Borsa Italiana Oggi 18 Agosto 2023 la Crisi in Cina fa Paura

Giornate NO queste ultime per le borse mondiali per vari problemi, dall’aumento del prezzo del  petrolio ad una crisi dell’economia cinese che ormai sembra evidente anche se non ufficializzata, ma vediamo come sta andando la Borsa italiana di oggi e cosa stanno facendo le principali azioni italiane, iniziando dalle borse europee.

Chiusura ore 17,30

 

I mercati azionari italiani ed europei hanno registrato cali frazionari a causa di scadenze tecniche e contratti di opzione in scadenza.

L’indice FTSEMib è sceso dello 0,42% a 27.762 punti, con una perdita settimanale dell’1,81%.

In calo anche gli altri indici italiani: FTSE Italia All Share (-0,43%), FTSE Italia Mid Cap (-0,51%), FTSE Italia Star (-0,82%).

il valore di scambio del 18 agosto 2023 è aumentato a 1,83 miliardi di euro rispetto a 1,69 miliardi di euro di giovedì.

Bitcoin è sceso sotto i 26.500 dollari (circa 24.000 euro).

Lo spread Btp-Bund era a 170 punti, e il rendimento del Btp decennale ha superato il 4,3%.

L’euro ha oscillato tra $ 1,085 e $ 1,09.

Vendita generalizzata di titoli del settore bancario, con il Monte dei Paschi di Siena che ha registrato la performance peggiore.

La BCE potrebbe chiedere chiarimenti sulla tassa proposta dall’Italia sugli extra utili delle banche italiane.

Il titolo Monte dei Paschi di Siena è sceso del 3,99% a € 2,602 a causa della recente volatilità.

Saipem ha registrato una significativa flessione del -2,41% dell’indice FTSEMib.

Performance positiva nelle utilities: Enel recupera dello 0,68%.

Borse europee oggi 18 Agosto

 

I mercati azionari europei sono in calo.

L’indice EuroSTOXX50 (ESTOXX50) è in calo dello 0,4%.

I cali si registrano nei settori delle materie prime e dell’automobile, in calo dell’1%.

I settori dei servizi di pubblica utilità e delle telecomunicazioni sono relativamente stabili.

Il FTSE Mib (FTSEMIB) di Milano cede lo 0,3%.

Il DAX di Francoforte è in calo dello 0,5%.

In calo anche le borse asiatiche, con il Nikkei 225 di Tokyo in ribasso dello 0,4%.

Tutti hanno paura per una crisi dell’economia cinese, che ormai sembra evidente

Le preoccupazioni per l’economia cinese e la possibilità di una politica monetaria restrittiva continua da parte della Fed stanno avendo un impatto sui mercati.

La banca centrale cinese (Banca Popolare Cinese) prevede misure a sostegno del mercato immobiliare e dello yuan.

Le incertezze sulla direzione economica della Cina stanno causando indecisione del mercato.

I recenti dati macroeconomici statunitensi suggeriscono un’economia solida, aumentando le preoccupazioni per potenziali aumenti dei tassi della Fed.

I dati sul mercato del lavoro statunitense sono positivi, con richieste di disoccupazione settimanali inferiori alle attese.

C’è la possibilità di futuri aumenti dei tassi di interesse nonostante la posizione della Fed.

I prezzi del petrolio (texas crude) sono aumentati dello 0,1% a $ 80,49.

L’oro (GC) è aumentato dello 0,3% a 1.893 dollari l’oncia.

Il rendimento dei Buoni del Tesoro (ZN) è al 4,23%, in calo di 3 punti base.

rendimenti delle obbligazioni europee come BTP (FBTP) e Bund (FGBL) sono leggermente aumentati.

Il tasso di cambio Euro/Dollaro (EURUSD) è stabile a 1,088.

l prezzo di Bitcoin è sceso a $ 26.485 a causa delle notizie secondo cui SpaceX ha venduto le sue partecipazioni.

Borsa italiana oggi, 18 Agosto

Andamento del mercato azionario: il mercato azionario italiano (Piazza Affari) sta attraversando un trend negativo, toccando il minimo di sei settimane a causa delle continue preoccupazioni per la stabilità dell’economia cinese e la prospettiva di tassi di interesse elevati e prolungati.

Focus sulla Cina: hanno attirato l’attenzione i recenti dati sul rallentamento dell’economia cinese e la crisi del settore immobiliare, che potrebbe avere un impatto significativo sul sistema finanziario domestico. China Evergrande, il gigante immobiliare fortemente indebitato, ha cercato protezione dai creditori statunitensi ai sensi del capitolo 15 del codice fallimentare statunitense.

Volatilità di agosto: Storicamente, agosto è un mese critico per il mercato azionario, caratterizzato da volumi di scambio ridotti che amplificano la volatilità.

Declino del settore bancario: l’indice azionario è fortemente influenzato dai cali nei settori bancario e automobilistico.

Declini specifici: MPS è degno di nota con un calo del 3,2%, insieme alla più ampia correzione del settore bancario dopo l’annuncio di una tassa sui profitti extra nella settimana precedente. In calo anche altri titoli bancari come FINECOBANK e MEDIOLANUM.

Preoccupazioni normative: la BCE potrebbe sollevare obiezioni non vincolanti alle azioni del governo relative alle banche. Gli investitori sono in attesa di potenziali modifiche al decreto durante il processo legislativo.

Settore automobilistico: IVECO, STELLANTIS e CNH stanno registrando cali nel settore automobilistico.

Settore delle utility: i titoli delle utility come HERA, ENEL e TERNA sono relativamente positivi a causa della loro natura difensiva.

 

Tra i titoli: Leonardo (LDO.MI) ed Eni (ENI.MI) in leggero rialzo.

Il titolo Nexi (NEXI.MI) perde lo 0,8%.

La Banca Centrale Europea (BCE) intende scrivere una lettera al governo italiano in merito alla tassazione straordinaria degli utili bancari.

Mediobanca mostra un leggero aumento (+0,1%) in quanto la holding Delfin presenta una lista di consiglieri senza un amministratore delegato, mettendo sotto pressione l’attuale amministratore delegato.

Banco Bpm (BAMI.MI) elimina le commissioni per i piccoli pagamenti tramite circuito ‘PagoBancomat’.

Ubs viene scelta dal Tesoro per la consulenza sulle trattative per l’ingresso in rete.

Stellantis (STLAM.MI) perde l’1% e investe oltre 100 milioni di dollari nella produzione geotermica di litio per batterie elettriche.

Borsa Italiana Oggi, 18 Agosto: la Crisi in Cina fa Paura

ARTICOLI CORRELATI

 

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.