Cessione del Quinto Pensione BNL: Opinioni, Recensione, Conviene Prenderlo?

Anche se si è pensionati, non è detto che la vita è finita. Non è detto che i sogni ed i progetti non ci siano più e non è detto che per realizzarli non serva un piccolo aiuto, un finanziamento da una banca come una Cessione del V° che può essere restituita in modo molto facile quando si prende l’assegno della pensione.

Forte di un’importante storia e del Gruppo BNP Paribas, ( BIT: PNB Paribas ) BNL presenta la cessione del quinto della pensione, uno strumento conveniente, sicuro e dalla gestione passiva, rimborsabile attraverso una parte del proprio cedolino, mantenendo sempre un competitivo tasso fisso e rate costanti. Cambiare un’auto, fare dei lavoretti in casa, comprarsi una barchetta, fare la vacanza della vita, o magari fare un bel regalo ad un dei figli che si sposa, a questo – di solito – servono i prestiti per i pensionati.

C’è quindi da chiedersi, la cessione del quinto BNL per pensionati conviene davvero?

Cos’è la cessione del quinto della pensione BNL?

Dall’affidabilità e solidità BNLGruppo BNP Paribas arriva la cessione del quinto della pensione, un finanziamento appositamente pensato alla terza età, rimborsabile con rate costanti a tasso fisso e, contrariamente ad altri prestiti personali, trattenendo 1/5 dalla propria pensione netta. E’ distribuito da BNL Finance, partecipata del gruppo bancario, e gode di convenzione INPS.

Secondo il regolamento interno e la sua disciplina, legata a d.p.r. 180/1950, successive modifiche del d.p.r. 895/1950 e dagli artt. 1260 e seguenti del c.c., la rata mensile non può superare il 20% del cedolino netto e parte dai 50,00 euro: questa prevede un piano d’ammortamento alla Francese, con quota capitale crescente e quota interessi decrescente.

Questa formula di cessione del quinto BNL è rivolta a pensionati:

  • INPS
  • Ex-INPDAP
  • Da altri enti

Garantendo sicurezza e trasparenza sulle somme erogate, ai sensi del suddetto d.p.r. 180/1950 e dell’art. 1919 c.c. include polizza assicurativa vita caso morte, per proteggere economicamente i propri cari in caso di decesso. Non richiede l’apertura di un conto corrente BNL ed è compatibile con altri finanziamenti in corso.

cessione del quinto della pensione bnl
cessione del quinto della pensione bnl

Caratteristiche della cessione del quinto BNL per pensionati

La cessione del quinto della pensione BNL è uno strumento flessibile e conveniente, che consente di alleggerire il carico di un prestito semplicemente trattenendo una parte dalla somma netta mensile. Le principali caratteristiche sono:

  • Finalità: liquidità generale
  • Età del richiedente: da 50 a 83 anni, max 85 anni al rimborso dell’ultima rata
  • Durate disponibili: da 24 a 120 mesi
  • Importo erogabile: da 1.200 a 90.000 euro
  • Soluzione: unica, su conto corrente BNL o altri istituti e domiciliazioni bancarie
  • TAN: da 3,90% a 11,27%
  • TAEG: da 4,10% a 12,37%
  • Imposta bollo: inclusa
  • Spese istruttoria: incluse
  • Incasso rata: incluso
  • Comunicazioni periodiche: gratuite
  • Spese aggiuntive: nessuna
  • Rimborso anticipato: fino al +1% per durate residue superiori a un anno, fino al +0,5% per durate residue pari o inferiori a un anno, non dovuto per debiti residui pari o inferiori a 10.000 euro
  • Coperture assicurative: vita caso morte, inclusa

L’erogazione della cessione del quinto pensione richiede il consenso del proprio ente previdenziale. Non sono richieste garanzie reali o personali, rispetto alla formula per lavoratori dipendenti non è invece disponibile il prestito con delega/doppio quinto.

Come avere la cessione del quinto della pensione BNL e quali sono i requisiti?

Dedicata esclusivamente a pensionati over 50, questa formula di cessione del quinto BNL è richiedibile attraverso appuntamento in filiale o consulenza online o telefonica, chiamando il numero verde 800929399. La principale condizione per fare richiesta è l’iscrizione ad un ente previdenziale, mentre i dati necessari in fase di sottoscrizione saranno:

  • Riferimenti anagrafici e civici
  • Recapiti
  • Documento identità
  • Codice fiscale
  • Cedolino pensione o Modello OBIS/M

In base ai casi, BNL Finance può richiedere documentazione aggiuntiva. Gli importi richiesti saranno erogati entro 15 giorni lavorativi dalla sottoscrizione, con comunicazione attraverso lettera/mail di benvenuto. Diversamente da altri tipi di finanziamento, non è richiesta la firma del coniuge.

Infine, è richiedibile anche tramite la partecipata online Hello Bank con le stesse modalità e, in caso di necessità, è possibile rinegoziare la cessione del quinto per durate di 120 mesi, o rimborsandone almeno il 40%.

Altre cessioni del quinto:

La cessione del quinto BNL per pensionati conviene veramente?

Dall’introduzione nel primo dopoguerra, la cessione del quinto ha ottenuto forte popolarità solo dagli anni 2000-2010, davanti a situazioni economiche instabili e delicate, dettate maggiormente prima dalla Grande Recessione Americana e successivamente dall’emergenza Coronavirus.

Stando a dati Tecnocasa, nel 2020 i finanziamenti da cessione del quinto hanno rappresentato poco più del 18% del totale del credito a consumo, con un valore di 19,4 miliardi di euro sui 106,2 totali, con una crescita del +234,5% rispetto ai 5,8 miliardi dell’anno precedente.

A conti fatti, il crescente successo di questo tipo di prestito è dovuto direttamente a condizioni economiche vantaggiose ed elevata sicurezza, nonché punti di forza come gestione passiva, tasso fisso e la sua caratteristica principale, una rata costante che non supera 1/5 del proprio stipendio o pensione. Sono proprio questi gli elementi che hanno portato sempre più clienti e istituti a cambi di rotta, sostituendo altre formule, specialmente davanti alle paure generali della pandemia.

Quindi, anche parlando della cessione del quinto BNL sulle pensioni si avrà un parere assolutamente positivo, con una convenienza legata principalmente a versatilità e comodità della gestione, oltre all’assenza di imposta bollo, istruttoria e altre spese accessorie. Un’offerta su misura per i pensionati, che spesso più di tutti si ritrovano a fronteggiare le criticità economico-finanziarie del periodo, cedendo una parte del loro cedolino in periodi d’ammortamento fino a 120 mesi. Convenienza, che si nota anche nella variante per lavoratori dipendenti privati e pubblici.

Sebbene presenti una natura differente da altri finanziamenti, risultando disponibile solo per alcune categorie di clientela, si può affermare che goda della stabilità e autorevolezza di BNL-Gruppo BNP Paribas, negli anni sempre più in linea con le tendenze e in grado di offrire prodotti innovativi.

Infine c’è da dire che, come avviene con ogni altro prodotto finanziario, in fase di scelta al cliente saranno richieste particolari responsabilità e consapevolezza, sia per se stesso che per altro beneficiario, affinchè si ottengano i risultati migliori. In ogni caso, è sempre consigliato informarsi a dovere o in alternativa chiedere consulenza preliminare.

Altri tipi di finanziamento personale:

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *