Elon Musk ha venduto circa 5 miliardi di $ di azioni Tesla e non ha finito

Musk ha esercitato opzioni su oltre 2 milioni di azioni e ne ha vendute 900.000 lunedì, un piano che ha stabilito a metà settembre, quindi ha venduto quasi 4 miliardi di dollari delle sue azioni nei due giorni successivi

L’amministratore delegato di Tesla Inc. Elon Musk ha dichiarato che venderà il 10% delle sue azioni, quindi anche dopo aver raccolto 5 miliardi di dollari di vendite questa settimana, potrebbe avere una lunga strada da percorrere.

Elon Musk ha venduto circa 5 miliardi di $ in azioni Tesla Inc. finora questa settimana e potrebbe non aver finito .

I documenti resi pubblici dalla Securities and Exchange Commission mercoledì pomeriggio hanno mostrato che Musk ha venduto oltre 4,5 milioni di Tesla azioni per circa 4,997 miliardi di dollari. Se mantiene una promessa su Twitter Inc., venderebbe almeno 12,5 milioni di azioni in più, per un totale di circa 25 miliardi di dollari in tutto ( al valore attuale ) .

L’uomo più ricco del mondo ha chiesto ai suoi oltre 60 milioni di follower su Twitter se doveva vendere il 10% delle sue azioni sabato e ha detto che avrebbe rispettato i risultati. Sono stati espressi più di 3,5 milioni di voti, con il “sì” vincente. Musk aveva più di 170 milioni di azioni di Tesla nel fine settimana, il che lo avrebbe portato a circa un quarto della strada verso la vendita del 10% di quelle azioni.

Sarebbero meno se Musk non contasse le vendite di titoli che ha fatto lunedì, che faceva parte di un piano messo in atto il 14 settembre, molto prima del sondaggio di Twitter. Musk ha esercitato 2,1 milioni di opzioni che stavano per scadere e ne ha vendute più di 930.000, raccogliendo 1,1 miliardi di dollari per pagare le tasse sull’esercizio dell’opzione.

Elon Musk ha venduto circa 5 miliardi di $ di azioni Tesla e non ha finito
Sopra: la quotazione delle azioni TESLA è aumentata del + 2.732% negli ultimi 5 anni

Musk ha quindi venduto più di 3 milioni di azioni martedì e circa mezzo milione di azioni mercoledì in 215 transazioni separate che hanno fruttato collettivamente 3,88 miliardi di dollari. A differenza della vendita del lunedì, queste vendite non facevano parte di una vendita di azioni pianificata, nota come 10b5-1, secondo i documenti della SEC.

Musk aveva precedentemente riconosciuto pubblicamente che avrebbe bisogno di vendere alcune azioni Tesla a fini fiscali e sta per raccogliere molte più azioni Tesla negli anni a venire. Il consiglio di amministrazione di Tesla gli ha assegnato premi per le prestazioni nel 2018 con benchmark qualificati fissati sulla capitalizzazione di mercato e altri fattori, alcuni dei quali sono già stati raggiunti.

Si prevede che Tesla supererà i 50 miliardi di dollari di vendite annuali per la prima volta quest’anno, dopo aver aumentato le entrate di oltre il 28% e aver eclissato i 30 miliardi di dollari per la prima volta nel 2020. L’anno scorso è stato anche il primo anno redditizio nella storia di Tesla e l’azienda mantenuto la redditività abbastanza a lungo da ottenere l’accettazione dell’indice S&P 500 SPX, -0,82% all’inizio di quest’anno.

Le azioni Tesla sono aumentate di oltre il 160% nell’ultimo anno e di quasi il 1.500% negli ultimi due anni in totale, spingendo la capitalizzazione di mercato dell’azienda oltre $ 1 trilione di dollari, un livello precedentemente riservato ai sostenitori della Big Tech Apple Inc. AAPL,  Microsoft Corporation MSFT, , Alphabet Inc. GOOG, , Amazon.com Inc. AMZN,  e Facebook FB, . Il successo della casa automobilistica ha spronato le aziende automobilistiche tradizionali a sviluppare piani per automobili elettriche e ha spronato Wall Street a finanziare potenziali rivali come Rivian Automotive Inc. RIVN, che è diventato pubblico mercoledì e si è avvicinato a una capitalizzazione di mercato di 100 miliardi di dollari prima di generare entrate nominali.

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *