Mutuo Fineco: opinioni su costi, rifinanziamento, ipoteca, surroga

Sembra che gli italiani dopo la traumatica esperienza del lockdown, stiano riscoprendo la voglia di avere una casa con il giardino, ecco allora che abbiamo pensato alla recensione di questo prodotto finanziario. Indipendentemente dalle varie misure del governo di sostegno davanti all’emergenza CoViD, per facilitare gli acquisti immobiliari le soluzioni offerte dalle banche sono tante, tra queste il mutuo Fineco .

Un mutuo altamente versatile e alla portata di chiunque mirato all’acquisto di una casa, che copre fino all’80% del suo valore totale, con informazioni trasparenti e tasso personalizzabile. Il mutuo Fineco è un prodotto che gode dell’affidabilità della sua banca, ma come tutti i servizi finanziari richiede una forte attenzione e consapevolezza delle proprie scelte.

Cosa offre il mutuo Fineco?

Proveniente da una delle banche più stabili d’Italia, appartenente al gruppo Unicredit e con più di 1,3 milioni di clienti, il mutuo Fineco è una soluzione versatile e flessibile a lungo termine, con un piano d’ammortameno altamente personalizzabile in funzione delle proprie esigenze. Esso offre possibilità di:

  • Acquisto prima e seconda casa, con importo da 40.000 a 1 milione di euro, coprendo fino all’80% del suo valore, rimborsabile da 10 a 30 anni
  • Acquisto immobile eco-sostenibile di classe A o B, con importo da 40.000 a 1 milione di euro, coperto fino all’80% del valore, con ammortamento massimo di 30 anni
  • Surroga mutuo da altro istituto di credito, con importo da 60.000 a 1 milione di euro e copertura fino all’80% del valore dell’immobile, rimborsabile da 10 a 30 anni
  • Liquidità aggiuntiva, prestito con importo da 60.000 a 500.000 euro per progetti successivi all’acquisto della casa, fino al 60% del suo valore e ammortamento massimo fino a 20 anni
  • Rifinanziamento, conversione del mutuo in liquidità da 60.000 a 500.000 euro, fino al 70% del valore dell’immobile e ammortamento massimo fino a 20 anni
  • Sospensione della rata, quando ci sono i casi previsti dalla legge.

Oltre a importo e durata, il cliente avrà la possibilità di scegliere un tasso d’interesse:

  • Fisso, per tutta la durata del mutuo
  • Variabile, in base ai valori Euribor a 3 mesi
  • Remix, personalizzabile gratuitamente dopo il pagamento della dodicesima rata, attraverso la combinazione migliore per le proprie necessità tra fisso e variabile

Col mutuo Fineco è inoltre inclusa una Polizza Incendio e Scoppio, che consente di mettere in sicurezza la propria casa davanti a eventi dannosi.

Mutuo Fineco: opinioni su costi, rifinanziamento, ipoteca, surroga

Cos’è la Polizza Mutuo Fineco?

In aggiunta alla Polizza Incendio e Scoppio, in fase d’apertura o d’istruttoria può essere attivata la Polizza Mutuo Fineco, a cura di Axa France, che offre copertura assicurativa qualora si riduca la possibilità di rimborsare le rate del mutuo in caso di:

  • Perdita involontaria di lavoro
  • Degenza ospedaliera temporanea
  • Invalidità totale temporanea per infortunio o malattia
  • Invalidità totale permanente
  • Decesso

Possono attivare la Polizza Mutuo Fineco persone d’età compresa tra i 18 e i 64 anni, non compiuti all’accensione del mutuo, e non abbiano compiuto 75 anni alla scadenza del piano d’ammortamento.

Come richiedere un mutuo Fineco?

Per accendere un mutuo con Fineco occorre essere titolari di un conto corrente. Come molti altri servizi della banca di Milano, può essere richiesto online:

  • In autonomia, nella pagina Mutui e Prestiti sul sito ufficiale, dove è presente un simulatore per scegliere la soluzione migliore
  • Con un Personal Financial Advisor

In entrambi i casi, si riceverà una telefonata con la quale si avrà il welcome pack che contiene la domanda di mutuo, un modulo stampabile e compilabile che dovrà essere unito alla documentazione da presentare alla banca:

  • Documenti anagrafici, certificato di residenza e stato di famiglia
  • Documenti reddituali, busta paga o cedolino pensione
  • Documenti immobile, titolo di provenienza o compromesso

Con l’accordo telefonico si organizzerà l’arrivo di un corriere che ritirerà gratuitamente la suddetta documentazione assieme alla domanda di mutuo compilata e firmata, che verrà poi inoltrata alla banca. L’indirizzo di riferimento potrà essere la propria abitazione o altro luogo.

In seguito, Fineco avvierà l’istruttoria del mutuo, che si dividerà in:

  • Analisi reddituale, verifica fattibilità reddituale del mutuo, con esito immediato
  • Analisi tecnico-legale, perizia immobile e Relazione Notarile Preliminare, per certificare l’assenza di ipoteche
  • Delibera, il mutuo viene definitivamente deliberato con valutazione immobile e merito creditizio del cliente, sarà lo specialista mutui a inviare al notaio la documentazione necessaria e eventuali assegni per l’erogazione
  • Stipula, il mutuo viene infine stipulato assieme al notaio

Con la funzione di tracking presente sul sito il cliente potrà seguire il processo di valutazione direttamente online, altrimenti può rivolgersi ad un Personal Financial Advisor.

La richiesta può essere effettuata da persone che non abbiano più di 75 anni alla scadenza del piano d’ammortamento, limite d’età superabile in caso di cointestatari con meno di 70 anni, dipendenti a tempo indeterminato, liberi professionisti o pensionati. Altri garanti non devono avere più di 75 anni al rimborso dei 2/3 del mutuo.

I clienti possono essere cittadini italiani, comunitari con residenza italiana da almeno un anno o extracomunitari con residenza italiana da almeno 2 anni per tutto il nucleo familiare.

Quanto costa il mutuo Fineco?

Ad eccezione degli interessi, decisi in fase di simulazione in funzione di importo, durata e formula desiderata, nel mutuo Fineco per acquisto, liquidità e rifinanziamento sono incluse le spese accessorie di:

  • Istruttoria, 700,00 euro
  • Perizia, dai 200,00 ai 300,00 euro
  • Imposta sostitutiva, 0,25% importo totale

Anche per il mutuo surroga non sono previsti costi aggiuntivi, bensì sono inclusi anche i costi notarili, che vanno dai 2.000 ai 3.000 euro.

Altri prodotti Fineco: Conto CorrenteBroker OnlineCarte di creditoPrestiti

Il mutuo Fineco conviene?

Concludendo quest’analisi si può dire che il mutuo Fineco è uno dei migliori prodotti bancari sull’attuale mercato, che presenta numerosi punti di forza come elevata flessibilità e possibilità di personalizzazione, mirata a garantire il corretto pagamento delle rate anche davanti a situazioni economiche difficili. Valore aggiunto al mutuo deriva anche dalla polizza danni e dalle spese accessorie incluse nel trattamento.

Particolare attenzione è dedicata anche all’eco-sostenibilità, con la possibilità, alle medesime condizioni di uno regolare, di acquistare un immobile di classe A o B, permettendo di risparmiare sul lungo periodo sulle spese energetiche.

A conti fatti, considerando anche la presenza di uno specialista sempre a disposizione, sono proprio queste le caratteristiche che lo rendono un prodotto estremamente valido per chiunque sia alla ricerca di una casa. Ovviamente attenzione e consapevolezza sono d’obbligo in fase di valutazione, così da scegliere la formula più adatta alle proprie necessità.

Offerte di Mutui da altre banche:

Unicredit

Mutuo Banca Monte dei Paschi di Siena 

Arancio di Banca ING Direct

Bancoposta

Come comprare una casa all’asta con il Mutuo Ipotecario

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *