Come Investire 40.000 Euro: Idee per Investimenti

Negli ultimi anni sono sempre più le possibilità d’investimento che vanno incontro alle vicissitudini finanziarie degli italiani e sempre più, nel contempo, questi ultimi si aprono alle varie occasioni disponibili. Investire il proprio denaro è diventata una scelta importante, per farlo crescere nel tempo valutando sempre con attenzione opportunità e rischi. Vi sono anche idee per investire 40,000 euro, una somma non indifferente ma inferiore rispetto ad altre cifre predisposte agli investimenti, cosa che la protegge da inflazione e scelte impulsive. In ogni caso, un attento studio del panorama economico-finanziario e delle opportunità a disposizione sono necessari.

Fattori da valutare negli investimenti

Sicuramente, 40,000 euro non sono un investimento alla portata di tutti, essendo una cifra considerevole, ma oltremodo inferiore alle somme che viaggiano nel mercato degli investimenti. Specialmente in un periodo di difficoltà economiche, può risultare particolarmente difficile privarsi di tale somma, nasce però l’esigenza di un pensiero a lungo termine, per il quale tali risparmi verranno accresciuti nel tempo.

Proprio per tale ragione diviene estremamente importante scegliere al meglio, in merito a:

  • Obiettivi personali
  • Conoscenze, competenze ed esperienze personali
  • Liquidità a disposizione
  • Profilo di rischio

In merito a quest’ultimo elemento, sono tante le opportunità a disposizione, che variano in funzione non solo del settore ma anche del fattore di rischio di ogni investimento, ossia la concreta possibilità di perdere i propri risparmi. Tuttavia, anche i guadagni saranno direttamente proporzionali con i rischi: più un investimento sarà rischioso, più introiti garantirà; medesima cosa al contrario, con un rischio irrisorio.

come investire 40000 euro

6 idee per investire 40,000 euro

Una simile cifra è di dimensioni medie, sufficiente per diversi tipi di investimento. Considerando che il rischio zero non esiste, le opportunità disponibili ne hanno di variabili, proprio per tale ragione è importante suddividerle in base alla difficoltà e capire come bilanciare perdite e guadagni, valutando inoltre punti di forza e debolezza di ogni categoria.

Investimenti a basso rischio

Quelli a basso rischio sono gli investimenti più scelti da chi è alle prime armi e predilige soluzioni sicure. Più che agli alti rendimenti, questi investimenti si concentrano maggiormente sulla conservazione delle proprie rendite, che crescono nel tempo con tassi d’interesse irrisori. Sono l’ideale per tutti coloro che non possono permettersi di perdere neanche una parte del denaro accumulato.

Assicurazioni sulla vita

Come dice la parola stessa, si tratta di investimenti che si possono fare per assicurare la Nostra vita o quella dei Nostri cari. Di solito si possono fare con un piccolo versamento mensile, ma si possono fare anche con un unico grande versamento. L’intestatario può essere anche un nostro amico/amica.

Migliore Assicurazione sulla Vita

Assicurazione sulla vita 

Ass Vita UnipolSai 

Vita Allianz

Assicurazione sulla vita Axa 

Polizze Vita UBI Banca

Assicurazioni auto online  

RC auto più economiche 

Assicurazioni casa

Polizze Unicredit 

Polizza Assicurativa 

Polizza Mutuo

Conti deposito

Strumenti finanziari che permettono di depositare somme di denaro destinate a maturare grazie agli interessi, differenti a seconda dell’istituto bancario di riferimento. Lasciando stabilmente i propri risparmi al loro interno, questi hanno rendimenti maggiori rispetto a quelli di un conto corrente.

I conti deposito sono suddivisi in 2 categorie:

  • Vincolati, richiedono che la somma resti nel conto per un tempo prestabilito, fino ad un massimo di 36-48 mesi; a tempo maggiore anche gli interessi saranno più elevati
  • Non vincolati, non hanno vincoli di tempo e il denaro può essere prelevato e depositato in totale libertà; non avendo disposizioni gli interessi saranno minori

I conti deposito rappresentano un investimento dal rischio irrisorio e quindi particolarmente sicuro. Tuttavia, indipendentemente dalla banca, anche gli interessi maturati saranno molto bassi: dallo 0,80% al 2% lordo.

I migliori Conti Deposito

Depositi migliori di Giugno

Migliori Conto Depositi Vincolati

Conto Deposito Arancio

Che Banca!

Conto BNL

Mediolanum

Unicredit Vincolato

Deposito Monte dei Paschi di Siena 

Certificato Deposito Unicredit MoneyBox CD

Buoni fruttiferi postali

Garantiti dello Stato Italiano e di Cassa Depositi e Prestiti, i BFP sono strumenti di risparmio caratterizzati dalla facile accessibilità e gestione.

Dalle durate variabili (dai 3 ai 20 anni, diventando infruttiferi alla scadenza), sono l’investimento ideale per coloro che non possono permettersi di perdere i propri risparmi, poiché presentano punti di forza come:

Rischio estremamente ridotto

  • Tassazione agevolata al 12,5%
  • Non-suscettibilità agli andamenti di mercato

Come nei conti deposito vincolati, la crescita della propria rendita sarà in base alla durata dei BFP. Di contro c’è, però, la dimensione decisamente ridotta degli interessi: dallo 0,35% lordo per buoni triennali al 2,85% lordo per buoni ventennali.

Buoni Fruttiferi: Tutto Quello che Devi Sapere  

Novità 2020

Lo Stato può cambiare gli interessi retroattivamente – la sentenza choc 

BFP 3 Anni Plus rendimento 2019 

Conto Deposito o BFP, quale scegliere ?  

Ultime novità 2019 

Lo Stato ci riprova  

Trucchi per fare soldi con i Buoni  

Per Minorenni 

Cointestati 

I Buoni sono Sicuri?  

Come investire 1000 euro in Buoni  

Per bambini  

3×2

3 x 4

4 x 4

Europa

Fedeltà

Ordinari

serie W04

Indicizzati all’inflazione italiana

A 18 mesi 

BFP Risparmio Semplice 

Investimenti ad alto rischio

Quelli ad alto rischio sono gli investimenti più scelti dagli esperti che prediligono guadagni ingenti. Questi investimenti sono caratterizzati dall’elevata instabilità, dovuta agli andamenti di mercato e/o alle condizioni geo-politiche del periodo. Sono l’ideale per tutti coloro che hanno conoscenza delle dinamiche di mercato e possono prevenire brusche oscillazioni riducendo le perdite. I titoli azionari fanno parte di questo segmento, eccone di seguito alcuni.

Poste Italiane

Leonardo SPA 

Salini Impregilo

Fiera Milano

Juventus FC

Ferrari RACE

FCA

ENEL IT0003128367 

ENI

ENAV

Ryanair

Pirelli

TELECOM Italia

INWIT

Brembo

Landi Lorenzo Spa 

Azioni Energia Motors EMC IT0005143547

Energica Motor Company

Technogym

Mediaset  

EI Towers

Brunello Cucinelli BC IT0004764699

Forex (foreign exchange)

Investimento incentrato sullo scambio di valute internazionali, ambiente finanziario con la maggiore liquidità al mondo. Nel Forex si opera attraverso il trading online, ossia una serie di strumenti che permettono di acquistare e vendere valori di mercato direttamente da computer o smartphone. E’ richiesta esperienza e conoscenza dei mercati per prevenire andamenti negativi.

Gli scambi sono basati su coppie di valute al rialzo così come al ribasso, è quindi un investimento fortemente influenzato dai tassi di cambio. L’alto fattore di rischio è dovuto anche all’elevato utilizzo della leva finanziaria, che permette di scambiare somme di denaro in realtà non disponibili: da 1,5 fino a 200 volte i valori reali.

Materie prime

Investimento incentrato sui prezzi di materie presenti sul pianeta come petrolio, diamanti, oro, mais o caffè. L’elevato fattore di rischio è dovuto alle pesanti oscillazioni dei valori delle risorse, specialmente davanti a criticità diplomatiche o una situazione geo-politica di forte difficoltà.

Proprio per tale ragione è richiesta un’elevata conoscenza degli ambienti geo-politici e la capacità di prevenire perdite. Investendo sulle materie prime si speculerà sui valori, ma non si possederanno mai le materie su cui si investe.

Petrolio

Cacao

Olio Extravergine di Oliva

ETC su ORO

Oro

ETFS Phisycal Gold

Dove comprare l’oro

Pietre preziose e diamanti

Oro Rosso

Diamanti

Argento

Rame 

Investimenti imprenditoriali

Quelli imprenditoriali sono investimenti dedicati a tutte quelle persone che vogliono avviare un’attività in proprio, dedicando i 40,000 euro di riferimento alle varie spese di:

Considerando una tempistica di almeno 6 mesi prima di superare le spese con i guadagni attivi (break-even point), l’attività imprenditoriale è un investimento che va preso in considerazione solo se si hanno idee di business costruttive e performanti, o qualora si abbia la possibilità di sfruttare le potenzialità di nuovi mercati a bassa concorrenza.

Attività in franchising

Sono molte le opportunità imprenditoriali disponibili in franchising, che permettono di aprire un proprio negozio fisico investendo cifre ridotte, anche nettamente inferiori ai 40,000 euro. Possibilità possono essere:

Avendo la concessione, tuttavia, colui che aprirà il negozio non sarà mai proprietario del marchio, può però godere dei suoi introiti e aggirare numerose spese tipiche dell’imprenditoria. Il requisito più importante di un’attività in franchising è quello di garantire un introito stabile e costante, così da garantire inoltre l’autorevolezza e la fama del brand.

Attività in proprio

Aprire un’attività commerciale in proprio è un investimento che da’ molte possibilità, nelle quali 40,000 euro possono essere una spesa ragionevole o talvolta eccessiva. Aperto a tutti, prima della valutazione delle spese richiede però un piano di business per determinare:

  • Settore commerciale/merceologico di riferimento
  • Clientela tipo
  • Concorrenza
  • Luogo d’apertura
  • Dimensioni attività
  • Presenza di dipendenti

In un mercato ormai saturo e dalle opportunità difficili, un’attività in proprio può rappresentare un vantaggio qualora si portino idee di business già comprovate in luoghi dove non sono ancora emerse, o si abbia la possibilità di cogliere le occasioni dei nuovi mercati. Ciò che conta maggiormente è la presenza di valore aggiunto; in caso contrario si avranno meno possibilità di emergere tra i vari competitor.

Conclusioni

Dopo aver valutato una serie di idee per investire 40,000 euro, si può notare che le opportunità sono molto differenti tra loro, a partire dai fattori di rischio e dalla loro natura.

Se gli investimenti a basso rischio sono maggiormente adatti a persone alle prime armi o che hanno timore di perdere i loro risparmi, quelli a rischio più alto o nell’imprenditoria sono dedicati perlopiù a coloro che hanno idee chiare, determinatezza e spesso conoscenza dei mercati di riferimento: il pericolo di perdere il denaro investito è considerevole qualora non si prendano le decisioni migliori.

A conti fatti, ciò che guida l’italiano medio verso i suoi investimenti è il buonsenso: con attenzione e responsabilità, negli ultimi anni diviene sempre più consapevole dei suoi limiti, nonché dei punti forti e deboli delle opportunità che ha a disposizione. Questo perchè l’investimento è una pratica sempre più connessa al risparmio, nonché al mantenimento del proprio tenore di vita.

Idee per investimenti

Iniziare con pochi soldi

Da 1000 a 10000 euro

100000 euro 

100 euro  

100 euro al mese

200 euro

200000 euro

50000 euro

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *