Surroga Mutuo 2019 Definizione, Quando Si può Fare e Con Chi

Cos’è la surroga del mutuo, quando si può ottenere la surrogazione di un mutuo, Non aspettate a ricalcolare il mutuo se volete risparmiare, oggi  le surroghe trainano il mercato dei mutui un prestito per comprare un immobile, acceso qualche anno fa, magari a tasso fisso, può essere ridiscusso o addirittura si può trasferire presso un’altra banca, pagando molti meno interessi con una semplice surroga del mutuo.
Se avete un mutuo con un tasso variabile superiore all’1,5%, o con un tasso fisso superiore al 3%, è il momento di pensare alla surroga: ecco tutto quello che c’è da sapere sulla procedura che consente la portabilità di un mutuo presso un’altra banca.

Surroga mutuo: come pagare di meno un mutuo !!

Se, come dicevamo sopra, avete dei tassi di interessi superiori al 3% per un mutuo con tasso fisso, innanzitutto, potete andare alla Vostra banca e dirgli che volete la rinegoziazione del mutuo.
Nel frattempo, sarete già andati ad informarvi presso anche banche per sentire se potete fare una portabilità dell’ipoteca del mutuo alla vecchia banca verso la nuova e a quanto ammontano gli interessi.
A questo punto avrete un confronto da poter fare e scegliere la banca che offre il mutuo più vantaggioso.

Surroga mutuo definizione, quando si può fare e con chi

Surroga mutuo se si aveva un mutuo a tasso fisso:

Croce e delizia delle famiglie italiane che hanno dovuto accendere un mutuo per potersi pagare la prima casa, il mutuo a tasso fisso, di solito é convenienti in termini di tasso di interesse, in quanto di solito supera di poco l’inflazione.
Se però l’avevamo acceso negli anni anteriori al 2008-2009, può darsi che il tasso di interesse fosse ben al di sopra del 3%. In un periodo di inflazione bassissima ( addirittura siamo arrivati alla deflazione, ultimamente), un tasso del 4 o 5 per cento ( o oltre) é altissimo e quindi, in questi casi conviene fare una surroga del mutuo.

LEGGI ANCHE >> Surroga Mutuo offerta da Unicredit

Surroga mutuo 2019: cambiare il tasso di interessi e la durata del mutuo

Molti nemmeno lo sanno, ma con lo strumento della surroga del mutuo, reso possibile grazie al Decreto Bersani 2007, oltre al tasso di interesse, si può ridiscutere pure la durata del mutuo.
Ovviamente non staremo qui a darvi tutti i possibili conteggi del mutuo, in quanto i mutui offerti delle banche, sono praticamente innumerevoli, però possiamo dirvi con certezza che controllare il Vostro mutuo conviene, se poi, vedete che gli interessi passivi sono superiori a quelli di cui sopra, se volete risparmiare dei soldi, dovrete seguire queste semplici istruzioni.

Surroga Mutuo: dopo quanto tempo si può richiedere?

Non c’è un limite di tempo prefissato per legge, quindi molto dipende dal contratto che avete firmato.

Sul contratto di stipula di mutuo potrebbero esserci specificate delle tempistiche con dei costi o penali aggiuntive in caso di surroga verso un altro istituto di credito attenzione. la legge è specifica e dice chiaramente che non deve essere messo un costo alla surroga.

Prima di firmare un mutuo leggete bene tutto e se non capite, fatevi spiegare da un commercialista.

Migliori Mutui 2019: scegli il Mutuo che fa per te:

Tassi migliori

Islamico

Monte dei Paschi di Siena 

Arancio di Banca ING Direct

Bancoposta

Come comprare una casa all’asta con l’ Ipotecario

Unicredit

Prima casa per giovani, quale scegliere

TAEG e TAN cosa sono

Come fare una estinzione anticipata senza costi aggiuntivi

Ipotecario: che cosa è

Prestito vitalizio ipotecario

Polizza Assicurativa

 

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *