestigio e qualità, vincere, conquistare riconoscimenti, speculazione tra il prezzo di acquisto di un giocatore, e la rivendita ad altra squadra sono tecniche di business ben consolidate e conosciute da Juventus, che senz’altro ha l’esperienza necessaria per generare opportunità di introiti di denaro. Anche la semplice partecipazione ad una sfida calcistica (importante per prestigio, ad esempio la Champions League) genera profitto se posiamo lo sguardo sulla vendita dei biglietti, e relativi introiti.

investire in azioni juventus conviene?

Valore azioni Juventus e vendita di gadgets

Alle capacità manageriali della squadra calcistica fa da contorno un’attività di consolidamento del marchio bianco nero su varie tipologie di merci (gadgets e relativo mercato). L’acquisto di tali prodotti genera per la società un flusso di entrate rilevanti, ormai si parla di acquisire prodotti status symbol. Oltre a quanto premesso, la società è proprietaria (unica) dello Juventus Stadium. Può sembrare una semplice notizia di cronaca, ma così non è. Il valore di mercato di un’azione è influenzato da molti fattori, e l’azione Juventus pare averli centrati tutti: rafforzamento del brand, calciomercato, prestigio, posizionamento internazionale, e flusso di denaro notevole che garantisce la solidità finanziaria di fronte a nuovi investitori.

Ma perché comprare azioni Juventus oggi?

Senz’altro, come qualsiasi altro investimento azionario, stiamo parlando di acquisto di capitale di rischio: non vi è certezza “sulla resa” dell’azione nel tempo, né l’attuale fase positiva può essere garantita nel tempo. Certo, ci sono fattori di apprezzamento e di interesse molto forte verso le azioni Juventus, e questo lo si vede semplicemente guardando i grafici delle quotazioni, sebbene l’azione abbia mantenuto un valore di mercato pressoché stabile per un periodo medio – lungo. Questo deve far riflettere, a livello generale, su qualsiasi acquisto di azioni legate al mondo delle società calcistiche sul cui valore influiscono fattori che esorbitano il puro lato finanziario.
Quando parliamo di motivo per investire in azioni Juventus, dobbiamo pensare che, forse, tale forma di investimento è riservata a soggetti che condividono la stessa fede calcistica. Quindi, un mercato di azionisti che condividono il “valore” della squadra da ogni punto di vista. Tale affermazione, però, di fronte al funzionamento dei mercati finanziari non può reggere: molti sono gli investitori che speculano su valore delle azioni per trarne profitto, e il valore della fede calcistica scompare.

Come regolarci per un potenziale acquisto di azioni della Juve e capire l’effettiva convenienza?

Come ricordato dai grafici, il valore delle azioni Juventus non ha conosciuto forti apprezzamenti nel medio periodo, vi sono state fasi di instabilità, e volatilità, certamente influenzati dall’andamento della squadra a livello sportivo. Nonostante l’ottima reputazione del brand Juventus, l’investimento merita una riflessione sui possibili scenari futuri della società calcistica (successi di gioco, acquisizione di giocatori, rafforzamento della posizione nelle sfide internazionali). Il mondo calcistico è un mondo complesso, e le azioni delle relative società calcistiche risentono fortemente di questo fattore. Se guardiamo l’anno 2016, notiamo come l’azione Juventus abbia rilevato un incremento, frammentato da volatilità e ribassi, di circa Euro 0,10. Il risultato non è insoddisfacente, ma si scontra con l’andamento frammentato del valore dell’azione in un’ottica temporale.

 

In conclusione, oltre a consigliare, prudenza se si vogliono acquistare azioni di questa squadra, ricordiamo che l’investitore deve considerare un complesso mix di fattori che possono alterare il suo investimento il trend dell’azione sul mercato.

Altri investimenti azionari legati alla Juventus da valutare:

  1. Stellantis
  2. Titolo Ferrari 
  3. Quanto guadagnano i calciatori bianconeri 

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *