Come Investire Soldi Per Guadagnare nel 2019

Il 2019 sarà un anno di sfide per la finanza internazionale e su come investire soldi per guadagnare.
Dobbiamo considerare come i mercati azionari, dopo anni di crescita, potrebbe dare segnali di cedimento, come al solito fare investimenti azionari non è per tutti, anche se in un migliore  portafoglio titoli possibile, cioè attento alla diversificazione finanziaria, qualche azione sicura non ci sta mai male..
Sull’altro versante, le obbligazioni, quelle statali incluse, presentano bassi rendimenti, specie per l’ area Euro, con possibili rischi di default, o perdite rilevanti per vendite prima della scadenza a seguito del crollo delle quotazioni (è accaduto recentemente per i Btp italiani, a seguito dell’ incertezza dello spread).

Come investire? Le scelte del 2019

Capita sovente, che in periodi di tensioni finanziarie sui mercati, molti investitori non sappiano come investire, quindi rimangono fermi sulle proprie posizioni, lasciando parcheggiate sul conto corrente le proprie disponibilità in attesa di momenti più propizi.
Lo scenario che ci circonda è complesso: troppe le incertezze finanziarie e politiche globali.

L’ economia americana presenta segnali di rallentamento, se guardiamo alcuni indicatori economici. Gli utili aziendali, dopo il rally del 2018, sono fonte di preoccupazione per gli analisti. Il rialzo dei tassi di interesse, poi, è un fattore che può minare l’ interesse degli investitori spostandosi, o meno, verso i bond governativi.

Le scelte opportune per poter guadagnare dai propri investimenti, nel 2019, richiedono destrezza ed attenzione.

In area europea, le borse sembrano stiano riprendendo un poco di forza, dopo le debolezze del 2018. Molti analisti pensano, come nel 2019, gli investitori possano orientarsi maggiormente verso il vecchio continente europeo, se i segnali di debolezza americani dovessero essere confermati.

I mercati emergenti globali hanno risentito, nel 2018, di politiche restrittive volute dagli USA. Anche se il comparto emerging markets è vasto, se consideriamo l’ MSCI Emerging Markets, notiamo una perdita di valore dopo molti anni di crescita. Non è escluso, tuttavia, che i mercati emergenti possano offrire delle buone opportunità su come investire nel 2019.
Al momento, la Russia e la Cina sono paesi profittevoli, mentre lo sono meno India e Sud Est asiatico.

Come Investire Soldi Per Guadagnare e Rischiare Poco

Provare a guadagnare con le obbligazioni

Un investimento in obbligazioni nel 2019 potrebbe non portare quei guadagni che ci aspettavamo.
Al momento, i tassi di interesse sono abbastanza bassi, come detto specie per l’ area Eur, e le migliori opportunità si trovano allungando le scadenza.
Una possibile scelta rivolta verso obbligazioni che offrano una alta cedola, ma con basso rating, potrebbe esporci ad un rischio deprezzamento, o mancato rimborso dell’ investimento.

Dal punto di vista obbligazioni societarie, rispetto a quelle governative, vediamo una potenziale crescita del rischio default, e questo potrebbe farci desistere da possibili investimenti.

Puntare, poi, verso ETF, o Fondi, cercando una diversificazione dell’ investimento, potrebbe comportare ugualmente dei rischi, specie per una crisi di liquidità, o incertezze sui mercati.

Suggerimenti pratici su come investire

Come poter prendere decisioni di investire di fronte ad un panorama incerto per il 2019?
È bene, prima di operare delle scelte, come il mercato azionario abbia già offerto il meglio negli anni appena trascorsi, anche se con fasi temporanee di instabilità.
Gli analisti concordano come, per il 2019, possibili investimenti azionari, debbano essere fatti in un’ ottica di lungo periodo, ed accettando fasi alterne di ribasso, anche per migliori azioni.

Un fattore, ulteriore, da considerare è la propensione dell’ investitore ad accettare un certo grado di rischio. Esempio: è meglio accontentarsi di un investimento in un conto deposito a basso rendimento, ed alto grado di sicurezza, oppure in obbligazioni ad alto rendimento e basso grado di sicurezza? Ricordiamo come lo spettro della normativa Bail – in sempre presente.

Conviene, forse, investire in Btp per il bene del nostro paese?

Non lo riteniamo un investimento produttivo, se non in visione di un modo per risparmiare soldi. Un possibile investimento in Btp, oggi, ha senso solo se si decide di mantenerli in portafoglio sino alla scadenza. I rischi di calo del prezzo, specie in un’ ottica di Btp decennale, sono concreti, anche a fronte di rendimenti contenuti, ma pur sempre acquisendo un’ obbligazione governativa.

Provare ad investire e creare un Portafoglio titoli personale equilibrato

Comprendere, prima di investire, gli strumenti finanziari, e prefissarsi dei limiti ai possibili obiettivi di guadagno, è scelta ottimale, specie per quest’ anno.

Ogni investitore può, sia personalmente, sia con l’ aiuto di un consulente, costruire portafogli personalizzati.

Se vogliamo puntare, per il 2019, ad investimenti prudenti, costruendo un portafoglio prudente, possiamo ipotizzare una composizione 25% a 75% tra azioni (in ambito globale), e obbligazioni in area Eur.

Cambiando prospettiva, possiamo investire nel 2019, costruendo un portafoglio conservativo, aumentando fino al 30 – 35% in investimenti azionari, ed un 70 – 65% in obbligazioni dell’ area Euro. Nella componente azionaria, è bene inserire azioni su scala globale, al fine di poter trarre vantaggio da possibili guadagni valutari.

Se vogliamo tentare di massimizzare i guadagni, con i relativi rischi in aumento, potremmo ipotizzare di investire costruendo portafogli di tipo dinamico. Un portafoglio di questo tipo prevede un investimento azionario fino al 50% o poco più, sempre privilegiando azioni su scala globale, e la parte rimanente (circa il 50%) in obbligazioni dell’ area Eur. L’ auspicio è che la volatilità azionaria possa essere compensata dalla stabilità obbligazionaria.

Ulteriori considerazioni su come investire

Molti analisti prevedono come il 2019, sia l’ anno delle obbligazioni, quale scelta preferita degli investitori.
Le scelte possibili sono tra obbligazioni governative o corporate. In linea di principio, le prime dovrebbero offrire maggiore sicurezza, in caso di default, rispetto alle seconde, ma nulla può darsi per scontato specie considerando il rischio paese.

Conoscenza e valutazione degli strumenti finanziari, e nello specifico delle obbligazioni, può aiutarci a fare quelle scelte che possano garantire un guadagno, ma anche una sicurezza di tutela del capitale investito.

Visti i tempi di incertezza, sarebbe scelta saggia, per non vanificare i guadagni, detenere le obbligazioni sino a scadenza naturale: è possibile che durante la vita dell’ obbligazioni, vi siano forti oscillazioni delle quotazioni, ed una vendita potrebbe vanificare i guadagni cedolari a seguito delle perdite in conto capitale.

Attenzione, quindi, alla scelta dell’ obbligazione su cui investire: durata accettabile, cedola bassa o alta con valutazione del rischio emittente, e nervi saldi.

Per ultimo consideriamo, anche per il 2019, un possibile investimento in obbligazioni strutturate. Parliamo di obbligazioni con un meccanismo più complesso rispetto alle tradizionali. Ad esempio, si possono trovare sul mercato obbligazioni con cedola pagabile solo al verificarsi di certe condizioni predefinite all’ emissione, come l’ andamento di un indice azionario, o altro sottostante. Possono offrire una buona opportunità di diversificazione e guadagno, ma attenzione alle possibili insidie nascoste.

COME INVESTIRE, LEGGI ANCHE le Guide gratis di seguito:

Come iniziare a far fruttare pochi soldi

Da 1.000 a 10.000 euro

Se hai 100.000 euro 

Come Far Fruttare 100 euro 

Far Fruttare 200 euro

Se hai  200.000 euro

Se hai 50.000 euro

A Breve Termine

A Lungo Termine

Parliamo di Investimenti e Prestiti dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *