Le migliori azioni europee da comprare nel 2018

Quali sono le migliori azioni europee su cui investire?

Al fine di provare ad individuare quali possano essere le migliori azioni europee da comprare nel 2018, si rende, forse, utile analizzare alcuni dati di mercato dell’anno appena concluso,ecco allora i consigli dei migliori esperti di finanza internazionale che di seguito abbiamo riassunto. Spesso sentiamo molte persone lamentarsi della difficile situazione di stagnazione dell’economia italiana e della lenta ripresa forse perchè non conosco la situazione dell’economia dei paesi europei, che è molto simile a quella italiana, anche se diversa da caso a caso. In questo ambito, vi sono molte aziende europee quotate in borsa veramente interessanti e da tenere sotto’occhio nell’ambito di una strategia di investimento a medio – lungo termine sull’azionariato.

I mercati finanziari

L’anno appena concluso ha insegnato, a molti investitori, il significato della parola pazienza.

La ripresa economica è stata flebile durante tutto lo scorso anno, ma verso il termine, segnali più positivi  vi sono stati, e gli stessi hanno raggiunto anche l’Europa.

La stabilità politica europea pare in progressivo miglioramento, e dello stesso si sono accorti anche i mercati finanziari.

Regole da seguire per chi investe: avere i nervi saldi

Tornando al termine pazienza, gli investitori hanno compreso, durante lo scorso anno, che i mercati finanziari possono presentare fasi di turbolenza, ed i nervi saldi possono fare la differenza nel contenere possibili perdite.

Nonostante le critiche da più parti mosse verso la politica economica comunitaria, il nuovo anno si apre con  buoni segnali di ripresa economica in Europa, ad eccezione del Regno Unito che sconta incertezze legate alla Brexit. Le stime legate alla crescita dell’economia dei diversi paesi dell’Unione sono interessanti, e per le aziende europee si ritiene possibile una crescita degli utili attorno al 10%.

Sulle prospettive positive di cui sopra, l’inflazione, ed i suoi scostamenti, aleggiano sulla positività del sistema Europa.

Le opportunità di investimento, legate alle possibili migliori azioni europee, ci impongono di valutare sempre i segnali che son venuti dal 2017.

Molte azioni, nell’area europea, hanno registrato performances ottime nel 2017, con trend positivo anche per il 2018: Infineon, e Amadeus sono due delle azioni più brillanti dello scorso anno. Altra “eccellenza” riguarda Deutsche Post, con stime di progressiva crescita anche per il 2018. Proviamo ad indagare in maniera più approfondita.

Le migliori azioni europee da comprare nel 2018

I migliori titoli azionari europei nel 2018

Il 2018 è iniziato da pochi giorni, ma già dall’anno scorso analisti e traders si sono occupati di trovare le migliori azioni su cui puntare quest’anno.

Le strategie dei traders professionisti si basano sempre su elaborazioni anticipate, in modo da poter correggere ed impostare la propria operatività.

Barclays Bank, ed i rispettivi analisti, già dall’autunno 2017 aveva elaborato previsioni operative sul 2018, alla ricerca delle migliori azioni europee. Alla stessa maniera di come sono state individuate le migliori azioni su cui puntare, sono state individuate le peggiori da cui stare alla larga (non le prendiamo in esame in questo articolo).

Azioni bancarie

Quello che appare rilevante, dalle stime di Barclays Bank, è il comparto bancario – delizia ma sopratutto croce degli investitori italiani tra il 2016 e 2017 – nel suo complesso. Si stima che le azioni del comparto bancario in ripresa, dopo il non facile anno appena concluso, Italia in testa.

Una delle banche oggetto di interesse, e marcata come una delle migliori azioni del 2018, è Banco de Sabadell.

Le azioni del Banco de Sabadell (primaria banca spagnola) si ritiene possano raggiungere facilmente il prezzo di  Eur 2, quando al momento le quotazioni oscillano attorno ad Eur 1,70. Gli analisti considerano sottostimata la quotazione attuale, ed un facile raggiungimento della soglia del prezzo di Eur 2 è altamente probabile.

Altra banca europea di interesse è Den Danske Bank (solida realtà bancaria danese). Le quotazioni attuali delle azioni Den Danske Bank oscillano attorno a Dkk 240, con stime di facile raggiungimento di quota Dkk 280, con previsioni di ulteriore, e possibile, apprezzamento.

Per completare il quadro delle migliori azioni europee, in area bancaria, citiamo le realtà che seguono.

DNB è una società finanziaria norvegese (paese economicamente molto stabile, e con outlook positivo). Le rispettive azioni quotano al momento circa Nok 150, con prezzo stimato in crescita sino a Nok 175,.

Lloyds Bank plc (ed il rispettivo gruppo Lloyds) è una solida realtà britannica, con operatività su scala mondiale. Le rispettive azioni quotano all’incirca Gbp/pence 66, con stime al rialzo a quota Gbp/pence 80,.

PNB Paribas: è il più grande istituto di credito europeo e dopo le difficoltà che ha avuto fino a 2 anni fa, sembra essere tornata più solida ed appetibile.

L’analisi del comparto azionario europeo di Vontobel per il 2018

A livello di previsioni finanziarie per il 2018, e ovviamente in ambito migliori azioni, si sono espressi gli analisti di Vontobel.

Vontobel ipotizza tre possibili scenari, e rispettive probabilità di accadimento.

Lo scenario numero uno vede un rallentamento della crescita economica euopea a causa dell’instabilità politica, e all’Italia viene attribuita la responsabilità primaria nel 2018. Di fronte a tale possibilità stimata con una probabilità del 10%, Vontobel sconsiglia quasi totalmente di considerare investimenti in azioni.

Lo scenario numero due vede una posizione della FED improntata al rialzo dei tassi, ed una BCE che blocchi il quantitative easing. È uno scenario che è legato ai movimenti dell’inflazione e stimato, probabile, per il 25%.

Molto interessante è il terzo scenario, stimato con probabilità del 65%, e legato ad una crescita economica stabile in Euorpa e negli Usa. In tale ipotesi, Vontobel consiglia di puntare su investimenti azionari legati al settore dell’energia, oltre che sulle banche come detto sopra.

Oltre al comparto bancario sopra citato, di fronte ad uno scenario molto probabile (terzo), si consigliano, nel comparto energetico, azioni di Enel, Eni, A2A.

Altri elementi di valutazione

Sempre nell’ottica di individuare le migliori azioni europee per il 2018, diamo un occhio al comparto bancario italiano prima di proseguire.

Analisti di HSBC, Natixis, Macquarie etc. consigliano di prendere in considerazione le azioni di Unicredit ed Intesa Sanpaolo per forte outlook positivo: il comparto bancario italiano è in via di consolidamento dopo le “pulizie” legate ai crediti deteriorati. A tale due azioni si aggiungono le azioni di Banco BPM, e UBI Banca.

Non solo titoli bancari ed energetici

Il Gruppo FCA, e Ferrari, con le rispettive azioni, sono considerati molto positivamente da alcuni analisti.

FCA, su cui gli analisti di Equita SIM si erano espressi lo scorso anno, viene valutata positivamente a seguito del consolidamento dei volumi di vendita, e conseguente crescita.

Recente è la “pronuncia” di Goldman Sachs che ha inserito le azioni FCA nella convinction buy list sulla base dell’interesse di un gruppo cinese verso il marchio Jeep.

Le azioni Ferrari sono supportate dagli analisti di Banca Akros, Equita SIM, Citigroup e Morgan Stanley. La società Ferrari viene stimata con un utile in crescita costante, ed aumento dei ricavi progressivo nei prossimi cinque anni.

Sempre nel comparto italo/europeo, altre migliori azioni possono essere considerate quelle di Generali Assicurazioni, Luxottica, e Juventus: tutte con outlook positivo.

Approfondimenti: Investire in azioni oggiInvestire nel 2018 Panoramica sugli investimenti

Fonti: Barkley’s Bank , Vontobel .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *