Migliori Azioni su Robinhood da comprare e tenere per 10 anni

Il mercato azionario può essere un luogo molto stressante in cui mettere i tuoi soldi, specialmente in tempi di maggiore volatilità e incertezza economica legata alla pandemia di coronavirus e alla recessione economica . Ma gli investitori possono dormire sonni tranquilli investendo in società blue-chip che godono di motori di crescita a lungo termine e posizioni di leadership nei loro settori. Alibaba (NYSE: BABA) , una piattaforma di e-commerce cinese dominante nelle fasi iniziali della monetizzazione della sua attività di cloud computing, e  Walmart (NYSE: WMT)  , un gigante della vendita al dettaglio con un perno convincente per l’e-commerce, guadagnano entrambi un posto nella Top 100 di Robinhood. Ed entrambi sembrano pronti a sovraperformare nel lungo periodo, perché sono ben posizionati per competere per la quota di mercato in un mondo sempre più digitale economia.

1. Alibaba: l’Amazon cinese

In qualità di principale capitale azionario cinese quotato negli Stati Uniti, Alibaba Group offre agli investitori un’esposizione al redditizio mercato cinese a un conveniente multiplo di 29 volte gli utili, che è basso rispetto a concorrenti come Amazon ( AMZN.MI ) che scambia a PE intorno a 122. Il mercato potrebbe dare Alibaba una valutazione inferiore a causa del rischio percepito più elevato delle azioni cinesi, che non sono soggette agli stessi rigorosi standard di rendicontazione delle loro controparti statunitensi. Ma un grande rischio a volte accompagna una grande ricompensa.

Le azioni cinesi rimangono una scommessa avvincente per gli investitori tolleranti al rischio, nonostante l’attuale incertezza sui loro requisiti di quotazione. La Cina è attualmente la seconda economia più grande del mondo e potrebbe alla fine superare gli Stati Uniti a causa del suo incredibile tasso di crescita del PIL, che ha segnato un rispettabile 6,1% nel 2019. La nazione asiatica rimane una buona scommessa a lungo termine (nonostante il breve termine sfide legate alla pandemia di coronavirus e alle tensioni geopolitiche) a causa della sua economia sempre più guidata dai consumatori e dei suoi vantaggi strutturali nella ricerca di intelligenza artificiale e tecnologia basata sull’intelligenza artificiale  .

Alibaba ha riportato utili fiscali del primo trimestre il 20 agosto, e i risultati dimostrano un’impressionante resistenza in questo difficile contesto economico. Il fatturato totale è cresciuto del 34% a 153.751 milioni di RMB (21,76 miliardi di dollari) sulla base delle ottime prestazioni nelle operazioni commerciali principali dell’azienda, che hanno rappresentato l’87% delle vendite nel periodo.

Come Amazon, anche Alibaba gestisce un segmento di cloud computing che offre AI,insieme a una suite integrata di prodotti e servizi basati su cloud. Con una quota di mercato del 6% (a partire dal secondo trimestre del 2020), la piattaforma di cloud computing di Alibaba non è così grande o redditizia come i suoi rivali con sede negli Stati Uniti (AWS di Amazon ha una quota di mercato del 33% mentre Azure di Microsoft ha una quota del 18% quota di mercato). Ma il management di Alibaba ha una chiara opportunità di creare valore per gli azionisti approfittando dell’enorme popolazione cinese e del relativo oceano di dati, che potrebbe essere un vantaggio a lungo termine in questo campo all’avanguardia.

Migliori Azioni su Robinhood da comprare e tenere per 10 anni

2. Walmart: una piattaforma di e-commerce più affidabile

È passato molto tempo, ma Walmart sta finalmente prendendo sul serio l’e-commerce. L’azienda è uno sfidante del monopolio online di Amazon a causa del suo vantaggio logistico e del marchio blue chip di fiducia . Walmart è il più grande rivenditore al mondo. La catena di supermercati esiste dal 1962 ed è ampiamente conosciuta per i suoi prodotti di qualità e i prezzi accessibili.

Poiché il mercato di terze parti di Amazon diventa sempre più invaso da merce di bassa qualità e falsa , Walmart può utilizzare il suo maggiore controllo sulla qualità dei suoi prodotti come vantaggio competitivo. A differenza di Amazon, Walmart si impossessa di tutto il suo inventario prima di venderlo al consumatore, consentendo a Walmart di assicurarsi che la sua merce sia l’articolo originale. La piattaforma di terze parti di Amazon collega semplicemente acquirenti e venditori, utilizzando meccanismi di feedback spesso inaffidabili che i venditori possono manipolare con recensioni false.

Walmart ha riportato i guadagni del secondo trimestre fiscale il 18 agosto ei risultati mostrano la crescente importanza delle vendite digitali per le operazioni dell’azienda. Le entrate totali sono aumentate del 5,6% a 137,7 miliardi di dollari, grazie in parte agli effetti persistenti della pandemia di coronavirus e dello stimolo fiscale, che hanno messo denaro nelle tasche delle persone per aiutarle ad acquistare cibo e altre necessità. La divisione statunitense di Walmart ha visto le sue vendite comparabili aumentare del 9,3%, con l’e-commerce in crescita del 97% per costituire circa i due terzi della crescita dei comp di segmento, secondo il CEO Brett Biggs nella chiamata sugli utili del secondo trimestre della società .

L’attività di drogheria fisica di Walmart è maturata e il suo fatturato totale ha registrato un tasso di crescita annuale composto di appena l’1,5% negli ultimi cinque anni fiscali. Tuttavia, il perno di Walmart verso il mercato dell’e-commerce al dettaglio in più rapida crescita (previsto in espansione a un CAGR del 6,2% fino al 2024 negli Stati Uniti) potrebbe alimentare la sua prossima tappa di espansione. Walmart può guidare la crescita continua della sua attività di e-commerce con il lancio di Walmart +, un servizio in abbonamento che offre consegne gratuite illimitate su oltre 160.000 articoli con prezzi in negozio. La società ha anche collaborato con Flytrex per lanciare un programma pilota per testare l’utilizzo di droni per fornire beni di prima necessità.

Due solide scommesse a lungo termine

Alibaba è una scommessa sul robusto mercato consumer cinese e sul cloud computing.Walmart è un rivenditore americano di fiducia che può migliorare il suo tasso di crescita del fatturato facendo perno sull’e-commerce, un’attività in cui ha vantaggi competitivi sostanziali grazie al suo modello di business di prima parte e al marchio di fiducia.

Entrambe le società sono ottime scelte per gli investitori che sono alla ricerca di un titolo che possono detenere per un decennio o più, ma Alibaba è più adatto per gli investitori con una maggiore tolleranza al rischio (a causa dell’incertezza sui requisiti di rendicontazione azionaria cinese), mentre Walmart è un migliore scelta per investitori che apprezzano la sicurezza rispetto alla rapida crescita del fatturato.

Altre azioni da comprare e tenere per un lungo periodo

Titoli che potrebbero salire dopo settembre

Titoli con dividendi sicuri

Iniziare a comprare azioni

Titoli di Big Pharma da tenere sotto controllo

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *