Come Investire in Bitcoin e Criptovalute con ETF e Fondi Investimento

Ecco una serie di ETF di Bitcoin ETF e fondi di criptovaluta che dovresti conoscere per poter fare investimenti in criptovalute e Bitcoin usando strumenti sircuri e regolati come gli ETF e i fondi di investimento,
La SEC deve ancora approvare un futures o un ETF Bitcoin “fisico”. Ma puoi ancora cavalcare l’onda delle criptovalute con questi prodotti.

Il frenetico acquisto e vendita di criptovalute rimane inarrestabile, e questo nonostante i migliori tentativi della Securities and Exchange Commission per rallentare il treno delle criptovalute.

La comunità dei fornitori di fondi ha lavorato duramente per immettere sul mercato un fondo negoziato in borsa (ETF) Bitcoin e finora è stato vano. Al momento, più di 20 ETF di criptovaluta sono in fase di revisione da parte della SEC, che ha iniziato a dare il via a questa forma di investimento.

Ad esempio, il 30 dicembre 2020, VanEck ha richiesto un ETF Bitcoin che investirebbe direttamente in bitcoin. Tuttavia, a metà settembre, la SEC ha ritardato la sua decisione sul VanEck Bitcoin Trust per ulteriori 60 giorni. Ora dovrebbe approvare o rifiutare la proposta entro il 14 novembre. La SEC ha presentato il suo avviso di estensione di 60 giorni l’ultimo giorno del processo di approvazione – la SEC ha 180 giorni per prendere una decisione su un deposito con un’estensione di 60 giorni se necessario, quindi sembra che il regolatore intenda attendere fino all’ultimo momento per pesare.

Il presidente della SEC Gary Gensler ha affermato che preferirebbe vedere fondi che detengono futures Bitcoin piuttosto che la criptovaluta stessa. Ci sono già molti candidati: ProShares, Invesco, Valkyrie, AdvisorShares, Ark Invest e VanEck sono tra i nomi che hanno presentato domanda di ETF Bitcoin legati ai futures.

Per ora, gli investitori dovranno accontentarsi di altre strategie.

Ecco 11 ETF Bitcoin e altri fondi di criptovaluta disponibili per gli investitori oggi. Per la maggior parte, questi prodotti trattano azioni che sono in qualche modo coinvolte con le criptovalute, anche se una coppia fornisce un’esposizione più diretta … anche se con i propri colpi di scena.

Dati al 13 ottobre. I fondi sono elencati per asset in gestione, dal più grande al più piccolo.

investire in bitcoin e criptovalute con etf e fondi di investimento
Immagine sopra: prezzo delle azioni Grayscale biitcoin Trust.

1. Grayscale Bitcoin Trust

  • Patrimonio in gestione: 36,1 miliardi di dollari
  • Tasso di spesa: 2,00%

Inizieremo con un paio di fondi simili agli ETF, in quanto vengono scambiati durante il giorno, ma non proprio ETF.

Il Grayscale Bitcoin Trust ( GBTC ) non è né un fondo comune né un ETF. Invece, è ciò che viene descritto come un trust concedente chiuso . Ciò significa che emette un numero fisso di azioni quando diventa pubblico, e quindi tali azioni vengono negoziate “over-the-counter” (OTC).

Le azioni GBTC hanno lo scopo di seguire il prezzo di Bitcoin basato sull’indice dei prezzi Bitcoin CoinDesk. Al momento, ogni azione del Grayscale Bitcoin Trust rappresenta 0,00093535 bitcoin, ma quel numero non è fisso. Questo perché, a differenza di un ETF, i trust chiusi come GBTC possono essere scambiati con uno sconto o un premio rispetto alle attività sottostanti.

Questo è stato il caso di GBTC sin dal suo lancio (come Bitcoin Investment Trust) nel 2013. Oggi, il Grayscale Bitcoin Trust viene scambiato con uno sconto del 14% sul NAV dei bitcoin detenuti dal Trust, il che significa che stavi effettivamente acquistando bitcoin per 86 centesimi di dollaro. All’altra estremità dello spettro, è stato scambiato con un premio del 40% a dicembre 2020.

Grayscale Investments gestisce oltre 38 miliardi di dollari di asset in valuta digitale, con bitcoin che rappresentano la maggior parte di tali asset.

Gli investitori preoccupati per le commissioni potrebbero non apprezzare il fatto che il trust addebiti una commissione di gestione del 2%. È alle stelle rispetto a una commissione media dello 0,53% per gli ETF e ancora elevata rispetto alla commissione media dell’1,42% per i fondi comuni di investimento.

Tuttavia, se si considera che può costare fino all’1,49% acquistare o vendere direttamente bitcoin e il tempo medio di detenzione per acquirenti e venditori di Coinbase è di 53 giorni, l’argomento contro le commissioni elevate non è così chiaro.

Un’ultima cosa da notare: Grayscale Investments ha assunto David LaValle come responsabile globale degli ETF. Sarà responsabile del tentativo di Grayscale di convertire GBTC da un trust in un ETF ad un certo punto. A causa di come sono strutturati gli ETF, una conversione molto probabilmente eliminerebbe il problema del premio/sconto.

investire in bitcoin e criptovalute con etf e fondi di investimento
investire in criptovalute con etf

2. ETF Amplify Transformational Data Sharing

  • Patrimonio in gestione:  1,3 miliardi di dollari
  • Tasso di spesa: 0,71%

L’ ETF Amplify Transformational Data Sharing ( BLOK ) ​​è simile a molti ETF di criptovaluta statunitensi in quanto è investito principalmente in azioni, ma ha un modo subdolo di fornire un’esposizione un po’ più “diretta”.

BLOK è un fondo a gestione attiva che mira a investire almeno l’80% del proprio patrimonio in società coinvolte nello sviluppo di tecnologie blockchain e/o che le utilizzano per la propria attività.

L’ETF ha 47 partecipazioni, le prime 10 delle quali rappresentano circa il 45% delle attività. In questo numero sono inclusi MicroStrategy ( MSTR ), la società di software di analisi dei dati che è diventata più nota per i suoi investimenti in Bitcoin rispetto alla sua attività esistente; Minatori di Bitcoin come Marathon Digital ( MARA ) e Hut 8 Mining ( HUT ); e Coinbase Global ( COIN ), uno dei principali exchange di criptovalute al mondo, quotato in borsa ad aprile.

Tuttavia, alcune partecipazioni interessanti si trovano al di fuori della top 10. In particolare, BLOK investe nell’ETF Bitcoin Purpose (due quotazioni, una in dollari canadesi e una in dollari USA), così come l’ETF Bitcoin 3iQ CoinShares – tutti che sono ETF canadesi che tracciano direttamente Bitcoin.

Analizzando l’allocazione del settore blockchain, i primi tre di BLOK sono i minatori di criptovalute (28%), il capitale di rischio (10%) e l’esposizione (10%). L’esposizione rappresenta i tre ETF citati nel paragrafo precedente.

BLOK è anche diversificato in base alle dimensioni: il 45% degli asset sono azioni o ETF a grande capitalizzazione, il 21% sono a media capitalizzazione e il 33% sono a bassa capitalizzazione o non classificati. Ciò significa una capitalizzazione di mercato media di $ 7,9 miliardi.

fondo investimento su criptovalute
L’andamento del prezzo del fondo investimento su criptovalute Bitwise 10 Crypto Index Fund

3. Bitwise 10 Crypto Index Fund

  • Patrimonio in gestione: $ 1,2 miliardi
  • Tasso di spesa: 2,50%

Il Bitwise 10 Crypto Index Fund ( BITW ), lanciato nel 2017, tiene traccia delle prestazioni dell’indice Bitwise 10 Large Cap Crypto, che rappresenta le 10 più grandi criptovalute investibili. Queste 10 criptovalute rappresentano il 70% del mercato totale delle criptovalute.

Poiché BITW è ponderato per capitalizzazione di mercato, Bitcoin rappresenta il 65% del portafoglio. È più del doppio di Ethereum, al 25%. Cardano è un terzo distante al 4%.

BITW è diventato disponibile over-the-counter nel dicembre 2020. Ha iniziato a negoziare con soli 120 milioni di dollari di asset – meno di un anno dopo, ne ha 10 volte tanto, a indicare quanto siano diventati popolari questi strumenti.

Il suo comunicato stampa che annunciava la sua disponibilità OTC ha spiegato come funziona rispetto a un fondo comune di investimento aperto o ETF.

“Il Bitwise 10 Crypto Index Fund è un trust statutario aperto e quotato in borsa, non un fondo negoziato in borsa o un fondo chiuso”, ha dichiarato Bitwise Asset Management nel dicembre 2020. “Gli investitori accreditati possono creare azioni del Fondo al netto valore patrimoniale (NAV) tramite collocamento privato. Tali azioni vincolate possono quindi diventare idonee alla vendita pubblica dopo un periodo di detenzione di 12 mesi.”

Sebbene il Bitwise 10 Crypto Index Fund sia costruito in modo diverso da GBTC, può comunque vendere con un premio o uno sconto rispetto al valore patrimoniale netto per azione. BITW attualmente viene scambiato con uno sconto del 10% rispetto al NAV.

4. Siren Nasdaq NexGen Economy ETF

  • Patrimonio in gestione: 278,4 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 0,68%

L’ ETF Siren Nasdaq NexGen Economy ( BLCN ) è un ETF gestito passivamente  che tiene traccia delle prestazioni dell’indice Nasdaq Blockchain Economy, che è composto da titoli che supportano la tecnologia blockchain o la utilizzano per le proprie attività.

BLCN, lanciato nel gennaio 2018, ha 63 partecipazioni. L’indice inizia con tutte le società con una capitalizzazione di mercato superiore a $ 200 milioni che presentano caratteristiche di “società blockchain”. Quindi assegna loro un “punteggio blockhain”, la metodologia di screening proprietaria dell’indice che valuta ogni azienda in base alla sua capacità di beneficiare delle tecnologie blockchain.

L’ETF è ragionevolmente diversificato. Le prime 10 partecipazioni rappresentano solo il 20% del suo patrimonio complessivo. Silvergate Capital ( SI ) – che fornisce prestiti e servizi bancari a società legate a criptovalute, blockchain e fintech – è la holding più grande con un peso del 2,6%. Silvergate fornisce prestiti e servizi bancari ad aziende legate a criptovalute, blockchain e fintech.

I primi tre settori sono la tecnologia (43%), la finanza (33%) e le comunicazioni (11%). E BLCN è un fondo “globale”: gli Stati Uniti rappresentano il 53% delle attività, mentre il resto proviene da altre nazioni tra cui Giappone (13%) e Cina (13%).

5. First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF

  • Patrimonio in gestione: 135,3 milioni
  • Tasso di spesa: 0,65%

Il First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF ( LEGR ) è un altro ETF di criptovaluta basato su azioni, lanciato nel 2018. Tiene traccia delle prestazioni dell’Indxx Blockchain Index, un indice che segue le aziende che hanno qualche connessione con le tecnologie blockchain – e ha un’interessante metodologia di ponderazione.

L’indice di LEGR prende tutte le società blockchain disponibili e garantisce che ogni partecipazione soddisfi dimensioni, liquidità e minimi di trading specifici. Quindi applica un punteggio di 1 per le aziende che sviluppano attivamente la tecnologia blockchain, 2 per le aziende che utilizzano attivamente la tecnologia blockchain e 3 per le aziende che esplorano attivamente la tecnologia blockchain.

L’indice include quindi solo le società con punteggio 1 o 2, assegnando il 50% del peso alle imprese con punteggio 1 e il 50% a quelle con punteggio 2. Le società con punteggio 3 sono escluse del tutto. Il portafoglio è limitato a 100 azioni e l’indice viene ribilanciato e ricostituito due volte l’anno.

I tre principali settori dell’ETF sono finanziari (39%), tecnologia (32%) e beni di consumo discrezionali (9%). I primi tre paesi sono gli Stati Uniti (34%), la Cina (12%) e l’India (7%). Anche questo è un fondo a grande capitalizzazione, con una capitalizzazione di mercato media di quasi 94 miliardi di dollari.

6. ETF Simplify US Equity PLUS GBTC

  • Patrimonio in gestione: 111,0 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 0,50%

L’ ETF Simplify US Equity PLUS GBTC ( SPBC ) offre un’esposizione molto diluita a Bitcoin, ma è di progettazione.

Questo fondo, lanciato alla fine di maggio, ha già raccolto più di 100 milioni di dollari in attività “dandogli il 110%”. Cioè, SPBC riesce a fornire un investimento del 100% in azioni insieme a un’esposizione aggiuntiva del 10% a Bitcoin.

Come funziona Simplify?

La maggior parte dell’esposizione di mercato di SPBC è ottenuta attraverso la detenzione dell’iShares Core S&P 500 ETF ( IVV ), che è uno dei principali S&P 500 ETF . Tuttavia, investe anche una parte delle sue attività in E-mini S&P 500 Futures, che offre molta più esposizione al mercato più ampio di quanto l’ETF possa fornire. Ciò gli consente di investire un ulteriore 10% fino a un massimo del 15% nel Grayscale Bitcoin Trust, di cui abbiamo discusso in precedenza in questo articolo.

Per decenni, i fondi di allocazione hanno agito come un “portafoglio in una lattina”, fornendo agli investitori un’esposizione obbligazionaria e azionaria in un unico prodotto. Considera SPBC un’iterazione più moderna di quella per le persone che credono che sia importante investire sia nel mercato azionario che nelle criptovalute.

7. Bitwise Crypto Industry Innovators ETF

  • Patrimonio in gestione: $ 80,8 milioni
  • Tasso di spesa: 0,85%

Bitwise Crypto Industry Innovators ETF ( BITQ ) è un altro ETF di criptovaluta incentrato sulle azioni. Questo fondo indicizzato replica la performance dell’indice Bitwise Crypto Innovators 30, creato da Bitwise Index Services LLC, che è un’affiliata di Bitwise Asset Management, il più grande gestore di fondi di indici crittografici al mondo.

Per entrare nell’indice, un’azienda deve generare almeno il 75% dei ricavi dall’ecosistema delle criptovalute o avere il 75% delle proprie partecipazioni nette in Bitcoin o altri asset di criptovalute liquidi. Questi sono considerati “innovatori delle criptovalute” e rappresentano l’85% delle partecipazioni nell’indice. Il restante 15% del fondo è composto da non-innovatori con una capitalizzazione di mercato di almeno $ 10 miliardi e che hanno un’iniziativa commerciale dedicata incentrata sull’ecosistema cripto, o detengono almeno $ 100 milioni in Bitcoin, Ethereum o un’altra criptovaluta liquida risorsa.

BITQ, lanciato il 21 maggio, ha 30 partecipazioni, come suggerisce il nome del benchmark.

L’argomento per l’acquisto di questo nuovo ETF è triplice: ti dà esposizione al mercato delle criptovalute senza possedere direttamente risorse crittografiche; ti dà visibilità alle aziende che costruiscono l’infrastruttura crittografica come i minatori di Bitcoin, le piattaforme di trading, ecc.; e infine, ti dà un pezzo di giocatori di criptovaluta globali come Coinbase.

BITQ trasporta molti degli stessi titoli degli altri fondi in questo elenco: nomi come MicroStrategy, Galaxy Digital ( BRPHF ) e Silvergate. Ma a causa della natura concentrata del portafoglio di 30 titoli, i primi 10 titoli rappresentano un enorme 64% delle attività.

Se hai una vera convinzione nel movimento delle criptovalute, BITQ è uno dei migliori ETF azionari che puoi usare per esprimerlo.

8. ETF Global X Blockchain

  • Patrimonio in gestione: 54,3 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 0,50%

L’ ETF Global X Blockchain ( BKCH ) mira a investire in aziende che beneficiano del mercato globale delle soluzioni blockchain, che secondo IDC potrebbe superare i 19 miliardi di dollari entro il 2024.

BKCH tiene traccia delle prestazioni del Solactive Blockchain Index, una raccolta di titoli che hanno operazioni che utilizzano o beneficiano di risorse digitali e tecnologie blockchain. Divide le società in tre gruppi:

  1. titoli “pure-play” che traggono almeno il 50% dei ricavi dalle attività blockchain;
  2. aziende “pre-revenue” la cui attività principale è nella tecnologia blockchain ma non generano ancora entrate; e
  3. società “diversificate” che generano meno del 50% dei ricavi dalle attività blockchain.

L’indice è pesato sulla capitalizzazione di mercato del flottante, ma ha anche alcune regole che applica ad ogni ribilanciamento. Nessun componente può rappresentare più del 12% del portafoglio e non meno dello 0,3%. Tutti i titoli con una ponderazione superiore al 4,5% non possono rappresentare collettivamente più del 45% del portafoglio, mentre il resto è limitato al 4,5%. E le aziende pre-reddito e le società diversificate non possono costituire più del 10% dell’impresa collettivamente e individualmente non possono essere ponderate per più del 2%.

La tecnologia è di gran lunga il settore più grande di BKCH, con il 72% delle attività, seguita dai finanziari (15%) e dai servizi di comunicazione (7%). Gli Stati Uniti, il Canada e la Cina rappresentano quasi il 92% del portafoglio. Marathon Digital è la holding più grande con un peso superiore al 17%, seguita da Coinbase con poco più del 12%; a quei pesi, entrambi i titoli dovrebbero essere ridotti al limite del 12% al prossimo ribilanciamento.

9. VanEck Digital Transformation ETF

  • Patrimonio in gestione: 50,9 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 0,50%

Il VanEck Digital Transformation ETF ( DAPP ) è un altro ETF di criptovaluta più recente lanciato nell’aprile 2021, che aiuta a spiegare perché gli asset sono ancora bassi.

DAPP tiene traccia delle prestazioni dell’indice MVIS Global Digital Assets Equity, che investe in società che partecipano all’economia delle risorse digitali. Si ritiene che le holding abbiano il potenziale per generare almeno la metà delle loro entrate annuali dalle risorse digitali. E come BITQ, questo è un portafoglio mirato con solo 25 partecipazioni; i primi 10 rappresentano il 64% del totale attivo.

Tre quarti del portafoglio sono investiti in titoli tecnologici, mentre la maggior parte del resto è investita in finanziari e una piccola parte restante destinata alla liquidità. È anche un altro fondo globale, con gli Stati Uniti al 62% del patrimonio, seguiti dal Canada (14%), dalla Cina (13%) e da un’infarinatura di altri paesi.

Questo è un portafoglio piccolo, ma ben diversificato tra titoli di tutte le dimensioni. Le aziende da $ 5 miliardi e più grandi rappresentano il 24% delle attività del fondo, quelle tra $ 1 miliardo e $ 5 miliardi rappresentano il 45% e le aziende inferiori a $ 1 miliardo rappresentano il restante 31%.

Il rapporto di spesa dello 0,50% di DAPP è ragionevole rispetto alla maggior parte degli ETF di criptovaluta esistenti.

10. Bitcoin Strategy ProFund Investor

  • Patrimonio in gestione: 14,6 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 1,15%

Mentre un ETF sui futures Bitcoin deve ancora essere approvato, la SEC ha dato il via libera a un fondo comune di investimento sui futures Bitcoin.

Il Bitcoin Strategy ProFund Investor ( BTCFX  ), lanciato a fine luglio, cerca l’apprezzamento del capitale investendo in contratti futures Bitcoin. Può anche investire in ETF canadesi che investono direttamente in Bitcoin e, se lo desidera, può investire in strumenti del mercato monetario come i Treasury statunitensi.

BTCFX presenta un acquisto iniziale minimo di $ 1.000 basso, nonché un moderato rapporto di spesa dell’1,15%. Degno di nota è che 31 punti base di tali commissioni sono spese per interessi relative al prestito fatto dai gestori come parte della sua strategia. (Un punto base è un centesimo di punto percentuale.)

Supponiamo che tu stia cercando di scommettere su Bitcoin ma non vuoi possederlo direttamente. Quindi, BTCFX è un modo per ottenere esposizione lasciando il compito pesante agli investitori professionali.

ProFunds è stata fondata nel 1997 con la premessa che la leva finanziaria, se utilizzata correttamente, può amplificare i guadagni. Ma gli investitori dovrebbero sapere che le tecniche praticate dai suoi gestori sono ad alto rischio e ad alto rendimento: non sono per investitori alle prime armi.

Leggi anche: Azioni da comprare domani

11. First Trust SkyBridge Crypto Industry and Digital Economy ETF

  • Patrimonio in gestione: 7,0 milioni di dollari
  • Tasso di spesa: 0,85%

Il First Trust SkyBridge Crypto Industry and Digital Economy ETF ( CRPT ) cerca di investire in aziende che guidano l’innovazione nel mondo delle criptovalute e nell’economia digitale. Ed è stato lanciato solo poche settimane fa, il 20 settembre, quindi è facile capire perché ha così poche risorse al suo attivo.

CRPT prevede di investire almeno l’80% delle attività nette in “società del settore delle criptovalute” e “aziende dell’economia digitale”, con almeno il 50% delle attività destinate alle prime.

L’ETF è sub-consultato da SkyBridge Capital II LLC, un gestore di investimenti alternativi fondato da Anthony Scaramucci, ex direttore delle comunicazioni della Casa Bianca per Donald Trump.

“Riteniamo che l’adozione della criptovaluta rappresenti la più grande tendenza macro dalla commercializzazione di Internet e siamo entusiasti di offrire agli investitori l’accesso a un portafoglio delle aziende leader in questo ecosistema”, ha affermato Scaramucci nel comunicato stampa dell’ETF che annuncia il suo lancio .

Questo fondo First Trust è simile ad alcuni degli altri ETF Bitcoin in questo elenco in quanto ha un portafoglio concentrato di 30 partecipazioni, con le prime 10 che rappresentano il 60% delle attività. Anche nomi importanti come Marathon Digital, Coinbase e MicroStrategy dovrebbero essere familiari a questo punto. I principali settori in termini di peso sono software (35%), mercati dei capitali (24%) e servizi IT (15%). E la capitalizzazione di mercato media è di circa 4,6 miliardi di dollari, con CRPT che distribuisce le sue attività tra aziende di tutte le dimensioni.

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *