Recensione Mutuo Banco BPM, conviene?

La casa è storicamente una priorità per gli italiani, anche nei tempi recenti in cui i traslochi sono più frequenti davanti alle varie esigenze abitative e lavorative. Per far fronte all’acquisto di un’abitazione c’è il mutuo, tra cui quello di Banco BPM ( BIT: BAMI ), che scopriremo insieme nell’articolo di oggi valutandone la convenienza.

A tasso fisso o variabile, il mutuo è lo strumento ideale per realizzare il desiderio di una nuova casa senza però gravare troppo sulla nostra situazione economica, ma bisogna sempre fare attenzione all’inflazione. Conoscendo nel dettaglio caratteristiche, costi ed eventuali sconti occorre quindi capire, i mutui Banco BPM sono convenienti?

mutuo banco bpm recensione

Quali mutui offre Banco BPM?

Terzo gruppo bancario più importante d’Italia con un CET1 Ratio al 12,8%, Banco BPM presenta la sua gamma di mutui, con tassi d’interesse fissi e variabili che si adattano alle proprie esigenze economiche ed abitative: sono disponibili per prime e seconde case e offrono una gestione dedicata in filiale a seconda delle necessità, per affrontare insieme le procedure senza problemi.

Mutuo Tasso Fisso Last Minute Green

Una soluzione rivolta a chi vuole gestire con semplicità il bilancio finanziario prevedendone gli imprevisti, grazie alla rata fissa per tutto il periodo d’ammortamento. E’ dedicato a:

  • Costruzione immobile
  • Acquisto prima e seconda casa
  • Ristrutturazione

Coprendo fino all’80% del valore dell’abitazione, è mirato alla sostenibilità ambientale e offre uno sconto sul tasso mensile fino a -0,10% se si riducono i consumi energetici a -30% o si aumenta di due classi la valutazione energetica dell’immobile.

Di seguito alcune simulazioni da me effettuate:

Finalità

Importo mutuo

Durata (anni)

Rata/mese

TAN fisso

TAEG fisso

Prima casa 100.000 euro

80.000 euro

20

476,43 euro

3,38%

4,06%

Prima casa 130.000 euro

90.000 euro

15

649,42 euro

3,27%

3,94%

Prima casa 175.000 euro

140.000 euro

30

646,30 euro

3,47%

3,89%

Prima casa 230.000 euro

150.000 euro

25

757,64 euro

3,27%

3,75%

Seconda casa 115.000 euro

70.000 euro

20

411,66 euro

3,18%

4,15%

Seconda casa 150.000 euro

120.000 euro

25

617,54 euro

3,47%

4,14%

Seconda casa 190.000 euro

150.000 euro

30

646,30 euro

3,47%

4,04%

Seconda casa 220.000 euro

165.000 euro

20

970,48 euro

3,38%

4,06%

 

Mutuo Tasso Variabile Last Minute Green Banco BPM

Con ammortamento da 10 a 30 anni, è un mutuo dal tasso variabile a cadenze trimestrali, in relazione all’andamento dell’indice Euribor. E’ dedicato a:

  • Costruzione immobile
  • Acquisto prima e seconda casa
  • Ristrutturazione

Coprendo fino all’80% del valore dell’immobile, offre uno sconto sullo spread fino a -0,10% riducendo i consumi a -30% o aumentando due classi nella valutazione energetica della propria abitazione.

Di seguito alcune simulazioni da me effettuate:

 

Finalità

Importo mutuo

Durata (anni)

Rata/mese

TAN attuale

TAEG attuale

Prima casa 80.000 euro

60.000 euro

25

254,20 euro

1,64%

2,18%

Prima casa 105.000 euro

80.000 euro

30

294,44 euro

1,56%

2,11%

Prima casa 140.000 euro

110.000 euro

20

541,13 euro

1,41%

1,87%

Prima casa 190.000 euro

140.000 euro

15

874,66 euro

1,36%

1,77%

Seconda casa 95.000 euro

75.000 euro

25

313,92 euro

1,46%

2,23%

Seconda casa 130.000 euro

100.000 euro

15

628,86 euro

1,36%

2,17%

Seconda casa 170.000 euro

135.000 euro

20

660,75 euro

1,41%

1,99%

Seconda casa 180.000 euro

140.000 euro

30

503,27 euro

1,56%

2,04%

 

MutuoYou Giovani Tasso Variabile Banco BPM

Mutuo a tasso variabile dedicato all’acquisto della prima casa, finanzia fino al 100% del valore dell’immobile a condizioni agevolate grazie al Fondo di Garanzia. Come il nome lascia intuire, è dedicato a:

  • Soggetti under 36
  • Coppie coniugate o conviventi senza matrimonio da almeno 2 anni, in cui uno dei due componenti non abbia superato 35 anni

Per un importo massimo di 250.000 euro, come altri mutui Banco BPM offre uno sconto sullo spread fino a -0,10% per consumi ridotti almeno al -30% o aumento di due classi energetiche dell’immobile.

Di seguito alcune simulazioni da me effettuate:

Finalità

Importo mutuo

Durata (anni)

Rata/mese

TAN attuale

TAEG attuale

Prima casa 75.000 euro

60.000 euro

20

284,34 euro

1,31%

1,82%

Prima casa 110.000 euro

85.000 euro

15

518,54 euro

1,26%

1,66%

Prima casa 160.000 euro

125.000 euro

30

429,06 euro

1,46%

1,70%

Prima casa 185.000 euro

130.000 euro

20

616,07 euro

1,31%

1,56%

Prima casa 240.000 euro

175.000 euro

25

688,52 euro

1,36%

1,54%

 

Mutuo Surroga Tasso Fisso Banco BPM

Soluzione dedicata al passaggio di un mutuo precedentemente acceso da una banca all’altra, a zero spese e rate fisse, per avere la certezza degli importi mensili. Coi consulenti Banco BPM è possibile seguire l’intera procedura dalla richiesta alla stipula.

Di seguito alcune simulazioni da me effettuate:

Importo

Importo mutuo

Durata (anni)

Rata/mese

TAN fisso

TAEG fisso

100.000 euro

70.000 euro

20

411,61 euro

3,58%

4,04%

135.000 euro

105.000 euro

30

481,31 euro

3,62%

3,92%

160.000 euro

115.000 euro

15

837,35 euro

3,72%

4,04%

180.000 euro

135.000 euro

25

687,31 euro

3,62%

3,87%

210.000 euro

140.000 euro

30

640,83 euro

3,62%

3.86%

 

Mutuo Surroga Tasso Variabile Banco BPM

Il rinnovo di un mutuo precedentemente acceso a condizioni vantaggiose, con un tasso variabile secondo l’andamento dell’indice Euribor. A zero spese, copre anch’esso fino all’80% del valore dell’immobile.

Di seguito alcune simulazioni da me effettuate:

Importo

Importo mutuo

Durata (anni)

Rata/mese

TAN attuale

TAEG attuale

90.000 euro

70.000 euro

15

439,19 euro

1,56%

2,03%

140.000 euro

100.000 euro

20

492,74 euro

1,66%

1,98%

150.000 euro

115.000 euro

25

479,67 euro

1,81%

2,08%

185.000 euro

140.000 euro

30

514,01 euro

1,91%

2,13%

200.000 euro

160.000 euro

20

786,73 euro

1,66%

1,86%

 

Come influisce l’inflazione sui mutui?

Quando si desidera accendere un mutuo, occorre considerare anche il tasso d’inflazione, che rappresenta l’erosione del potere d’acquisto: l’inflazione determinerà l’aumento dei prezzi di prodotti, servizi e anche dei mutui. L’indice su cui influisce maggiormente è l’Eurirs, che determina i tassi fissi, ma può avere ripercussioni sui mutui variabili, in quanto BCE aumenta i tassi e, di conseguenza, determina la crescita dell’Euribor.

All’iniezione di liquidità BCE aumenterebbero le rate dei mutui, con le categorie di clientela più colpite che saranno coloro che vorranno accendere un mutuo ed i possessori di mutui a tasso variabile. Altri eventuali aumenti possono dipendere anche dallo spread delle banche eroganti.

Per difendersi dall’inflazione galoppante sui mutui consiglio due alternative:

  • Rinegoziare il mutuo
  • Accendere una surroga presso un’altra banca

Entrambe le soluzioni sono a costo zero ai sensi della Legge di Bilancio 2008. Tuttavia, ogni potenziale aumento sarà graduale, con gli indici che incrementeranno solo di pochi punti base.

I mutui Banco BPM convengono davvero?

Davanti alla vasta offerta commerciale e concorrenza delle banche, dopo aver svolto numerose simulazioni e provato i mutui Banco BPM non posso che confermare la loro validità, grazie a tassi accessibili sia fissi che variabili. Gli esempi di calcolo fanno capire quanto siano effettivamente convenienti per ammortamenti dai 20 anni in poi.

Nel mio caso, un mutuo da 110.000 euro per la mia prima casa da 150.000 euro, con una durata di 30 anni a tasso fisso, mi restituisce una rata di circa 500,00 euro/mese. A conti fatti, una spesa importante, ma che graverebbe solo marginalmente su un tenore di vita stabile. Maggiore attenzione richiedono invece i tassi variabili, che vedranno aumenti potenziali in base all’Euribor, soggetto a variazioni BCE.

Infine, altro mio consiglio è seguire sempre le ultime notizie sull’inflazione, che potrebbe portare ad aumenti del vostro mutuo sul medio-lungo termine.

 

LEGGI ANCHE:

Mutui offerti da altre banche:

La Finanza dalla parte del piccolo investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *