Azioni Microsoft 2020: Conviene Investire?

Quando parliamo di Microsoft (Micro-Soft Company o Microsoft Inc.), parliamo di una società, ben nota, nel campo informatico con sede a Redmond (Washington USA).
Microsoft è una delle principali società produttrici di software a livello globale: la capitalizzazione azionaria è stata superiore ad Usd 700 milioni lo scorso anno.
Dalla produzione di software, la società è passata ha affiancato un business di supporto e vendita di personal computer, computer, elettronica di consumo etc., oltre ad una serie innumerevoli di servizi collegati.
Noti a livello globale sono i sistemi operativi Microsoft Window, Office,  ed il browser Internet Explorer. Anche a livello hardware troviamo alcuni prodotti noti appartenenti a Microsoft: dalla console Xbox, ai prodotti Microsoft Surface etc.

 

Interpretare le previsioni su Microsoft

 

Come poco sopra ricordato, le azioni Microsoft fanno capo ad una ben nota società fondata da Bill Gates ed il suo socio Paul Allen nel 1975. Del famosissimo software Microsoft Windows, e delle sue infinite versioni, è inutile spendere parole: siamo di fronte ad un utilizzo quotidiano da parte di molti, e quasi una necessità operativa.

Ricordano gli annali di Borsa, si può affermare che è stato grazie all’ escalation di Microsoft che si creò la bolla speculativa delle società informatiche quotate al Nasdaq. Senza voler addossare alcuna responsabilità, molti di noi ricorderanno la bolla speculativa di fine millennio legata alle società della new economy quotate al Nasdaq: Microsoft era parte di questa realtà.

Guardando oggi, troviamo Microsoft con un fatturato annuo che si aggira attorno ad Usd 80 miliardi annui, utili elevati, e azioni in buona salute con costante presenza nell’ indice Nasdaq.

Limitandoci all’ importanza assunta, a livello globale, da parte di Microsoft ne dovremmo senz’ altro dedurre le potenzialità, e la convenienza di investimento nelle rispettive azioni.

I sistemi operativi informatici, nonostante la crescita di Apple, Android etc., sono dominati da Microsoft, e dal sistema operativo Windows. Parliamo di semplicità di utilizzo, accompagnate dal fatto che gran parte dei sistemi operativi nascono già predisposti per l’utilizzo di Microsoft Windows. Questo non è un dato irrilevante.

Comprare Azioni Microsoft 2019, Conviene? Consigli per Investimenti

Comprare Azioni Microsoft 2019, Conviene? Consigli per Investimenti

A parte il crollo di fine millennio collegata alla bolla speculativa Nasdaq, Microsoft ha conosciuto un ulteriore periodo di crisi attorno al 2008/2010: periodo nel quale vi fu un fallimento di numerose aziende con conseguente crollo di richiesta di computer, e sistemi operativi collegati.

Ogni investimento, o previsione di investimento che si possa fare su Microsoft, deve tenere in considerazione che i sistemi operativi sono in costante evoluzione, e quasi ogni due anni vi sono aggiornamenti con tutto ciò che ne può derivare come impatto sul mercato che può bocciare, o premiare l’ innovazione.

 

Se consideriamo le origini di Microsoft, possiamo rilevare come dagli albori (1995/1999) le relative azioni abbiano conosciuto un exploit di rilievo, con passaggio delle quotazioni da Usd 4,00 ad Usd 60,00 in soli cinque anni.

Il successo è stato dirompente, ed è stato accompagnato dalla diffusione di utilizzo di internet, oltre che dei personal computer.

Nel 2008/2009, sopra richiamato, le azioni subirono un tracollo fino ad Usd 17,00: è un dato da tenere in debita considerazione, ancora oggi, il fatto che Microsoft fa molto affidamento a quello che decidono i grandi fornitori di personal computer. Basta un semplice cambio di decisione su quale sistema operativo installare, e le azioni Microsoft ne risentirebbero notevolmente.

Dal 2009 in poi, comunque, le azioni Microsft si sono riprese, con leggeri contraccolpi durante gli anni, sino a giorni nostri dove la tecnologia Microsoft spazia in vasti settori, come ad esempio il Windows Phone.

COSA DICONO I MAGGIORI ANALISTI FINANZIARI DI WALL STREET:

 


Investire in azioni Microsoft conviene?

 

Ogni buon investitore, nel valutare gli elementi per un investimento azionario, considera l’ andamento dei dividendi.

In merito a Microsoft, possiamo dire che i dividendi negli anni sono andati via via crescendo, con lo stacco, di norma, di 4 dividendi per anno. A titolo di esempio, il 2016 ha visto Microsoft staccare dividendi per 4 volte per un totale di Usd 1,44 per azione/anno.

Ma perché investire in azioni Microsoft?

È innegabile che siamo di fronte ad una società stabile, in grado di fornire sistemi operativi largamente diffusi sia per i computer, sia per i dispositivi mobile. Sopra abbiamo ricordato la produzione di telefoni da parte di Microsoft (Windows Phone) che rappresenterà il futuro, ed un business che la società non può certamente lasciarsi sfuggire.

Di contro, dobbiamo rilevare come periodi di crisi, seppur potenziali, vi sono sempre: basta una crisi internazionale, o una crisi per il settore dei personal computer a far tremare Microsoft. Inoltre, la concorrenza sta divenendo sempre più agguerrita, basti pensare ad Apple.

Nella valutazione di investimento in azioni Microsoft è bene avere come riferimento, o target, il medio/lungo periodo: risultati di breve periodo con un investimento in azioni Microsoft possono rivelarsi illusori, seppur possibili.

 

Ricordiamo, come quando Apple iniziava il proprio business, Microsoft era già nel pieno del suo successo: il controllo sui sistemi operativi dei computer era pressoché globale. Parliamo di alcuni fa, con una prevalenza di computer fissi. Microsoft, oltre le crisi sopra ricordate, ha conosciuto anche una pesante causa anti-trust promossa dal Governo Federale americano, che si è conclusa con la perdita, per Bill Gates di un predominio ormai consolidato.

 

Ma allora che fare?

 

Valutazione complessiva attuale di Microsoft

 

Per poter ponderare correttamente un investimento, oggi, in azioni Microsoft bisogna considerare le ultime notizie che giungono dai mercati.

 

Alcuni mesi fa, al termine del 2017, Microsoft dichiarava che alcuni computer portatili, con installato Windows 10, sarebbero stati dotati di chip Snapdragon Qualcomm con funzionamento ottimale su reti mobili e WIFI.

La notizia, con sviluppi ancora in itinere, se pienamente realizzata porterà alla crescita esponenziale di Microsoft: Windows diverrebbe il sistema operativo top per piattaforme mobile.

 

Anche dal punto di vista hardware, Surface si sta dimostrando un valido concorrente verso Apple, fattore che dovrebbe consolidare ulteriormente l’ importanza di una società come Microsoft che vale più di Usd 732 miliardi.

Colpo decisivo per Microsft sarebbe poi l’ evoluzione del cloud business, che potrebbe diventare il fattore decisivo per il cloud computing (nello specifico si parla di Azure).

 

Sulla base di tali premesse recenti, e da quelle storiche, possiamo rilevare come Microsoft sia una società forte e solida, sebbene abbia conosciuto fasi alterne negli anni, si trovi di fronte una concorrenza agguerrita  (Apple e Google).

Consiglio: investire in azioni Microsoft solo in un’ ottica di medio/lungo periodo. Per il breve periodo, risulta preferibile operare con strumenti derivati collegati alle azioni Microsoft, come ad esempio i CFD.

ALTRI TITOLI FAANG DA TENERE IN CONSIDERAZIONE 

Facebook (FB)
Google Alphabet ( GOOGL)
Amazon (AMZN)
Netflix (NFLX)

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *