Quanti Soldi Servono Per Iniziare a Fare Trading?

Quanti soldi servono per iniziare a fare trading per poter smettere di lavorare e dedicarsi ad investire online, riuscendo a guadagnare una somma che ti possa permettere di vivere in modo sufficiente?

Essere ricchi significa riuscire a vivere con i rendimenti del proprio capitale. Quanti soldi per fare trading servono? Molti pensano che per fare questo, ci vogliano dei milioni di euro in banca, o quantomeno centinaia di migliaia di euro di risparmi, ma oggi come oggi le opportunità di guadagno, grazie agli strumenti della globalizzazione finanziaria , come il trading online,  offrono a tutti ( o per lo meno a chi ha gli strumenti finanziari e di conoscenza adatti) la possibilità di riuscire a vivere facendo trading da casa o da qualsiasi posto grazie al proprio smartphone o tablet partendo da somme accessibili a molti.

ATTENZIONE: Questo articolo NON E’ UNA GUIDA ALL’INVESTIMENTO, si tratta solo di OPINIONI

Come tali molti non saranno d’accordo con quello che c’è scritto e infatti nemmeno devono esserlo, a questi lettori preghiamo di contribuire lasciando un commento in fondo, esprimendo il proprio parere.

Quanti Soldi Servono Per Iniziare a Fare Trading? 

Dipende

Dipende da quanto si vuole rischiare. Dipende da quanta disponibilità abbiamo. Dipende più che altro quanto siamo propensi a rischiare. Quanto siamo propensi a rischiare il Nostro capitale va anche in base alla conoscenza del mercato e degli strumenti finanziari. Più ne sappiamo, più siamo in grado di rischiare.

La cifra minima per vivere di rendita quant’è?

E’ difficilissimo dirlo. Diciamo che 20 mila euro sono la cifra minima indispensabile che però dovremo rischiare in blocco con strumenti molto aggressivi come le azioni.

In altre parole con 20 mila euro si può iniziare a comprare e vendere azioni, cioè a fare trading, con la consapevolezza di mettere tutto il capitale a rischio, anche se, grazie a strumenti che servono proprio a salvaguardare il capitale come lo stop loss possiamo comunque proteggerlo, almeno in parte.

Quanti Soldi Per Fare Trading Servono Per Iniziare? Quanto Capitale Serve?

Fare trading con 100 mila euro e vivere di rendita

In questi anni , abbiamo sentito il parere di decine di esperti del settore, sia italiani che stranieri e un’idea ce la siamo fatta anche qui in redazione.

Diciamo che – secondo noi – con 100 mila euro di risparmi si può iniziare a fare trading in modo abbastanza oculato, cercando di rischiare il capitale il meno possibile.

Se si vanno a leggere i libri scritti dai GURU dell’investimento, si vedrà che ognuno la propria opinione a riguardo, ma possiamo sicuramente dire che con 100 mila euro in contanti messi da parte, in qualche banca sicura che magari offra anche un conto di Broker , cioè la possibilità ci comprare e vendere titoli, magari con commissioni non troppo alte e usando il sostituto d’imposta, in modo che poi non dobbiamo impazzire a fare Noi i calcoli per pagare le tasse su quello che abbiamo guadagnato, potremo iniziare a ‘ragionare’ se fare o meno del trading online la Nostra professione principale.

Cosa serve per iniziare a fare Trading:

Almeno un capitale che sia dai 20 ai 100 mila euro.

Scegliere un Broker Online affidabile, magari direttamente una Banca Italiana.

Noi di solito consigliamo Fineco, perchè è quella più usata per le transazioni Trading in Italia, nonchè una delle migliori a livello di CET1 Ratio, cioè come affidabilità di liquidità. Il costo delle commissioni quando si entra su Fineco Trading è decisamente alto: 25 euro l’una, che si abbassa a 10 euro appena fatte le prime. Molto più basso invece se si vuole usare la piattaforma per  Trading Professionale, di cui però parleremo un’altra volta.

Avere delle conoscenze base sulle Borse Valori.

Come gli orari di apertura delle borse mondiali.

Quando comprare azioni.

Quando vendere azioni.

In quale mese vendere titoli.

Su quali strumenti finanziari puntare per iniziare a guadagnare con il Trading

L’offerta che si ha nei Broker Online è molteplice e alcuni strumenti sono anche troppo complessi per essere usati alla leggera.

Gli strumenti che ci sentiamo di consigliare per iniziare a fare trading sono certamente le azioni.

In altre parti di questo sito troverete anche come investire su vari prodotti finanziari, ma ora, per iniziare cerchiamo di focalizzarci sulle azioni 

Quanti soldi si possono guadagnare investendo in Trading su azioni?

Qualcuno sostiene che si può guadagnare  fino a 10 mila euro al mese con un capitale di 100 mila euro.

Secondo Noi è una cifra un po’ esagerata, ma nemmeno di tanto.

E’ più ragionevole dire che se investiamo circa 30 mila euro in azioni puntando sulla loro crescita, sai possono guadagnare da 1000 ai 3000 euro al mese.

Ovviamente non si esclude che si possano perdere soldi, invece che guadagnarli, ma questo lo avevamo detto già all’inizio.

Ovviamente dipenderà dall’andamento del mercato.

Dal numero di transazioni eseguite , quindi dal costo delle commissioni

Dal numero di pacchetti azionari che avete comprato.

Quali azioni comprare per guadagnare soldi con il trading?

Come dicevamo sopra, anche la scelta delle azioni è determinata dall’andamento del mercato, ma ci sono azioni di aziende in crescita e particolarmente solide che di solito hanno un trend positivo.

Sicuramente se si è un principiante, conviene comprare un numero limitato di pacchetti azionari, in modo da poterli controllare con più consapevolezza.

E’ più semplice investire che speculare.

  1. Per investire su azioni si intende comprare azioni legate ad un marchio, in quanto si crede in quell’azienda. Sono azioni da tenere per un periodo ( a meno che non ci sia la possibilità di subire importanti perdite).
  2. Per speculare su azioni, si intende comprare azioni e rivenderle solo in base al prezzo. Non importa di quale azioni si tratti, quello che conta è guadagnare sul prezzo il più possibile, nel minor tempo possibile. Questo sistema è ovviamente molto valido, ma dovrebbe essere usato solo in un secondo livello di trading, cioè quando si hanno più consapevolezze.

Vediamo insieme qualche idea per fare trading su questo tipo di azioni da investimento.

Azioni Alphabet ( Google) : è leader nel mercato dei motori di ricerca online , i suoi guadagni derivano dalla pubblicità ed i suoi bilanci migliorano di anno in anno.

Amazon – azioni : Amazon non solo è uno dei più grandi distributori mondiali di prodotti elettronici nel mondo, ma la sua politica finanziaria tende a reinvestire gran parte dei profitti, privilegiando così la crescita dell’azienda.

Le azioni di Netflix : anche questa azienda che offre servizi di streaming online è una leader a livello mondiale. Nel 2018 sta avendo una notevole performance di prezzo e possiamo considerarla ancora BUY .

Fonti: https://www.investopedia.com/

 

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *