Le 3 Migliori Criptovalute su cui Investire Ora

Il Bitcoin sta registrando una performance stellare nonostante la volatilità. Queste criptovalute potrebbero essere ancora tra le migliori su cui investire.

 

Riassumedo:

  • Ethereum sta aprendo la strada a una nuova categoria di applicazioni.
  • Cardano è un giocatore significativamente differenziato nello spazio blockchain.
  • Solana è il miglior gioco d’azzardo su criptovaluta ad alto rischio e ad alto rendimento.

È stato un anno fantastico per gli investitori di criptovalute e Bitcoin ( CRYPTO:BTC×​) in particolare. Il prezzo per token della criptovaluta leader di mercato è aumentato di circa il 113% da inizio anno anche con un recente pullback dopo aver raggiunto un nuovo massimo storico di circa $ 67.000 per token.

Bitcoin sembra guadagnare terreno come “oro digitale” e come potenziale rifugio sicuro in un momento in cui l’inflazione e altri fattori stanno gettando incertezza sui mercati azionari. Per quanto impressionante sia stata la performance del token crittografico, un gruppo di collaboratori di Motley Fool ha identificato tre criptovalute che ritengono siano pronte a fornire prestazioni migliori da qui in poi. Continua a leggere per vedere perché pensano che Ethereum ( CRYPTO:ETH×​) , Cardano ( CRYPTO:ADA×​) e Solana ( CRIPTO: SOL×​) offrono opportunità superiori per gli investitori.

Le 3 Migliori Criptovalute su cui Investire ora
Le 3 Migliori Criptovalute su cui Investire ora

 

Criptovalute su cui investire ora : Ethereum 

 

Keith Noonan (Ethereum): la blockchain di Ethereum sta rapidamente guadagnando il favore come rete per contratti intelligenti e sviluppo di applicazioni decentralizzate. Con una capitalizzazione di mercato di circa $ 469 miliardi, Ethereum è la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Molte criptovalute, piattaforme di trading e servizi di smart contract in rapida crescita sono costruiti su Ethereum e il token Ether della rete sembra pronto a beneficiare della crescente utilità e delle valutazioni in aumento per le risorse crittografiche.

Come Bitcoin, Ether ha recentemente attirato l’attenzione come asset speculativo che potrebbe avere un rialzo esplosivo e una potenziale copertura contro l’inflazione e altri fattori economici e di mercato destabilizzanti. C’è una combinazione apparentemente insolita di forze di mercato che aiuta a guidare i rally per entrambi i token crittografici. Tuttavia, penso che il potenziale di sviluppo di applicazioni a lungo termine della rete Ethereum renda Ether un’opzione più interessante per gli investitori che desiderano beneficiare dell’evoluzione delle tecnologie blockchain.

Mentre Bitcoin ha guadagnato il favore come negozio digitale di valore, la rete blockchain di Ethereum ha attirato l’attenzione come terreno di lancio per nuove applicazioni e servizi innovativi. La piattaforma informatica decentralizzata potrebbe essere un punto di partenza per progetti innovativi. Il prezzo per token di Bitcoin potrebbe benissimo continuare a salire sempre più in alto, ma l’utilità superiore offerta dalla blockchain di Ethereum e dalla sua rete di sviluppatori mi portano a pensare che il token Ether sia una scommessa lungimirante più promettente.

Il prezzo per token di Ether è aumentato di circa il 458% durante il trading del 2021. Nonostante abbia superato significativamente i guadagni di Bitcoin attraverso il tratto, penso ancora che Ethereum abbia buone possibilità di sovraperformare Bitcoin a lungo termine.

Questa opzione di terza generazione risolve i precedenti problemi di crittografia
James Brumley (Cardano) : Mentre Bitcoin è stato chiaramente il simbolo del movimento delle criptovalute, in particolare ora che ha il suo ETF, l’esplosione del denaro digitale alternativo ha messo sotto i riflettori un grosso problema. Cioè, “estrarre” queste cose consuma una quantità enorme di elettricità. Dato che il movimento dell’energia verde/rinnovabile sta andando altrettanto forte, questo crea chiaramente un problema di commerciabilità.

Cardano è un’eccezione a questa norma, tuttavia.

È un po’ complicato, ma ecco la spiegazione semplice e condensata: i minatori di Bitcoin usano i loro computer per competere per il diritto di produrre una blockchain ammissibile; questo è il processo di “estrazione” di cui senti parlare. Questo è molto dispendioso in termini di energia, poiché un computer di mining deve dimostrare a tutti gli altri minatori che i calcoli che hanno identificato un Bitcoin appena trovato sono legittimi.

Cardano è diverso in quanto il processo di estrazione ad alta intensità energetica non inizia dimostrando che il lavoro di calcolo è stato eseguito. Piuttosto, l’estrazione di Cardano inizia con una prova sorprendentemente più semplice (sebbene ancora sicura) che il minatore in questione possieda già una partecipazione in Cardano. A quel minatore viene quindi assegnato in modo casuale il diritto di creare una nuova moneta digitale. Questo processo non solo richiede meno dell’1% dell’elettricità necessaria per estrarre un bitcoin, ma la tecnologia di base di Cardano lo rende più interoperabile. Ciò significa solo che è più utilizzabile in più modi e non ostacolato come lo sono le reti 24/7 di altre criptovalute.

Se questo è troppo gergo tecnico, ecco la spiegazione rapida e sporca: Cardano è un vero altcoin di terza generazione progettato per eludere i difetti visti con le criptovalute di prima e seconda generazione.

Perché Solana potrebbe essere la criptovaluta giusta

Daniel Foelber (Solana): Solana è emersa come l’ altcoin più in voga oggi sul mercato. Solo negli ultimi sei mesi, il suo prezzo è aumentato di quasi cinque volte e si aggira intorno ai massimi storici al momento della stesura di questo articolo.

Il triplo vincolo della blockchain è scalabilità, velocità e decentralizzazione. È impossibile avere tutti e tre, poiché ogni valuta compromette i punti di forza in determinate categorie. Ad esempio, Bitcoin è molto scalabile e incredibilmente decentralizzato , ma è dolorosamente lento. La sua rigidità è il suo vantaggio , poiché la sua rete è praticamente impenetrabile .

Ethereum, in confronto, è un po’ nel mezzo di tutte e tre le categorie. Non è il più veloce, il più scalabile o il più decentralizzato; ma è abbastanza buono in tutte e tre le categorie .

Solana è velocissimo, incredibilmente scalabile, ma abbastanza centralizzato. Simile a Ethereum, Solana ha la sua blockchain ed è considerato avere quello che viene chiamato protocollo “layer-1”. In confronto, token come Polygon sono ciò che viene chiamato ridimensionamento “layer-2”, il che significa che sono integrazioni di terze parti che vengono eseguite su una blockchain di livello 1. Polygon si affida alla blockchain di Ethereum per verificare le transazioni, sfruttando la sua decentralizzazione nel processo.

L’unicità di Solana è che è la blockchain di livello 1 più veloce in circolazione, pur avendo basse commissioni di transazione. La sua blockchain sta attualmente elaborando tra 1.000 e 2.000 transazioni al secondo a un costo medio per transazione inferiore a un decimo di centesimo. Uno dei motivi per cui ha commissioni di transazione basse è perché ci sono solo circa 1.100 validatori che aiutano a far funzionare la blockchain di Solana. Ciò significa che Solana è, in teoria, più facile da hackerare. Ma significa anche che l’elaborazione e la verifica delle transazioni sulla sua blockchain sono molto più veloci rispetto agli oltre 10.000 nodi che supportano attivamente la blockchain di Bitcoin.

Come qualsiasi cosa con la criptovaluta, è importante sapere in cosa ti stai dedicando e perché ci stai entrando . Solana è un investimento molto più rischioso di Ethereum e di entità più rischiose di Bitcoin ; ma la sua crescita è qualcosa che sicuramente attirerà gli investitori tolleranti al rischio .

Come acquistare Bitcoin

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *