Investimenti Più Redditizi: Azioni da Tenere per Decenni

Queste aziende offrono il potenziale per rendimenti superiori alla media che potrebbero ricevere un enorme aiuto dal potere dell’interesse composto, si tratta di 3 idee per fare investimenti nel lunghissimo periodo.

Lo S & P 500 – insieme al suo predecessore, lo S & P Composite – ha perso valore solo in due periodi di 10 anni risalenti al 1926: una volta intorno al periodo della Grande Depressione e di nuovo nel decennio che si estende dalla vetta della bolla delle dot-com, all’inizio della Grande Recessione. Questo è tutto. Mentre ciò dimostra l’importanza di diversificare i tuoi investimenti in più classi di attività ( azioni, obbligazioni statali, oro, fondi di investimento ) , dimostra anche ila potenzialità dell’investimento in azioni con una mentalità a lungo termine.

Con questo concetto bene in mente, abbiamo chiesto a tre esperti di finanza un titolo che sarebbero disposti a comprare e detenere per decenni. Ecco perché hanno scelto Repligen ( NASDAQ: RGEN ) , Trex ( NYSE: TREX ) e TerraForm Power ( NASDAQ: TERP ) .

APPROFONDIMENTI >>> Investire nel Lungo Periodo

Investimenti Più Redditizi: Azioni da Tenere per DecenniInvestimenti Più Redditizi: 3 Azioni da Tenere per Molti Anni

Un rendimento in 10 anni del 1.640% ed oltre

Maxx Chatsko (Repligen): Probabilmente la maggior parte degli investitori non ha mai sentito parlare di Repligen, ma sta giocando un ruolo fondamentale nella crescita dell’industria biofarmaceutica globale. Anziché sviluppare candidati farmaceutici attraverso sperimentazioni cliniche costose e rischiose, la società vende apparecchiature di consumo e reagenti chimici necessari per produrre in modo sicuro ed efficiente farmaci biologici in volumi adatti a piccole sperimentazioni cliniche fino al successo di franchising di droghe.

Gli affari vanno a gonfie vele. Repligen ha realizzato ricavi per $ 131 milioni e ricavi operativi per $ 22 milioni nella prima metà del 2019, segnando aumenti su base annua rispettivamente del 42% e del 117%. Parte della crescita è stata trainata dall’aumento della domanda per i suoi prodotti, sebbene un certo interesse per le acquisizioni abbia sicuramente avuto un ruolo. Il business sta raccogliendo ricompense dalle acquisizioni degli ultimi anni e sta cercando di integrare uno dei suoi più grandi di sempre: il buyout di $ 240 milioni di C Technologies.

La volontà del management di inghiottire le piccole imprese nello spazio per aumentare le ampie offerte di Repligen ha chiaramente trattato gli azionisti nel corso degli anni. Ma forse più importante è la capacità dell’azienda di rimanere pochi passi avanti rispetto alle correnti in rapido movimento nella biotecnologia. Ciò dimostra che il management ha un’alta visibilità su dove si dirige il settore e su quali punti critici i clienti cercheranno successivamente soluzioni, il che è una considerazione chiave per gli investitori con una mentalità a lungo termine che non si presenta sul bilancio.

Considerando che l’azienda è uscita da giugno con $ 209 milioni in contanti e ha aggiunto altri $ 290 milioni in contanti da luglio, potrebbero esserci più acquisizioni o lanci di prodotti biologici all’orizzonte. Detto questo, l’integrazione di C Technologies peserà sui margini a breve termine, a giudicare dalle ultime indicazioni sull’intero anno 2019 , ma forse ciò creerà un’opportunità per gli investitori di acquistare azioni in un punto di ingresso inferiore.

APPROFONDIMENTI >>> Investimenti Immobiliari Novità

Un business di crescita sostenibile

Jason Hall (Trex): A prima vista, sarebbe facile supporre che Trex sia un business altamente ciclico guidato dalle vendite di abitazioni. Non è esattamente il caso; la stragrande maggioranza delle sue attività proviene da ristrutturazione di immobili, non da nuove costruzioni. In realtà, Trex potrebbe essere uno dei grandi titoli in crescita dei prossimi decenni, basato sulla forza di un core business che fa appello a proprietari di case sia giovani che vecchi.

Trex produce terrazze realizzate con legno di scarto e plastica , molte delle quali altrimenti finirebbero in discarica. Questo è interessante per molte persone e qualcosa che dovrebbe svolgere un ruolo sempre più importante nelle decisioni di spesa dei proprietari di case. In parole povere, i millennial guideranno il mercato dell’edilizia abitativa e della casa per il prossimo decennio e danno la priorità ai prodotti ecologicamente responsabili molto più di quanto non facciano le loro coorti più anziane.

Ma ciò non significa che Trex sia un prodotto di nicchia, naif e che piace solo agli ambientalisti. Al contrario, uno dei maggiori punti di forza di Trex è che non costa quasi nulla mantenere per i suoi 25 anni di vita, mentre un mazzo di legno richiederebbe migliaia di dollari in prodotti chimici per la pulizia e il trattamento del legno. Ecco perché molte persone sono felici di pagare il doppio del decking Trex, in media, rispetto al legno. Quella spesa iniziale è più che ripagata con costi di manutenzione inferiori e sforzo fisico.

Ecco perché vale la pena acquistare Trex da conservare per decenni: oltre l’80% del volume del venduto nel Nord America è ancora in legno, il che significa che Trex ha un’enorme opportunità per continuare a conquistare quote di mercato. La compagnia detiene oltre la metà della quota di decking in legno pregiato e ha di gran lunga la più grande distribuzione e il nome più riconoscibile.

Metti tutto insieme e hai la rara combinazione di un leader di mercato dominante nel suo segmento con un mercato indirizzabile che è 10 volte più grande della sua attività attuale. E questo è solo in Nord America.

LEGGI ANCHE >>> Azioni di energia rinnovabile

Queste azioni di energia rinnovabile hanno un futuro brillante

Matt DiLallo (TerraForm Power): TerraForm Power sta costruendo un business per creare valore per gli investitori nel lungo periodo. Tanto per cominciare, si concentra sul settore delle energie rinnovabili , che è nelle prime fasi di una fase di crescita pluridecennale mentre lentamente pianifica l’economia globale dai combustibili fossili. TerraForm adotta pertanto un approccio a lungo termine su come gestisce la propria attività.

Ad esempio, invece di giocare nel mercato dell’energia a breve termine cercando di ottenere il miglior prezzo per l’energia che genera, TerraForm vende la sua elettricità con contratti a lungo termine. Attualmente, la società ha stipulato accordi per il 95% della potenza prodotta che ha una durata media residua di 13 anni. Tale approccio consente all’azienda di generare flussi di cassa prevedibili, indipendentemente dalle condizioni di mercato.

Consente inoltre a TerraForm di fornire agli investitori una prospettiva a lungo termine delle sue prospettive di crescita rispetto alla maggior parte delle altre società. Mentre molte aziende prevedono il prossimo trimestre o anno, l’attuale proiezione di TerraForm si protrarrà fino al 2022. Durante tale periodo, la società prevede di aumentare il proprio flusso di cassa a un ritmo abbastanza rapido da aumentare il suo dividendo con rendimento del 4,8% da un 5% all’8%. rata annuale.

Data l’attenzione di TerraForm sul lungo termine, è l’azione ideale da acquistare e detenere nei prossimi decenni.

Approfondimenti >> Titoli azionari da tenere 50 anni

Si ringrazia: TMF

Dal 2012 informiamo su finanza personale , investimenti, banche e gestione finanziaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *