Prestiti BNL: i migliori finanziamenti offerti da Banca Nazionale del Lavoro

Oggi cercheremo di capire se i prestiti BNL convengono, parleremo di finanziamenti per la casa, di prestiti personali, di prestiti per comprare una macchina e di altre forme di finanziamento offerti dalla Banca Nazionale del Lavoro ai suoi clienti , per tutti coloro cioè che vogliono realizzare un proprio sogno ma non hanno i soldi necessari per poter comprare dalla moto all’elettrodomestico, oppure gli servono soldi per fare una piccola ristrutturazione o un cambiamento all’interno di casa perchè c’è un nuovo arrivo. 

Prestiti BNL: la struttura dell’istituto di credito

BNL, Banca Nazionale del Lavoro, offre soluzioni diversificate sia di finanziamenti personali, mutui  in grado di poter soddisfare molte tipologie di esigenze come abbiamo visto in questi ultimi tempi, ma anche di  investimenti in azioni o in Conti Deposito, il conto corrente zero spese Hello Money della controllata Hello Bank o le carte prepagate per bambini.  Ma chi è Banca Nazionale del Lavoro?

BNL, Banca Nazionale del Lavoro, è un istituto parte del Gruppo BNP Paribas, uno dei maggiori gruppi bancari italiani ed europei.

Le origini di BNL risalgono al primo decennio del 1900, ed il passaggio sotto la proprietà francese è avvenuto nel 2006: quasi esattamente un secolo dopo.

Attorno a BNL ruotano diverse società: BNL Finance (concessione di prestiti con cessione del quinto dello stipendio/pensione), Artigiancassa (società che si occupa di gestione fondi pubblici rivolti agli artigiani), ed altre.

Nel 1992 BNL fu trasformata in società per azioni, ed avviata verso la privatizzazione. Nel 1998 vi è stato il passaggio in Borsa: tale anno segna la fine della BNL quale “banca di Stato”.

Dal 2015 Andrea Munari è direttore generale ed amministratore delegato di BNL.

Vediamo cosa BNL può offrire come tipologie di prestiti alla propria clientela, e a chi sia interessato alle loro offerte commerciali, valutandone i relativi costi e convenienza.

Prestiti BNL: i migliori finanziamenti offerti da Banca Nazionale del Lavoro

Tipologie di prestiti personali BNL

Prima però facciamo una premessa.

Le necessità di un prestito personale possono essere le più diverse.

Banca Nazionale del Lavoro “promette” di offrire soluzioni adatte ad ogni esigenza, permettendo di formalizzare la richiesta.

Come facile intuire, al fine di valutare tra la miriade di proposte commerciali, è necessario verificare tassi di erogazione, spese di erogazione, e altri dettagli tecnici.

Principalmente, bisogna considerare: il TAN (Tasso nominale annuo usato per calcolare le rate), il TAEG (Tasso annuo effettivo globale che comprende il TAN e spese accessorie del prestito, e rappresenta il costo reale del prestito), e la durata del prestito.

Le offerte di prestiti BNL

La prima tipologia di prestito personale che BNL propone è In Novo 1Click: prestito personale online, veloce offerto da BNL e Findomestic  (Gruppo BNP Paribas). Tale tipologia di prestito si richiede online, si inviano di documenti richiesti sempre online, e si appone la propria firma con modalità digitale.

BNL In Novo 1Click ha tempi di erogazione rapidi: così viene promesso. Inoltre, la lavorazione online elimina le spese di istruttoria in toto.

Per richiedere tale tipologia di prestito è necessario produrre carta di identità, o altro documento di identità, busta paga, pensione, o documento attestante il reddito (Unico per i lavoratori autonomi), ed ovviamente il codice fiscale.

L’erogazione del prestito avviene, una volta conclusosi l’iter, con accredito in conto corrente.

BNL offre sul proprio sito internet la possibilità di effettuare simulazioni per importo e durata.

BNL In Novo 1Click è un prestito a tasso fisso con rata flessibile: è possibile attivare il Cambio rata (modifica importo della rata), ed il salto della rata in caso di necessità.

L’opzione salto rata permette di posticipare una rata del prestito per massimo tre volte. Il salto della rata è possibile a fronte del pagamento regolare delle prime sei rate, e non è abbinabile (in contemporanea) con l’opzione cambio rata.

Tali opzioni vengono gestite sempre online (area personale dell’ home banking), con numero telefonico dedicato, ma anche con sms (dettagli sul sito internet di BNL).

Prestito BNL a tasso fisso classico.

Con il prestito BNL a tasso fisso, vi è l’erogazione “tradizionale” del prestito, e non online.

BNL offre la possibilità di calcolare la rata idonea per il richiedente, ed inoltre è possibile chiedere nuova disponibilità in base alla propria capacità di rimborso a partire dalla sesta rata regolarmente pagata.

Dopo 12 mesi, è possibile chiedere la sospensione del pagamento di una rata, o più, secondo le proprie necessità.

Il prestito tradizionale è denominato BNL Innovo, un prestito a tasso fisso, tempi rapidi di concessione (anche se non elaborato online), rate sostenibili. La documentazione richiesta rispecchia quella citata per BNL In Novo 1Click.

Il Prestito BNL Innovo ha due opzioni: Reload e Flexi.

Reload permette, dopo 6 mesi dall’erogazione del prestito, di richiedere alla Banca la possibilità di richiedere un nuovo prestito.

Prestito Flexi permette il rinvio di una, o più rate, come poco sopra descritto.

Il tasso applicato sul prestito personale è fisso per tutta la durata del prestito, massimo 120 mesi per importi fino ad Eur 100000,00.

Prestiti BNL per dipendenti pubblici.

BNL offre ai dipendenti pubblici la possibilità di ottenere un prestito (a tasso fisso) per esigenze diversificate  (l’offerta vale anche per i pensionati ex dipendenti pubblici).

Per tali categorie di soggetti, è possibile richiedere un prestito personale fino ad Eur 100000,00, a condizioni agevolate, e rimborso in massimo 120 mesi.

Anche il prestito personale a dipendenti pubblici incorpora le opzioni Reload e Flexi.

Prestiti personali BNL con cessione del quinto dello stipendio /pensione.

Tale tipologia di prestito è dedicata a dipendenti pubblici, statali, militari e forze dell’ordine per le finalità più diverse tra loro.

BNL offre tassi fissi, trasparenza, assenza d’obbligo di apertura di conto corrente, trattenute dirette sullo stipendio / pensione.

Il prestito personale legato alla cessione del quinto è associato ad una copertura assicurativa sulla vita, e rischio di perdita di impiego (BNL Finance). La durata del prestito può variare da 24 a 120 mesi.

La documentazione necessaria, anche per tale tipologia di prestito, è la medesima sopra già citata (per la pensione è necessario l’estratto conto contributivo INPS).

Ulteriore tipologia di prestito offerto da BNL è la delegazione di pagamento per clienti dipendenti di enti con cui BNL Finance abbia stipulato convenzioni specifiche. Siamo sempre di fronte ad una tipologia di prestito simile alla cessione del quinto dello stipendio / pensione.

Sia per il prestito legato alla cessione del quinto dello stipendio / pensione, sia per la delegazione, BNL si accolla le spese di istruttoria e le commissioni incasso.

Altre tipologie di prestito personale BNL

BNL concede prestiti personali per l’efficientamento energetico della propria abitazione (pannelli solari, nuove caldaie etc.). L’importo massimo concedibile è pari ad Eur 100000,00.

Nello specifico BNL Green è un prestito personale che beneficia delle agevolazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico a livello statale.

L’offerta Prestito BNL Green è rivolta principalmente alle famiglie che vogliano rendere efficiente, a livello energetico, la propria abitazione. L’importo concedibile è quello sopra citato, rimborsabile in massimo 120 mesi.

Anche BNL Green fruisce delle opzioni Reload e Flexi.

BNL concede, inoltre, prestiti personali per finanziare un percorso di studi.

Si tratta di un prestito a tasso fisso, con durata massima di 120 mesi ed erogabile per massimo Eur 20000,00.

Uno di questi prestiti BNL, si chiama Futuriamo BNL, ed è un prestito personale che deve essere assistito da fidejussione personale  di terzi a garanzia dell’obbligazione del richiedente.

Esiste poi la possibilità di chiedere un prestito personale per finanziare il proprio sport: iscrizione in palestra, comprare attrezzature etc. Si tratta del prodotto W lo Sport di BNL, un prestito a tasso fisso, erogabile per massimo Eur 3000,00 da rimborsare in massimo 12 mesi.

Vediamo un esempio generico di prestito personale BNL.

Importo richiesto Eur 1000 con durata 12 mesi.

Il TAN proposto è pari al 3,90% ed il TAEG è del 3,97%.

La rata mensile, su tale ipotesi, è pari ad Eur 85,10.

Costo totale del prestito Eur 21,30 (istruttoria ed imposta sostitutiva pari a zero). Interessi calcolati pari ad Eur 21,30.

Conclusioni: convengono i prestiti BNL?

Possiamo dire, senz’altro, che BNL offre alla propria clientela differenti tipologie di finanziamenti personali in grado di soddisfare esigenze diverse. Curiosa è la proposta di prestiti personali tutti a tasso fisso, con pro e contro relativi.

Interessante è sia l’accollo da parte della banca delle spese di istruttoria, sia il tasso fisso proposto che oscilla attorno al 3,90% annuo.

La convenienza delle proposte di BNL va raffrontata a quanto la concorrenza può offrire sia per tasso fisso (eventualmente minore), sia per durata massima concedibile.

Nel concreto non si esprime un giudizio negativo sulla generalità dei prestiti BNL, specie per la possibilità di richiedere il prestito personale senza recarsi personalmente in filiale.

LEGGI ANCHE –

Finanziamenti personali senza busta paga 

finanziamenti per auto 

Arancio di ING Direct

Migliori finanziamenti di Poste italiane

Finanziamenti cambializzati

Spiegazione delle sigle degli interessi Tag e TAEN

Finanziamento vitalizio ipotecario

Finanziamenti per cattivi pagatori senza cessione del quinto

Finanziamenti tra parenti

Finanziamento auto FCA Bank

Finanziamenti Compass

Finanziamenti Fiditalia

Come avere un Finanziamento Compass

Finanziamento BancoPosta per ristrutturazione casa

Finanziamento BancoPosta per auto

Sito UfficialeFinance sito ufficiale  –

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *