Dove Investire Oggi: Azioni Bancarie, Titoli Bancari da Comprare per il 2024

Le banche possono sembrare attività complicate. Sono complicati, in molti sensi. Ma le idee di base dietro il settore bancario e il modo in cui queste aziende guadagnano sono facili da comprendere.

Con questo in mente, ecco una panoramica dei diversi tipi di banche, alcuni parametri importanti che gli investitori dovrebbero conoscere e tre ottimi titoli bancari adatti ai principianti da tenere d’occhio. QUI vedi: Cosa devi sapere prima di investire in azioni bancarie.

Dove Investire Oggi: Azioni Bancarie, Titoli Bancari da Comprare per il 2024

Le tre categorie di imprese bancarie

  1. Banche commerciali: si tratta di banche che forniscono servizi a consumatori e imprese, inclusi conti correnti e di risparmio, prestiti auto, mutui e certificati di deposito. Le banche commerciali guadagnano principalmente prendendolo in prestito a un tasso di interesse relativamente basso e prestandolo ai clienti a un tasso più elevato. Sebbene le banche commerciali traggano la maggior parte del loro denaro dagli interessi attivi, molte raccolgono anche entrate sostanziali dalle commissioni di concessione dei prestiti, dalle maggiorazioni dei bancomat e dalle commissioni di tenuta dei conti. È importante che gli investitori tengano presente che l’attività bancaria commerciale è un’attività ciclica . Quando si verificano recessioni (e pandemie), la disoccupazione aumenta e i consumatori e le imprese spesso hanno difficoltà a pagare le bollette.
  2. Banche di investimento: queste banche forniscono servizi di investimento per clienti istituzionali e individui con patrimoni elevati. Le banche di investimento guadagnano commissioni emettendo titoli di debito, offrendo consulenza su fusioni e acquisizioni e aiutando altre società a quotarsi in borsa attraverso IPO . Le banche d’investimento guadagnano anche dalla negoziazione di azioni, titoli a reddito fisso, valute e materie prime. Solitamente hanno attività di gestione patrimoniale e spesso hanno portafogli di investimento sostanziali. A differenza delle banche commerciali, le banche di investimento tendono a resistere abbastanza bene durante le recessioni. Quando i mercati diventano volatili, l’investment banking spesso fa meglio.
  3. Banche universali: una banca universale è quella che svolge operazioni sia di banca commerciale che di investimento. La maggior parte delle grandi banche statunitensi sono banche universali. Sebbene le banche commerciali ottengano la maggior parte dei loro profitti dal reddito da interessi e le banche di investimento facciano affidamento principalmente sul reddito da commissioni, le banche universali godono di una buona combinazione dei due.
    Si tratta ovviamente di definizioni semplificate. Le banche hanno molti altri modi per generare entrate. Molte banche, ad esempio, offrono cassette di sicurezza in affitto ai propri clienti e alcune guadagnano grazie alla partnership con società terze. Tuttavia, in sostanza, questi sono i principali modi in cui le banche guadagnano denaro.

Tre principali titoli bancari da mettere sul radar nel 2024

Centinaia di banche operano sulle principali borse statunitensi e sono disponibili in varie dimensioni, posizioni geografiche e focus. Sebbene esistano alcune scelte eccellenti per gli investitori, ecco tre titoli bancari adatti ai principianti che potrebbero offrire rendimenti eccellenti negli anni a venire:

  1. BANCA D’AMERICA ( NYSE:BAC )
  2. JP MORGAN CHASE ( NYSE:JPM )
  3. US BANCORP  ( NYSE:USB )

1. Banca d’America (BAC)

 

Bank of America è stata una delle storie di inversione di tendenza più impressionanti nell’era post-crisi finanziaria. Negli ultimi anni, la banca ha aumentato il proprio portafoglio prestiti a tassi ben superiori a quelli dei suoi concorrenti e la società ha apportato importanti miglioramenti in termini di efficienza sviluppando al contempo la propria tecnologia online e mobile.

Anche la qualità degli attivi della Bank of America è eccellente e, con una concentrazione relativamente elevata di depositi che non pagano interessi, la banca è in una posizione forte per beneficiare dell’aumento dei tassi di interesse nell’attuale ciclo di rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve Board . Stiamo già vedendo questo riflesso nel margine di interesse netto della banca. Alla fine del 2022, il management ha stimato che uno spostamento di un solo punto percentuale nella curva dei rendimenti dovrebbe tradursi in 3,8 miliardi di dollari di interessi attivi aggiuntivi all’anno .

La Bank of America non è del tutto immune dalle difficoltà economiche. Se le insolvenze sui prestiti aumentassero, potrebbe certamente finire sotto pressione. Tuttavia, è in una posizione forte per superare la maggior parte delle tempeste grazie alla combinazione di un’eccellente operazione bancaria al dettaglio e di una banca di investimento che può beneficiare della volatilità del mercato.

2. JPMorgan Chase JPM

JPMorgan Chase è senza dubbio la più redditizia tra le grandi banche statunitensi, ed è anche la più grande banca per capitalizzazione di mercato negli Stati Uniti. La banca opera in quasi ogni area sia commerciale che bancaria di investimento, e ha fatto un lavoro particolarmente buono lavoro di espansione delle proprie attività di carte di credito e prestiti auto negli ultimi anni. JPMorgan Chase ha anche svolto un ottimo lavoro nell’abbracciare le nuove tecnologie e ha effettuato alcuni investimenti chiave in società di tecnologia finanziaria ( fintech ).

Sebbene l’operazione di consumer banking Chase della società sia una delle più grandi negli Stati Uniti, vale la pena notare che JPMorgan Chase ha la più grande operazione di investment banking tra le società discusse qui. Questo può essere un catalizzatore positivo nelle economie turbolente poiché attività come il trading tendono ad avere ottimi risultati in mercati volatili, come abbiamo visto sia durante la crisi finanziaria che durante l’inizio della pandemia di COVID-19.

3. U.S. Bancorp – USB

U.S. Bancorp è principalmente una banca commerciale, con proventi derivanti da prestiti e altri prodotti bancari al consumo che rappresentano praticamente tutte le sue entrate. Non solo US Bancorp (noto alla maggior parte degli americani come US Bank) è focalizzato sul consumer banking, ma produce costantemente alcuni dei parametri di redditività ed efficienza più impressionanti del settore ed è stato un eccellente titolo azionario da dividendo per gli investitori .

Poiché non dipende dall’investment banking, che generalmente è il lato più volatile dell’attività bancaria, la redditività e le entrate di US Bancorp tendono ad essere più prevedibili e coerenti rispetto alle altre due banche in questo elenco. Tuttavia, sebbene dipenda in gran parte dal reddito da interessi, non preoccuparti troppo della capacità di US Bancorp di superare indenne i momenti difficili. È stata una delle poche grandi banche del paese a rimanere in attivo durante la crisi finanziaria e vanta un’eccellente storia di gestione intelligente del rischio

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.