04 apr 2017

Filled Under: ,

Investire in azioni Juventus, conviene oggi?

Le azioni Juventus, stando alle quotazioni dell’ultimo periodo, stanno “regalando” grosse soddisfazioni agli azionisti. La quotazione di chiusura in data 3.4.2017 è pari ad Euro 0,48; da fine Febbraio 2017, ad oggi, l’incremento è stato rilevante, basti pensare che l’azione quotava Euro 0,31. A colpo d’occhio l’affare del momento, ma cerchiamo di capire chi, e cosa c’è dietro tali quotazioni, e le ragioni di un rapido apprezzamento.

La Juventus è, quasi sicuramente, la squadra italiana di calcio più rappresentativa del nostro paese nel mondo: è difficile, parlando di calcio all’estero, non riscontrare come il nome Juventus sorga quasi spontaneo negli interlocutori. La sede della società calcistica, come noto, è a Torino, ed il suo esordio si data attorno all’inizio del 1900. Innumerevoli i trofei, ed i record di vincite, registrati nel corso di un secolo di attività.

Quando parliamo di Juventus sorge spontaneo il collegamento a Torino, famiglia Agnelli e Fiat. Senz’altro alla famiglia Agnelli va riconosciuto il merito di aver gestito in maniera ottimale il business, e la qualità di gioco di tale squadra. Il brand Juventus (che ben rappresenta l’Italia nel mondo) approda in Borsa valori dal 2001, ed è una delle principali società calcistiche, se guardiamo il lato finanziario, su scala globale.

Investire in azioni Juventus, conviene oggi?
Quotazioni azioni Juventus: dal 3 Aprile 2016
al 2 Aprile 2017

Conviene comprare le azioni della Juventus?

Facciamo luce sulle azioni Juventus ponendoci alcune domande, per arrivare a valutare se comprare azioni Juventus conviene.
La società calcistica, parlando proprio della compagine societaria, è controllata in via maggioritaria da Exor, e dall’azienda Giovanni Agnelli and co. S.a.p.a. Il legame con la famiglia Agnelli è ancora presente, e rimarrà inscindibile. Oltre ai due principali azionisti citati, esiste una associazione che raggruppa gli azionisti minori della squadra di calcio denominata Associazione dei Piccoli Azionisti Juventus FC.
Prima di valutare l’azione in sé stessa, ossia il valore, è bene pensare che rendimento possa offrire la società calcistica proprio sui campi da gioco. Il posizionamento nel campionato italiano, e le sfide d’oltre confine, implicano prestigio, rafforzamento del brand, e fondi in entrata (parliamo di milioni di Euro per le sfide più rilevanti, e relativi piazzamenti).

Juventus e calciomercato

La società calcistica ha fatto da apripista in ambito tecniche di acquisizione e cessione (di giocatori) nel calciomercato. Il mercato del calcio, ossia acquisire giocatori di prestigio e qualità, vincere, conquistare riconoscimenti, speculazione tra il prezzo di acquisto di un giocatore, e la rivendita ad altra squadra sono tecniche di business ben consolidate e conosciute da Juventus, che senz’altro ha l’esperienza necessaria per generare opportunità di introiti di denaro. Anche la semplice partecipazione ad una sfida calcistica (importante per prestigio, ad esempio la Champions League) genera profitto se posiamo lo sguardo sulla vendita dei biglietti, e relativi introiti.

La vendita di gadgets

Alle capacità manageriali della squadra calcistica fa da contorno un’attività di consolidamento del marchio bianco nero su varie tipologie di merci (gadgets e relativo mercato). L’acquisto di tali prodotti genera per la società un flusso di entrate rilevanti, ormai si parla di acquisire prodotti status symbol. Oltre a quanto premesso, la società è proprietaria (unica) dello Juventus Stadium. Può sembrare una semplice notizia di cronaca, ma così non è. Il valore di mercato di un’azione è influenzato da molti fattori, e l’azione Juventus pare averli centrati tutti: rafforzamento del brand, calciomercato, prestigio, posizionamento internazionale, e flusso di denaro notevole che garantisce la solidità finanziaria di fronte a nuovi investitori.

Ma perché comprare azioni Juventus oggi?

Senz’altro, come qualsiasi altro investimento azionario, stiamo parlando di acquisto di capitale di rischio: non vi è certezza “sulla resa” dell’azione nel tempo, né l’attuale fase positiva può essere garantita nel tempo. Certo, ci sono fattori di apprezzamento e di interesse molto forte verso le azioni Juventus, e questo lo si vede semplicemente guardando i grafici delle quotazioni, sebbene l’azione abbia mantenuto un valore di mercato pressoché stabile per un periodo medio – lungo. Questo deve far riflettere, a livello generale, su qualsiasi acquisto di azioni legate al mondo delle società calcistiche sul cui valore influiscono fattori che esorbitano il puro lato finanziario.
Quando parliamo di motivo per investire in azioni Juventus, dobbiamo pensare che, forse, tale forma di investimento è riservata a soggetti che condividono la stessa fede calcistica. Quindi, un mercato di azionisti che condividono il “valore” della squadra da ogni punto di vista. Tale affermazione, però, di fronte al funzionamento dei mercati finanziari non può reggere: molti sono gli investitori che speculano su valore delle azioni per trarne profitto, e il valore della fede calcistica scompare.

Come regolarci per un potenziale acquisto e capire l’effettiva convenienza?

Come ricordato dai grafici, il valore delle azioni Juventus non ha conosciuto forti apprezzamenti nel medio periodo, vi sono state fasi di instabilità, e volatilità, certamente influenzati dall’andamento della squadra a livello sportivo. Nonostante l’ottima reputazione del brand Juventus, l’investimento merita una riflessione sui possibili scenari futuri della società calcistica (successi di gioco, acquisizione di giocatori, rafforzamento della posizione nelle sfide internazionali). Il mondo calcistico è un mondo complesso, e le azioni delle relative società calcistiche risentono fortemente di questo fattore. Se guardiamo l’anno 2016, notiamo come l’azione Juventus abbia rilevato un incremento, frammentato da volatilità e ribassi, di circa Euro 0,10. Il risultato non è insoddisfacente, ma si scontra con l’andamento frammentato del valore dell’azione in un’ottica temporale.
Alla data attuale, l’azione Juventus sta conoscendo un trend fortemente positivo, e di rafforzamento. Arrivando a toccare quasi Euro 0,50. In un’ottica generale, l’azione può rappresentare un “buon investimento” sulla base di previsioni di vari fattori che influenzano il mondo calcistico. Le abilità nel calciomercato (mercato che movimenta ingenti somme di denaro, e sul quale forse Consob, per le società calcistiche quotate “potrebbe fare da controllore”), e l’indotto generale dietro il “mondo” Juventus pare rafforzarsi, sebbene, dagli studi grafici, il trend rialzista attuale potrebbe scontrarsi con riallineamenti al ribasso, e volatilità forte di periodo. Si tratta di far coincidere fede calcistica, competenze della società, ed abilità del gioco puro del calcio, al fine di generare quel valore necessario affinché l’azione sia stabile sul mercato, e possa continuare a consolidare il suo trend.

In conclusione, oltre a consigliare, con prudenza, l’acquisto delle azioni Juventus a chi condivide la fede calcistica, l’investitore deve considerare un complesso mix di fattori che possono alterare il trend dell’azione sul mercato.

Altri investimenti azionari legati alla Juventus da valutare:

  1. Azioni Fiat
  2. Azioni Ferrari
  3. Investire in Azioni FCA 2° semestre 2017



0 commenti:

Posta un commento

Commenti offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.