Migliori IPO 2022 da Seguire Dove Investire Soldi

Quali saranno le IPO migliori nel 2022?

Negli ultimi anni lo scenario degli investimenti è cambiato drasticamente, complice anche la pandemia che ha portato paure, insicurezze ma anche conferme. Nonostante ciò, il 2021 è stato un anno record, con quasi 2.400 aziende che hanno fatto la loro offerta pubblica, per un volume di oltre 450 miliardi di dollari.

Quello appena iniziato sarà un anno estremamente importante per le IPO, tra grandi novità e nomi già noti che seguono gli annunci del 2021. Tra i vantaggi, la possibilità di cogliere i trend positivi delle new entry, ma è ancora presto per capire quali titoli avranno ottime performance. Quali sono le migliori IPO per il 2022?

IPO migliori dove investire soldi

Cos’è un’IPO?

Acronimo di initial public offer, l’offerta pubblica iniziale è l’ingresso di una società in un mercato regolamentato, lo strumento con cui diffonde i suoi titoli al pubblico ottenendo la loro quotazione. In Italia è disciplinata dal TUF (D.L. 58/1998). L’IPO deve garantire informazione trasparente e dare preventiva comunicazione ad un organo di vigilanza, ad esempio Consob o SEC, specificandone ogni caratteristica e indicando tutti i soggetti che prenderanno parte all’operazione e rispettivi ruoli.

Con regolare prospetto informativo redatto secondo disposizioni del proprio organo di vigilanza, un’IPO può avere durata dai 4 ai 6 mesi suddividendosi nelle seguenti fasi:

  • Decisione quotazione, con comparazione costi/benefici, determinando quantità d’azioni da emettere e relative tempistiche; richiede la presenza di un consulente strategico
  • Individuazione intermediari, coordinatori globali che facciano mediazione tra società e investitori istituzionali; parte del pacchetto azioni viene destinato al collocamento privato
  • Decisione intervallo prezzo preliminare, con stima di reddito operativo e flussi di cassa futuri
  • Collocamento titoli, con prezzo finale deciso alla chiusura dell’IPO
  • Quotazione in borsa, col prezzo che viene solitamente sovrastimato durante il primo giorno avendo poi trend negativi nei successivi

Secondo Ernst & Young, al 2021 sono 2.388 le società ad aver effettuato un’IPO con volume totale di 453 miliardi di dollari; di queste quasi 1.100 si sono quotate negli Stati Uniti, con circa 260 miliardi raccolti.

Quali saranno le migliori IPO del 2022? 7 nomi da considerare

Nonostante la volatilità dei mercati azionari stia toccando nuovi record da gennaio 2021, con la Federal Reserve che ha deciso di triplicare i tassi d’interesse e chiudere il mercato obbligazionario statunitense a causa dell’emergenza CoViD, secondo l’analista Pitchbook Cameron Stanfill anche davanti ai rischi crescenti le società che si collocheranno in azioni aumenteranno anche durante il 2022, grazie anche ai capitali di rischio spesi negli ultimi 10 anni.

Stripe

Fondata nel 2009 a Palo Alto, California, Stripe è una società d’elaborazione pagamenti che consente di effettuare transazioni direttamente online, con supporto per oltre 130 valute. Dispone integrazione diretta in siti e app che richiedano pagamenti, offrendo misure di sicurezza e antifrode.

Con fatturato di 7,4 miliardi di dollari, la valutazione di Stripe è di 95 miliardi, grazie alla sua veloce espansione in 43 paesi. L’IPO non è prevista nell’immediato ma potrebbe avvenire entro metà 2022.

Starlink

Sviluppato nel 2015 presso Seattle, Washington, Starlink è un progetto di costellazione di 12.000 mini-satelliti, collocati in orbita terrestre bassa, che offriranno connessione internet veloce a bassa latenza e basso costo. E’ realizzato dalla società aerospaziale SpaceX, guidata da Elon Musk.

Con fatturato di 10,5 miliardi di dollari previsto entro il 2025, la valutazione di Starlink è di 72 miliardi, poiché sarà sostenuta anche da investitori privati prevedendo crescita esponenziale per il settore. L’IPO potrebbe avvenire entro aprile 2022.

Segui le Azioni Starlink

TikTok

Lanciato nel 2016 col nome Musical.ly a Pechino, Cina, TikTok è un social network dedicato alla condivisione video, accompagnata da canzoni di sottofondo, suoni o voci da doppiare, con ampia possibilità di modificare i propri contenuti. Dal 2017 è proprietà della società ByteDance, che lo acquista per 850 milioni di dollari.

Con fatturato di 1,9 miliardi di dollari, la valutazione di TikTok è di 50 miliardi, grazie alla crescita fino a un miliardo di utenti secondo dati interni. Sebbene non vi siano tempistiche precise, l’IPO potrebbe avvenire entro febbraio 2022.

Instacart

Fondata nel 2012 a San Francisco, California, Instacart è un’azienda di delivery che svolge consegna e ritiro di generi alimentari a domicilio, anche con la presenza di personal shopper che fanno spese presso rivenditori convenzionati. I suoi servizi sono fruibili tramite app Android o iOS o sito web.

Con fatturato di 1,5 miliardi di dollari, la valutazione di Instacart è di 30 miliardi, complice la pandemia ed il conseguente trend del food delivery. L’IPO potrebbe avvenire entro metà 2022.

Discord

Nata nel 2012 a San Francisco, California, Discord è una piattaforma di VoIP, messaggistica istantanea e condivisione audio/video dedicata principalmente ai gamer, che comunicano in tempo reale durante le sessioni di gioco. E’ disponibile per Windows, Mac, Android, iOS e da browser.

Con fatturato di 130 milioni di dollari, la valutazione di Discord è di 15 miliardi, dopo aver rifiutato un’offerta d’acquisto da Microsoft per circa 10 miliardi. L’IPO potrebbe avvenire entro marzo 2022.

Reddit

Lanciato ufficialmente nel 2005 a San Francisco, California, Reddit è una piattaforma social in cui gli utenti fanno domande, propongono sondaggi e condividono opinioni e contenuti, in modo simile ad un forum. Il suo nome è la contrazione di read it.

Con fatturato di 100 milioni di dollari, la valutazione di Reddit è di 15 miliardi, grazie ai suoi 430 milioni d’utenti mensili, complice anche il loro arrivo da social più mainstream come Facebook. Una potenziale IPO non ha tempi specifici ma potrebbe avvenire entro l’estate 2022.

Segui >> Azioni Reddit

Impossible Foods

Nata nel 2011 a Redwood City, California, Impossible Foods è una società alimentare che produce sostituti di carne e prodotti caseari, con l’obiettivo di creare benefici nutrizionali e sapori analoghi senza però impiegare fonti animali, soddisfacendo nuove esigenze alimentari e contrastando intolleranze.

Con fatturato di 90 milioni di dollari, la valutazione di Impossible Foods è di 10 miliardi, grazie alle crescenti tendenze di cibo vegetariano e vegano nel rispetto ambientale. La sua IPO potrebbe avvenire entro fine 2022.

Come sarà lo scenario delle migliori IPO del 2022?

Esaminando le migliori IPO del 2022 si notano specialmente realtà statunitensi, in particolare dalla Silicon Valley che trainano il settore delle big tech, assieme a TikTok, uno dei social più in voga proveniente direttamente dalla Cina.

A conti fatti, nonostante gli ottimi risultati e la crescita ad ampio respiro di queste società, lo scenario d’investimento è ancora in incognito, è quindi difficile stabilire se sia fattibile e conveniente puntarvi alla loro entrata nel mercato.

Le IPO possono essere allettanti come un biglietto della lotteria; tuttavia è difficile prevedere quali saranno i boom e quali i fallimenti.

Queste le parole di Lindsey Bell, capo analista di Ally Invest, dalle quali, vista l’attuale situazione economico-finanziaria statunitense e pandemica globale, emerge un clima di forte incertezza nel panorama azionario, specialmente per le novità borsistiche del nuovo anno.

ipo 2022 borsa italiana, ipo borsa italiana
ipo 2022 borsa italiana, ipo borsa italiana

Le IPO che già ci sono state ed abbiamo seguito finora

Però  il debutto sui mercati finanziari di aziende come Uber o, PininterestFerrovie dello Stato ( quest’ultima è saltata) , possono essere occasioni di fare dei buoni affari nel lungo periodo, sfruttando i dividendi che negli anni faranno, oppure per gli investitori più scaltri, potranno comprare le azioni di queste aziende nei primi giorni di offerta per rivenderle subito dopo e guadagnarci qualche punto, come di solito fanno i trader più esperti, allora andiamo a scoprire le migliori IPO 2021.

Le offerte pubbliche iniziali (IPO) quindi, sono eventi entusiasmanti per gli investitori perché offrono opportunità completamente nuove. Le IPO sono spesso imprese più recenti che hanno superato i mercati dei capitali privati ​​a causa della crescente popolarità dei loro prodotti e servizi dirompenti. È intrinsecamente rischioso investire in società con storie operative relativamente limitate che stanno iniziando a sfidare i leader in carica che hanno più risorse e marchi più forti. Tuttavia, i disgregatori della fase di crescita possono fornire agli azionisti ritorni mostruosi mentre salgono a posizioni di leader del settore.

Vediamo insieme allora cosa ci propone questo 2021

Azioni Snowflakes: il cloud computing è l’affare del momento

Si tratta di una delle IPO più attese a livello tecnologico. Snowflake ( SNOW )  infatti si occupa di cloud computing e i suoi guadagni migliorano notevolmente da trimestre a trimestre. Questa IPO potrebbe essere un vero affare per chi riuscirà ad aggiudicarsi qualche sua azione che oggi come oggi vale sui 100 euro l’una ma che tra qualche anno potrebbe valerne molti, molti di più.

 

ARAMCO: la più grande società per azioni del mondo

Il 9 novembre 2019 si parte con la vendita delle azioni Aramco, l’azienda petrolifera saudita proprietà della famiglia reale che ha deciso di monetizzare il suo patrimonio.

Sarà difficile comprare azioni visto che sono quotate alla borsa valori saudita di Tadawul, ma non è escluso che qualche intermediario possa facilitarvi.

Consigliamo di stare attenti a queste azioni, anche sconsigliamo vivamente di partecipare a questa IPO, in quanto c’è un’ampia forchetta sul prezzo. Quotazione che invece con il tempo dovrebbe stabilizzarsi e portare un buon rendimento anche grazie a sostanziosi utili.

IPO Migliori : Pirelli

Dopo 2 anni di assenza dalle Borse valori, torna una delle più grandi realtà industriali di produzione pneumatici a livello mondiale: la Pirelli di Milano. Le azioni Pirelli sono veramente interessanti se si vuol fare un’investimento da cassettista a lungo termine. L’azienda sta puntando su prodotti sempre più esclusivi ed innovativi per aumentare i propri margini di guadagno e sembra che ci stia riuscendo benissimo.

Ferrovie dello Stato italiane:

Aggiornamento luglio 2019: sembra che questa privatizzazione sia stata rinviata a data da destinarsi e comunque non sia più presa in considerazione dall’attuale Governo.

Doveva esserci alla fine del 2016, poi ci sono stati dei rallentamenti, il piano industriale non era pronto ma si pensava che per il 2017 doveva esserci il debutto delle azioni delle Ferrovie dello Stato alla borsa di Milano e, visto che si tratta di una azienda che ha gran parte di questo settore nelle sue mani…

Ferrovie dello Stato fa parte di tutte quelle aziende statali che devono essere privatizzate, proprio come è accaduto per Poste italiane.

Offerta azioni Uber

Uber è una delle aziende online che stanno avendo più successo negli ultimi anni. Come tutti sanno è un modo per mettere in contatto domanda ed offerta di passaggi tipo taxi con costi minori dei taxi perchè chi li guida non ha le licenze dei taxi. Qui la quotazione delle azioni Uber.

Offerta azioni  Airbnb

Anche il titolo AirBnb è atteso dalle borse ormai da 2 anni, ma in molti dicono che il 2017 sarà l’anno buono per poter comprare il titolo di questa azienda che è così brava a mettere in contatto domanda ed offerta di affitto locali in tutto il mondo.

Offerta azioni Snapchat:

Ecco un’altra azienda online molto interessante. Snapchat è nata come una semplice app per smartphone, ha una chat con cui si possono mettere degli effetti speciali, ma che ha anche dei margini per poter fare pubblicità ed addirittura per poterci lavorare, come potrete loggere nell’approfondimento al link.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *