Risparmio Postale più Conveniente: Rendimenti, Buoni Postali, Libretti

Per tenere soldi al sicuro, per risparmiare senza rischiare, si tende a fare un  diversificare  e fare investimenti sicuri come i risparmio postale, cioé Buoni Postali, Libretti postali, ma anche libretti vincolati , Conti deposito vincolati o semplici conti correnti postali, tutto a questo a causa principalmente del Bail In, ma anche degli ultimi scandali in cui sono precipitate banche abbastanza conosciute come Veneto Banca e Banca Etruria, con tutte le polemiche che ne sono derivate, da un improbabile rimborso al modo in cui i consulenti bancari vendono questi prodotti , alla convenienza o meno di comprare obbligazioni bancarie.

Dalla sua fondazione, Poste Italiane ( PST ) è un ente simbolo della nazione, con una storia lunga e solida e servizi alla portata di tutti. Crescendo negli anni ha introdotto prodotti d’investimento e risparmio a basso rischio e semplici da utilizzare, per dare la possibilità di risparmiare in modo consistente e mettere al sicuro il proprio capitale.

Gli strumenti di risparmio postale disponibili sono libretti e buoni che, garantiti dallo Stato Italiano, rappresentano una risorsa aggiuntiva e sicura, senza preoccupazioni di perdita. Per capire come risparmiare soldi con Poste Italiane occorre quindi comprendere come funzionano questi strumenti, per poter poi fare la scelta migliore.

Come risparmiare soldi con Poste Italiane

Fondata nell’ormai lontano 1862, Poste Italiane ha vissuto molte evoluzioni e oggi, con un fatturato di circa 11 miliardi di euro e 35 milioni di clienti, è uno degli enti più apprezzati dagli italiani, grazie anche alla sua vasta serie di servizi.

Tra questi vi sono anche gli strumenti di risparmio postale, emessi da Cassa Depositi e Prestiti (che controlla Poste per il 35%) e garantiti al 100% dallo Stato Italiano, oltre che disponibili nei 12.845 uffici sparsi in tutta Italia. Questi sono:

  • Libretti, appositamente pensati per custodia e gestione del capitale come conti correnti, con interessi riconosciuti sulla giacenza e che svolgono anche la funzione di conti deposito quando si hanno buoni, obbligazioni o altri investimenti a basso rischio; ne esistono diverse tipologie in funzione delle necessità
  • Buoni, modalità d’investimento per impiegare il proprio capitale sul medio-lungo periodo con un rendimento maggiore rispetto a quello dei libretti, ma che diventano infruttiferi dopo la loro scadenza; sono disponibili diverse categorie che variano in funzione degli scenari di mercato e della richiesta della clientela

Sia libretti che buoni non presentano commissioni o costi di gestione. Cassa Depositi e Prestiti emette questi strumenti per i privati cittadini con l’obiettivo di finanziare lo sviluppo socio-economico della nazione: in accordo col Ministero di Economia e Finanze, i proventi vengono impiegati nella costruzione di infrastrutture pubbliche come strade, scuole e ospedali. Ai sensi del d.l. 662/1996, CDP alimenta anche il Fondo di Garanzia per le PMI, con rafforzamento da parte del Decreto Liquidità 2020.

Come Risparmiare Soldi con Poste Italiane: Libretti e Buoni

Come risparmiare con i Libretti Postali di Poste Italiane

I libretti sono i primi strumenti da esaminare per capire come risparmiare soldi con Poste Italiane, poiché i più semplici da gestire e alla portata di ogni risparmiatore. Sono disponibili 3 tipologie principali.

Libretto Ordinario

Il Libretto ordinario è uno strumento che non prevede alcuna spesa eccetto oneri fiscali, disponibile sia in forma cartacea che dematerializzata. Come un conto corrente può essere alimentato con bonifici SEPA e consente di prelevare e versare senza costi aggiuntivi da qualsiasi sportello automatico Poste. Il Libretto Ordinario è associabile a Carta Libretto, una carta gratuita per effettuare prelievi e versamenti, e può essere aperto in qualsiasi ufficio postale.

  • Destinatari: persone fisiche o giuridiche fino a 4 cointestatari
  • Interesse annuale lordo: 0,001%
  • Imposta bollo annuale: 34,20 euro per persone fisiche o 100,00 euro per persone giuridiche per giacenze superiori a 5.000 euro
  • Aliquota fiscale: 26% sugli interessi

Libretto Smart

Evoluzione del Libretto Ordinario, gratuito, consente di gestire i propri risparmi direttamente online da sito o app Poste o da sportello automatico. Disponibile anche in forma dematerializzata, con Libretto Smart si possono sottoscrivere online Buoni Fruttiferi Postali dematerializzati o ricevere bonifici SEPA. Col libretto è inclusa Carta Libretto, mentre l’offerta Supersmart permette di massimizzare i ricavi con versamenti minimi di 1.000 euro. Può essere aperto online o in qualsiasi ufficio postale.

  • Destinatari: persone fisiche o giuridiche fino a 4 cointestatari
  • Interesse annuale lordo: 0,001%, 0,40% con Supersmart 360 giorni, 0,70% con Supersmart Premium Digital 150 giorni
  • Imposta bollo annuale: 34,20 euro per persone fisiche o 100,00 euro per persone giuridiche per giacenze superiori a 5.000 euro
  • Aliquota fiscale: 26% sugli interessi

Libretto dedicato ai minori

Il libretto per bambini è uno strumento completamente gratuito per insegnare ai più piccoli a gestire i loro risparmi, disponibile in 3 versioni dai 0 ai 18 anni. Con questo libretto il capitale versato aumenterà nel tempo sotto la supervisione dei genitori, mentre dai 12 ai 18 anni è disponibile Carta IO per effettuare prelievi e versamenti presso gli sportelli Poste. Può essere aperto in qualsiasi ufficio postale e richiede documenti d’identità e codice fiscale di uno o entrambi i genitori e del minore a cui verrà intestato.

  • Destinatari: bambini dai 0 ai 12 anni con IO Cresco, ragazzi dai 12 ai 14 anni con IO Conosco, adolescenti dai 14 ai 18 anni con IO Capisco
  • Interesse annuale lordo: 0,01%
  • Imposta bollo annuale: 34,20 euro per giacenze superiori a 5.000 euro
  • Aliquota fiscale: 26% sugli interessi

Altri libretti postali

Oltre a quelli elencati, Poste Italiane offre anche il Libretto Giudiziario, dedicato a procedimenti come pignoramenti e sequestri e aperto su esclusiva richiesta dell’autorità giudiziaria.

Come risparmiare con i Buoni Postali di buoni sono disponibili con Poste italiane

Nel corso degli anni, Cassa Depositi e Prestiti ha emesso una serie di Buoni Fruttiferi Postali, a tassi fissi o variabili e dai rendimenti differenti. Per le forme dematerializzate non si hanno vincoli di prescrizione, in quanto il capitale si trasferisce automaticamente in un conto corrente o libretto postale. A costo zero, sono disponibili 5 tipologie principali.

Buono Ordinario

Strumento dedicato a chi vuole investire sul lungo termine con tassi fissi e crescenti nel tempo, disponibile sia in forma cartacea che dematerializzata. Può essere sottoscritto in ufficio postale o online.

  • Durata massima: 20 anni, rimborsabile anticipatamente
  • Interesse annuale lordo: dallo 0,05% nei primi 4 anni all’1,25% a scadenza
  • Importo minimo versabile: multipli di 50,00 euro
  • Prescrizione: 10 anni dopo la scadenza
  • Imposta bollo annuale: assente
  • Aliquota fiscale: 12,5% sugli interessi

Buono 3×2

Strumento d’investimento a medio termine a rendimento crescente, il Buono 3×2 ha durata massima 6 anni, al termine dei quali raggiunge il massimo tasso d’interesse. Si può sottoscrivere sia online che in ufficio postale.

  • Durata massima: 6 anni, rimborsabile dopo i primi 3 anni
  • Interesse annuale lordo: dallo 0,35% al termine del terzo anno allo 0,70% a scadenza
  • Importo minimo versabile: multipli di 50,00 euro
  • Prescrizione: 10 anni dopo la scadenza
  • Imposta bollo annuale: assente
  • Aliquota fiscale: 12,5% sugli interessi

Buono 3×4

Buono a lungo termine, ha durata massima 12 anni con rendimenti che aumentano ogni triennio ma può essere rimborsato anticipatamente in caso di necessità. Si può sottoscrivere online e alle Poste, con multipli di 50,00 euro.

  • Durata massima: 12 anni, rimborsabile dopo i primi 3 anni
  • Interesse annuale lordo: dallo 0,35% al termine del terzo anno all’1,50% a scadenza
  • Importo minimo versabile: multipli di 50,00 euro
  • Prescrizione: 10 anni dopo la scadenza
  • Imposta bollo annuale: assente
  • Aliquota fiscale: 12,5% sugli interessi

Buono 4×4

Buono dalla durata massima di 16 anni a rendimenti che aumentano ogni quadriennio. Disponibile cartaceo o dematerializzato con multipli di 50,00 euro, in ufficio postale o online.

  • Durata massima: 16 anni, rimborsabile dopo i primi 4 anni
  • Interesse annuale lordo: dallo 0,40% nei primi 3 anni al 2,50% a scadenza
  • Importo minimo versabile: multipli di 50,00 euro
  • Prescrizione: 10 anni dopo la scadenza
  • Imposta bollo annuale: assente
  • Aliquota fiscale: 12,5% sugli interessi

Buono dedicato ai minori

Strumento prettamente dedicato ai bambini che crescendo impareranno il giusto valore del denaro. Dalla durata di 18 anni, accompagna il minore dalla nascita alla maggiore età con rendimento fisso e crescente, creando per lui una rendita futura. Si può sottoscrivere online o in ufficio postale, con documenti di riconoscimento e codice fiscale di almeno uno dei genitori e del minore.

  • Durata massima: 18 anni, rimborsabile in anticipo con consenso tutore minorile
  • Interesse annuale lordo: dallo 0,50% al termine del quarto anno all’1,75% a scadenza
  • Importo minimo versabile: multipli di 50,00 euro
  • Prescrizione: 10 anni dopo la scadenza
  • Imposta bollo annuale: assente
  • Aliquota fiscale: 12,5% sugli interessi

Altri buoni

Oltre a quelli elencati, Poste Italiane offre anche:

  • Buono Rinnova, per reinvestire in 6 anni buoni scaduti e rimborsati dal 1 maggio 2020, con rendimento dallo 0,25% dopo il terzo anno all’1% a scadenza
  • Buono 4 anni Risparmiosemplice, dedicato ai clienti del piano Risparmiosemplice, integrandolo al suo interno con durata 4 anni e rendimento dello 0,25%
  • Buono Soluzione Eredità, per beneficiari di procedimenti successori conclusi entro 180 giorni con Poste Italiane, con rendimento dell’1% in 4 anni

Opinioni sul risparmiare soldi con Poste Italiane 

Dopo aver capito come è possibile risparmiare con Poste Italiane attraverso libretti e buoni, si può dire che questi rappresentano alcuni degli strumenti d’investimento più sicuri presenti sul mercato, poiché godono delle garanzie di Cassa Depositi e Prestiti e dello Stato Italiano: essendo connesso unicamente al fallimento dello stato, il rischio è ridotto al minimo.

A conti fatti, chi sottoscrive prodotti Poste non sarà soggetto a rischi di perdita del capitale investito: gratuiti, senza spese aggiuntive eccetto oneri fiscali, insequestrabili e impignorabili, possono essere sempre rimborsati al 100% del loro importo. Già al momento della sottoscrizione si possono conoscere i loro rendimenti, è per questo che anche la fase di scelta sarà più semplice rispetto ad altre forme d’investimento.

Risparmio Postale e Investimento postale

Investire soldi oggi è sempre più complicato, specialmente per il clima di sfiducia che si è creato in ambito finanziario, ecco che il risparmio postale è già tornato di moda e in questo  Poste sa dove investire e offre un’ampia gamma di possibilità per tenere al sicuro i Nostri soldi.

Poste Italiane offre uno dei più grandi pacchetti di prodotti finanziari finalizzati al risparmio di soldi, questo per ragioni storiche e anche di convenienza. Si pensi solo al fatto che fino a poco tempo fa era l’unico ente ad erogare le pensioni che oggi si possono riscuotere presso ogni conto corrente. Va inoltre aggiunto che Poste, proprio in virtù di questo suo aspetto peculiare cerca di offrire ai proprio clienti un ampia gamma di prodotti di risparmio, questo anche dopo che è diventata una società quotata alla  Borsa Valori di Milano.

Tenere i risparmi lontano dai rischi

D’altronde oggi scegliere una Banca sicura per i propri risparmi non è così facile come sembra e anche se oggi è sicura e ha un buon rapporto di CET 1 Ratio, magari tra due o tre anni le cose cambiano e non sempre il risparmiatore ha il tempo, la voglia e lo spirito di stare dietro alle notizie di finanza, che già di per sè troppe volte riesce difficile da interpretare.
Tra le migliori banche italiane possiamo considerare sicuramente Poste Italiane, anche se nasce con altri scopi, oggi Posta la possiamo considerare anche una banca a tutti gli effetti.
Come dicevamo, anche per il 2017 Poste italiane offre diverse interessanti modelli di risparmio e tipi di investimento, da quello più sicuro ed affidabile, addirittura Garantito dallo Stato italiano come i Buoni Fruttiferi Postali, alla possibilità di fare trading online tramite i suoi Conti Online.

 

 

Risparmio postale più conveniente: rendimenti, Buoni Postali, libretti

Qual’é il tipo di risparmio postale più conveniente? Ecco i rendimenti di Buoni Fruttiferi postali, Libretti, Piani di accumulo di Poste italiane:

Tipo di Risparmio Postale / investimento

Caratteristiche principali

Rendimento

Livello di rischio

Massimo 10 anni di durata
Rendimento è legato agli indici di inflazione
Garantiti dallo Stato
Buoni Fruttiferi Postali 3 anni Extra
Dopo 3 anni si ha diritto a dei premi
Rendimento fino a 1,3% lordo
Garantiti dallo Stato
Si tratta di un risparmio di lunga durata, ben 12 anni
Da un iniziale 0,20% effettivo fino ad un 0,80% annuo effettivo
Garantiti dallo Stato
Investimento premiale di lunga durata, minimo 4 anni ( se si vuole il primo premio) fino a 16 anni
Fino a 1,40% di interessi lordi al 16° anno.
Garantiti dallo Stato
Investimento di lungo periodo, 20 anni
Rendimento crescente che arriva fino ad un 1,06% netti all’anno
Garantiti dallo Stato
Buoni Fruttiferi Postali Eredità Sicura
Consigliato a chi voglia trasmettere al legittimo erede il BFP per la durata di 2 anni.
Rendimenti piuttosto bassi, da 0,10% allo 0,32% annuo
Garantiti dallo Stato
Buoni Fruttiferi Postali a 3 anni
Risparmio postale di medio periodo, durata di soli 3 anni
Rendimenti piuttosto bassi, dallo 0,10% del primo anno allo 0,32% lordo del 3° anno
Garantiti dallo Stato
Risparmio postale di lunga durata, i tuoi soldi sono lì e li puoi prendere quando vuoi, proprio come tutti gli altri BFP
Rendimenti che diventano interessanti quando sono passati alcuni anni, al 16° anno è dello 1,5%
Garantiti dallo Stato
Buoni Fruttiferi Postali Europa e Buoni Fruttiferi Postali Extra
E’ uno dei nuovi prodotti risparmio postale uno dei prodotti più interessanti in quanto è legato al tasso di inflazione che c’è in Europa, tanto che viene presentato non come ‘risparmio postale’ ma come ‘investimento postale’.
In pratica si hanno i vantaggi di un normale BFP garantito dallo Stato  con rendimenti variabili, ma di tutto rispetto.
Rendimento in base all’inflazione in Europa.
Questo tipo di buono postale può diventare uno dei migliori tipi di investimenti da avere in portafoglio, in caso di ‘ripartenza’ dell’economia europea in quanto legato all’indice Euro Stoxx 50 di Francoforte
Garantiti dallo Stato
Consigliati a quei genitori o nonni, zii che vogliono creare un piccolo capitale ad un nuovo nato o comunque ad un minorenne.
Pian piano, a forza di comprare anche automaticamente BFP quando il ragazzino sarà diventato maggiorenne potrà avere a disposizione un capitale molto utile per il suo futuro.
I rendimenti di questo vero e proprio piano di accumulo di risparmi non sono eccessivamente interessanti, va però detto che è considerato uno dei migliori modi per mettere via soldi per minorenni.
Garantiti dallo Stato
Consigliati a chi cerca un modo diverso di risparmiare e non vuole toccare il capitale
Un sistema che permette di risparmiare soldi ma che comunque dopo 1 anno e mezzo di riprendere il capitale più qualcosa di interesse
Garantiti dallo Stato
Potrebbe essere uno dei modi per evitare il Bail In; i libretti postali sono garantiti dallo Stato per un importo illimitato
Tassi di interesse molto bassi, poco al di sopra dello zero.
Non ha spese nè di gestione nè di altro.
Importo illimitato Garantito dallo Stato
E’ un conto corrente online
Importo illimitato garantito dallo stato perchè lo stato è ancora proprietario di Poste
Consigliato a chi ha dei figli e vuole che alla maggiore età abbiano dei soldi loro.
Ottimo anche per educare i figli al risparmio.
Ci sono vari piani di accumulo, alcuni di essi hanno un rendimento minimo garantito.
E’ un investimento a rischio in quanto legato a fondi obbligazionari dove questi soldi andranno ad essere investiti da Poste
E’ un normale conto corrente
Il rendimento è in linea con le altre offerte che si possono trovare
E’ una forma di risparmio sicura, più garantita di una normale banca per il rapporto speciale che unisce Poste italiane con lo Stato italiano.
Carta prepagata
E’ una normale carta prepagata che però ha anche l’IBAN, interessi vicini allo zero ma comodissima perchè si può collegare a Paypal e perchè ha l’IBAN ( ci si può versare uno stipendio, una pensione o fare pagamenti di utenze) si usa anche come Carta Conctatless
Anche questa può essere una forma di risparmio sicuro, se ben usata.
Ci sono di diversi tipi, ma Poste cerca di offrire fondi comuni sicuri, con poco rischio basati su prodotti come obbligazioni di stato europee.
Investimento a rischio medio/ alto
Assicurazione in forma mista
Negli ultimi anni c’è stato un rendimento netto che si aggira intorno al 3%
Investimento a capitale garantito

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *