Broker Online: Come Scegliere il Migliore. FAQ ( Domande e Risposte )

La scelta del giusto broker online è una delle decisioni più impegnative che prenderai come investitore. Con un lungo e crescente elenco di opzioni disponibili, può essere scoraggiante trovare il broker che soddisfi tutte le tue esigenze. Il Nostro sito ha trascorso molto tempo testando i principali broker online per identificare il meglio del meglio.

Durante i nostri test, abbiamo confrontato e confrontato più di 100 diverse caratteristiche e variabili per ciascun broker online, dalle commissioni e dai costi al servizio clienti e alle offerte di investimento, per determinare quali piattaforme di trading fossero le migliori per i diversi tipi di utenti. Abbiamo scavato in profondità per valutare l’ampia selezione di strumenti e funzionalità di trading offerti da ciascuna piattaforma, dettagli che sono diventati ancora più importanti per la scelta di un broker online ora che la corsa a zero commissioni di borsa è quasi finita.

Cosa dovresti cercare quando scegli un broker online?

Nella ricerca di un broker online, dovresti considerare se corrispondono al tuo profilo di investimento e soddisfano i tuoi obiettivi. Presta attenzione alle commissioni che addebitano, in particolare quelle relative ai prodotti di investimento che utilizzerai di più.

Considera attentamente la piattaforma e la tecnologia offerte dal broker. Assicurati che gli strumenti che offre si adattino al tuo stile di investimento. Hai bisogno di una piattaforma semplice e facile da usare per pochi investimenti a lungo termine o stai cercando una che offra gli strumenti per ottimizzare le tue possibilità di successo nel frenetico mondo del trading attivo?

Un buon broker è molto più di un luogo per eseguire operazioni. Cerca un broker che possa assistere il tuo processo decisionale e il tuo sviluppo come investitore con ricerca di qualità e materiali educativi. Inoltre, considera la quantità di assistenza clienti a cui ti senti a tuo agio nell’accesso. Alcuni broker hanno agenti live disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite chat e telefono, mentre altri offrono supporto solo tramite e-mail.

Infine, tieni gli occhi aperti per promozioni e bonus: molti broker leader offrono bonus sul conto in base alle dimensioni del tuo deposito iniziale. Per depositi di grandi dimensioni questi possono variare da centinaia a migliaia di dollari.

Broker Online: Come Scegliere il Migliore. FAQ ( Domande e Risposte )
FAQ sulla scelta di Broker Online

Domande frequenti sui Broker Online (FAQ)

Cos’è un conto di intermediazione online?

Un conto di intermediazione online è un portafoglio di liquidità e titoli su una piattaforma di trading online. Gli investitori possono utilizzare broker online anziché consulenti finanziari convenzionali per acquistare e vendere azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento, ETF, opzioni e altri asset.

Di quanti soldi ho bisogno per aprire un conto di intermediazione online?

Alcune società di intermediazione online hanno conti minimi che vanno da diverse centinaia a diverse migliaia di euro. Tuttavia, i migliori broker online che abbiamo elencato qui consentono agli utenti di aprire un conto senza che sia richiesto un saldo minimo o comunque con saldi molto bassi, anche di soli 100 euro.

Come si apre un conto di intermediazione online?

Per aprire un conto di intermediazione online , tutto ciò che devi fare è visitare il sito Web di un broker. Ogni azienda ha il proprio processo di apertura del conto, che può essere completato completamente online, anche se potrebbe essere necessario caricare determinati documenti, come la foto della patente di guida. Dopo aver creato un account, puoi finanziare il tuo account trasferendo denaro direttamente dal tuo conto bancario tramite ACH o bonifico bancario.

Che tipo di conto di intermediazione online dovrei scegliere?

Il tipo di conto di intermediazione online da aprire dipende dai tuoi obiettivi finanziari. Ad esempio, se il tuo obiettivo è risparmiare per la pensione, dovresti considerare un conto con vantaggio fiscale come un conto pensione individuale (IRA). Tuttavia, se stai investendo denaro che prevedi di utilizzare prima dell’età pensionabile, potresti optare per un conto di intermediazione tassabile. Questi account possono ancora essere utilizzati per investire per la pensione e per gli obiettivi che vorresti raggiungere prima di allora.

Devo aprire un conto in contanti o un conto a margine?

Se sei un investitore esperto e desideri operare attivamente sui mercati, potresti prendere in considerazione l’apertura di un conto a margine invece di un conto in contanti . I conti a margine ti consentono di investire più di quanto effettivamente depositi sul tuo conto utilizzando la leva finanziaria o denaro preso in prestito. Se fai trading utilizzando questo denaro, un processo chiamato trading con margine , potresti amplificare le perdite che subisci. Quindi, se sei relativamente nuovo nell’investire e non hai intenzione di monitorare regolarmente il tuo account, in genere è meglio restare con un conto in contanti.

Di quali informazioni ho bisogno per aprire un conto di broker online?

Le autorità di regolamentazione dei valori mobiliari richiedono a tutte le società di intermediazione di conoscere i propri clienti, anche i broker online. Per aprire un conto, quindi, dovrai fornire informazioni in modo che l’azienda sappia chi sei e quanta esperienza hai investito.

Oltre a nome, data di nascita, indirizzo postale e numero di previdenza sociale, potrebbe essere necessario fornire:

  • Reddito annuo e patrimonio netto
  • Anni di esperienza nell’investimento
  • Obiettivi di investimento
  • Tolleranza al rischio

Che cos’è un conto di trading cartaceo?

Un conto di trading cartaceo è un conto di investimento fittizio che consente agli utenti di scegliere investimenti senza rischiare denaro reale. L’account tiene traccia del mercato complessivo e consente agli utenti di vedere come sarebbero stati i loro investimenti se avessero effettivamente investito.

I migliori conti di intermediazione secondo il Nostro giudizio

  1. Interactive Brokers ( poche commissioni, ma molto professionale )
  2. Fineco ( spese di commissioni piuttosto alte, ma molto chiaro per un neofita )
  3. Revolut
  4. BANCOPOSTA opinioni e recensione 
  5. BinckBank 
  6. Banca Sella 
  7. IWBank
  8. Degiro 
  9. Robinhood
  10. Directa
  11. PLUS 500 recensione e opinioni
  12. IQ Option
  13. eTORO
  14. MPS
  15. Trade com opinioni e recensione del Broker Online
  16. Avatrade opinioni e recensione del Broker Online
  17. 24 Option opinioni e recensione
  18. TRADEO
  19. Alvexo Broker Online
  20. Easyautotrading
  21. FXGlobe opinioni del Broker 
  22. Trading 212

 

ATTENZIONE ALLE TRUFFE: Blacklist siti truffa Broker 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *