Investimenti Redditizi e Sicuri a Basso Rischio e Alto Rendimento 2022

Dove e come fare investimenti redditizi e sicuri per riuscire a guadagnare qualcosa dai Nostri risparmi?

Bisognerebbe diffidare da chi promette investimenti sicuri e molto redditizi, dovrebbe essere una delle prime regole per un piccolo investitore; se si vogliono guadagnare soldi con i Nostri risparmi è possibile farlo con degli oculati investimenti ad  alto rendimento, ma questi hanno un rischio , il rischio è proporzionato al rendimento; più alto è il rendimento, più alto è il rischio, è questa la dura legge della finanza.

Una volta che sappiamo che per fare investimenti redditizi bisogna rischiare, possiamo anche apprestare un piano di diversificazione portafoglio in base alle Nostre esigenze e parte del capitale investirlo in prodotti finanziari che diano ottimi rendimenti.

In questo post, cercheremo di fare una sintesi degli investimenti che rendono di più, una raccolta di recensioni di interessanti prodotti finanziari che in queste ultime settimane abbiamo fatto, ma prima cerchiamo di capire qual’è la situazione odierna per chi ha investito soldi e perchè bisogna iniziare a rischiare i propri risparmi se si vuole che questi fruttino.

Come al solito, vogliamo ricordare che il Nostro sito non vende prodotti finanziari, per questo cerchiamo di fare delle recensioni più oneste possibili.

Investimenti redditizi e sicuri: controllare l’andamento del mercato finanziario

L’andamento dei mercati è fondamentale per capire se i Nostri investimenti rimangano redditizi come Noi speravamo, oppure questa loro tendenza sia in declino.

Questo è particolarmente vero se seguiamo la semplice regola di differenziare gli investimenti e si mettono soldi in più tipi di azioni, o diversi ETF, ecco che non scegliendo un singolo titolo ( il quale potrebbe non venire interessato dall’influenza dell’andamento dei mercati ) i prodotti finanziari che avremo scelto, saranno comunque soggetti agli sbalzi d’umore dei mercati.

Cosa potrebbe influire sui Nostri Investimenti redditizi nel 2022:

 

L’inflazione riscontrata in USA ed Europa che si dovrebbe attestare intorno al 5% .

Con l’inflazione il prezzo delle materie prime e degli altri prodotti dovrebbe crescere, questo almeno fino a metà del 2022 , dice la Word Bank.

Poi i prezzi torneranno come prima o rimarranno così alti tanto che sarà opportuno che anche i salari vengano adeguati?

Per il momento è presto per dirlo ma di solito è quello il meccanismo macroeconomico che si innesca.

In particolare, tutti questi fattori hanno portato ad uno stallo dei rendimenti per gli investimenti sicuri, con in qualche caso dei rendimenti negativi, come il caso dei Bond a rendimento negativo, comprati dalle banche centrali con la speranza di stimolare i prestiti a bassi tassi.

 

L’investimento in azioni è quello più redditizio per antonomasia

Comprare e vendere azioni è l’investimento per eccellenza in campo finanziario e sicuramente è uno degli investimenti redditizi più usati in assoluto.

Se è vero che fare compravendita  azioni è rischioso, è pur vero che ci sono delle strategie come quelle del cassettista che , puntando su aziende solide e con buoni profitti riescono a limitare i rischio di capitale.

Di seguito, troverete alcune azioni che abbiamo recensito proprio in questa ottica.

Noi per il momento non consigliamo gli investimenti a breve periodo nel mercato azionario, il nostro piccolo Blog si rivolge ad un ampio pubblico e quindi non è adatto per chi fa Trading Online. Ecco quelle che secondo Noi sono le azioni più interessanti da comprare per avere dei buoni rendimenti:

Azioni più redditizie

  • Azioni Nintendo: Pokemon Go è una semplice applicazione per smartphone, è un giochino che per la prima volta lancia a livello industriale l’uso della realtà virtuale; in pochi giorni ha fatto un boom mondiale e i titoli azionari di Nintendo , l’azienda che l’ha commercializzata stanno crescendo come funghi nelle giornate di sole dopo una bella pioggia.
  • Comprare azioni Google. Google rimane un titolo Blue Chip perenne ormai, non sembra subire cali di sorta.
  • Azioni Apple: sono in trend positivo da anni, sono il classico tipo di azioni da tenere come se fosse un investimento a lungo termine, beneficiare dei dividendi e da vendere solo quando ci servirà il capitale che ci abbiamo investito.
  • Investire in azioni Facebook: il più grande social network del mondo sembra al palo: frequentatissimo non sembra il miglior modo però di far fare soldi alle aziende, cosa accadrà a questo titolo?
  • Azioni AMAZON: sicuramente il titolo azionario tecnologico più adatto da comprare in una politica di portafoglio titoli da cassettista. La politica aziendale di Amazon è proprio quella di far invogliare i piccoli risparmiatori a comprare questo titolo e tenerselo nel lungo periodo.
  • Azioni Tesla Motors: sempre nelle prime pagine dei giornali di auto, questo marchio è la speranza di ripresa della più grande industria di tutti i tempi. quella dell’auto.

 

Azioni italiane

  • Azioni Technogym: un’azienda che va bene, sana, italiana, i cui titoli azionari dopo novembre 2016 sarà possibile comprare alla Borsa di Milano.
  • Azioni Poste italiane: sono state quelle che meno hanno subìto il tracollo di inizio 2016, da tenere sotto controllo e perchè no, da acquistare.
  • Azioni Ferrari: anche qui un’aziende italiana solida, che ha sempre avuto fatturati con ampi margini di guadagno e numero di richieste di auto in costante aumento. I titoli azionari Ferrari sono da comprare e da tenere nel cassetto.
  • Azioni ENI: il colosso dell’energia italiano è da sempre preda ambita di piccoli e grandi investitori, i titoli di ENI sono sicuramente da prendere in considerazione e valutare.
  • Azioni Energica Motor Company, un titolo di un’interessante marca italiana, Vi rimandiamo al link dove troverete l’articolo con i particolari.
  • Azioni Unicredit: purtroppo la più grande banca italiana non è esente dai problemi di questo settore. Un investimento che può essere consigliato in questo momento, solo ed esclusivamente a persone che conoscono bene e seguono la finanza.
  • Azioni ENAV: l’unico ente preposto alla sicurezza ed il controllo dei cieli italiani ha lanciato una IPO a fine luglio che è andata molto bene nonostante la crisi delle banche italiane che influisce negativamente su tutto il mercato finanziario.
  • Azioni Italgas: è tornata in borsa valori Italgas, un’azienda solida e leader di mercato i cuoi titoli sono molto interessanti.
  • Azioni Pirelli: sicuramente un titolo da prendere in considerazione, dopo la significativa “cura dimagrante” che l’azienda ha subito e che dovrebbe portarla ad avere margini più ampi di guadagno.
  • IPO Ferrovie: doveva essere fatta nel 2016, ma è sempre stata rinviata. Liberalizzare questo settore è praticamente rimasto sulla carta.

 

Per puntare ad una alta redditività bisogna investire in settori economici in crescita

 

I settori economici in crescita sono quelli che neo giro di una decina di anni possono fare la fortuna dell’investitore e diventare realmente degli investimenti con alta redditività.

Il primo miliardario della storia contemporanea, Rockfeller fu un imprenditore che investì tutto sul petrolio, un settore che alla fine del 1800 era in grande crescita e lo fu per decenni.

Gli uomini più ricchi della Nostra epoca sono tutti imprenditori che hanno puntato i loro sforzi nel settore delle-commerce, come ha fatto Jeff Bezos oppure quello dei social, come ha fatto Mark Zuckerberg . Oggi sono settori in fortissima espansione , alcuni già noti ma in espansione, altri sconosciuti ai più, ma che stanno crescendo molto velocemente.

Certificates : considerati tra gli investimenti più redditizi di questi tempi

I Certificates, sono degli investimenti redditizi ma rischiosi; sono strumenti finanziari cartolarizzati di vario tipo, chiamati anche derivati, emessi da banche e che hanno come riferimento il mercato SeDex , legato a vari fattori. In questo momento sono molto pubblicizzati dalla banche.

Non sono adatti per i meno esperti. ATTENZIONE ai fogli informativi, spesso lacunosi.

High Yield

Secondo molti GURU della finanza, sono proprio questi High Yield la nuova Araba Fenice a cui affidare i Nostri investimenti con tanta voglia di guadagnare. Gli High Yield ( come si può leggere dall’ampia recensione che ne abbiamo fatto al link) sono delle obbligazioni emesse da aziende con un rating piuttosto basso, di solito si tratta di aziende che hanno aperto da poco e che stanno lentamente crescendo. Sono un prodotto finanziario a rischio, un rischio calcolato però, nel senso che se presi a ‘pacchetti’ questi bond risultano sempre positivi alla fine del medio periodo.

Investimenti redditizi: Bond paesi emergenti:

Hanno degli ottimi rendimenti , rispetto ai bond europei o americani, sono comunque ad un rischio più alto. In questo periodo sono particolarmente apprezzati i Bond brasiliani.

Fondi azioniari – investimenti redditizie sicuri

Anche i fondi azionari sono degli investimenti a rischio ma redditizi. Particolarmente interessanti in questa fine primavera 2016, visto che i loro valori si stanno rafforzando.

investimenti più redditizi da fare

I bèni rifugio

I beni rifugio di solito non sono considerati investimenti redditizi, ma in certe situazioni possono salvare i Nostri risparmi.

  • Il prezzo dell’oro sembra voler continuare nella sua lenta ascesa.
  • Comprare diamanti: i diamanti sono un mercato ancora poco esplorato ma piuttosto interessante, per investimenti redditizi nel lungo periodo.
  • Comprare pietre preziose: uno dei bèni rifugio per eccellenza insieme a diamanti ed oro sono le pietre preziose, ma c’è possibilità di guadagno, o no? Andate all’approfondimento per saperlo.
  • Comprare rame: il prezzo dell’oro rosso è ultimamente schizzato in alto, che sia questo il suo periodo?
  • Virtualmente, detenendo certificati d’investimento o azioni di aziende aurifere minerarie
  • Fisicamente, detenendo lingotti o monete d’investimento custoditi in cassette di sicurezza

Arte contemporanea:

Comprare quadri d’autore, potrebbe diventare un investimento ad altissimo rendimento, perchè la valutazione di un quadro di un artista può crescere di valore anche oltre il 100% in pochi anni.

D’altronde tutti i dati ci dicono che c’è molto interesse verso questo tipo di investimento, pensate che questo mercato è raddoppiato negli ultimi 10 anni.

Investire in un’attività economica

Bisogna innanzitutto capire se all’inizio conviene aprire una ditta individuale , una SRL semplificata per magari – con il tempo – passare a qualcosa di più impegnativo. Poi di idee per fare impresa ne abbiamo approfondite molte:

  • Investire in auto e moto d’epoca: un tipo di investimento sul lungo periodo che va di gran moda e che può portare rendimenti più alti del 10% all’anno.
  • Investire soldi in pastorizia: una delle attività più snobbate, faticose, facili da fare e redditizie che ci siano. Il problema è che è molta fatica stare dietro agli animali da pascolo e per chi non vuole sporcasi le mani bisogna per forza di cose aprire un’azienda.
  • Azienda agricola: si può iniziare con pochi soldi, e si può arrivare a lavorare un grande terreno, magari mettendoci anche degli animali di allevamento. In questo campo c’è anche la possibilità di sostanziali contributi UE che possono aiutare sia per aprire l’azienda che durante la vita della stessa. Scordatevi le fatiche di un tempo, oggi lavorare la terra è molto facile, lo si fa tramite macchine.
  • Comprare quote di una casa di riposo: la popolazione si invecchia sempre di più, l’economia della salute e del benessere è una delle poche che in Italia è cresciuta nonostante la crisi
  • Aprire un Bar: l’Italia è piena di Bar perchè funzionano, c’è tutta una cultura dietro. Servono pochi soldi per aprirlo e ci sono poche spese fisse ed alti guadagni. Per questo ce ne sono tanti in giro.
  • Allevamento di cani: gli animali da compagnia sono il nuovo grande business del Nostro tempo. Le persone hanno meno relazioni sociali tra umani e cercano l’affetto degli animali. Mettersi ad allevare cani, oggi è un affare, come vendere oggetti legati a cani, gatti ed altri animali di compagnia.
  • Aprire una birreria: in Italia è solo dagli anni ’80 che si sono affermate le birrerie e Pub, ma con gli anni hanno sempre più preso piede, specialmente in zone del Nord Italia, dove la sera, d’inverno, è più piacevole ritrovarsi in un posto caldo ed accogliente a fare due chiacchiere e bere una birra. E’ una tendenza che molti piccoli imprenditori stanno sfruttando investendoci soldi e traendone buoni profitti.

 

Investimenti redditizi ad alto rendimento sconsigliati: le criptovalute

Il Bitcoin e le altre criptovalute sono tra gli investimenti redditizi più popolari in questo momento. Il prezzo del Bitcoin è salito insieme alle altre monete virtuali.

In questo sito abbiamo una intera categoria di articoli che riguardano il Bitcoin che è uno strumento finanziario ad altissimo rischio e che Noi sconsigliamo sempre alle persone meno esperte di finanza ed investimenti.

Va anche però detto – per onestà intellettuale – che si tratta di uno degli investimenti più redditizi in assoluto, anche se essendo una “moneta virtuale” non garantita nè da nessuno Stato nè da nessuna banca centrale, è basata sulla fiducia tra privati.

E’ vero che ci sono delle piattaforma di compra vendita di Bitcoin anche molto famose e serie, ma si tratta comunque di privati e di grandi piattaforme di trading online con Bitcoin ormai ne sono fallite parecchie.

Per chi ha molta esperienza con la finanza e gli investimenti invece, possiamo dire di non concentrarsi solo sui Bitcoin ma anche su altre monete virtuali se si vuole ottimizzare il rendimento del proprio investimento ed in particolare:

 

Di seguito, Broker Online che abbiamo recensito, un modo per fare investimenti redditizi

  1. eToro
  2. 24Option
  3. IQOption
  4. PLUS500
  5. Dubai App
  6. Il Metodo italiano
  7. The profits maker
  8. Algo Cash Master
  9. Profit Maximizer
  10. Profits25
  11. Get My Ads
  12. 5000 settimanale
  13. The millionaire in JPS

 Investimenti che oggi sono poco redditizi:

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *