Migliori Fondi Azionari con alti rendimenti oggi

Ecco i migliori fondi azionari, quelli che nonostante il crollo dei mercati hanno tenuto bene in questo 2017, che hanno avuto rendimenti buoni l’anno passato e che finora sembra ‘reggere’ l’impatto di vendite sui mercati.

Non tutti i risparmiatori investono per speculare nel breve periodo anzi, chi mette i propri soldi in fondi comuni di investimento che siano azionari o obbligazionari, misti o monetari, lo fa perchè vuole star fuori dalle grandi fluttuazioni di mercato, vuol fare un investimento a lungo termine e ricavarne rendimenti annuali che gli permettono di avere una piccola rendita.

Migliori fondi azionari 2017, le PMI italiane

Chi ha puntato sulle piccole e medie imprese italiane, sembra aver visto giusto, come si può vedere dal grafico sotto infatti, sono proprio i fondi azionari legate alle Piccole e Medie Imprese italiane ad avere tenuto di più rispetto agli altri.
Come si può vedere dal grafico qui sotto, ci sono stati dei veri e propri exploit nel 2015, i fondi azionari Eurizon hanno guadagnato ben il 39,94% nel 2015, i fondi azionari di Synphonia hanno guadagnato oltre il 32%.

Migliori Fondi Azionari 2017 rendimenti alti

MIGLIORI FONDI AZIONARI AD OGGI

Andare a scovare i migliori fondi azionari vuol dire trovare uno “strumento”, o una metodologia idonea ad incrementare il profitto parallelamente alle variazioni nel mercato finanziario delle azioni legate al fondo stesso.

Non è una ricerca facile quella necessaria per scovare i migliori, in primis perché la percezione individuale la fa da padrona nell’attribuire il titolo di miglior fondo azionario, anche a prescindere dal rendimento pro tempore rilevato, sebbene la performance può rappresentare un buon criterio oggettivo di valutazione.

Le previsioni possono essere utili nell’attribuire la qualifica di miglior fondo comune azionario, tenendo conto che le stesse sono in continua evoluzione, e che la qualifica di migliore può essere rovesciata rapidamente così come ci insegnano le movimentazioni borsistiche.

Strumenti, metodologia, previsioni, analisi: tutti elementi utili per il nostro scopo, da utilizzare in contemporanea alle novità che si susseguono nei mercati finanziari. Diciamo quindi che, la ricerca del miglior fondo comune legato ad azioni è una valutazione dinamica ed in evoluzione.

Sull’individuazione influisce un 2017 segnato da importanti cambiamenti: Brexit in Gran Bretagna, e l’affermazione di Trump nelle elezioni americane, e la conseguente nuova politica economica.

Entrambe gli eventi di cui sopra devono fare comprendere che il rigore e l’austerità (praticata dalla CEE) vanno bene, ma non per sempre. Di solo rigore non si vive, cosi come non si muove la crescita economica.

Proviamo a dare una risposta al nostro quesito procedendo dal generale al particolare, concludendo con quattro casi concreti di migliori fondi azionari, ad oggi.

Fondi azionari Europa

Se dovessimo dare un occhio a livello generale ai fondi azionari dell’area Europa, e trovare i migliori, non possiamo fare a meno di riferirci alla previsioni degli analisti. La maggior parte di essi concordano sul fatto che molte azioni dell’area Euro sono più “convenienti” rispetto alle similari del mercato americano. Siamo in un trend rialzista di borsa, e come i cicli borsistici insegnano prima, o poi, vi saranno prese di posizione e magari un riassestamento. Ci si domanda fino a che punto nel 2017 il trend rialzista possa continuare, e come comportarsi di conseguenza. Si rileva, tuttavia, come i fondamentali dell’area Euro sono abbastanza solidi, ma se comparata alla situazione politica, specie a livello comunitario nell’insieme, il termine solido non è il più adatto. La maggior parte dei paesi europei ha conosciuto, o conoscerà, tornate elettorali interne di un certo rilievo, che poi influiranno su quelle comunitarie. Ricordiamo il caso Le Pen prima della vittoria di Macron in Francia. Tensioni politiche potrebbero essere pesantissime per le Borse europee, ed interrompere il trend rialzista in corso. Se poi aggiungiamo le incertezze derivanti dalla Brexit, e oltre oceano le politiche di Trump con influenza sull’Europa, investire sui fondi azionari europei, e capire quali possano essere i migliori, è operazione che richiede una attenzione profonda verso gli scenari in divenire: politici, economici, tensioni sulle politiche comunitarie. Ad oggi, investire sui fondi azionari europei può offrire, tuttavia, ampie soddisfazioni in termini di rendimento.

Fondi azionari USA

Lo scovare i migliori fondi azionari sconta un’attività di comprensione, e valutazione, sulla nuova politica economica di Trump, accompagnata alla revisione della politica fiscale. Tali manovre già hanno fatto sentire il loro peso negli ultimi mesi del 2016: Dow Jones e Nasdaq stanno vivendo un trend rialzista importante, e non è un fattore legato alla casualità. La nuova politica economica del presidente Trump sta beneficiando il settore industriale/tecnologico, sebbene gli analisti considerano di non ritenerne gli effetti con durata illimitata. La politica di Trump si è concentrata, inoltre, molto sulla teoria,mancano ancora molte decisioni concrete che il mercato finanziario attende. L’approccio nell’investire sui fondi azionari americani deve essere più prudente di quello dell’area europea, con difficoltà nel rilevare quale possa essere il miglior fondo. A supporto degli investitori, gli analisti consigliano l’utilizzo di strumenti derivati sugli indici di Borsa, cosiddetti CFD, ad effetto scommessa sui principali indici azionari, anche se questo esula in parte con il nostro tema di indagine.

Fondi azionari Giappone

A prescindere dall’individuare il miglior fondo azionario in Giappone, bisogna premettere come le previsioni sul mercato azionario giapponese, da parte degli analisti, siano non pienamente positive, e in deterioramento dopo il cambio di politica economica americana. Il tutto potrebbe essere accompagnato da misure protezionistiche della politica economica giapponese, con risultati imprevedibili per l’andamento del mercato azionario del Sol levante.

Per comprendere appieno se convenga investire in fondi azionari giapponesi, è utile considerare come evolverà l’andamento dello Yen, che se ben supportato potrebbe trascinare al rialzo l’indice azionario Nikkei. D’altra parte, analisti come Schroeders vedono nel rafforzamento della divisa americana rispetto allo Yen un segnale che sarebbe in grado di migliorare le previsioni sull’utile delle società nipponiche. Nel caso contrario sarebbe capace di portare il mercato azionario giapponese in una fase di forte debolezza.

Le azioni giapponesi, e di conseguenza i fondi che in esse investono, sono ottimali per realizzare un profitto nel breve periodo: la forte volatilità del mercato borsistico giapponese non è in grado di supportare previsioni di lungo periodo. Di conseguenza, trovare il migliore fondo azionario rivolto al mercato giapponese diventa arduo.

 

Fondi azionari sui paesi emergenti?

Le azioni dei paesi emergenti sono considerate, dagli analisti, ideali per chi vuol provare a realizzare profitti/speculazione con il trading online. La situazione è in evoluzione, e la considerazione sulle azioni di molti paesi emergenti, ora, è cambiato sebbene occorre estrema prudenza. Le azioni di mercati come India, Corea, Malesia etc. stanno registrando crescite attorno al 5/6%. Trend sempre positivo sulle azioni di mercati emergenti, più rilevanti come Brasile e Russia. Le previsioni di Goldman Sachs e State Street Advisors indicano per le azioni dei paesi emergenti, indice Msci, rendimenti interessanti. Entrambe gli analisti, nell’affermare i dati positivi, sottolineano il prestare attenzione al grado di rischio elevato. Fondi azionari sui paesi emergenti? Sì con estrema prudenza, e non definibile il migliore.

I migliori fondi azionari sul mercato italiano ad oggi

Sono presenti sul mercato italiano buoni fondi azionari che hanno avuto una performance interessante nel corso degli ultimi sei mesi di quest’anno. Attribuiamo la qualifica di migliori a questi, per un possibile consiglio pratico di investimento.

. Anima iniziativa Italia f dis – codice isin IT0005074056

È un fondo espresso in Euro, con grado rischio 6 (su una scala da 1 a 7). Benchmark dichiarato: 95% MSCI Italy Small Cap, 5% BofA ML Euro Treasury Bill. Performance a 6 mesi + 21,84%

. Anima Iniziativa Italia a

È un fondo espresso in Euro che investe in strumenti finanziari principalmente azionari espressi in Euro. Investimenti possibili residuali in OICR. Performance a 6 mesi + 21,18%

. Eurizon azioni pmi Italia – codice Isin I0001470183

È un fondo espresso in Euro di categoria azionaria. Benchmark dichiarato: 95% FTSE Italia Mid Cap, 5% Barclays Euro Treasury Bills. Performance a 6 mesi + 20,25%

. Fondersel PMI a Eur – codice ISIN IT0000386489

È un fondo azionario espresso in Euro con grado di rischio 6 su una scala di massimo 7. Benchmark dichiarato: 50% FTSE MIB Total Return, 50% FTSE Italia Mid Cap. Il fondo è gestito da ERSEL Asset Management SGR Spa. Performance a 6 mesi + 19,65%

I migliori fondi azionari nell’inizio del 2017 hanno risentito del crollo delle borse

Fondi comuni azionari, su quali investire?

  • Se è sempre difficile prendere decisioni di investimento, quelle dei fondi azionari lo sono ancora di più, perchè ancorati al valore delle azioni contrattate.
  • Ecco comunque uno schema con i migliori fondi azionari oggi alla NBorsa di Milano:

Fondi comuni di investimento azionari, indice di riferimento MSCI (Morgan Stanley)

MIGLIORI CATEGORIA MORNINGSTAR SOCIETA’ VARIAZIONE IN % NEL 2015 VARIAZIONE IN % DALL’INIZIO 2016 VARIAZIONE IN PERCENTUALE IN 3 ANNI
EURIZON AZIONI PMI ITALIA ITALIA EURIZON CAPITAL 39,94% -19,35%
SYNPHONIA AZIONARIO SMALL CAP ITALIA ITALIA SYNPHONIA 32,76% -17,53%
FONDERSEL P.M.I. ITALIA ERSEL 32,45% -22,32%
ATLANTE TARGET ITALY 1 ITALIA ALBEMARLE ASSET MANAG. 27,53 -28,08
ACOMEA ITALIA A2 ITALIA ACOMEA 24,46% -28,86%

Altri interessanti Fondi Comuni di investimento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *