Diversificare gli Investimenti: la Finanza Spiegata ad un Bambino

Se non siete in grado di capire la spiegazione tecnica, SEGUITE ALMENO QUESTA, non serve sapere tutto, ma almeno l’ABC. In Italia 3/4 della popolazione è analfabeta finanziaria, ma non è un male incurabile, basta informarsi e scoprire ALMENO LE BASI. La prima è sicuramente quella di diversificare il proprio capitale risparmiato.
Non è un concetto difficile anzi, quello di diversificare gli investimenti è il concetto più facile che esiste, anche un bambino di 6 anni lo capisce.
Cerchiamo di spiegarlo come si spiegherebbe a dei bambini della scuola elementare.

Facciamo l’esempio del capitale risparmiato e investito che si ha a disposizione, come se fossero i soldi per comprarci una squadra di calcio.

Se volete comprare una squadra di calcio e volete vincere, non potete comprare solo degli attaccanti bravi, perchè nonostante sapete che fanno tanti gol, poi non ci sarà nessuno capace di difendere la porta, non avrete un portiere, prenderete tante reti e perderete.

In una campagna acquisti di calcio quindi, si cerca di comprare attaccanti, difensori, centrocampisti e portieri.

Gli attaccanti dovranno segnare, ma sarà poi la retroguardia, cioè centro campo difesa e portiere a mantenere saldo il risultato e non prendere gol.

In questo modo una squadra è vincente.

C’è invece il periodo nero della squadra, quando gli attaccanti non segnano mai, oppure si infortunano, oppure per altri motivi comunque non segnano.

Ecco allora che se ho una difesa forte, ci sta che comunque a volte, durante il campionato pareggio, però non perdo sempre 3 a 0 e non vengo retrocesso.

Diversificare gli Investimenti: Spiegata ad un Bambino
Una signora che fa l’insegnante protesta perchè ha investito 400.000 euro nella Banca di Bari che ha fallito

Così accade per gli investimenti: vanno diversificati, altrimenti si perde tutto e ci retrocedono.

 

Facciamo degli esempi pratici, per capirsi meglio.

Mettiamo che abbiamo 100.000 euro di soldi risparmiati e che in qualche modo dobbiamo proteggere, magari guadagnandoci qualcosa.

Di certo non li possiamo tenere a casa sotto il materasso, altrimenti rischiamo che ce li rubino, quindi decidiamo di investirli o comunque di metterli al sicuro in banca.

Gestiamoli come se fossero soldi che abbiamo per comprare una squadra di calcio che vuol fare risultati positivi.

Diversificare l’investimento come si diversificano i calciatori di una squadra di calcio

 1- Gli attaccanti

li possiamo paragonare alle azioni, o comunque gli investimenti più a rischio di capitale e quindi potremo perdere anche parte di questa somma investita in azioni.

Cercherò quindi di comprare azioni / attaccanti di alto profilo, che so che fanno sempre gol nella loro carriera ecco allora che cercherò di comprare azioni che di solito aumentano di valore e che danno buoni dividenti.

Ovviamente non possiamo predire il futuro, quindi queste azioni, come qualsiasi bravo calciatore potrebbe avere una stagione disastrosa, in questo caso avrò delle perdite.

Ecco allora che NON COMPRERO’ 100.000 euro di azioni / attaccanti, ma solo una parte, ad esempio 20 mila euro.

In questo modo, se queste azioni tra dividendi ed aumento di valore in un anno mi frutteranno il 20%, ecco che avrò guadagnato 4.000 euro.

Nel caso in cui ci sia un anno nero di questa azienda o se ci sarà un anno nero a livello di mercati finanziari potrò perdere il 20%, ecco allora che dei 20 mila euro mi rimarranno 16 mila euro.  Ma magari le venderò prima, se vedo che comunque si tratta di un anno di crisi finanziaria globale, come può accadere.

2 – I  centrocampisti / fondi comuni di investimento,

I Fondi sono investimenti a basso rischio ( non tutti i tipi di fondi, ma Vi rimandiamo ai Nostri articoli che approfondiscono per scoprirlo)

Quindi anche di questi ne comprerò pochi, ma buoni ad esempio su 100.000 euro potrei comprare fondi comuni obbligazionari o bilanciati per 30 mila euro.

In questo caso se avrò perdite ( sui fondi bilanciati, cioè che sono in parte investiti in obbligazioni ed in parte in azioni ) saranno molto ridotte, così come se avrò degli utili. In genere ovviamente danno utili, ma si tratta comunque di percentuali difficilmente superiori al 5% annuo.

3 – Difensori e portieri / obbligazioni di Stato GARANTITE

Qui bisogna avere la certezza di non perdere soldi. Per avere da parte 100.000 euro abbiamo lavorato, faticato ed è giusto che gran parte dei Nostri soldi siano protetti da ogni evenienza.

Ecco che le Obbligazioni di Stato o i Buoni Fruttiferi Postali  sono garantiti dallo Stato. Purtroppo hanno interessi di poco superiori all’inflazione e vicini allo zero e come ogni buon portiere non ci faranno vincere la partita, ma nemmeno ce la faranno perdere.

In questo caso, potrò acquistare 50.000 euro in obbligazioni e/o Buoni Fruttiferi Postali.

In questo caso, in alternativa, posso comprare anche Conti Deposito Bancari. Cioè posso acquistare 50.000 euro di Conto Deposito ed essere garantito dal Fondo Interbancario italiano. Un fondo a cui tutte le banche operanti in Italia devono aderire per legge e che protegge i soldi dei risparmiatori FINO A 100.000 EURO.

 

Naturalmente, anche i Conti Correnti sono garantiti da questo fondo bancario, sempre per una cifra inferiore ai 100.000 euro.

cosa significa diversificare gli investimenti
Un meme su FB spiega la situazione di tanti investitori

INVESTIMENTI SCONSIGLIATI / CALCIATORI DA NON ACQUISTARE

Per coloro che si affacciano al mondo della finanza e dell’investimento, ci sono investimenti assolutamente da evitare: i derivati.

Si tratta di strumenti finanziari ad alto rischio e di difficile interpretazione per colui che non mastica di finanza.

Un altro strumento finanziario da cui stare lontano, sono le OBBLIGAZIONI SUBORDINATE. Che con il loro nome possono trarre in inganno e sembrare semplici obbligazioni, ma non lo sono. Il loro valore infatti è legato di solito al valore delle azioni di un’azienda e può variare fino ad essere ZERO.  Sono il tipico esempio di investimento da evitare, perchè promettono interessi molto alti rispetto alle obbligazioni ordinarie normali, (anche interessi 5 volte superiori), quindi molto appetibili, ma per varie ragioni ( che troverete al link ) sono molto rischiose.

E’ come quel fuoriclasse che tutti vorrebbero perchè dice che fa cose mirabolanti, ma poi si ammala e non vale più niente e l’intera squadra di calcio fallisce perchè tu devi continuare a pagargli lo stipendio milionario, nonostante non giochi più.

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *