Migliori IPO 2022 Azioni di Nuove Aziende su Cui Investire

Quali saranno le IPO migliori nel 2022?

Negli ultimi anni lo scenario degli investimenti è cambiato drasticamente, complice anche la pandemia che ha portato paure, insicurezze ma anche conferme. Nonostante ciò, il 2021 è stato un anno record, con quasi 2.400 aziende che hanno fatto la loro offerta pubblica, per un volume di oltre 450 miliardi di dollari.

Quello appena iniziato sarà un anno estremamente importante per le IPO, tra grandi novità e nomi già noti che seguono gli annunci del 2021. Tra i vantaggi, la possibilità di cogliere i trend positivi delle new entry, ma è ancora presto per capire quali titoli avranno ottime performance. Quali sono le migliori IPO per il 2022?

IPO migliori dove investire soldi

Cos’è un’IPO?

Acronimo di initial public offer, l’offerta pubblica iniziale è l’ingresso di una società in un mercato regolamentato, lo strumento con cui diffonde i suoi titoli al pubblico ottenendo la loro quotazione. In Italia è disciplinata dal TUF (D.L. 58/1998). L’IPO deve garantire informazione trasparente e dare preventiva comunicazione ad un organo di vigilanza, ad esempio Consob o SEC, specificandone ogni caratteristica e indicando tutti i soggetti che prenderanno parte all’operazione e rispettivi ruoli.

Con regolare prospetto informativo redatto secondo disposizioni del proprio organo di vigilanza, un’IPO può avere durata dai 4 ai 6 mesi suddividendosi nelle seguenti fasi:

  • Decisione quotazione, con comparazione costi/benefici, determinando quantità d’azioni da emettere e relative tempistiche; richiede la presenza di un consulente strategico
  • Individuazione intermediari, coordinatori globali che facciano mediazione tra società e investitori istituzionali; parte del pacchetto azioni viene destinato al collocamento privato
  • Decisione intervallo prezzo preliminare, con stima di reddito operativo e flussi di cassa futuri
  • Collocamento titoli, con prezzo finale deciso alla chiusura dell’IPO
  • Quotazione in borsa, col prezzo che viene solitamente sovrastimato durante il primo giorno avendo poi trend negativi nei successivi

Secondo Ernst & Young, al 2021 sono 2.388 le società ad aver effettuato un’IPO con volume totale di 453 miliardi di dollari; di queste quasi 1.100 si sono quotate negli Stati Uniti, con circa 260 miliardi raccolti.

Quali saranno le migliori IPO del 2022? 

Investire in un’offerta pubblica è una scelta che porterà il vantaggio di sfruttare il potenziale di crescita di un’azienda sul mercato azionario, solitamente sul lungo termine. In quest’articolo scopriremo quali sono le migliori IPO del 2022, evidenziando le loro aziende, settori e importanza generale.

Un passaggio da proprietà privata a pubblica, con cui le società raccolgono capitali e creano liquidità vendendo azioni per la prima volta. Un processo che guida verso uno degli investimenti più effettuati al mondo. Conoscendo i più recenti trend di mercato c’è da capire, quali saranno le migliori offerte pubbliche di quest’anno?

Quali sono le migliori IPO del 2022? i nomi da considerare

Acronimo di initial public offer, l’IPO rappresenta la quotazione sul mercato azionario delle società, le cui proprietà passano da private a pubbliche: chi acquisterà azioni deterrà una parte della società stessa. Le aziende interessate all’IPO decideranno quante azioni emettere, con apposite banche d’investimento che suggeriranno un prezzo iniziale in funzione della domanda prevista.

Esaminando le migliori IPO 2022 si notano realtà appartenenti a settori in forte ascesa nell’ultimo decennio, dall’intrattenimento ai servizi passando per la mobilità. Il rincorrersi di notizie non farà altro che attirare l’interesse di nuovi investitori.

Reddit

Fondato nel 2005 a Medford, Massachusetts, Reddit è un aggregatore di news che unisce in un unico servizio la modernità dei social coi meccanismi dei forum, dove gli utenti possono pubblicare contenuti testuali o ipertestuali. E’ diviso in comunità tematiche chiamate Subreddit. 

Secondo Business Insider ha 52 milioni d’utenti giornalieri e 430 milioni d’utenti mensili, è il 19o sito più visitato al mondo secondo Alexa e a giugno 2021 ha un fatturato di oltre 100 milioni di dollari. L’IPO Reddit avverrà entro fine 2022, con valutazione stimata da Forbes di oltre 15 miliardi di dollari.

Tiktok

Fondato nel 2005 col nome Musical.ly in Cina, Tiktok è un social network basato prettamente sui contenuti audiovisivi, sul quale gli utenti possono caricare, commentare e condividere video dai 15 secondi ai 3 minuti, altamente personalizzabili con canzoni, suoni, voci e filtri. Con utilizzo solo da smartphone, è disponibile per Android e iOS.

Proprietà della cinese Bytedance, che lo acquista a novembre 2017 per 750 milioni di dollari, vanta investitori come Oracle e Walmart. Secondo Apptopia conta oltre 1,2 miliardi d’utenti attivi mensili, mentre dati interni confermano un fatturato al 2021 di 4,6 miliardi di dollari. L’IPO Tiktok non ha ancora data ufficiale ma avverrà nel corso del 2022, con valutazione stimata da Business Insider di oltre 50 miliardi di dollari.

Starlink

Avviato nel 2006 a Redmond, Washington, Starlink è progetto di costellazione di mini-satelliti per connessione internet a banda ultralarga, mirato a soddisfare le principali esigenze multimediali e di servizi. A maggio 2021 risultano in orbita 1.433 dei circa 12.000 satelliti pianificati nel progetto, approvato dalla FCC statunitense con licenza da 15 anni.

Ideato da Elon Musk e proprietà di SpaceX, secondo Forbes ha un fatturato di 10,5 miliardi di dollari al 2021 con proiezioni di crescita fino a 30 miliardi entro il 2025. L’IPO Starlink non ha ancora date precise ma avverrà nel 2022, con valutazione stimata da Forbes di 74 miliardi di dollari.

Porsche

Fondata nel 1931 a Stoccarda, Germania, Porsche è una casa automotive specializzata in auto sportive di lusso e accessori, prodotti attraverso la controllata Porsche Design. E’ celebre per modelli come la spider 911, il suv Cayenne e la supercar Carrera GT. Il suo marchio è lo scudo di Stoccarda con un cavallino all’interno, simile a quello Ferrari.

Proprietà del Gruppo Volkswagen, secondo dati interni nel 2021 ha venduto nel mondo 301.915 veicoli, di cui l’84% in Cina, mentre il suo fatturato è di 33,1 miliardi di euro, con l’obiettivo di passare totalmente all’elettrico entro il 2030. L’IPO Porsche potrebbe avvenire entro fine 2022, con valutazione stimata da Forbes di 100 miliardi di euro.

Discord

Lanciata ufficialmente nel 2015 a San Francisco, California, Discord è una piattaforma VoIP, chat vocale, messaggistica istantanea e condivisione audio/video rivolta principalmente ai gamer, per comunicazione in tempo reale durante le sessioni videoludiche. E’ disponibile per Windows, Mac, Android e iOS.

Secondo dati interni, al 2022 conta più di 140 milioni d’utenti attivi e 300 milioni totali, con fatturato al 2021 di 130 milioni di dollari. L’IPO Discord avverrà durante il 2022, con valutazione stimata da Forbes di 17 miliardi di dollari.

Impossible Foods

Fondata nel 2011 a Redwood City, California, Impossible Foods è una società alimentare che produce e commercializza prodotti vegani e sostituti di carne, per creare benefici nutrizionali e sapori analoghi, accostandosi a nuove tendenze ed esigenze del settore food, divenendo uno dei suoi marchi più popolari.

Con fatturato di circa 500 milioni di dollari secondo Fortune, al 2021 registra il +85% delle entrate rispetto all’anno precedente. L’IPO Impossible Foods è prevista entro fine 2022, con valutazione stimata da Bloomberg di oltre 10 miliardi di dollari.

Sotheby’s

Fondata nel lontano 1744 a Londra, Regno Unito, Sotheby’s è una delle più importanti case d’asta al mondo, specializzata in beni di lusso, opere d’arte e settore immobiliare. Nel 2019 lancia la sua linea vinicola Sotheby’s Own Label Collection, mentre dal 2021 include nella collezione anche NFT legati all’arte digitale.

Secondo dati interni, al 2021 registra un fatturato di 7,3 miliardi di dollari, la cifra più alta nella sua storia. Nonostante sia già stata quotata sul NYSE fino al 2019, l’IPO Sotheby’s non ha date precise se non durante il 2022, con valutazione stimata da Bloomberg di 5 miliardi di dollari.

Stripe

Fondata nel 2009 a Palo Alto, California, Stripe è una società d’elaborazione pagamenti che consente di effettuare transazioni direttamente online, con supporto per oltre 130 valute. Dispone integrazione diretta in siti e app che richiedano pagamenti, offrendo misure di sicurezza e antifrode.

Con fatturato di 7,4 miliardi di dollari, la valutazione di Stripe è di 95 miliardi, grazie alla sua veloce espansione in 43 paesi. L’IPO non è prevista nell’immediato ma potrebbe avvenire entro metà 2022.

Starlink

Sviluppato nel 2015 presso Seattle, Washington, Starlink è un progetto di costellazione di 12.000 mini-satelliti, collocati in orbita terrestre bassa, che offriranno connessione internet veloce a bassa latenza e basso costo. E’ realizzato dalla società aerospaziale SpaceX, guidata da Elon Musk.

Con fatturato di 10,5 miliardi di dollari previsto entro il 2025, la valutazione di Starlink è di 72 miliardi, poiché sarà sostenuta anche da investitori privati prevedendo crescita esponenziale per il settore. L’IPO potrebbe avvenire entro aprile 2022.

Segui le Azioni Starlink

Instacart

Fondata nel 2012 a San Francisco, California, Instacart è un’azienda di delivery che svolge consegna e ritiro di generi alimentari a domicilio, anche con la presenza di personal shopper che fanno spese presso rivenditori convenzionati. I suoi servizi sono fruibili tramite app Android o iOS o sito web.

Con fatturato di 1,5 miliardi di dollari, la valutazione di Instacart è di 30 miliardi, complice la pandemia ed il conseguente trend del food delivery. L’IPO potrebbe avvenire entro metà 2022.

Reddit

Lanciato ufficialmente nel 2005 a San Francisco, California, Reddit è una piattaforma social in cui gli utenti fanno domande, propongono sondaggi e condividono opinioni e contenuti, in modo simile ad un forum. Il suo nome è la contrazione di read it.

Con fatturato di 100 milioni di dollari, la valutazione di Reddit è di 15 miliardi, grazie ai suoi 430 milioni d’utenti mensili, complice anche il loro arrivo da social più mainstream come Facebook. Una potenziale IPO non ha tempi specifici ma potrebbe avvenire entro l’estate 2022.

Segui >> Azioni Reddit

Come sarà lo scenario delle IPO del 2022?

Esaminando le migliori IPO del 2022 si notano specialmente realtà statunitensi, in particolare dalla Silicon Valley che trainano il settore delle big tech, assieme a TikTok, uno dei social più in voga proveniente direttamente dalla Cina.

A conti fatti, nonostante gli ottimi risultati e la crescita ad ampio respiro di queste società, lo scenario d’investimento è ancora in incognito, è quindi difficile stabilire se sia fattibile e conveniente puntarvi alla loro entrata nel mercato.

Le IPO possono essere allettanti come un biglietto della lotteria; tuttavia è difficile prevedere quali saranno i boom e quali i fallimenti.

Queste le parole di Lindsey Bell, capo analista di Ally Invest, dalle quali, vista l’attuale situazione economico-finanziaria statunitense e pandemica globale, emerge un clima di forte incertezza nel panorama azionario, specialmente per le novità borsistiche del nuovo anno.

ipo 2022 borsa italiana, ipo borsa italiana
ipo 2022 borsa italiana, ipo borsa italiana

Le IPO che già ci sono state ed abbiamo seguito finora

Però  il debutto sui mercati finanziari di aziende come Uber o, PininterestFerrovie dello Stato ( quest’ultima è saltata) , possono essere occasioni di fare dei buoni affari nel lungo periodo, sfruttando i dividendi che negli anni faranno, oppure per gli investitori più scaltri, potranno comprare le azioni di queste aziende nei primi giorni di offerta per rivenderle subito dopo e guadagnarci qualche punto, come di solito fanno i trader più esperti, allora andiamo a scoprire le migliori IPO 2021.

Le offerte pubbliche iniziali (IPO) quindi, sono eventi entusiasmanti per gli investitori perché offrono opportunità completamente nuove. Le IPO sono spesso imprese più recenti che hanno superato i mercati dei capitali privati ​​a causa della crescente popolarità dei loro prodotti e servizi dirompenti. È intrinsecamente rischioso investire in società con storie operative relativamente limitate che stanno iniziando a sfidare i leader in carica che hanno più risorse e marchi più forti. Tuttavia, i disgregatori della fase di crescita possono fornire agli azionisti ritorni mostruosi mentre salgono a posizioni di leader del settore.

Vediamo insieme allora cosa ci propone questo 2021

Azioni Snowflakes: il cloud computing è l’affare del momento

Si tratta di una delle IPO più attese a livello tecnologico. Snowflake ( SNOW )  infatti si occupa di cloud computing e i suoi guadagni migliorano notevolmente da trimestre a trimestre. Questa IPO potrebbe essere un vero affare per chi riuscirà ad aggiudicarsi qualche sua azione che oggi come oggi vale sui 100 euro l’una ma che tra qualche anno potrebbe valerne molti, molti di più.

 

ARAMCO: la più grande società per azioni del mondo

Il 9 novembre 2019 si parte con la vendita delle azioni Aramco, l’azienda petrolifera saudita proprietà della famiglia reale che ha deciso di monetizzare il suo patrimonio.

Sarà difficile comprare azioni visto che sono quotate alla borsa valori saudita di Tadawul, ma non è escluso che qualche intermediario possa facilitarvi.

Consigliamo di stare attenti a queste azioni, anche sconsigliamo vivamente di partecipare a questa IPO, in quanto c’è un’ampia forchetta sul prezzo. Quotazione che invece con il tempo dovrebbe stabilizzarsi e portare un buon rendimento anche grazie a sostanziosi utili.

IPO Migliori : Pirelli

Dopo 2 anni di assenza dalle Borse valori, torna una delle più grandi realtà industriali di produzione pneumatici a livello mondiale: la Pirelli di Milano. Le azioni Pirelli sono veramente interessanti se si vuol fare un’investimento da cassettista a lungo termine. L’azienda sta puntando su prodotti sempre più esclusivi ed innovativi per aumentare i propri margini di guadagno e sembra che ci stia riuscendo benissimo.

Ferrovie dello Stato italiane:

Aggiornamento luglio 2019: sembra che questa privatizzazione sia stata rinviata a data da destinarsi e comunque non sia più presa in considerazione dall’attuale Governo.

Doveva esserci alla fine del 2016, poi ci sono stati dei rallentamenti, il piano industriale non era pronto ma si pensava che per il 2017 doveva esserci il debutto delle azioni delle Ferrovie dello Stato alla borsa di Milano e, visto che si tratta di una azienda che ha gran parte di questo settore nelle sue mani…

Ferrovie dello Stato fa parte di tutte quelle aziende statali che devono essere privatizzate, proprio come è accaduto per Poste italiane.

Offerta azioni Uber

Uber è una delle aziende online che stanno avendo più successo negli ultimi anni. Come tutti sanno è un modo per mettere in contatto domanda ed offerta di passaggi tipo taxi con costi minori dei taxi perchè chi li guida non ha le licenze dei taxi. Qui la quotazione delle azioni Uber.

Offerta azioni  Airbnb

Anche il titolo AirBnb è atteso dalle borse ormai da 2 anni, ma in molti dicono che il 2017 sarà l’anno buono per poter comprare il titolo di questa azienda che è così brava a mettere in contatto domanda ed offerta di affitto locali in tutto il mondo.

Offerta azioni Snapchat:

Ecco un’altra azienda online molto interessante. Snapchat è nata come una semplice app per smartphone, ha una chat con cui si possono mettere degli effetti speciali, ma che ha anche dei margini per poter fare pubblicità ed addirittura per poterci lavorare, come potrete loggere nell’approfondimento al link.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *