Migliori Mutui per Giovani Coppie sotto i 36 anni 2023

Anche con le abitudini che cambiano drasticamente nel tempo con la situazione economica in continua evoluzione, comprare casa è ancora una priorità, specialmente per i giovani che cercano l’indipendenza dalla propria famiglia. Esaminando il caso, oggi scopriremo insieme i migliori mutui per giovani under 36, comprendendone le caratteristiche principali.

Acquistare un’abitazione con un finanziamento è ormai imprescindibile e, oggi, anche senza particolari garanzie il mutuo diventa accessibile a tassi agevolati, fruendo dei vantaggi fiscali che la legge offre. Occorre quindi capire, cos’è un mutuo agevolato per giovani sotto i 36 anni? Quali sono i migliori del momento?

Migliori Mutui per Giovani Coppie sotto i 36 anni
Migliori Mutui per Giovani Coppie sotto i 36 anni

Cos’è e come funziona un mutuo agevolato under 36?

Per mutuo agevolato, si intende un finanziamento appositamente pensato per giovani sotto i 36 anni, che desiderano acquistare una prima casa o ristrutturarne una da adibire ad abitazione principale, con copertura finanziaria pari all’80% del capitale totale e la possibilità di coprire fino al 100% senza anticipi grazie al Fondo di Garanzia Consap, istituito col D.M. 143/2013.

La sua ultima versione è stata presentata con l’art. 73 del Decreto Sostegni Bis (D.L. 73/2021) nelle misure d’urgenza CoViD-19, precedentemente la garanzia statale era del 50%. La Legge di Bilancio 2022 ha assegnato ulteriori 430 milioni di euro al Fondo Garanzia.

Prevedendo piani d’ammortamento più favorevoli rispetto a quelli dei mutui tradizionali, la manovra prevede anche agevolazioni fiscali, con annullamento di imposte sull’acquisto immobile e la stipula del contratto:

  • Imposta di registro, 2% del valore catastale
  • Imposta ipotecaria, 50,00 euro per acquisti da privati e 200,00 euro per acquisti da imprese
  • Imposta catastale, 50,00 euro per acquisti da privati e 200,00 euro per acquisti da imprese
  • Imposta sostitutiva, 0,25% dell’importo erogato

E’ previsto inoltre un credito d’imposta di pari importo all’IVA, al 4% sulla prima casa per acquisti da imprese, compensabile in dichiarazione IRPEF, oltre alla detrazione di interessi passivi fino al 19% dell’importo complessivo fino a un massimo di 4.000 euro/anno. Unici oneri per gli acquirenti resteranno spese d’agenzia e notarili.

Chi può richiedere un mutuo per giovani sotto i 36 anni?

Possono richiedere questo tipo di mutuo:

  • Giovani con meno di 36 anni, con ISEE fino a 40.000 euro
  • Genitori single di figli minori, fino a 36 anni
  • Giovani coppie sposate o conviventi, con almeno uno dei due soggetti d’età non superiore ai 35 anni

Per usufruire del Fondo Garanzia Consap per i mutui prima casa è però necessario rispettare una serie di requisiti specifici:

  • Non essere proprietari di altri immobili a uso abitativo
  • Essere residenti in Italia o altro stato UE
  • Avere un contratto di lavoro o essere liberi professionisti

Non è necessario avere un contratto a tempo indeterminato, poiché possono accedervi anche soggetti con contratti atipici.

L’immobile acquistato deve invece essere:

  • Ubicato in Italia
  • Esclusivamente a uso abitativo
  • Non di lusso e rientrante nelle categorie catastali A1, A8 o A9
  • Di importo non superiore ai 250.000 euro

Grazie agli interventi del precedente Governo Draghi, la possibilità di richiedere il mutuo agevolato con Fondo Garanzia Consap è stata prorogata fino al 30 giugno 2023, mentre i vantaggi fiscali sono disponibili fino al 31 dicembre 2023. Con apposito modulo disponibile sul sito del MEF, si può presentare domanda alla banca erogante o all’intermediario finanziario aderenti all’iniziativa.

Quali sono i migliori mutui agevolati per giovani coppie under 36? 5 nomi da considerare

Come il nome lascia intuire, i mutui agevolati offrono tassi d’interesse inferiori rispetto a quelli tradizionali con svariate agevolazioni fiscali, per andare incontro alle esigenze abitative di giovani e coppie che desiderano comprare una prima casa, anche senza le forti basi economiche comunemente richieste dai finanziamenti in generale.

Scegliere il mutuo giusto per le proprie necessità e possibilità non è facile, in quanto è cruciale valutare una serie di elementi come:

  • Durate
  • Importi finanziabili
  • Rate mensili
  • Interessi
  • Spese accessorie
  • Garanzie
  • Assicurazioni

Quelli che seguono sono consigli orientativi verso il prodotto migliore in base ai dati disponibili.

BPER Banca Mutuo Giovani under 36 con Fondo Garanzia Consap fisso

Destinatari

Giovani under 36, dai 18 anni alla stipula ai 75 anni alla scadenza

Tasso

Fisso

Copertura

Fino all’80% del valore immobile, max 250.000 euro, fino al 100% del minore tra valore di perizia e prezzo d’acquisto

Ammortamento

Da 5 a 30 anni

Frequenza rate

Mensile

TAN

3,60%

TAEG

3,79%

Imposta sostitutiva

0,25% valore immobile, nessuna per under 36 con ISEE fino a 40.000 euro

Istruttoria

390,00 euro

Perizia

280,00 euro, 280,00 euro eventuale sopralluogo successivo

Altre spese

Incasso rata 2,00 euro, comunicazioni periodiche 0,90 euro/anno

Garanzie

Ipoteca primo grado 180% con atto notarile

Assicurazione

Polizza incendio/scoppio obbligatoria

 

Intesa Sanpaolo Mutuo Giovani Fondo Garanzia Prima Casa

Destinatari

Persone fisiche tra 18 e 36 anni residenti in Italia

Tasso

Fisso

Copertura

Fino al 100% del minore tra valore di perizia e prezzo d’acquisto, min 30.000 euro max 250.000 euro

Ammortamento

Da 10 a 30 anni

Frequenza rate

Mensile

TAN

3,80%

TAEG

3,93%

Imposta sostitutiva

0,25% valore immobile, nessuna per under 36 con ISEE fino a 40.000 euro

Istruttoria

Gratuita

Perizia

Min 320,00 euro max 890,00 euro

Altre spese

Nessuna

Garanzie

Ipoteca con atto notarile

Assicurazione

Polizza incendio obbligatoria, Proteggimutuo facoltativa

 

Banco BPM Mutuo You Giovani Green Fondo Garanzia Prima Casa

 

Destinatari

Giovani o coppie conviventi o sposate under 36

Tasso

Fisso

Copertura

Fino all’80% del valore immobile, max 250.000 euro, fino al 100% del minore tra valore di perizia e prezzo d’acquisto

Ammortamento

Da 10 a 30 anni

Frequenza rate

Mensile

TAN

Da 3,80% a 5,10%

TAEG

Da 3,94% a 5,24%

Imposta sostitutiva

0,25% valore immobile, nessuna per under 36 con ISEE fino a 40.000 euro

Istruttoria

Nessuna

Perizia

320,00 euro

Altre spese

Avvisatura rata 1,25 euro

Garanzie

Ipoteca primo grado 150%

Assicurazione

Polizza incendio/scoppio/fulmine obbligatoria

 

Credit Agricole Mutuo under 36 Acquisto Prima Casa

 

Destinatari

Giovani under 36, dai 18 anni alla stipula ai 75 anni alla scadenza

Tasso

Variabile

Copertura

Fino all’80% del valore immobile

Ammortamento

Da 10 a 30 anni

Frequenza rate

Mensile

TAN

Da 3,33% a a 4,34%

TAEG

Da 3,55% a 4,56%

Imposta sostitutiva

0,25% valore immobile, nessuna per under 36 con ISEE fino a 40.000 euro

Istruttoria

500,00 euro

Perizia

158,60 euro

Altre spese

Gestione pratica da 1,50 a 3,25 euro/mese, rendiconto cartaceo 0,85 euro, certificazioni cartacee interessi passivi 3,00 euro

Garanzie

Ipoteca primo grado o successivo 150% con atto notarile

Assicurazione

Polizza incendio/scoppio obbligatoria, multirischi e vita facoltative

 

Widiba Mutuo Tasso Fisso

 

Destinatari

Giovani under 36 residenti in Italia da almeno 3 anni, fino ai 75 anni alla scadenza

Tasso

Fisso

Copertura

Fino all’80% del valore immobile, min 50.000 euro 250.000 euro

Ammortamento

Da 10 a 30 anni

Frequenza rate

Mensile

TAN

Da 3,17% a 4,17%

TAEG

Da 3,45% a 4,45%

Imposta sostitutiva

0,25% valore immobile, nessuna per under 36 con ISEE fino a 40.000 euro

Istruttoria

700,00 euro

Perizia

300,00 euro

Altre spese

Nessuna

Garanzie

Ipoteca primo grado 150% con atto notarile

Assicurazione

Polizza incendio/scoppio obbligatoria

 

Mutui per giovani, l’attuale situazione

Secondo stime Economia-italia.com, dal 2013, anno della sua istituzione, al 2018, i mutui erogati con Fondo Garanzia Prima Casa sono stati 174.367, per un valore di circa 17,38 miliardi di euro, di questi circa il 60% è stato richiesto da giovani under 35. Dal 2015 al 2022 sono invece stati erogati più di 90.000 mutui, per un valore di oltre 10 miliardi di euro, di cui il 58% richiesto da giovani tra 20 e 35 anni.

A conti fatti, esaminando i migliori mutui per giovani e coppie sotto i 36 anni, emergono importanti realtà che da anni caratterizzano lo scenario bancario italiano, con prodotti indiscutibilmente validi nonostante presentino poche differenze tra loro in termini di requisiti e costi: nel confronto emergono BPER Banca e Intesa Sanpaolo, con tassi fissi e ridotti e spese chiare senza troppa divergenza.

Una situazione assolutamente favorevole per questa categoria di acquirenti, che grazie a condizioni e fiscalità agevolate può mettersi alla ricerca di una casa anche non possedendo a pieno i mezzi economici necessari. Nonostante ciò, è sempre fondamentale valutare ogni aspetto con giudizio e responsabilità prima di eventuali scelte, comprendendo la propria condizione attuale.

Fai  confronti con altri mutui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *