Come Investire 10000 euro Oggi 2020 e Guadagnare

Ci sono molti modi per investire 10000 euro e trarne un buon profitto, cerchiamo di scoprire come.

Dieci mila euro da investire, non sono una grande cifra, ma sono un buon inizio.
Investire  piccole somme non è sbagliato, tutti i piccoli e grandi finanzieri hanno iniziato la propria carriera così, anzi.

Iniziare ad investire pochi soldi come investire diecimila euro, aiuta a ‘farsi le ossa’, aiuta ad imparare a districarsi nel mondo della finanza, aiuta a scegliere i Broker più affidabili e più convenienti.

Questo aiuta a capire se siamo persone più portate a fare investimenti sul lungo termine su azioni, oppure se siamo più portati a comprare Bond esteri, oro, oppure siamo più portati a investimenti molto più ‘tecnici’.

Come il Forex, il mercato dei cambi, usando il Trading Online e fare quindi compra vendita di prodotti finanziari in tempo reale, magari passando giornate intere a controllare i listini, i titoli, il valore delle commodities, comprando e vendendo decine di volte al giorno.

Significa muoversi nei mercati come dei  professionisti, certamente, ma tipi di investimenti che hanno alti rendimenti e che quindi bisognerebbe conoscere ed iniziare a fare.

Cosa devi sapere prima di impegnare i tuoi soldi

Ci sono alcune nozioni base che un piccolo risparmiatore che vuole impegnare una piccola cifra deve assolutamente prima di comprare un qualsivoglia prodotto finanziario in cui pensa di guadagnarci.

Innanzitutto deve conoscere i concetti di:

  • Diversificazione del capitale : ad esempio. se si hanno 10 mila euro da investire, con questi soldi è bene non comprare solo 1 tipo di investimento, ad esempio 10.000 euro di azioni dell’azienda X, anche se sappiamo che questa azienda va benissimo. Bisognerà cercare di comprarci almeno 2 o 3 tipi di prodotti finanziari diversi tra cui prodotti finanziari a basso rischio ( come le obbligazioni o fondi obbligazionari o polizze vita ) e solo una parte in prodotti più a rischio ( come azioni o obbligazioni subordinate o addirittura buttarsi a fare trading )
  • Portafoglio titoli : è il totale di quello che investite ( in questo caso diecimila euro ) , per questo lo dovrete dividere in vari tipi di investimento. Ogni persona può dividere il suo portafoglio titoli come vuole, però è fondamentale sapere quanti soldi ci si può permettere di “perdere” in caso un investimento andato male. Per questo motivo ho bisogno di valutare il mio profilo di rischio. AD ES.: ecco che se su 10 mila euro mi posso permettere di perderne 1.000, potrò investire in azioni il 30%, in modo che se anche l’azienda in cui investo perde il 30% , ( cioè mille euro )  io non mi ritroverò rovinato finanziariamente
  • Valutare il proprio profilo di rischio: come dicevamo sopra, si tratta di sapere quanto mi posso permettere di perdere. Per fare questo si valutano diversi parametri, tra cui il primo è la conoscenza di quello che sto facendo. Ad esempio: se io vado a comprare una macchina, saprò come funziona una macchina , so quanto vale nel mercato – se è usata o nuova -, so quanto consuma e a cosa mi serve, so a quanto potrei rivenderla tra tot anni. Per un prodotto finanziario è la stessa identica cosa. Devo sapere come funziona, il suo valore di oggi e quanto potrebbe valere tra tot tempo quando andrò a rivenderlo. Più conoscenze avrò più potrò rischiare e più avrò possibilità di guadagnare con il mio investimento. E’ questo che oggi ( per legge) una banca o un promotore finanziario deve fare prima di farvi investire soldi: farvi delle domande e riempire un questionario in modo da poter stilare il Vostro profilo di rischio

Come risparmiare 10000 euro da investire:

Innanzitutto non ascoltate chi dice che conviene chiedere soldi in prestito per poi investirli, non siete una finanziaria o una banca internazionale, lasciate proprio perdere questo tipo di consigli che potrebbero portarvi solamente dei guai specialmente quando si parla di investire 10.000 euro.

10 mila euro, una famiglia tipo italiana formata da due genitori che lavorano, uno o due bambini e un pensionato in casa, può riuscire a risparmiare nell’arco di 2 anni, ovviamente se non hanno un mutuo o un affitto da pagare e se tutti e due i coniugi lavorano, mentre se ne lavora solo uno, per avere una somma risparmiata di questo tipo, ci vogliono ben più di due anni.

LEGGI ANCHE: Cento mila euro50 mila euro  – 1.000 euroFar Fruttare 100 euro40 mila euro investite

Per un single risparmiare soldi per investire è complicato se vive da solo con uno stipendio nella media, mentre è possibile se lavora e vive ancora con i genitori che magari lavorano o sono in pensione. Ci sono tanti casi così, persone che possono risparmiare nell’arco di due o tre anni se hanno uno stipendio normale e non devono pagare affitto o mutui.

Come investire 10000 euro oggi e guadagnare

Dove e come investire 10.000 euro e guadagnare.

Innanzitutto bisogna fare un piano di investimenti.

Nonostante 10 mila euro possono sembrare una cifra non grande, bisogna comunque cercare di diversificare i tipi di investimento, in modo in cui, se avrò fatto un investimento sbagliato e perderò denaro, non li avrò messi tutti in un unico strumento finanziario.

Bisogna considerare poi cosa ci aspettiamo da questo investimento, bisogna sederci ed analizzare il Nostro carattere: siamo persone impulsive? Vogliamo guadagnare tanto? Oppure siamo più riflessivi, siamo persone che riescono ad aspettare, anche tanti anni prima di prendere il ricavato?

  1. Se non abbiamo fretta, possiamo dividere il Nostro investimento parte in un conti deposito, parte in azioni di grandi imprese in crescita nel Nasdaq ( come Google, (GOOGL) Netflix (NFLX), Amazon (AMZN),  Facebook, (FBApple, (AAPLPoste italiane, Ferrari, Ferrovie italiane) e parte  in oro finanziario, che in questo periodo sembra andare piuttosto bene.
  2. Se invece siamo persone che cercano alti profitti dai propri investimenti e che hanno dimestichezza con il Trading Online, ecco che ci sono anche altre opportunità, come i CFD – contratti per differenza, le fluttuazioni tra euro e dollaro, che possono fare la Vostra fortuna se siete bravi a capire l’andamento dei cambi con il Forex . Non va mai dimenticato anche qui di diversificare e quindi prendere una bella percentuale dei diecimila euro investiti anche in prodotti più che solidi, visto che questi sono tutti molto a rischio, ecco che pure se siete persone che amano il rischio, avere il 50% dei vostri diecimila in Buoni Fruttiferi Postali garantiti dallo Stato, vi darà la sicurezza matematica di riavere indietro almeno metà di questi soldi investiti.

 

 

Quanto si può guadagnare ad investire 10000 euro:

Impossibile prevedere i guadagni quando si parla di 10.000 euro, innanzitutto bisogna mettersi l’anima in pace e ricordarsi che qualsiasi tipo di rendita finanziaria viene tassata per la bellezza del 26%, ( a parte quelle legate allo Stato italiano che vengono tassate per il 12,5%) quindi se su 10 mila euro abbiamo la fortuna sfacciata di guadagnarne 1.000 in 1 anno, di questi mille euro, 240 andranno all’erario.

Questo se guadagniamo.
Poi c’è il discorso delle perdite.
Sì, perchè è vero che chi non rischia non guadagna, è pur vero che se perdo in un investimento non mi rimborsa nessuno e per rifarmi dovrò investire nuovamente, oppure uscire e lasciare perdere gli investimenti rischiosi che non fanno per me.

Conclusioni, investire 10.000 euro: azzardare o andare sul sicuro?

Per quanto riguarda chi inizia ad investire le prime volte, a chi non è esperto del mondo di finanza Noi consigliamo sempre PRUDENZA.

Se poi siete persone che non guadagnate tantissimo dal Vostro lavoro, allora cercate di avere ancora più prudenza, anche 10 mila euro per un normale operaio o impiegato sono una bella cifra, che si è risparmiato magari in anni di duro lavoro e conviene sempre fare investimenti sicuri anche se non troppo redditizi, poi ovviamente subentra il fattore di scelta personale, come abbiamo accennato di sopra.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *