Previsioni Ethereum 2021 – 2025: a quanto arriverà il Prezzo di Ethereum ?

Dal 2015 presente nel panorama delle criptovalute, l’Ethereum ha avuto negli ultimi anni una crescita esponenziale, che l’ha fatto divenire il diretto concorrente del più celebre Bitcoin. Un trend rialzista sul lungo periodo, che l’ha portato ad incrementare il suo valore di oltre 300 volte in soli 4 anni, un’ascesa al di là delle Nostre più rosee aspettative.

Se a fine dicembre 2020 il suo prezzo era 537,65 euro, a maggio 2021 ha raggiunto un valore di 3.383,59 euro, diventando protagonista di un’impennata senza precedenti, probabilmente trascinata dalla crescita del Bitcoin e delle criptovalute in generale. Cosa succederà nei prossimi anni e quali sono le previsioni di crescita Ethereum entro il 2025?

Cos’è Ethereum?

Quando si parla di Ethereum, si intende una piattaforma digitale rilasciata il 30 luglio 2015 dal programmatore russo Vitalik Buterin. E’ un sistema basato su una tecnologia blockchain decentralizzata, che si divide tra i computer del mondo intero attraverso apps open-source chiamate dApps, realizzate e distribuite da programmatori, tenendo traccia di ogni transazione. Proprio della DeFi (Finanza Decentralizzata) è uno dei primi e maggiori esponenti.

Sebbene sia spesso (ed erroneamente) considerato una criptovaluta vera e propria, nonché diretto competitor del più famoso Bitcoin, il nome Ethereum è legato alla piattaforma digitale che utilizza token chiamati ether per i pagamenti online, che ne rappresentano la rete stessa di contratti, identificandone quindi la criptovaluta. Quindi, i prezzi indicati nel trading online si riferiscono agli ether. Stando al suo stesso creatore, vengono emessi fino a 18 milioni di ether all’anno con variazioni in base all’inflazione.

Secondo Cointelegraph, durante il 2020 le transazioni registrate sulla blockchain Ethereum rappresentano più di 1.000 miliardi di dollari, superando i 200 miliardi raggiunti da Paypal all’ultimo trimestre. Nello stesso anno, il valore della sua finanza decentralizzata è crescito da 687 milioni a 23,2 miliardi di dollari.

Come è cresciuto Ethereum negli anni?

Dal suo rilascio sulle piattaforme di trading sino al 10 marzo 2017, Ethereum ha avuto un valore medio di 10,58 euro, diventando poi protagonista di un trend positivo che l’ha portato a registrare un +2.105,5% in un solo anno, attestandosi a 447,02 euro nonostante il crollo del mercato delle criptovalute nello stesso periodo. Il suo picco massimo del 2018 è stato di 1.136,27 euro, registrato il 12 gennaio.

Mantenendosi stabile durante il 2019 con un valore medio di 231,9 euro, in linea con le previsioni l’Ethereum ha segnato una nuova crescita del 1.200% da marzo 2020, dopo essere tornato a valori pre-2018 (il suo minimo è stato di 131,51 euro, registrato il 27 marzo). Sono sostanzialmente due le motivazioni del trend positivo:

  • Crollo dei mercati da emergenza CoViD-19 e ricerca di investimenti alternativi
  • Crescita delle criptovalute in generale, specialmente del Bitcoin in concomitanza del suo halving a maggio 2020

Secondo la piattaforma d’analisi Etherscan, a dicembre 2020 vi sono oltre 350.000 contratti con token ether e 829 progetti open-source basati su di essi.

 

Previsioni Ethereum 2021 - 2025: a quanto arriverà il Prezzo di Ethereum ?
Immagine sopra: il grafico del prezzo di Ethereum parla da solo

Quali sono le previsioni Ethereum per 2021 e anni successivi?

Se per tutto il 2020 ha avuto risultati pressochè stabili, salvo leggere oscillazioni, mantenendo un valore medio di 375,12 euro, è da novembre dello stesso anno che Ethereum ha avuto una nuova crescita esponenziale dell’802% raggiungendo il 10 maggio 2021 il valore di 3.383,59 euro. La sua capitalizzazione è invece aumentata da 43 a circa 400 miliardi di dollari.

Sebbene questa sia una corsa sul breve periodo, le varie previsioni Ethereum contano anche proiezioni ad ampio respiro:

  • Benzinga asserisce che Ethereum ha già superato la maggiore soglia di resistenza a 2.700 dollari
  • Trading Beasts prevede una crescita di 30,00 dollari/mese per tutto il 2022
  • Digital Coin Price prevede il raggiungimento di 7.989 dollari entro la fine del 2025
  • Wallet Investor prevede un valore di 8.271 dollari entro il 2026
  • Finaria prevede una crescita fino a 7.000 dollari nel 2024 e prossima agli 8.000 nel 2025 
  • Coinpedia prevede il raggiungimento di 5.000 dollari entro la fine del 2021, 6.000 entro la fine del 2022 e 10.000 entro la fine del 2025
  • Crypto-Rating prevede una crescita fino a 8.000 dollari nel 2025 e a 16.000 nel 2026

Secondo EFA (Economy Forecast Agency) si avrà comunque un trend rialzista ma con numerose oscillazioni nel tempo:

  • 6.502 dollari a fine giugno 2021
  • 15.466 dollari a fine dicembre 2021
  • 20.386 dollari a fine giugno 2022
  • 18.860 dollari a fine dicembre 2022
  • 18.709 dollari a fine giugno 2023
  • 16.136 dollari a fine dicembre 2023
  • 9.397 dollari a fine giugno 2024
  • 10.511 dollari a fine dicembre 2024
  • 13.428 dollari a fine giugno 2025

Complice la veloce evoluzione della DeFi, che sta rivoluzionando lo scenario delle criptovalute, a creare questa tendenza fortemente rialzista confermata anche dalle previsioni vi è anche la nascita di ETF dedicati: replicando fisicamente l’Ethereum, essi ottengono spazio crescente nelle borse regolamentate. Da segnalare anche il nuovo aggiornamento Berlin sulla blockchain, che ridurrà ulteriormente le commissioni d’investimento.

Conviene investire in Ethereum sul breve e lungo periodo?

Osservando le previsioni Ethereum per il 2021 e nei prossimi anni si nota un trend altamente positivo e senza precedenti, che supera quelli del Bitcoin avvenuti in occasione dei suoi halving. Ciò lo rende una delle occasioni d’investimento più interessanti e singolari, oltre che una delle più importanti del panorama della DeFi, forte di tecnologia avanzata e in continua evoluzione.

A conti fatti, se solo nell’ultimo anno si è assistito ad una crescita di oltre il 1.300%, anche nelle proiezioni più moderate si nota almeno un raddoppiamento del valore, occorre però ricordare l’arrivo di nuove criptovalute con tecnologie blockchain più moderne, come ad esempio Algorand, Binance Smart Chain e Polkadot.

Nonostante una concorrenza sempre più agguerrita e al passo coi tempi, il sistema realizzato da Buterin nel 2015 presenta una struttura solida e ancora implementabile, che darà spazio a nuove evoluzioni all’insegna di sicurezza e valore, nonchè al progetto futuro Ethereum 2.0: ciò la rende un valido investimento sia sul breve che sul lungo termine, in posizioni rialziste e ribassiste, anche attraverso i nuovi ETF.

Approfondimenti su altre criptovalute:

DOVE COMPRARE ETHEREUM IN SICUREZZA? 

Pronto ad acquistare Ethereum? Ecco come iniziare.

Man mano che ti avventuri nel mondo delle criptovalute , ti imbatterai rapidamente in Ethereum. È la seconda criptovaluta più grande del mondo ed è più veloce e più adattabile del suo fratello maggiore Bitcoin.

Ethereum è una blockchain programmabile. Le blockchain sono come database super sofisticati che sono difficili da manomettere: le criptovalute come Ethereum e Bitcoin utilizzano entrambe la tecnologia blockchain.??Ethereum è progettato in modo che gli sviluppatori possano usarlo per creare nuove monete. Gestisce anche contratti intelligenti o contratti autoeseguibili, che sono piccoli pezzi di codice che consentono alle persone di impostare accordi legali automatizzati che non necessitano di un intermediario. (Ad esempio, un contratto intelligente può eseguire automaticamente una transazione senza intervento umano, a seconda dei termini dell’accordo.)

I rischi principali quando acquisti una qualsiasi criptovaluta sono la volatilità, l’hacking, il furto e le truffe. I seguenti passaggi aiuteranno a ridurre questi rischi in modo da poter acquistare in sicurezza Ethereum.

Investire in modo indirettamente sulle criptovalute

1. Decidi quanto Ethereum desideri acquistare

Quando vedi i titoli di enormi salti dei prezzi, puoi essere tentato di investire ogni centesimo su cui puoi mettere le mani. Ma cosa faresti se quella valuta fallisse domani e tu perdessi tutto?

Guarda le scelte
I valori delle criptovalute possono aumentare e diminuire drasticamente. Ecco perché è consigliabile investire solo denaro che puoi permetterti di perdere. Cerca di investire a lungo termine in modo da poter superare eventuali cali importanti. Se il prezzo di Ethereum scende, non vuoi essere costretto a vendere i tuoi asset in perdita perché hai bisogno di contanti.

Ricerca Ethereum e decidi se si adatta bene ai tuoi obiettivi di investimento complessivi. Idealmente, la tua crittografia dovrebbe far parte di un portafoglio più ampio che bilancia gli investimenti a rischio più elevato con quelli più sicuri.

2. Trova uno scambio o un broker di criptovaluta sicuro

Quasi tutti gli scambi di criptovaluta venderanno Ethereum poiché è una moneta così popolare. Se non hai mai acquistato criptovalute, trova uno scambio che accetti denaro fiat (tradizionale), come i dollari USA o gli euro.

Nel nostro elenco dei migliori scambi di criptovaluta , troverai una combinazione di intermediazioni e scambi. Alcuni broker, come Robinhood, consentono ai clienti di acquistare criptovalute insieme alle altre offerte del mercato azionario. Al contrario, gli scambi si concentrano esclusivamente sulla crittografia, di solito con una selezione più ampia di monete e funzionalità aggiuntive.

Cercane uno che soddisfi le tue esigenze. Se possiedi già azioni e prevedi di acquistare e detenere Ethereum, la tua società di intermediazione esistente potrebbe essere in grado di aiutarti. Tuttavia, uno scambio può avere più senso se prevedi di scambiare una selezione di monete e desideri spostare le tue risorse in un portafoglio. (Ne discuteremo a breve.)

Controlla attentamente le credenziali di sicurezza . Dove conserva le sue risorse la piattaforma? Ha un’assicurazione? Tieni presente che mentre i broker di borsa hanno un’assicurazione SIPC per coprire gli investitori nel caso in cui l’intermediazione fallisca, gli scambi di criptovaluta no.

3. Crea un account, deposita denaro e acquista il tuo Ethereum

Quando crei un account, probabilmente dovrai confermare la tua identità prima di poter depositare fondi. Di solito puoi farlo caricando un’immagine del tuo passaporto o documento d’identità. Assicurati di scegliere una password sicura e abilita l’autenticazione a due fattori per salvaguardare il tuo account.

Inizia a investire
Successivamente, dovrai depositare denaro. A seconda della piattaforma e della tua banca, potresti essere in grado di trasferire denaro direttamente dal tuo conto bancario. Potresti anche essere in grado di pagare con carta di credito o di debito, ma spesso questo comporta un costo aggiuntivo. Ci sono diversi fattori che influiscono sul tempo necessario, inclusi il cambio, la banca e il metodo di pagamento.

Una volta che i tuoi soldi arrivano, sei pronto per acquistare il tuo Ethereum. Ogni scambio ha una sorta di opzione “Acquista criptovaluta”. Da lì, puoi inserire l’importo che desideri spendere e controllare quanto Ethereum riceverai. Congratulazioni, ora possiedi Ethereum!

Dovrai pagare le tasse sulle tue attività crittografiche, quindi assicurati di tenere un registro dei tuoi acquisti.

4. Considera un portafoglio

È possibile tenere le monete con lo scambio o di intermediazione in cui sono state acquistate. Al giorno d’oggi, scambi affidabili archiviano la maggior parte delle risorse offline, il che le rende difficili da rubare. Il pericolo è che gli hacker abbiano preso di mira con successo gli scambi in passato. E, a differenza dei soldi che hai in banca, è molto difficile recuperare le criptovalute rubate. Ecco perché molti appassionati di crittografia mantengono le loro monete nei portafogli.

Se non vuoi mantenere le tue monete sullo scambio, avrai bisogno di un portafoglio di criptovaluta . Le valute digitali hanno chiavi che sono un po ‘come il numero del tuo conto bancario e il PIN. Un portafoglio aiuta a mantenere le chiavi al sicuro e a mantenere al sicuro i tuoi beni.

Esistono due tipi di portafoglio:

  • Portafogli freddi: i portafogli freddi non sono collegati a Internet e di solito sono un componente hardware che puoi acquistare da $ 50 a $ 150. Questi sono generalmente considerati il ​​modo più sicuro per mantenere la tua crittografia.
  • Portafogli caldi: i portafogli caldi sono collegati a Internet e ti danno un facile accesso ai tuoi fondi. Sono gratuiti da installare ma possono addebitare commissioni di transazione se desideri spostare la tua valuta. Questi sono un buon modo per archiviare criptovalute a cui potresti voler accedere giorno per giorno, proprio come tieni dei contanti in un normale portafoglio.

Infine, sia che tu tenga i tuoi soldi in un portafoglio o in uno scambio, fai attenzione alle truffe. Non fidarti di nessuno che ti chiama e ti chiede di condividere le informazioni del tuo account. Digita sempre gli URL del sito Web direttamente nel browser anziché fare clic sui collegamenti ricevuti tramite e-mail. E se stai scaricando un’app, controlla che il nome sia scritto correttamente e che il logo sia corretto. Non vuoi inserire i tuoi dati in un’app falsa.

Dopo aver creato un account, scoprirai che è facile acquistare Ethereum e molte altre criptovalute. Da qui, dipende da te: puoi scambiarlo, usarlo per acquistare NFT o tenerlo a lungo termine.

Acquista e vendi criptovalute su uno scambio selezionato da esperti
Ci sono centinaia di piattaforme in tutto il mondo che aspettano di darti accesso a migliaia di criptovalute. I nostri esperti hanno svolto la ricerca per individuare i pochi migliori scambi di criptovaluta oggi selezionati

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *