Investire in Ripple Conviene? Comprare XRP può far guadagnare?

Investire in Ripple è conveniente? Ecco una’altra cripto valuta relativamente recente che va ad aggiungersi alle altre già esistenti ed in circolazione in rete di XRP, come viene chiamato con il suo codice di scambio la moneta virtuale Ripple.
La nascita di XRP, si pone come fine quello di diventare una moneta virtuale più sicura di Bitcoin, con un funzionamento autonomo ed un proprio valore di mercato.
Anche questa nuova moneta, rientra nelle nuove possibilità di investimento che oggi sono a disposizione di un piccolo risparmiatore.
Tenendo sempre presente le buone regole di investimento, prima tra tutte quelle di diversificare, anche chi investe piccole somme, può pensare di mettere una piccola parte del proprio portafoglio titoli in strumenti come la moneta virtuale Ripple, un’operazione Forex ad alto rischio, che però potrebbe portare altissimi rendimenti.

Investire in Ripple ed in altre criptovalute

Assieme al Bitcoin, Ethereum, Litecoin , Peercoin , Iota etc., ha visto salire moltissimo il proprio valore durante gli ultimi mesi.

Le ultime oscillazioni del prezzo di Bitcoin ha avuto riflesso sul valore delle principali criptovalute , che come il Ripple , o – come viene abbreviato – l’XRP.

Ormai, dopo l’immissione sul mercato dei Futures sul Bitcoin, tutti vogliono comprare criptovalute e Ripple è una delle criptovalute più competitive sotto il lato sicurezza e

Cerchiamo di comprendere cos’è questa nuova cripto valuta.

Ripple nascita ed evoluzione

Come tutte le monete virtuali, non esiste materialmente. L’avvio delle trattazioni risalgono al 2013, come detto, sotto la sigla XRP nel mercato, ed è stata creata da Chris Larsen e Jed McCaled.

La creazione di Ripple si pone come obbiettivo quello di semplificare le difficoltà incontrate dal Bitcoin nel sistema P2P. Questa nuova moneta virtuale vuole intervenire sul sistema P2P riducendo in maniera sensibile i costi legati all’intermediazione su ogni operazione posta in essere.

Come il Bitcoin, Ripple è trattato in via decentralizzata sulla rete in un sistema aperto definito anche Open Source. Da Chris Larsen, e Jed McCaled in poi, è sempre aperta possibilità di variare le norme di utilizzo, emissione, circolazione di questa moneta virtuale. Rispetto al Bitcoin,  non consente la tracciabilità delle operazioni (ledger): non è possibile risalire agli scambi/transazioni che è uno dei motivi del fatto che in tanti investono in Ripple e nelle altre criptovalute: per sfuggire alla tassazione.

Un po’ complesso da comprendere è il fatto che permetta lo scambio di denaro in forma discontinua: si può ipotizzare di movimentare Jpy verso una controparte, la quale riceverà Chf.

XRP, non è quindi come Bitcoin, ossia una rete aperta dove, con il semplice computer, tutti spediscono, ricevono moneta e validando le transazioni generano nuovi Bitcoin in via indiretta.  La Questa nuova cripto valuta ha le banche quale utente finale (principale): è una alternativa ai sistemi internazionali di pagamento tramite il sistema Swift e  le Stanze di compensazione.

La Compliance

Uno dei concetti tanto cari alle istituzioni finanziarie è il rispetto della Compliance. Il rispetto della Compliance da parte di un’azienda, ossia l’avere regole di condotta e di comportamento interni volti a prevenire fenomeni di riciclaggio, l’identificare la clientela, e tutta una serie di adempimenti collegati come si integra questo nuovo sistema di pagamento? Il funzionamento di Ripple prevede una integrazione con i sistemi bancari, proprio per l’anti-riciclaggio, per la prevenzione delle frodi etc. Quindi  non si pone in contrasto affatto con il rispetto della Compliance a livello teorico, anche se nella pratica molto deve essere ancora perfezionato.

Investire in Ripple, conviene?

In tempi recenti, le quotazioni di Ripple hanno segnato un record come capitalizzazione assestandosi a quota 10 miliardi di Usd. A metà di quest’anno è stata la moneta virtuale con crescita maggiore. A Gennaio di quest’anno, Ripple XRP si scambiava a sei millesimi di Usd. Sei mesi dopo, XRP quotava 25 centesimi di Usd. La crescita è stata rilevante e significativa.

Dettagli tecnici di Ripple

Importante per la trattazione di XRP, oltre la sopracitata Compliance, è il consenso ed il relativo protocollo. Così come avviene per ogni Distributed Ledger Technology, o DLT, vi è un registro di tutte le transazioni validate in rete istante per istante. L’aggiornamento automatico, contenente nuove transazioni, è un elemento importante per tutte le cripto valute. Il protocollo funziona col meccanismo dei nodi validatori, i quali si esprimono sulla validità delle transazioni: solo le transazioni validate da una percentuale alta (a cura dei nodi validatori) costituiranno il prossimo ledger.

Ripple, purtroppo, ha un protocollo di consenso non idoneo per difendersi così come avviene con il protocollo di Bitcoin. Da ciò ne consegue che non è necessario identificarsi per generare transazioni: nessuno è in grado di decidere le transazioni approvabili. La potenzialità di utilizzo fraudolento non è esclusa ( leggi qui protocollo Blockchain per Bitcoin)

Tuttavia, a tale carenza, si risponde con la fiducia (trust) le cui controparti, utilizzanti Ripple, riconoscono, e con la quale avviene l’identificazione. La rete di Bitcoin è diversa da quella di Ripple: questa rappresenta un servizio di pagamento internazionale perfettamente connesso con il sistema interbancario.

Investire in Ripple conviene? Comprare XRP può far guadagnare?

Comprare XRP: valore Ripple aggiornato:

Sopra: il valore del Ripple oggi e la capitalizzazione di questa moneta virtuale, che a fine 2017 è di circa 10 miliardi di dollari americani.

Modalità di funzionamento di Ripple

Il funzionamento di Ripple necessita di tre elementi: la rete dei pagamenti, la valuta, e la Borsa. Elemento rilevante è poi la fiducia, come detto, requisito che si estrinseca nei crediti IOU (valute tradizionali).

All’interno della rete dei pagamenti, vengono inviati i crediti che verranno trasformati (gateway Ripple). La fiducia è il meccanismo che sovrasta ogni transazione (fiducia tra diversi soggetti), accompagnata da caratteristiche di gratuità, istantaneità e istantaneità.

Un esempio di funzionamento. Se un soggetto vuole trasmettere Jpy ad un altro soggetto, ma ha in portafoglio solo Usd, si procede comprando crediti IOU (del ricevente) in Usd ad un importo predeterminato di Ripple. I crediti IOU potranno essere poi riceduti in un’altra divisa per altri Ripple.

Il sistema Ripple prevede che ogni valuta possa essere trattata sino a sei decimali.

Ripple opinioni finali 

Investire in Ripple quindi si può fare e tutti potrebbero tentare, sempre tenuto conto delle condizioni di cui sopra.

Come ogni operazione finanziaria, l’investimento, e la compravendita di Ripple presuppone una conoscenza del prodotto, ed oggi la consapevolezza finanziaria è un elemento da non sottovalutare.

Punto di forza di Ripple, o XRP, è il velocizzare i pagamenti transfrontalieri alla massima potenza, evitando intermediari non necessari. Il fatto che diverse Banche nazionali considerano XRP quale strumento parallelo alla valuta legale ci aiuta a comprendere i progressi fatti sinora da Ripple.

Scopri di più: Monete VirtualiCome minare BTC –  Bitcoin Previsioni quotazione –  Cripto ValuteCome guadagnare con i Bitcoin – Sito Ufficiale

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *