Investire in Titoli Tecnologici nel 2022: 11 Azioni da Considerare

I titoli tecnologici hanno avuto difficoltà negli ultimi mesi, ma gli analisti sono ottimisti sulle prospettive di crescita per le azioni che leggerete qui sotto.

Quando si tratta di titoli tecnologici, è importante ricordare che i numeri non sono tutto.

Dopotutto, ci sono molti esempi di aziende ad alto tasso di crescita che non hanno avuto un centesimo di profitti di cui parlare, ma hanno continuato a fornire enormi sovraperformance – con Amazon.com ( AMZN ) e Tesla ( TSLA ) come due dei più esempi di spicco.

Questo perché i titoli tecnologici sono unici nella loro capacità di crescere rapidamente e talvolta trasformare un’operazione in perdita di denaro in un’enorme vacca da mungere una volta raggiunta la massa critica.

Non è che le metriche tradizionali come i profitti operativi e i rapporti prezzo/utili (P/E) non contino nulla, ma gli investitori dovrebbero essere ben consapevoli dei limiti che questi numeri hanno quando scelgono titoli tecnologici.

Allora cosa dovrei guardare?

Bene, la crescita dei profitti o delle entrate è una metrica importante. E un’altra è la grande pressione di acquisto di Wall Street basata sull’ottimismo degli analisti.

Ecco un elenco di 11 titoli tecnologici di alto livello, basato sui punteggi degli analisti di S&P Global Market Intelligence. Per gli investitori che non sono legati alle tradizionali misure di redditività, dai un’occhiata a questi nomi del settore, che potrebbero essere rischiosi, ma sono comunque investimenti con un potenziale di guadagno.

Investire in Titoli Tecnologici nel 2022: 11 Azioni da Considerare
Investire in Titoli Tecnologici nel 2022: 11 Azioni da Considerare

1. ACI worldwide

  • Valore di mercato: 4,6 miliardi  di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1,20 (data come STRONG BUY)

ACI Worldwide ( ACIW ) è una società di sistemi di pagamento che funge da intermediario elettronico tra banche, emittenti di fatture e commercianti.

In altre parole, ACIW si preoccupa di essere al centro dell’infrastruttura di pagamento mobile invece di preoccuparsi troppo di assicurarsi di avere un’app di pagamento mobile con una quota di mercato significativa.

Ciò rende ACIW un approccio molto diverso alle transazioni senza contanti in quanto le sue innovazioni sono incentrate sul miglioramento della protezione dalle frodi e sulla riduzione delle “commissioni interbancarie” fatturate a un commerciante ogni volta che addebita digitalmente un conto cliente.

In un’età di 24-7 anni di elaborazione dei pagamenti e una spinta costante a ridurre l’attrito e le inefficienze nei pagamenti, ACI Worldwide è un’opportunità incredibilmente interessante per molti investitori poiché ora alimenta i pagamenti digitali per oltre 6.000 aziende in tutto il mondo che eseguono $ 14 trilioni ogni giorno in transazioni.

Non è nemmeno solo narrativo, poiché le previsioni sugli utili dell’anno fiscale (FY) 2021 per ACIW sono di $ 1,15 per azione, quasi il doppio dei 62 centesimi registrati nell’anno fiscale 2020. Inoltre, si prevede che tali profitti aumenteranno fino a $ 1,28 l’anno prossimo.

Certo, la crescita dei ricavi non è così impressionante. Ma all’inizio del 2020, gli investitori attivisti di Starboard Value hanno iniziato a costruire una partecipazione nel titolo tecnologico e hanno fatto pressioni sulla società per massimizzare il valore per gli azionisti in ogni modo possibile, inclusa l’esplorazione di una potenziale vendita.

A febbraio, Starboard ha contribuito a introdurre due nuovi amministratori indipendenti nel consiglio di amministrazione di ACI Worldwide, grazie alla sua quota di proprietà di circa l’8%. Altri investitori di Wall Street sono stati entusiasti della mossa, sperando che in un modo o nell’altro questa riorganizzazione aiuterà il titolo tecnologico a salire ancora più in alto nel 2021, attraverso continui miglioramenti operativi o una grande transazione una tantum.

2. Axcelis Technologies

 

  • Valore di mercato: 1,4 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1.17 (raccomandazione degli esperti di Wall Street: acquisto forte)

Uno dei titoli tecnologici più semplici in questo elenco, Axcelis Technologies ( ACLS ) è una società di servizi di semiconduttori che produce impianti di ioni, il nome di fantasia per l’attrezzatura fondamentale per la produzione di microchip.

Se ti interessa la scienza, l’impianto di ioni è una sorta di processo di rivestimento ad alta tecnologia mediante il quale gli ioni di un materiale vengono impiantati in un altro materiale solido per modificare le proprietà fisiche e chimiche della superficie.

La necessità di questo processo dovrebbe essere ovvia se si considerano i componenti minuscoli ma intricati all’interno dei dispositivi moderni, il che significa costruire un mucchio di parti diverse e incollarle insieme semplicemente non lo taglierà.

Certo, Axcelis è un gioco di nicchia. Non ha microchip brevettati o prodotti appariscenti orientati al consumatore, quindi è fondamentalmente un semilavorato di nicchia.

Tuttavia, se si guardano tutti i titoli di recente sulle interruzioni della catena di approvvigionamento e la carenza globale di microchip che stanno riducendo tutto, dalla produzione di auto alle vendite di elettrodomestici, è abbastanza ovvio che Axcelis Technologies è un titolo tecnologico che è richiesto ora più che mai.

Basti guardare i fondamenti per un rapido approccio a questo percorso di crescita. Le entrate dell’anno fiscale in corso sono destinate a crescere del 17%, seguite da un altro 11% l’anno prossimo. Allo stesso tempo, si prevede che l’utile per azione (EPS) dell’anno in corso aumenterà di oltre il 44% quest’anno e il 32% l’anno prossimo.

Le azioni hanno leggermente sovraperformato negli ultimi 12 mesi, con ACLS in rialzo di circa il 58%, rispetto al 37% circa dell’indice S&P 500 nello stesso periodo. Ma con alcuni esperti del settore che prevedono che le interruzioni dei semiconduttori dureranno fino a due anni, potrebbe esserci una crescita continua per questo titolo tecnologico nel 2021 e oltre.

3. Cohu

  • Valore di mercato: 1,8 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1.43 (consigli degli esperti di Wall Street: acquisto forte)

Cohu ( COHU ) è un titolo tecnologico unico che serve l’industria dei semiconduttori.

Piuttosto che essere un produttore di chip, tuttavia, si concentra principalmente su apparecchiature di ispezione che servono clienti a livello internazionale. Questo forse non è così sexy per alcuni investitori come realizzare i chip appariscenti e di marca che offrono grandi margini e potenza elettronica di consumo all’avanguardia.

Tuttavia, è un’attività altamente redditizia, poiché i produttori stanno creando chip sempre più complessi che non hanno molto margine di errore poiché i clienti richiedono affidabilità e grandi prestazioni.

Ciò che racconta davvero la storia del titolo COHU è la sua espansione dei profitti, poiché si prevede che l’utile per azione aumenterà da 1,19 dollari lo scorso anno fiscale a 3,17 dollari nel 2021 – una crescita quasi triplicata guidata da un’espansione dei ricavi di circa il 46%, se le previsioni di quest’anno presa.

Le azioni sono salite alle stelle di circa il 150% nell’ultimo anno in mezzo a questo slancio, ma è importante notare che ai prezzi attuali, il COHU ha una valutazione abbastanza equa sulla base di quella guida dell’EPS.

Mentre il titolo tipico dell’S&P 500 ha un P/E forward di circa 23, COHU è solo di circa 12. Ciò significa che, a differenza di altri titoli tecnologici di alto profilo, gli investitori possono godere della prospettiva di una crescita significativa senza pagare un premio significativo per esso.

 

4. Medallia

  • Valore di mercato:  4,3 miliardi dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1.17 (consigli degli esperti di Wall street è: acquisto forte)

Medallia ( MDLA ) è un “big data” e un’operatore di intelligenza artificiale (AI). Cerca di analizzare i dati e fornire una struttura alle informazioni non strutturate che molte aziende attualmente non sanno come guadare da sole.

Potresti dire a te stesso che tutto questo è solo una specie di strategia marketing della Silicon Valley – e hai ragione!

Ma considera questo esempio pratico: una società finanziaria scava tra i dati dei suoi clienti per trovare “segnali” che suggeriscono che è probabile che alcuni titolari di conti inizino a investire in azioni o magari accendono un mutuo nei prossimi mesi. Quindi mette di fronte a loro un marketing tempestivo e personalizzato.

Sembra molto più significativo di un mucchio di parole d’ordine ora, non è vero?

Questo è effettivamente ciò che fa Medallia: aiuta le organizzazioni a massimizzare il potenziale dei propri clienti, partner e dipendenti.

Nel caso in cui non sei ancora convinto, considera il fatto che questa società ha visto le sue vendite aumentare da 402 milioni nell’esercizio 2020 a 477 milioni nell’esercizio 2021 che si è concluso a marzo (crescita del 19%). E si prevede che i ricavi saliranno a 560 milioni di dollari quest’anno fiscale (un altro aumento del 17%).

Sebbene il titolo tecnologico si sia bloccato a seguito di una corsa rovente che è durata da novembre a febbraio, rimane molto favorevole tra gli analisti di Wall Street grazie alla sua proposta di valore unica e all’impressionante storia di crescita.

5. Microsoft

  • Valore di mercato:  1,9 trilioni
  • Rendimento del dividendo: 0,9%
  • Valutazioni degli analisti: 1,33 (Consigli degli esperti di Wall Street: acquisto forte)

Cosa c’è di male da dire su Microsoft ( MSFT )?

La sua scala non ha rivali come la seconda più grande società statunitense misurata dalla capitalizzazione di mercato, seduta appena dietro Apple ( AAPL ). E si prevede che quest’anno fiscale ricaverà oltre 166 miliardi di dollari di entrate annuali.

Il suo bilancio è a prova di proiettile, con 125 miliardi di dollari in contanti al momento. Inoltre, è uno dei due soli titoli statunitensi con un rating creditizio AAA di Standard & Poor’s – l’icona sanitaria Johnson & Johnson ( JNJ ) è l’altro.

Il vero fascino, tuttavia, è che MSFT sta ancora crescendo a un ritmo che fa vergognare altre società, nonostante il suo già impressionante dominio. In particolare, le entrate dovrebbero aumentare del 16% quest’anno, con l’utile per azione che dovrebbe aumentare del 35% da $ 5,76 nell’esercizio 2020 a circa $ 7,77 nell’esercizio 2021. Queste statistiche sono incoraggianti per qualsiasi titolo, per non parlare di uno che è già in cima al mucchio.

Questo è ciò che rende Microsoft un acquisto così clamoroso. Perché oltre alla sua crescita organica, ha le tasche profonde per fare altre mosse come riacquistare 7 miliardi di dollari di azioni nel trimestre più recente e 20 miliardi di dollari nei primi nove mesi dell’anno fiscale che termina a giugno.

Inoltre, c’è ancora molto da fare per un dividendo in rapida crescita che è più che triplicato da 16 centesimi per azione a trimestre nel 2011 a 56 centesimi per azione attualmente. Quando sposi una forte crescita con un impegno per il valore per gli azionisti attraverso dividendi e riacquisti, non sorprende che la comunità di Wall Street sia quasi universale nella sua approvazione di questo titolo tecnologico.

leggi anche: Azioni da comprare domani

6. Palo Alto Networks

  • Valore di mercato: 34,8 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1,44 (acquisto forte)

Chiunque legga i notiziari dell’inizio di maggio sull’attacco informatico che ha interrotto l’infrastruttura energetica degli Stati Uniti nel nord-est dovrebbe immediatamente interessarsi del titolo azionario di Palo Alto Networks ( PANW).

Questa piattaforma di sicurezza informatica fornisce firewall e altri software, inclusa la sua soluzione Panorama. Il software di PANW viene distribuito sulla rete informatica (IT) da un’organizzazione per tentare di salvaguardare la totalità delle sue risorse indipendentemente da dove si trovano o da come vengono utilizzate.

Gli investitori saranno felici di apprendere che i prodotti Palo Alto Networks sono offerti come servizi in abbonamento, il che significa che le entità che vogliono proteggersi da minacce come malware, perdita di dati e altri attacchi sono pronte a continuare a pagare regolarmente invece di incorrere in un addebito una tantum per la distribuzione.

E poiché PANW serve principalmente aziende di medie e grandi dimensioni che abbracciano servizi finanziari, enti governativi, aziende sanitarie e società di telecomunicazioni, qui c’è una base molto solida per i ricavi.

Ciò non significa che Palo Alto stia semplicemente riposando sugli allori, tuttavia, poiché si prevede che questo titolo di sicurezza informatica aumenterà di circa il 23% i ricavi quest’anno fiscale e un altro 18% nell’anno fiscale 2022. È anche comodamente redditizio, con l’utile per azione che dovrebbe aumentare del 20% sia quest’anno che il prossimo.

PANW è un ottimo esempio di titolo tecnologico le cui offerte si ampliano facilmente senza erodere i margini e gli investitori potrebbero vederlo sia come un’opportunità di crescita sia come una sorta di copertura contro la minaccia di attacchi informatici persistenti negli anni a venire.

7. PAR Technology

  • Valore di mercato:  1,7 miliardi di $
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1.0 (acquisto forte)

PAR Technology ( PAR ) è un fornitore di tecnologia “point-of-sale” che serve principalmente ristoranti. Alcuni dei suoi principali clienti attualmente includono Pizza Hut, Taco Bell e Arby’s per citarne alcuni, ma PAR fa anche affari sempre più con rivenditori e altre imprese commerciali.

La crescita dell’azienda è in gran parte dovuta alla sua tecnologia che si concentra sulle transazioni senza contanti. Questi includono più comunemente carte di debito e di credito, ma i suoi lettori elaborano anche pagamenti mobili come Apple Pay, PayPal e altre soluzioni. E i suoi sistemi aiutano a integrare la tecnologia di ordinazione delle app mobili nei sistemi finanziari di un ristorante o di un negozio.

Inutile dire che PAR è dalla parte giusta delle tendenze dei consumatori, in particolare dopo che la pandemia di coronavirus ha accelerato il passaggio dalle transazioni tradizionali agli ordini digitali.

I suoi ricavi hanno avuto una buona tendenza al rialzo ultimamente, arrivando a 214 milioni nel 2020 e si prevede che cresceranno fino a  265 milioni quest’anno fiscale e  318 milioni di dollari l’anno successivo. Ciò rappresenterebbe una crescita rispettivamente del 24% e del 20%.

Inoltre, PAR ha appena compiuto un grande balzo in avanti con la sua recente acquisizione del fornitore di programmi fedeltà Punchh che gli offrirà nuovi modi per costruire relazioni più profonde sia con i commercianti che con i loro clienti.

Sebbene PAR Technology stia ancora operando in perdita poiché investe pesantemente nella crescita, gli investitori hanno molto di cui essere entusiasti con le tendenze di vendita e i piani di espansione futura. E anche un ritorno del 165% per il titolo tecnologico negli ultimi 12 mesi non è troppo malandato.

8. PayPal Holdings

  • Valore di mercato: 308,0 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1,53 (Acquisto)

Sicuramente conoscerai  la società di pagamenti digitali PayPal Holdings ( PYPL ) una delle più vecchie società per pagamenti online. Ma potresti non sapere che questa azienda è stata acquisita da eBay ( EBAY ) per 1,5 miliardi di dollari quasi 20 anni fa, e ora è valutata a circa 200 volte tanto.

PYPL è stato molto impegnato a rimanere all’avanguardia quando si tratta di pagamenti mobili e transazioni senza contanti.

Ad esempio, negli ultimi anni ha raggruppato i concorrenti dei pagamenti digitali Venmo e Xoom per comandare attualmente una rete di quasi 400 milioni di account attivi che hanno spostato il volume totale dei pagamenti di 285 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre.

Inoltre, PYPL si è mossa rapidamente per integrare le criptovalute in erba nella sua piattaforma, sia per acquistare che detenere come investimenti, o per trasferire transazioni.

Il risultato è una potenza della finanza digitale che si prevede raggiungerà i 31 miliardi di dollari di entrate totali nel prossimo anno fiscale.

Chiaramente quando si ha una scala come questo titolo tecnologico, le piccole commissioni su cui si sovrappongono si sommano in fretta. E mentre il calo del traffico nelle filiali bancarie fisiche era già in atto negli ultimi anni, la pandemia ha solo accelerato l’allontanamento dai servizi bancari tradizionali, il che potrebbe aiutare a catapultare il gigante dei pagamenti mobili PayPal verso un successo ancora maggiore negli anni a venire.

9. Salesforce.com

  • Valore di mercato: 216,4 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: ( comprare )

Una delle grandi aziende del cloud computing, Salesforce.com ( CRM ) è un’azienda di software focalizzata sull’impresa che si occupa di “gestione delle relazioni con i clienti” – da qui il suo accattivante simbolo ticker.

Per coloro che non si occupano di marketing, questo significa utilizzare i dati per monitorare i lead e tenere traccia dei progressi delle vendite, oltre a prevedere le opportunità in base alle tendenze che vedi.

Parte del motivo per cui Salesforce è stata una tale forza negli ambienti aziendali è perché CEO e CFO di tutto il mondo sono alla disperata ricerca di informazioni sulle tendenze dei clienti, sia per prevedere le prestazioni dell’anno sia per tracciare opportunità future. E quando il software Salesforce funziona bene, fa tutto questo e molto altro per ripagarsi facilmente da solo.

Sebbene sia già il gold standard in molti circoli di vendita e marketing, il CRM non ha ancora raggiunto un tetto nel suo percorso di crescita. Considera che dopo aver accumulato più di 21 miliardi di dollari di ricavi lo scorso anno, si prevede che la società cresca del 22% delle vendite quest’anno fiscale e del 20% l’anno successivo.

In particolare, mentre l’economia statunitense cerca di svoltare dopo la pandemia e i rappresentanti di vendita iniziano a battere ancora una volta il marciapiede, puoi scommettere che il CRM sarà più importante che mai nel 2021 e oltre.

Inoltre, nel 2020, Salesforce.com è stato inserito nella leggendaria Dow Jones Industrial Average. Ciò è avvenuto in parte a causa della sua posizione dominante nel settore tecnologico, nonché per la probabilità che rimarrà molto rilevante per molti anni a venire.

Se stai cercando un titolo tecnologico che abbia sia una crescita impressionante ma solide basi, dai un’occhiata al CRM.

10. ServiceNow

  • Valore di mercato: 92,2 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti: 1,45 (strong buy)

Se mai ci fosse un titolo tecnologico che sembrava fatto su misura per la forza lavoro post-pandemia, è ServiceNow ( ORA ).

L’azienda fornisce soluzioni di cloud computing aziendali incentrate sull’ottimizzazione e l’automazione di flussi di lavoro sparsi, dalla gestione IT alle risorse umane alla formazione. Inoltre, i suoi prodotti personalizzabili App Engine e IntegrationHub consentono alle aziende di realizzare applicazioni personalizzate che possono avere il maggiore impatto.

Questa flessibilità ha permesso a NOW di prosperare, con clienti tra governi, servizi finanziari, sanità, telecomunicazioni, produzione, petrolio e gas, istruzione e prodotti di consumo.

Come con tanti titoli tecnologici, la narrazione è avvincente nel vuoto, ma è importante aprire il cofano su ServiceNow e guardare i numeri freddi e difficili per avere un vero senso dell’opportunità qui.

E i numeri parlano da soli: dopo aver registrato ricavi per $ 4,5 miliardi nel 2020, gli analisti prevedono una crescita di oltre il 25% sia nell’AF2021 che nell’AF2022, con ORA che dovrebbe finire il prossimo anno fiscale con $ 7,2 miliardi di vendite. I guadagni sono esplosi allo stesso tempo, passando da $ 4,63 per azione lo scorso anno a $ 5,51 previsti quest’anno e $ 7,03 nel prossimo anno fiscale, con una crescita rispettivamente del 19% e del 28%.

Molti datori di lavoro si lamentano di annullare le tendenze della forza lavoro remota che hanno modellato i primi giorni del 2020 per necessità, ma sarà incredibilmente difficile rimettere il dentifricio nel tubo quando si tratta di lavorare da casa (o da qualsiasi luogo). NOW è uno dei migliori titoli tecnologici per cogliere questa tendenza lungimirante.

11. Twilio

  • Valore di mercato: 52 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: N/A
  • Valutazioni degli analisti:  ( strong buy )

Twilio ( TWLO ) è una di quelle aziende che spesso viene semplicemente soprannominata una piattaforma di comunicazione cloud o un fornitore di “software as a service” (SaaS), ma quelle descrizioni non fanno alcun favore a questa icona tecnologica di San Francisco.

Una descrizione più accurata è che Twilio consente agli sviluppatori di software di connettersi con piattaforme di comunicazione moderne e decentralizzate come gli smartphone per aiutare le aziende a raggiungere i propri clienti. I suoi servizi includono chat automatizzate di servizio clienti basati su testo per rivenditori, check-in automatici tramite telefoni cellulari per hotel, integrazione di feedback sui social media, programmi di fidelizzazione basati su app e altre soluzioni di coinvolgimento.

Qualsiasi cliente che è rimasto in attesa dopo aver chiamato un numero 1-800 sa quanto poco “servizio” c’è dietro alcuni sistemi di servizio clienti. E qualsiasi azienda che abbia cercato di respingere un utente arrabbiato sui social media conosce l’importanza di proteggere il proprio marchio nell’era digitale.

TWLO ha preso a cuore entrambi i lati di quell’esperienza nelle sue attuali soluzioni e operazioni. La società ha anche dimostrato la sua proposta di valore in grande stile nel fenomeno del distanziamento sociale causato dalla pandemia.

Nello specifico, Twilio ha registrato un aumento dei ricavi del 55% su base annua nell’anno fiscale 2020 e, guardando al futuro, gli analisti stanno pianificando una crescita del 44% per l’esercizio 2021. Inoltre, questa società che è appena entrata nel mercato pubblico a metà del 2016 sta per diventare costantemente redditizia in base alle previsioni sugli utili del prossimo anno.

Non c’è da stupirsi che il titolo sia aumentato di circa il 65% negli ultimi 12 mesi e, a lungo termine, è esploso dal suo prezzo di offerta pubblica iniziale (IPO) di $ 15 per azione a più di 300 dollari per azione attualmente.

L'Economia e la Finanza dalla parte del consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *