Borse Valori: ormai è Sell-Off per non perdere troppo

A pochi giorni da Natale 2018 non si ricorda un dicembre così disastroso dall’epoca della grande recessione nei mercati finanziari.
Chi ha investimenti nelle borse valori vende per non vedere il proprio investimento diminuito in modo consistente, è sell-off.
Il 2018 non era iniziato male, ma poi vari fattori hanno fatto prima fermare la crescita dei mercati, poi alcune delle più grandi aziende del mondo, da Facebook ad Apple hanno incontrato delle grandi difficoltà: Facebook per problemi di sicurezza, Apple per la vendita di iPhone, poi le notizie di un’economia mondiale che ha finito il suo ciclo di crescita che ormai dura da 9 anni e anche le leggi che hanno favorito le aziende statunitensi a comprare i propri titoli azionari, aumentando così il valore delle proprie azioni in questi ultimi  mesi  sono valse a ‘dopare’ il mercato solo fino ad un certo punto, poi sono iniziato le vendite.

Sell-Off delle azioni, quando arriva l’Orso nelle Borse Valori.

Ecco allora che siamo in pieno sell-off, cioè con un mercato azionario mondiale che è in declino e gli operatori cercano di vendere per non rimanere con un pugno di mosche min mano.

Ormai che arrivi una recessione è certo, che siamo in pieno periodo di recessione finanziaria è certo, possiamo solo discutere su quanto durerà questo periodo nero per le borse valori.

Nessuno può dirlo con precisione, quello che sappiamo è che moltissimi operatori finanziari avevano annunciato ormai da mesi che questo sarebbe accaduto, quindi possiamo dire che non è niente di clamoroso, è solo finito un ciclo economico.

Cosa possiamo fare oggi?

Borse Valori: ormai è Sell-Off per non perdere troppoBorse Valori: ormai è Sell-Off per non perdere troppo

Un investitore prudente in momenti come questo dovrebbe star fuori dal mercato azionario,

Meglio attendere con pazienza ed investire su fondi obbligazionari o obbligazioni statali o oro, o un investimento non convenzionale come l’arte o le auto d’epoca, oppure  trovarsi qualche altro business.

In questi periodi che si vedono titoli importanti che hanno perso quasi il 50% del valore ( pensiamo ad esempio a Facebook che da 207 $ per azioni è passato a circa 130 $ per azione) e che attirano certamente chi vuole fare delle speculazioni.

Si può tentare di tradare, magari comprando la mattina e rivendendo la sera in caso di rimbalzo tecnico, ma bisogna stare molto attenti e non illudersi troppo perchè sono proprio questi i momenti in cui si possono perdere soldi investiti.

 

Quando finirà la fase ribassista delle borse valori mercati e quando ritornerà la fase rialzista?

Quando tornerà il Toro a farsi sentire?

Una domanda da ben oltre 1 milione di dollari.

Seguite la Nostra Pagina Facebook per saperne di più

Parliamo di Investimenti e Prestiti dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *