Investimenti Sicuri 2024: Su Quale Conviene Puntare

Quali sono i migliori investimenti sicuri 2024, su quale bisogna puntare?

Ecco una carrellata di investimenti sicuri, per ognuno spiegheremo se è adatto al. Tuo profilo di rischio e i9n questa situazione temporale.

Fare investimenti sicuri nel 2024

Nella ricerca di investimenti sicuri nel 2024, gli investitori sono ottimisti riguardo agli sviluppi positivi, anticipando un ritorno ai livelli di inflazione pre-COVID e la risoluzione del conflitto in Ucraina. Il potenziale impatto di questi fattori sulle decisioni di investimento solleva la questione di dove trovare opportunità sicure. Secondo gli esperti, il 2024 dovrebbe essere un anno redditizio per le azioni, che porterà molti investitori a spostare i propri capitali dal mercato obbligazionario a quello azionario. Tuttavia, questo entusiasmo per le azioni non nega l’importanza di mantenere un portafoglio diversificato, sottolineando la continua necessità di investimenti sicuri.

Nel corso dell’anno, gli investitori stanno navigando tra le dinamiche di un panorama in evoluzione, bilanciando la promessa di redditività delle azioni con l’imperativo di sostenere una strategia di investimento diversificata. Nonostante le prospettive positive per il mercato azionario, l’appello a garantire gli investimenti rimane prevalente, sottolineando l’importanza di gestire con prudenza i portafogli ed esplorare strade oltre le azioni per garantire un approccio di investimento completo e resiliente nel 2024.

Investimenti Sicuri 2024: Su Quale Conviene Puntare
Investimenti Sicuri 2024: Su Quale Conviene Puntare

Investimenti sicuri per il 2024

1. Comprare una casa

Nella seconda metà del 2024, l’acquisto di una casa per residenza personale potrebbe rivelarsi un’opportunità redditizia nonostante gli elevati tassi di interesse ipotecari prevalenti, per diversi motivi convincenti.

Attualmente il mercato immobiliare sta attraversando un periodo di rallentamento, che porta ad un surplus di immobili disponibili a prezzi notevolmente scontati.

Sebbene i tassi di interesse ipotecari rimangano relativamente elevati, c’è ottimismo sul fatto che inizieranno a diminuire man mano che le banche centrali avvieranno le riduzioni dei tassi, una tendenza che dovrebbe iniziare entro le prime settimane dell’anno e potenzialmente stabilizzarsi ai livelli di interesse pre-pandemici entro la metà dell’anno.

È importante notare che l’acquisto di una casa per residenza personale è considerato un investimento utile soprattutto per coloro che attualmente affittano e non possiedono una proprietà. Per gli individui già proprietari di una casa, tale investimento potrebbe non avere lo stesso livello di validità. Per chi è interessato a utilizzare i propri risparmi per la prima casa, c’è l’opportunità di esplorare opzioni come partecipare ad aste immobiliari con l’assistenza di un mutuo ipotecario. Per saperne di più. 

2. Obbligazioni di Stato

I titoli di Stato italiani sono considerati uno degli investimenti più sicuri per eccellenza, garantito dagli Stati emittenti e ritenuto, almeno sulla carta, una delle scelte finanziarie più sicure in assoluto.

Anche se non è del tutto impensabile che uno stato sovrano vada in default, un simile scenario è ampiamente considerato quasi impossibile se si esamina il track record storico dei principali stati.

Ogni stato ha il suo rating obbligazionario, con l’Italia che mantiene un rating decente. Infatti, le obbligazioni con il rating più elevato a livello globale sono spesso quelle emesse dall’Italia, il che le rende eccezionalmente sicure.

Ad esempio, la probabilità di default per gli stati occidentali, come gli Stati Uniti con il loro debito sostenibile, è estremamente bassa, consolidando i titoli di stato come tra gli investimenti più sicuri disponibili.

In sintesi, i titoli di stato, in particolare quelli dei principali stati come l’Italia e gli Stati Uniti, sono considerati investimenti eccezionalmente sicuri grazie al loro sostegno da parte degli stati emittenti e ai tassi di default storicamente bassi.

Pur non essendo del tutto immuni dalla possibilità di default, queste obbligazioni sono ampiamente considerate tra gli strumenti finanziari più sicuri, fornendo agli investitori un senso di stabilità e affidabilità nei loro portafogli. Per saperne di più.

3. Buoni Postali

I BUONI POSTALI FRUTTIFERI, emessi da Cassa Depositi e Prestiti tramite le Poste Italiane, sono equiparati giuridicamente alle Obbligazioni di Stato, essendo garantiti dallo Stato italiano.

Sebbene solitamente offrano rendimenti inferiori rispetto alle obbligazioni statali, presentano un’attraente flessibilità. Questa caratteristica, praticamente irrintracciabile in altri strumenti finanziari, costituisce un punto di forza per i risparmiatori italiani.

Tra i vari investimenti disponibili presso le Poste, i Buoni delle Poste Italiane rappresentano un’opzione sempre valida nonostante i rendimenti attuali piuttosto modesti. La loro popolarità persiste poiché offrono i vantaggi degli investimenti in obbligazioni statali con un ingresso accessibile, richiedendo appena 50 euro per l’acquisto.

Nonostante siano considerati più un mezzo di risparmio sicuro che un vero e proprio investimento, la garanzia dello Stato italiano assicura il recupero del capitale investito. Scegli QUI il Nuono Fruttiferi Poatale che fa per te

 

4. Conti Deposito

In questo periodo di incertezza nel sistema bancario italiano, sta emergendo una tendenza al risparmio e agli investimenti nei Conti Deposito Vincolati, nonostante il contesto poco favorevole.

Questi conti vincolati offrono rendimenti significativamente più elevati rispetto ad altri investimenti simili, grazie alla loro natura vincolata. Nonostante anni di relativo abbandono, sembra che gli investitori stiano rivalutando questa opzione di risparmio.

Nel nostro approfondimento su questa forma di risparmio vincolato, forniamo link che conducono a dettagli completi sugli interessi, le spese e le condizioni associati a vari conti deposito.

È importante notare che, indipendentemente dalla tipologia di Conto Deposito, sia vincolato o meno, fino a 100.000 € è considerato sicuro, in quanto il fondo interbancario garantisce tale importo anche in caso di default della banca stessa. Scegli qui il Conto Deposito che fa per te

 

5. Libretto Postale

Il “libretto postale” è un prodotto di risparmio emesso da Poste Italiane, assistito dalla garanzia dello Stato italiano. È un’opzione di risparmio semplice e sicura adatta a chi vuole risparmiare senza correre rischi. I depositi nel “libretto postale” sono garantiti dal governo italiano, fornendo una garanzia fino a 100.000 euro per ciascun titolare del conto.

Questo prodotto si caratterizza per la facilità d’uso e i bassi costi di gestione, che lo rendono accessibile ad una vasta gamma di individui. Può essere ottenuto presso qualsiasi ufficio postale in tutta Italia, ed esistono vari tipi di “libretto postale” adatti alle diverse esigenze.

Esistono tre tipi principali di “libretto postale”. Il primo è il libretto di risparmio ordinario, che offre un tasso di interesse fisso aggiornato periodicamente. Il secondo è il libretto di risparmio Smart, caratterizzato da un tasso di interesse variabile che si adatta alle condizioni di mercato. Il terzo è un libretto di risparmio pensato appositamente per i minorenni, che prevede un tasso di interesse più elevato rispetto alla versione ordinaria.

L’apertura di un “libretto postale” è un processo semplice, che richiede la visita ad un ufficio postale con un documento d’identità e un codice fiscale validi.

L’apertura del conto è gratuita e i depositi e i prelievi possono essere effettuati in contanti, tramite assegno o bonifico bancario.

Gli interessi maturati vengono accreditati trimestralmente e gli individui hanno la flessibilità di ritirare o reinvestire gli interessi, rendendo il “libretto postale” uno strumento di risparmio sicuro e conveniente adatto a persone di tutte le età, particolarmente consigliato ai minori. Qui un approfondimento.

 

6. Assicurazione Vita

L’assicurazione sulla vita, è un contratto tra un individuo e una compagnia assicurativa. In cambio del pagamento di un premio, la compagnia assicurativa si impegna a erogare una somma di denaro a un beneficiario designato al verificarsi della morte dell’assicurato.

Esistono diverse tipologie di assicurazioni sulla vita, tra cui l’assicurazione caso morte, l’assicurazione vita mista, l’assicurazione sulla durata della vita e l’assicurazione vita unit linked, ciascuna con caratteristiche e finalità specifiche.

Le assicurazioni sulla vita offrono vantaggi come la protezione finanziaria per i familiari in caso di morte e la possibilità di risparmio per il futuro.

Tuttavia, presentano anche costi e rischi, con i premi che possono essere considerevoli e la possibilità di non ottenere il capitale assicurato in caso di fallimento della compagnia assicurativa.

Nonostante ciò, le assicurazioni sulla vita sono considerate un investimento sicuro poiché il pagamento del capitale assicurato è garantito dalla compagnia assicurativa, anche se è consigliabile scegliere una compagnia affidabile e leggere attentamente il contratto per ridurre il rischio associato. Qui puoi scegliere la Tua assicurazione vita più vantaggiosa- 

 

7. Pensione integrativa

La pensione integrativa, o pensione complementare, si affianca al sistema pensionistico obbligatorio gestito dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS). Il suo obiettivo primario è quello di fornire un reddito aggiuntivo ai pensionati, garantendo uno standard di vita adeguato per la fase successiva al rapporto di lavoro.

Questa opzione pensionistica integrativa è accessibile a tutte le tipologie di lavoratori, compresi dipendenti, liberi professionisti e professionisti, con contributi a carico del lavoratore, del datore di lavoro o di entrambi.

Sebbene sia generalmente considerato un investimento sicuro, non è privo di rischi, principalmente associati alla volatilità del mercato in cui vengono investiti i contributi.

Per mitigare tali rischi, diversificare gli investimenti in vari strumenti finanziari e selezionare un fondo pensione gestito da una società rispettabile sono passaggi cruciali.

I vantaggi della pensione integrativa includono il suo potenziale di elevare il livello della pensione, benefici fiscali con contributi deducibili e flessibilità nella scelta degli importi dei contributi e delle modalità di investimento.

L’aspetto negativo comporta rischi intrinseci dovuti alle oscillazioni del mercato e comporta costi che variano a seconda della cassa pensione scelta.

È fondamentale che gli individui valutino attentamente questi pro e contro prima di sottoscrivere un piano pensionistico complementare.

Nonostante i rischi, molti raccomandano di abbracciare questa opzione, sottolineando la natura automatica dei contributi e il vantaggio psicologico di risparmiare denaro senza uno sforzo cosciente. Qui scegli la tua pensione integrativa.

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

1 commento

  1. I depositi su conti e libretti postali non necessitano dell’assistenza del Fondo interbancario di tutela dei depositi, in quanto sono sempre garantiti dello Stato indipendentemente dalle condizioni di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.