Migliori Fondi Obbligazionari High Yield ( alto rendimento ) 2023 per Investire

Con una differenziazione di asset finanziari sempre più marcata, gli investitori hanno una vasta scelta di prodotti a cui destinare i loro capitali, anche nel mercato obbligazionario. Una delle soluzioni disponibili sono i fondi obbligazionari ad alto rendimento, che scopriremo insieme in quest’articolo valutandone l’effettiva convenienza.

Caratterizzati da profitti elevati, presentano alti fattori di rischio, derivanti principalmente dai ridotti rating assegnati alle società emittenti e il conseguente pericolo di default. Nonostante questo, sono tanti gli investitori che spostano qui i loro capitali, attirati dagli alti guadagni. Ricordando che questi potrebbero essere presi seguendo una strategia di investimento basata sulla diversificazione del proprio portafoglio che ha come obiettivo la riduzione del rischio , andiamo a vedere quali sono i migliori fondi obbligazionari high yield per il 2023

fondi obbligazionari high yield, fondi obbligazionari ad alto rendimento

Cosa sono i fondi obbligazionari high yield?

Per fondi obbligazionari high yield, si intendono strumenti d’investimento collettivo che racchiudono bond ad alto rendimento, caratterizzati da differenze di prezzi d’acquisto e cedole maggiori rispetto alla medie di mercato, emessi da società private ed enti pubblici/governativi con rating pari o inferiori a BB, assegnato dalle apposite agenzie. Come le obbligazioni classiche, il rendimento delle high yield è strettamente connesso a:

  • Cedole, trimestrali, semestrali o annuali
  • Differenza tra valore di rimborso del titolo e prezzo pagato per l’acquisto 

Tuttavia, come il nome fa intuire, principale differenza coi fondi obbligazionari sono i rendimenti maggiori rispetto ad altri bond societari, dovuti ai maggiori rischi di default societario: è decisamente più verosimile il pericolo di perdere guadagni e capitale investito totalmente o parzialmente. In ogni caso, la diversificazione da loro offerta è in grado di ridurre i rischi di perdita ma non di fallimento degli enti emittenti.

Importanti esempi di bond high yield sono le compagnie petrolifere statunitensi, che a pari di giri d’affari di centinaia di miliardi di dollari comportano elevati rischi di default, poiché fortemente suscettibili alle manovre monetarie della Federal Reserve e alle oscillazioni del prezzo del greggio: le variabili socio-economico-politiche possono influire pesantemente sugli esiti di questi bond.

Compare questi fondi obbligazionari ad alto rendimento con:

Quali sono i migliori fondi obbligazionari high yield internazionali?

Negli ultimi anni il mercato delle obbligazioni ad alto rendimento è cresciuto in maniera imponente, tanto che secondo S&P Global a dicembre 2021 ha un valore globale di circa 8 trilioni di dollari. La loro crescita è dovuta al crollo dei rendimenti obbligazionari tradizionali, cosa che ha portato gli investitori a orientarsi verso strumenti più redditizi, seppur più rischiosi.

Per rendere l’idea sui migliori fondi obbligazionari high yield occorre conoscere i rendimenti nel tempo e i principali settori da cui sono composti, così come la loro volatilità e il rischio potenziale per l’investitore.

Nome

Settori principali

Rendimento 3 anni

Rendimento 5 anni

Rendimento 10 anni

Volatilità

Rischio

BNY Mellon Global Short-Dated High Yield Bond Fund USD A Acc

Finanza,

energia,

difesa,

beni di consumo,

comunicazioni

3,05%

4,48%

9,34%

medio

BNY Mellon Global Short-Dated High Yield Bond Fund USD A Inc

Finanza,

energia,

difesa,

beni di consumo,

comunicazioni

3,03%

4,46%

9,44%

medio

M&G (Lux) Global Floating Rate High Yield Fund A M USD Inc

Bond U.S.A.,

finanza,

sviluppo

3,87%

4,85%

12,22%

medio-alto

M&G (Lux) Global Floating Rate High Yield Fund C M USD Inc

Bond U.S.A.,

finanza,

sviluppo

4,50%

5,49%

12,22%

medio-alto

M&G (Lux) Global Floating Rate High Yield Fund A USD Acc

Finanza,

sviluppo

3,86%

4,85%

12,22%

medio-alto

Invesco Global High Yield Short Term Bond Fund A (Accumulation) USD

Salute,

beni industriali,

tecnologia,

turismo

3,54%

9,58%

medio

Invesco Global High Yield Short Term Bond Fund E (Accumulation) USD

Salute,

beni industriali,

tecnologia,

turismo

3,29%

9,57%

medio

AB – Short Duration High Yield Portfolio AT USD Inc

Bond U.S.A.,

tecnologia,

energia

4,51%

3,58%

4,83%

9,52%

medio

AB – Global High Yield Portfolio IQD EUR Inc

Bond U.S.A.,

finanza

2,29%

3,76%

5,17%

12,97%

medio-alto

Goldman Sachs Global High Yield Portfolio Base Acc USD Duration-Hedged

Bond U.S.A.,

bond Irlanda,

bond Germania

3,81%

4,66%

4,63%

12,36%

medio-alto

Goldman Sachs Global High Yield Portfolio Base USD Duration-Hedged MDist

Bond U.S.A.,

bond Irlanda,

bond Germania

3,82%

4,67%

12,37%

medio-alto

Aegon High Yield Global Bond Fund USD B Inc USD

Energia,

sviluppo,

finanza,

beni industriali

5,67%

7,00%

7,02%

13,30%

alto

Allianz Selective Global High Income AT USD

Bond U.S.A.,

bond Francia,

energia,

finanza,

beni industriali

2,12%

4,15%

4,53%

9,76%

medio

Amundi Pioneer Global High Yield Bd E2 EUR QTD (D)

Bond U.S.A.,

finanza,

energia

1,37%

3,19%

4,09%

13,49%

alto

BNP Paribas Funds Euro High Yield Short Dur Bond Privilege H USD Capitalisation

Finanza,

beni industriali,

salute,

turismo

4,84%

5,75%

9,86%

medio

Morgan Stanley  Global High Yield Bond Fund I USD

Bond Irlanda,

energia,

beni industriali,

beni di consumo,

beni alimentari

2,58%

4,12%

5,90%

13,25%

alto

Nordea 1 – Global High Yield Bond Fund BP USD

Beni industriali,

energia,

comunicazioni

2,42%

3,67%

4,91%

9,29%

medio

UBAM – Global High Yield Solution RC USD

Bond U.S.A.

2,15%

4,59%

6,91%

9,46%

medio

Mediolanum Best Brands Global High Yield L-B Inc

Bond U.S.A.,

finanza,

beni industriali

1,92%

2,41%

3,21%

10,52%

medio

 

Conviene investire in fondi obbligazionari high yield internazionali?

Coronavirus, conflitto Russia-Ucraina, inflazione e divergenza delle politiche monetarie BCEFED, hanno causato non poca turbolenza nei mercati finanziari, tanto che  il rapporto tra bond high yield europei e flessibili statunitensi è sceso da 0,13% a 3 anni a -0,18% nell’ultimo anno. Gli effetti si ripercuotono anche sui fondi obbligazionari high yield, che trovano però vantaggio nei loro settori principali.

Difatti, la componente energetica in gran parte dei bond presentati è un ottimo punto di forza, considerando il rialzo dei prezzi di petrolio e gas naturale del +11,60% dall’inizio della guerra, dovuto anche alla riduzione di forniture dalla Russia all’Europa. Un settore per cui è prevista crescita, che trainerà anche molti dei migliori fondi high yield.

A conti fatti, investire in fondi obbligazionari ad alto rendimento sarà effettivamente conveniente se se ne conoscono i rischi, considerando i bassi rating delle società che li compongono e conseguenti pericoli di fallimento. C’è comunque da ricordare la presenza di altre incognite che possono compromettere la solidità di molte realtà, come rialzi dei tassi d’interesse BCE e le varie evoluzioni macroeconomiche. In ogni caso, per minimizzare ancor più i rischi si consigliano orizzonti temporali tra 6-8 anni.

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *