Previsione Prezzo Bitcoin e Analisi Tecnica Agosto 2023

A metà luglio, Bitcoin ha tentato più volte di rompere la significativa resistenza a  30K $, ma alla fine ha fallito ed è sceso verso la media mobile a 100 giorni.

Tuttavia, il prezzo è attualmente scambiato all’interno di un intervallo critico e un breakout potrebbe innescare un sostanziale movimento di prezzo.

Il grafico giornaliero

Sul grafico giornaliero, la media mobile a 100 giorni funge da livello di supporto, prevenendo ulteriori ribassi. Tuttavia, negli ultimi mesi non è stato in grado di riportare il prezzo al di sopra della soglia dei $ 30.000.

Inoltre, la prolungata divergenza tra il prezzo e l’indicatore RSI suggerisce la possibilità di una rottura al ribasso, spingendo potenzialmente il prezzo verso la media mobile a 200 giorni di circa $ 27.000.

La media mobile a 200 giorni è un indicatore significativo che potrebbe fungere da supporto e spingere il prezzo più in alto, come ha fatto a febbraio. In alternativa, se il prezzo riesce a risalire al di sopra del livello chiave di $ 30.000, potrebbe innescare un’impennata verso la zona di resistenza di $ 38.000 nelle prossime settimane.

Sul grafico a 4 ore, la situazione per BTC sembra intrigante. Dopo la correzione iniziata all’inizio di luglio, il prezzo ha raggiunto i livelli di ritracciamento di Fibonacci 0,5 e 0,618, che fungono da supporto cruciale e potrebbero potenzialmente arrestare la recente spirale al ribasso.

Se il prezzo trova supporto intorno a questo livello, è probabile che entri in una nuova fase rialzista e salga più in alto. Tuttavia, c’è ancora la possibilità di una rottura al di sotto della fascia di prezzo tra i livelli di Fibonacci 0,5 e 0,618, il che sarebbe preoccupante.

In uno scenario del genere, una rottura potrebbe portare a un rapido declino verso il livello di supporto di $ 25K a breve termine.

Analisi tecnica del Bitcoin

Lo “Exchange Whale Ratio” misura la proporzione dei primi 10 grandi afflussi rispetto agli afflussi totali su uno scambio di criptovalute. Valori elevati di questo rapporto suggeriscono che quantità significative di fondi provenienti da grandi giocatori, comunemente indicati come “balene”, vengono depositate nell’exchange.

Attualmente, l’Exchange Whale Ratio è al livello più basso, con l’ultima istanza di livelli così bassi osservati nel febbraio 2018. Quando questo rapporto è basso, potrebbe non avere un impatto immediato, ma storicamente, quando subisce un rimbalzo, tende a influenzare negativamente il prezzo di Bitcoin (BTC).

Ad esempio, nel febbraio 2018 e di nuovo nel maggio 2021, quando il rapporto è rimbalzato da un minimo storico, il prezzo di BTC ha raggiunto il suo picco e successivamente ha iniziato a diminuire. Ciò indica che quando il rapporto aumenta, suggerendo un aumento dell’attività delle balene sugli scambi, potrebbe segnalare una potenziale tendenza al ribasso del prezzo di BTC.

Dal quarto trimestre del 2022, l’Exchange Whale Ratio è in costante calo e durante questo periodo non si è verificato un calo significativo del prezzo di BTC. Tuttavia, è essenziale monitorare attentamente questo rapporto in quanto potrebbe riprendersi in qualsiasi momento, seguendo modelli storici, portando potenzialmente a cambiamenti nella traiettoria dei prezzi di BTC.

Prezzo Bitcoin: Previsioni e Analisi Tecnica Agosto 2023

ARTICOLI CORRELATI

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche. Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale. "La finanza al servizio del consumatore" è il Nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.