Migliore Conto Deposito Maggio 2020

In tempi di mercato ribassista, per evitare la volatilità, conviene rimanere liquidi e i conti deposito sono una buona alternativa ai conti correnti in quanto danno dei maggior interessi su dei soldi che decideremo di non usare per qualche periodo di tempo.
In un periodo estremamente delicato come quello dell’emergenza CoViD-19 che sta avendo serie ripercussioni sull’economia mondiale, davanti alla forte volatilità finanziaria si è persa la fiducia verso investimenti azionari e obbligazionari, c’è però da dire che il conto deposito resta uno strumento sicuro, in quanto le banche rafforzano il loro impegno in merito.
Difronte alle tante offerte, capire quali siano i migliori conti deposito di maggio 2020 può essere difficile, ma grazie a informazioni chiare e dettagliate si ha la possibilità di fare la scelta più consona alle proprie esigenze.

Conti deposito e Coronavirus, l’attuale situazione italiana

Italiani sempre più propensi al risparmio e all’investimento sicuro, è questo lo scenario che si sta vivendo nell’ultimo periodo secondo i dati di uno studio dell’osservatorio ConfrontaConti.it del Gruppo Mutuionline: dal primo semestre 2018 allo stesso periodo 2019 i conti deposito hanno registrato un aumento dal 20,4% al 35,8% di liquidità per i risparmiatori che versano fino a 20,000 euro, mentre è del 24,4% la liquidità proveniente da importi superiori a 50,000 euro.

Ciò che si nota da tali dati è che i piccoli risparmiatori trovano fiducia in uno strumento sicuro: anche per guadagnare piccole somme nel tempo si ricorrerà al conto deposito, specie se vincolato, per avere interessi maggiori.

Nonostante dagli ultimi anni i rendimenti siano particolarmente bassi, anche durante l’emergenza Coronavirus il conto deposito è la soluzione migliore per quei risparmiatori dal basso profilo di rischio, spinta dai progressivi disinvestimenti verso i mercati azionari e obbligazionari, che risentono pesantemente delle turbolenze legate al virus.

Migliore Conto Deposito Maggio 2020

Il migliore conto deposito di maggio 2020, vediamo i primi 4 

I conti deposito sono strumenti bancari caratterizzati dalla presenza di interessi sulle somme versate, che consentono di far maturare queste ultime nel tempo. Nonostante i rendimenti siano nettamente inferiori a quelli di altri investimenti dal rischio maggiore, i conti deposito vengono scelti da quei piccoli risparmiatori che vogliono creare una rendita nel futuro in modo sicuro. I principali parametri da valutare sono:

  • Presenza di vincoli temporali
  • Interessi netti annuali
  • Facilità di gestione
  • Affidabilità dell’istituto di credito

Esclusi oneri fiscali, la maggior parte dei conti deposito ha spese irrisorie o nulle. Come avviene  con i conti correnti, anche per loro è disponibile la garanzia fino a 100,000 euro del Fondo interbancario per la tutela dei depositi.

Fare la scelta giusta non è facile, ma è possibile capire quali siano i migliori conti deposito di maggio 2020 confrontando le varie offerte a disposizione, esaminando ogni informazione a riguardo valutando poi quale faccia al caso proprio.

1 – IoPosso Banco Santander

Fondata nell’ormai lontano 1857 in Spagna, Banco Santander è la più influente banca spagnola, ma è presente anche in Italia con più di 50 filiali. IoPosso è un conto deposito online e a zero spese non vincolato, il che permette di prelevare le somme versate qualora se ne abbia bisogno. Interessante il tasso d’interesse, allo 0,80%.

  • Apertura: filiale e online
  • Operatività: online
  • Spese iniziali: nessuna
  • Tasso lordo: 0,80%
  • Tasso netto: 0,59%
  • Importo: senza limiti
  • Capitalizzazione: trimestrale
  • Ritenute fiscali: 26%
  • Imposta di bollo: 0,20% annuale somme depositate

2 – ContoProgetto Banca Progetto

Istituto particolarmente recente che vede la luce nel 2015 dal riassetto di Banca Popolare Lecchese, Banca Progetto opera nel credito per PMI e privati, direttamente online seppur con sedi commerciali in tutta Italia. ContoProgetto è un conto deposito online non vincolato a zero spese, con un tasso d’interesse fino all’1,25% con una promozione speciale.

  • Apertura: online
  • Operatività: online
  • Spese iniziali: nessuna
  • Tasso lordo: 1,00% (1,25% fino al 31/12/2020 o per nuovi clienti entro il 30/06/2020)
  • Tasso netto: 0,74% (0,925% da promozione)
  • Importo: fino a 1 milione di euro
  • Capitalizzazione: trimestrale
  • Ritenute fiscali: 26%
  • Imposta di bollo: 0,20% annuale somme depositate (nessuna fino al 31/12/2020)

3 – Banca Privata Leasing

Istituto che nasce nel 1987 come società di leasing in Emilia Romagna, Banca Privata Leasing si è evoluta negli anni fino a diventare un punto di riferimento per famiglie e imprese nel 2011, grazie anche all’avvento del digitale. Il suo conto deposito è online, a zero spese, libero o vincolato, con interessi fino all’1,30%.

  • Apertura: online
  • Operatività: online
  • Spese iniziali: nessuna
  • Tasso lordo: 0,15% libero, 0,75% vincolato 6 mesi, 1,25% vincolato 12 mesi
  • Tasso netto: 0,11% libero, 0,555% vincolato 6 mesi, 0,925% vincolato 12 mesi
  • Importo: da 100,00 a 1 milione di euro
  • Capitalizzazione: anticipata
  • Ritenute fiscali: 26%
  • Imposta di bollo: 0,20% annuale somme depositate

4 – ContosuIBL IBL Banca

Nata nel 1927 a Roma, IBL Banca diventa negli anni uno dei gruppi bancari più influenti d’Italia, presente sul territorio con 54 filiali. ContosuIBL è un conto deposito a zero spese libero o vincolato, gestibile sia online che in filiale, che permette di avere rendimenti fino all’1,50%.

  • Apertura: filiale
  • Operatività: filiale e online
  • Spese iniziali: nessuna
  • Tasso lordo: 0,50% libero (1,00% fino al 31/07/2020 o per nuovi clienti entro il 30/04/2020), 1,25% vincolato 6 o 36 mesi, 1,50% vincolato 12 o 24 mesi
  • Tasso netto: 0,37% libero (0,74% da promozione), 0,925% vincolato 6 o 36 mesi, 1,11% vincolato 12 o 24 mesi
  • Importo: da 5,000 a 1 milione di euro
  • Capitalizzazione: trimestrale per libero, trimestrale o a scadenza per vincolato
  • Ritenute fiscali: 26%
  • Imposta di bollo: 0,20% annuale somme depositate

Conclusioni

Al termine dell’analisi periodica, si può facilmente dire che anche tra i migliori conti deposito di maggio 2020 vi sono prodotti estremamente validi dalle spese irrisorie e altamente sicuri. A rendere questi prodotti alla portata dei piccoli investitori vi sono anche le varie funzionalità online e la garanzia del Fondo interbancario per la tutela dei depositi.

A conti fatti, anche durante l’emergenza Coronavirus gli italiani continuano ad essere alla ricerca di certezze e sicurezza per i loro risparmi, non a caso è in atto una forte migrazione proveniente dai conti correnti e dagli investimenti azionari e obbligazionari: questo avviene perchè si ha il desiderio di aggirare il rendimento zero e, allo stesso tempo, i tassi d’interesse ridotti dei conti deposito presentano un rischio nettamente minore rispetto ad altre forme d’investimento, che risentono delle turbolenze da CoViD-19.

In ogni caso, come ogni prodotto bancario che si rispetti, scegliere il proprio conto deposito è un’operazione che richiede una valutazione attenta e consapevole, per capire al meglio quali risultati si potranno avere anche sul medio-lungo termine.

 

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *