Postafuturo Certo: recensione e opinioni, conviene investire?

Postafuturo Certo è una assicurazione mista rivalutabile,  un tipo di investimento che si può fare con Poste italiane, tra i vari Postevita, cioè strumenti finanziari di risparmio ed investimento che sono – considerati tra i migliori a livello di rendimento, quindi anche più rischiosi –  che si possono fare con Poste Italiane, quindi più convenienti rispetto – ad esempio – a libretti di risparmio postale, Buoni Fruttiferi Postali oppure a Conti Correnti postali, tutti strumenti questi che danno – ora come ora – circa lo 0%, anche se danno poco di più infatti, una volta tolte le spese ecco che vedremo che alla fine dell’anno più o meno il Nostro capitale sarà rimasto il medesimo dell’inizio dell’anno.

Postafuturo Certo: che cosa è questo investimento postale:

Si tratta di un’assicurazione sulla vita particolare, cioè in forma mista con un premio unico e una annuale rivalutazione del capitale legata al valore di  Postevita Più.
Il capitale minimo da versare è di 2500 euro, alla fine del periodo, si riprenederà tutto il capitale versato, più la rivalutazione.

Quanto dura Postafuturo Certo:

Questo contratto ha durata 20 anni, cioè la polizza scadrà dopo 20 anni dalla stipula del contratto.

Diritto di Riscatto:

Riscatto: può essere fatto dal contraente sia totale che parziale ma solo DOPO che sono passati almeno 12 mesi dalla stipula del contratto.

Quanto posso versare?

Da un massimo di 250 mila euro ad un minimo dei 2500 euro, ma posso fare delle ‘aggiunte‘ di almeno 500 euro e non superiori ai 5000 euro quando QUANDO VOGLIO.

Questo lo rende un prodotto per risparmiare soldi veramente interessante.

Quanti anni devo avere?

Il contraente e l’assicurato non devono superare gli 85 anni di età.

Che succede in caso di decesso:

Già all’atto della stipula di questa particolare assicurazione in forma mista a premio unico, il contraente dovrà individuare dei beneficiari in caso di sua dipartita, che potranno usufruire del premio, oppure potranno riscattare la polizza prima della scadenza, cioè la possibilità di una liquidazione verso un beneficiario che verrà nominato dal contraente al momento della stipula del contratto.
Postavalore Certo è legata a Postavalore Più, che è la gestione separata che investe in titoli di Stato.

Postafuturo Certo: investire soldi con i migliori investimenti postali, conviene?

Conviene investire soldi in Postafuturo Certo?

Ma quanto rende, effettivamente Postafuturo Certo?
In questi ultimi periodi circa il 3% annuo netto.
Per arrivare al netto ( che può essere tra il 2,6% e il 3% in questo ultimo periodo) bisogna contare i costi.
  • 10 euro per fare il contratto.
  • Costo sul prelevato dal 3% fino allo 0,5% ( dipende dalla somma prelevata, più è alta, meno sarà la percentuale).
  • Tasse del 26% sul rendimento.

Più tempo si tengono, più si guadagna:

I primi 12 mesi non si possono riprendere i soldi, poi si possono sì riprendere, ma solo 500 euro all’anno e bisogna comunque mantenere almeno 3000 euro di capitale.
In caso contrario, la possibilità di riscatto c’è, ma con penalizzazioni.

Conviene o no, investire soldi in prodotti postali come Postafuturo Certo?

Secondo Noi sì, il tutto dipende dal profilo dell’investitore.
Se si ha il tipico profilo dell’investitore postale, cioè un risparmiatore cauto che vuole la certezza di riprendersi il capitale versato anche se non pretende chissà quali guadagni allora sì, Postafuturo Certo è un investimento discreto sul lungo periodo, molto più remunerativo dei soliti Buoni Postali o di un libretto postale o di un Conto Corrente Postale.
Postafuturo Certo è uno degli investimenti più redditizi con Poste Italiane.

Poste Vita Spa che cosa è?

Si tratta di una vera e propria azienda controllata da Poste italiane e che si occupa di gestione del risparmio.
I prodotti come Postafuturo Certo in pratica sono prodotti di Poste Vita.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

5 commenti

  1. Salve. Ho sottoscritto nel 2010 una polizza posta futuro certo con scadenza decennale e che sarà liquidata con un versamento diretto sul conto dei miei genitori.essendo io la contraente e l’assicurato potrei riscattarla accreditandola su un altro conto corrente intestato a me ? Grazie.

    1. Crediamo di sì, essendo lei sia la contraente che l’assicurato, non ci dovrebbero essere problemi in questo senso, a meno che non sia specificato sul contratto che la liquidazione si debba fare obbligatoriamente su un conto corrente postale.

      Per ulteriori delucidazioni, vada però a chiedere alle Poste.

      Buona giornata.

  2. Buongiorno ho contratto una polizza Posta futuro certo nel 2010 con scadenza 10 anni, quindi a brevissimo scadono. Vorrei sapere, secondo voi, a quale imposta verranno tassati ciò che è maturato?

    1. L’imposta sulla plusvalenza maturata sulla polizza vita viene calcolata in base alle seguenti aliquote:

      12,5% fino al 31 dicembre 2011
      20% dal 1 luglio 2012 al 30 giugno 2014
      26% dal 1 luglio 2014.

  3. Buongiorno. Ho investito 60000 mila nel 2014 ..di cui 2500 trattenuti per entrare..dal prospetto dovrei al termine dei 10 anni prendere circa 74000 mila euro..secondo voi..è fattibile? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *