Venture Capital VC cos’è e come funziona il Capitale di Rischio

Cos’è il capitale di rischio (VC)?

Il capitale di rischio (VC) è una forma di private equity e un tipo di finanziamento che gli investitori forniscono alle startup e alle piccole imprese che si ritiene abbiano un potenziale di crescita a lungo termine . Il capitale di rischio proviene generalmente da investitori benestanti, banche di investimento e qualsiasi altra istituzione finanziaria. Il capitale di rischio non deve essere sempre denaro. In effetti, spesso si tratta di competenze tecniche o manageriali. Il VC viene generalmente assegnato a piccole aziende con un potenziale di crescita eccezionale oa quelle che crescono rapidamente e sembrano pronte a continuare ad espandersi.

VENTURE CAPITAL IN BREVE

  • Il capitale di rischio è un termine usato per descrivere i finanziamenti forniti a società e imprenditori.
  • I venture capitalist possono fornire supporto attraverso finanziamenti in conto capitale, competenze tecnologiche e/o esperienza manageriale.
  • I VC possono essere forniti in diverse fasi della loro evoluzione, sebbene spesso implichino finanziamenti iniziali e seed round.
  • I fondi di capitale di rischio gestiscono investimenti congiunti in opportunità di crescita elevata in startup e altre aziende in fase iniziale e sono generalmente aperti solo a investitori accreditati.
  • Il capitale di rischio si è evoluto da un’attività di nicchia alla fine della seconda guerra mondiale in un’industria sofisticata con più attori che svolgono un ruolo importante nello stimolare l’innovazione.1
Venture Capital VC cos'è e come funziona il Capitale di Rischio
Venture Capital

Comprendere il capitale di rischio (VC)

Come notato sopra, VC fornisce finanziamenti a startup e piccole imprese che gli investitori ritengono abbiano un grande potenziale di crescita. Il finanziamento si presenta tipicamente sotto forma di private equity (PE) e può anche venire come qualche forma di competenza, come esperienza tecnica o manageriale.

Gli accordi di VC generalmente comportano la creazione di grandi quote di proprietà di una società, che vengono vendute a pochi investitori attraverso società in accomandita indipendenti . Queste relazioni sono stabilite da società di capitali di rischio e possono consistere in un pool di diverse imprese simili.

Una differenza importante tra il capitale di rischio e altri accordi di private equity, tuttavia, è che il capitale di rischio tende a concentrarsi su società emergenti che cercano fondi sostanziali per la prima volta, mentre il PE tende a finanziare società più grandi e consolidate che cercano un’infusione di azioni o un possibilità per i fondatori di società di trasferire parte delle loro quote di proprietà.

Il potenziale di rendimenti superiori alla media è spesso ciò che attrae i venture capitalist nonostante il rischio. Per le nuove società o iniziative con una storia operativa limitata (meno di due anni), VC sta diventando sempre più una fonte popolare ed essenziale per raccogliere fondi, soprattutto se non hanno accesso ai mercati dei capitali , prestiti bancari o altri strumenti di debito.2Lo svantaggio principale è che gli investitori di solito ottengono azioni nella società e, quindi, voce in capitolo nelle decisioni aziendali.

 

Storia del capitale di rischio (VC)

Il capitale di rischio è un sottoinsieme del private equity. Mentre le radici del PE risalgono al XIX secolo, il VC si è sviluppato come industria solo dopo la seconda guerra mondiale.

Il professore della Harvard Business School Georges Doriot è generalmente considerato il “padre del capitale di rischio”. Ha fondato l’American Research and Development Corporation nel 1946 e ha raccolto un fondo di 3,58 milioni di dollari da investire in società che commercializzavano tecnologie sviluppate durante la seconda guerra mondiale.

Il primo investimento della società è stato in una società che aveva l’ambizione di utilizzare la tecnologia a raggi X per il trattamento del cancro. I $ 200.000 investiti da Doriot si trasformarono in $ 1,8 milioni quando la società divenne pubblica nel 1955.

Colpito dalla crisi finanziaria del 2007-2008

L’industria del capitale di rischio è stata colpita dalla crisi finanziaria del 2007-2008 . Venture capitalist e altri investitori istituzionali, che erano un’importante fonte di capitale per molte startup e piccole imprese, hanno stretto i cordoni della borsa.

Le cose sono cambiate dopo la fine della Grande Recessione con l’emergere dell’unicorno . Un unicorno è una startup privata il cui valore supera il miliardo di dollari.Queste società hanno iniziato ad attrarre un pool diversificato di investitori alla ricerca di grandi rendimenti in un contesto di bassi tassi di interesse, inclusi i fondi sovrani (SWF) e le principali società di private equity. Il loro ingresso ha comportato modifiche all’ecosistema del capitale di rischio.

Espansione verso ovest

Sebbene sia stato finanziato principalmente da banche situate nel nord-est, il VC si è concentrato sulla costa occidentale dopo la crescita dell’ecosistema tecnologico. Fairchild Semiconductor, che è stata avviata da otto ingegneri (gli “otto traditori”) del Semiconductor Laboratory di William Shockley, è generalmente considerata la prima azienda tecnologica a ricevere finanziamenti VC. È stato finanziato dall’industriale della costa orientale Sherman Fairchild della Fairchild Camera & Instrument Corp.

Arthur Rock, un banchiere di investimenti presso Hayden, Stone & Co. a New York City, ha contribuito a facilitare tale accordo e successivamente ha avviato una delle prime società di capitale di rischio nella Silicon Valley. Davis & Rock ha finanziato alcune delle aziende tecnologiche più influenti, tra cui Intel e Apple. Nel 1992, il 48% di tutti i dollari di investimento andava nelle società della costa occidentale; Le industrie della costa nord-orientale rappresentavano solo il 20%.

Secondo Pitchbook e National Venture Capital Association, la situazione non è cambiata molto. Durante il 2022, le società della costa occidentale hanno rappresentato oltre il 37% di tutti gli affari (ma circa il 48% del valore dell’affare) mentre la regione del Mid-Atlantic ha visto solo il 24% circa di tutti gli affari (e circa il 18% di tutto il valore dell’affare).

160 miliardi di dollari

L’importo raccolto dalle società americane sostenute da VC nel 2022.10

Aiuto dai regolamenti

Una serie di innovazioni normative ha ulteriormente contribuito a rendere popolare il capitale di rischio come via di finanziamento:

  • Il primo è stato un cambiamento nello Small Business Investment Act (SBIC) nel 1958. Ha dato impulso all’industria del capitale di rischio fornendo agevolazioni fiscali agli investitori. Nel 1978, il Revenue Act è stato modificato per ridurre l’ imposta sulle plusvalenze dal 49% al 28%.
  • Poi, nel 1979, una modifica dell’Employee Retirement Income Security Act (ERISA) ha consentito ai fondi pensione di investire fino al 10% del loro patrimonio in piccole o nuove imprese. Questa mossa ha portato a una marea di investimenti da ricchi fondi pensione.
  • L’imposta sulle plusvalenze è stata ulteriormente ridotta al 20% nel 1981.

Questi tre sviluppi hanno catalizzato la crescita del capitale di rischio e gli anni ’80 si sono trasformati in un periodo di boom per il capitale di rischio, con livelli di finanziamento che hanno raggiunto i 4,9 miliardi di dollari nel 1987.13Il boom delle dot-com ha anche messo a fuoco il settore, poiché i venture capitalist hanno inseguito rendimenti rapidi da società Internet di alto valore.

Secondo alcune stime, i livelli di finanziamento durante quel periodo sono saliti fino a $ 30 miliardi.15Ma i rendimenti promessi non si sono concretizzati poiché diverse società Internet quotate in borsa con valutazioni elevate sono crollate e si sono avviate verso il fallimento.

 

Vantaggi e svantaggi del capitale di rischio (VC)

Il capitale di rischio fornisce finanziamenti a nuove imprese che non hanno accesso ai mercati azionari e non dispongono di flussi di cassa sufficienti per indebitarsi. Questo accordo può essere reciprocamente vantaggioso perché le aziende ottengono il capitale di cui hanno bisogno per avviare le loro operazioni e gli investitori guadagnano azioni in società promettenti.

Ci sono anche altri vantaggi per un investimento VC. Oltre al capitale di investimento, i VC spesso forniscono servizi di mentoring per aiutare le nuove aziende a stabilirsi e forniscono servizi di networking per aiutarle a trovare talenti e consulenti. Un forte supporto di VC può essere sfruttato per ulteriori investimenti.

D’altra parte, un’azienda che accetta il supporto di VC può perdere il controllo creativo sulla sua direzione futura. È probabile che gli investitori di capitale di rischio richiedano un’ampia quota del capitale della società e potrebbero iniziare a fare richieste anche alla direzione della società. Molti VC stanno solo cercando di ottenere un guadagno rapido e ad alto rendimento e possono fare pressione sulla società per un’uscita rapida.

Professionisti

  • Fornisce alle aziende in fase iniziale capitale per avviare le operazioni
  • Le aziende non hanno bisogno di flussi di cassa o risorse per garantire finanziamenti VC
  • I servizi di mentoring e networking supportati da VC aiutano le nuove aziende a garantire talento e crescita

Contro

  • Richiedi una grande quota di capitale della società
  • Le aziende potrebbero ritrovarsi a perdere il controllo creativo poiché gli investitori richiedono rendimenti immediati
  • I VC possono esercitare pressioni sulle società affinché abbandonino gli investimenti piuttosto che perseguire una crescita a lungo termine

 

Tipi di capitale di rischio

Il capitale di rischio può essere ampiamente suddiviso in base alla fase di crescita dell’azienda che riceve l’investimento. In generale, più giovane è un’azienda, maggiore è il rischio per gli investitori.

Le fasi dell’investimento in VC sono:

  • Pre-seed: questa è la prima fase dello sviluppo aziendale quando i fondatori cercano di trasformare un’idea in un business plan concreto. Possono iscriversi a un acceleratore aziendale per ottenere finanziamenti e tutoraggio anticipati.
  • Seed Funding: questo è il punto in cui una nuova impresa cerca di lanciare il suo primo prodotto. Poiché non ci sono ancora flussi di entrate, la società avrà bisogno di VC per finanziare tutte le sue operazioni.
  • Finanziamento in fase iniziale: una volta che un’azienda ha sviluppato un prodotto, avrà bisogno di capitale aggiuntivo per aumentare la produzione e le vendite prima che possa autofinanziarsi. L’azienda avrà quindi bisogno di uno o più round di finanziamento, generalmente indicati in modo incrementale come Serie A, Serie B, ecc.

 

Venture Capital (VC) contro Angel Investors

Per le piccole imprese o per le imprese emergenti nei settori emergenti, il capitale di rischio è generalmente fornito da individui con un patrimonio netto elevato (HNWI) , spesso noti anche come angel investor , e società di capitale di rischio. La National Venture Capital Association è un’organizzazione composta da centinaia di società di venture capital che si offrono di finanziare imprese innovative.16

Gli investitori angel sono in genere un gruppo eterogeneo di individui che hanno accumulato la loro ricchezza attraverso una varietà di fonti. Tuttavia, tendono ad essere loro stessi imprenditori o dirigenti recentemente in pensione degli imperi economici che hanno costruito.

Gli investitori autodidatti che forniscono VC in genere condividono diverse caratteristiche chiave. La maggior parte cerca di investire in società ben gestite, che hanno un piano aziendale completamente sviluppato e sono pronte per una crescita sostanziale. È probabile che questi investitori si offrano anche di finanziare iniziative che sono coinvolte nelle stesse o simili industrie o settori di attività con cui hanno familiarità. Se non hanno lavorato in quel campo, potrebbero aver avuto una formazione accademica in esso. Un altro evento comune tra gli angel investor è il co-investimento , in cui un angel investor finanzia un’impresa insieme a un amico o socio fidato, spesso un altro angel investor.

 

Il processo del Venture Capital (VC).

Il primo passo per qualsiasi azienda alla ricerca di venture capital è presentare un piano aziendale, a una società di capitale di rischio o a un angel investor. Se interessati alla proposta, l’azienda o l’investitore devono quindi eseguire la due diligence , che include un’indagine approfondita del modello di business dell’azienda , dei prodotti, della gestione e della storia operativa, tra le altre cose.

Poiché il capitale di rischio tende a investire maggiori quantità di dollari in un minor numero di società, questa ricerca di base è molto importante. Molti professionisti del capitale di rischio hanno avuto precedenti esperienze di investimento, spesso come analisti di ricerca azionaria , mentre altri hanno un Master in Business Administration (MBA) . I professionisti del VC tendono anche a concentrarsi su un particolare settore. Un venture capitalist specializzato in assistenza sanitaria, ad esempio, potrebbe aver avuto una precedente esperienza come analista del settore sanitario.

Una volta completata la due diligence, l’impresa o l’investitore impegnano un investimento di capitale in cambio di azioni della società. Questi fondi possono essere forniti tutti in una volta, ma più tipicamente il capitale viene fornito in turni. L’impresa o l’investitore assume quindi un ruolo attivo nella società finanziata, consigliando e monitorandone i progressi prima di rilasciare fondi aggiuntivi.

L’investitore esce dalla società dopo un periodo di tempo, in genere da quattro a sei anni dopo l’investimento iniziale, avviando una fusione , un’acquisizione o un’offerta pubblica iniziale (IPO) .

 

Una giornata nella vita del venture capital (VC).

Come la maggior parte dei professionisti del settore finanziario, i venture capitalist tendono a iniziare la giornata con una copia del Wall Street Journal , del Financial Times e di altre rispettate pubblicazioni economiche I venture capitalist specializzati in un settore tendono ad abbonarsi anche alle riviste specializzate e ai giornali specifici per quel settore. Tutte queste informazioni vengono spesso digerite ogni giorno insieme alla colazione.

Per il professionista VC, la maggior parte del resto della giornata è piena di riunioni. Questi incontri hanno un’ampia varietà di partecipanti, inclusi altri partner e/o membri della loro società di capitale di rischio, dirigenti di una società di portafoglio esistente, contatti nel campo della specialità e imprenditori in erba alla ricerca di capitale di rischio.

  • In una riunione mattutina, ad esempio, potrebbe esserci una discussione a livello aziendale sui potenziali investimenti di portafoglio . Il team di due diligence presenterà i pro ei contro dell’investimento nell’azienda. Per il giorno successivo potrebbe essere programmata una votazione intorno al tavolo per decidere se aggiungere o meno la società al portafoglio.
  • È possibile che si tenga un incontro pomeridiano con un’attuale società in portafoglio. Queste visite vengono mantenute regolarmente al fine di determinare il buon funzionamento dell’azienda e se l’investimento effettuato dall’azienda di VC viene utilizzato con saggezza. Il venture capitalist è responsabile di prendere appunti valutativi durante e dopo l’incontro e di far circolare le conclusioni tra il resto dell’azienda.

Dopo aver trascorso gran parte del pomeriggio a scrivere quel rapporto ea rivedere altre notizie di mercato, potrebbe esserci un incontro a cena presto con un gruppo di imprenditori in erba che cercano finanziamenti per la loro impresa. Il professionista del capitale di rischio ha un’idea del tipo di potenziale della società emergente e determina se sono giustificati ulteriori incontri con la società di capitale di rischio.

Dopo quella riunione a cena, quando il venture capitalist finalmente torna a casa per la notte, può portare con sé il rapporto di due diligence sulla società che sarà votato il giorno successivo, cogliendo un’altra possibilità per rivedere tutti i fatti e le cifre essenziali prima del incontro mattutino.

Il finanziamento in fase avanzata è diventato più popolare perché gli investitori istituzionali preferiscono investire in iniziative meno rischiose (al contrario delle società in fase iniziale dove il rischio di fallimento è elevato).6

 

Tendenze del venture capital (VC).

Il primo finanziamento VC è stato un tentativo di dare il via a un’industria. A tal fine, Georges Doriot ha aderito a una filosofia di partecipazione attiva al progresso della startup. Ha fornito finanziamenti, consulenza e collegamenti agli imprenditori.

Un emendamento allo SBIC Act nel 1958 ha portato all’ingresso di più investitori alle prime armi nelle piccole imprese e nelle startup. L’aumento dei livelli di finanziamento per l’industria è stato accompagnato da un corrispondente aumento del numero di piccole imprese fallite. Nel corso del tempo, i partecipanti del settore VC si sono uniti intorno alla filosofia originale di Doriot di fornire consulenza e supporto agli imprenditori che costruiscono imprese.

Crescita della Silicon Valley

A causa della vicinanza del settore alla Silicon Valley, la stragrande maggioranza degli affari finanziati da venture capitalist riguarda l’industria tecnologica: Internet, sanità, hardware e servizi per computer, telefonia mobile e telecomunicazioni. Ma anche altri settori hanno beneficiato dei finanziamenti VC. Esempi degni di nota sono Staples e Starbucks ( SBUX ), che hanno entrambi ricevuto denaro di rischio.

Il VC non è più appannaggio delle aziende d’élite. Entrarono nella mischia anche investitori istituzionali e società affermate. Ad esempio, i colossi tecnologici Google e Intel hanno fondi di rischio separati per investire nella tecnologia emergente.1718Nel 2019, Starbucks ha anche annunciato un fondo di rischio da 100 milioni di dollari da investire in startup alimentari.

Con un aumento delle dimensioni medie degli accordi e la presenza di più attori istituzionali nel mix, il VC è maturato nel tempo. Il settore ora comprende un assortimento di giocatori e tipi di investitori che investono in diverse fasi dell’evoluzione di una startup, a seconda della loro propensione al rischio.

Ultime tendenze

Secondo i dati di NVCA e PitchBook, il 2022 è stato caratterizzato da alti e bassi per il settore VC. Lo slancio travolgente nel settore è proseguito dal 2021. Ma si è concentrato principalmente nei primi due trimestri. L’attività di VC nell’ultimo trimestre è stata del 25% rispetto a quanto avvenuto nel primo trimestre. L’industria del capitale di rischio ha raccolto circa 160 miliardi di dollari per l’intero anno.

Lo slancio in questo rapporto è dovuto in gran parte al contesto di tassi di interesse da zero a bassi che è seguito durante la pandemia di COVID-19 e all’invasione russa dell’Ucraina. La Silicon Valley Bank è stata tra gli investitori istituzionali che hanno iniziato a finanziare le startup, in particolare nel settore tecnologico. Era molto popolare tra i venture capitalist, molti dei quali usavano la banca per parcheggiare i loro soldi. Ma l’aumento dei tassi ha portato a una riduzione dei depositi da parte dei sostenitori, provocando un cambiamento del vento nel settore. La banca ha rivelato di aver perso circa $ 2 miliardi dalla vendita di un portafoglio di investimenti, costringendo i clienti a ritirare i propri soldi. La FDIC è entrata per prendere il controllo il 12 marzo.2021

 

Perché è importante il venture capital?

L’innovazione e l’imprenditorialità sono i noccioli di un’economia capitalista. Le nuove imprese, tuttavia, sono spesso iniziative ad alto rischio e costose. Di conseguenza, spesso si cerca capitale esterno per ripartire il rischio di fallimento. In cambio dell’assunzione di questo rischio attraverso gli investimenti, gli investitori in nuove società sono in grado di ottenere azioni e diritti di voto per centesimi sul potenziale dollaro. Il capitale di rischio, quindi, consente alle startup di decollare e ai fondatori di realizzare la loro visione.

 

Quale percentuale di un’azienda prendono i venture capitalist?

A seconda della fase dell’azienda, delle sue prospettive, di quanto viene investito e del rapporto tra gli investitori e i fondatori, i VC occuperanno in genere tra il 25 e il 50% della proprietà di una nuova società.

 

Qual è la differenza tra venture capital e private equity?

Il capitale di rischio è un sottoinsieme del private equity. Oltre al venture, il private equity comprende anche acquisizioni con leva finanziaria, finanziamento mezzanino e collocamenti privati.

 

In che modo un VC differisce da un Angel Investor?

Sebbene entrambi forniscano denaro alle startup, i venture capitalist sono in genere investitori professionisti che investono in un ampio portafoglio di nuove società e forniscono una guida pratica e sfruttano le loro reti professionali per aiutare la nuova azienda. Gli investitori angel, d’altra parte, tendono ad essere persone facoltose a cui piace investire in nuove società più come hobby o progetto secondario e potrebbero non fornire la stessa guida esperta. Anche gli angel investor tendono a investire per primi e sono poi seguiti dai VC.

 

La linea di fondo

Il capitale di rischio rappresenta una parte centrale del ciclo di vita di una nuova impresa. Prima che un’azienda possa iniziare a guadagnare, ha bisogno di capitale iniziale sufficiente per assumere dipendenti, affittare strutture e iniziare a progettare un prodotto. Questo finanziamento è fornito da VC in cambio di una quota del capitale della nuova società.

 

Glossario finanziario ( la spiegazione approfondita dei termini è ai link )

Autore

  • Economia-italia.com

    Amministratore e CEO del portale www.economia-italia.com Massy Biagio è anche analista finanziario, trader, si avvicina al mondo della finanza dopo aver frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Collaboratore di varie testate online dal 2007, in cui scrive di economia, mercati, politica ed economia internazionale, lavoro, fare impresa, marketing, dal 2014 è CEO di www.economia-italia.com.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *