Migliori Azioni Italiane da Comprare Oggi Mercoledì 28 Giugno 2023

Per scoprire quali sono le migliori azioni con cui fare trading Mercoledì 28 Giugno 2023, guardiamo a cosa deve accadere oggi in Borsa italiana di importante:

– Il primo ministro italiano Giorgia Meloni e il presidente francese Emmanuel Macron concordano sul sostenere l’Ucraina e fornire aiuti finanziari alla Tunisia.
– La partecipazione dell’Italia alla Belt and Road Initiative (BRI) cinese ha prodotto pochi benefici, secondo il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani.

Migliori Azioni Italiane da Comprare Oggi Mercoledì 28 Giugno 2023
Sopra: Meloni incontra biden

Azioni Pirelli

– L’investitore Pirelli Camfin propone Andrea Casaluci come nuovo amministratore delegato dopo che il governo italiano ha limitato l’influenza cinese sulla società.

Azioni Stellantis ( STLA )

– Le vendite di auto di Stellantis nell’Unione Europea sono diminuite dello 0,2% a maggio, con un calo della quota di mercato.

Azioni Brembo ( BRE )

– Brembo, un produttore italiano di freni, prevede di trasferire la propria sede legale nei Paesi Bassi e rafforzare il proprio programma di azioni di fidelizzazione per aumentare le opportunità di M&A.

Azioni ENI ( ENI )

– Il gruppo energetico italiano ENI potrebbe annunciare un accordo da 5 miliardi di dollari per l’acquisizione di Neptune Energy.

Azioni SAIPEM ( SPM )

– Saipem, gruppo italiano di servizi petroliferi, conferma l’entrata in vigore di due linee di credito per 860 milioni di euro.

 

Ferretti

– Ferretti, un produttore italiano di yacht di lusso di proprietà della Cina, avvia un’IPO su Euronext Milano di Borsa Italiana.

 

Eurovita

– Eurovita, un assicuratore in difficoltà, pianifica un piano di salvataggio che include un prestito di 5,5 miliardi di euro con contributi delle banche.

I depositi degli italiani

– I depositi dei residenti italiani presso le banche locali sono diminuiti a maggio di 13,3 miliardi di euro.

 

Azioni A2A

– Il presidente di A2A, Marco Patuano, dovrebbe dimettersi a causa dell’esame del suo secondo incarico come amministratore delegato dell’operatore spagnolo di torri di telefonia mobile Cellnex.

 

Buzzi cementi

– Buzzi, produttore di cemento italiano, firma un accordo per la vendita delle sue attività in Ucraina e Slovacchia a CRH per 100 milioni di euro.

 

Officina Stellare-

Officina Stellare, società quotata all’Egm, ha siglato un accordo di sviluppo tecnologico e cooperazione industriale con Leonardo e Thales Alenia Space.
– L’accordo mira a utilizzare le capacità di sistema e le capacità produttive di Officina Stellare, insieme all’esperienza di Leonardo e Thales Alenia Space, nei sistemi ottici avanzati per lo Spazio.
– La collaborazione si concentrerà sullo sviluppo di nuove soluzioni, applicazioni e prodotti in aree di interesse comune, nel rispetto dei rispettivi domini industriali e delle operazioni commerciali esistenti.
– L’accordo mira a rafforzare la filiera italiana, in particolare nei settori delle infrastrutture di comunicazione ottica, delle tecnologie quantistiche, dei sensori spaziali, dei sistemi di allerta precoce e dell’intelligenza spaziale.
– Officina Stellare ha debuttato su Egm a giugno 2019 al prezzo di 6 euro, e il suo prezzo attuale è di 10,8 euro, che riflette un aumento delle prestazioni dell’80%.

 

Agenda politica internazionale

– Sono previsti diversi eventi e incontri con il coinvolgimento di politici e imprese italiane, tra cui la visita del Ministro degli Esteri Antonio Tajani, dell’Amministratore Delegato Eni Claudio Descalzi davanti a una commissione parlamentare e del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni in occasione di un evento della Guardia di Finanza.

Continua l’aumento dei tassi di interesse da parte della BCE

– I politici della Banca centrale europea (BCE) non si aspettano una chiara evidenza di un allentamento dell’inflazione che giustifichi una pausa negli aumenti dei tassi di interesse quest’estate.
– La maggior parte dei responsabili politici della BCE prevede ulteriori aumenti dei tassi di interesse a luglio e settembre, nonostante i segnali di rallentamento economico nell’Eurozona.
– La BCE ha recentemente alzato i tassi di interesse al livello più alto in 22 anni e ha indicato che il nono rialzo consecutivo dei tassi è quasi certo a luglio.
– Solo un banchiere centrale anonimo ha considerato una pausa a settembre a causa dei recenti dati che mostrano un rallentamento dell’inflazione e dell’attività economica.
– Altri politici, sia ufficialmente che ufficiosamente, ritengono probabile un aumento dei tassi di interesse nella riunione della BCE di settembre, con il tasso sui depositi che raggiungerà il 4%.
– Un portavoce della BCE ha rifiutato di commentare.

CORRELATI

 

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.