02 ott 2016

Filled Under:

Investimento finanziario migliore, sicuro, redditizio oggi - guida

Ecco una guida all'investimento finanziario più sicuro, migliore, una guida utile a chi vuole districarsi nel difficile mondo della finanza; di seguito, i diversi tipi di investimento finanziario che potrebbero interessare un piccolo risparmiatore NB: ai link ( in verde) troverete articoli di approfondimento che vi spiegheranno per filo e per segno se conviene utilizzare quella tipologia di strumento finanziario in base al rendimento, al rischio, al tempo che avete per realizzarlo, alle tasse e alle spese da pagarci.

Una materia che dovrebbe trovare spazio nelle scuole italiane è l'educazione finanziaria per offrire al risparmiatore un'istruzione incentrata non tanto sui prodotti finanziari da acquistare quanto sui comportamenti da tenere. In Italia spesso manca la “cultura” finanziaria. Questa carenza è alla base di molte cattive gestioni personali, familiari e a volte aziendali.

Pianificazione finanziaria dell'investimento finanziario

E' necessario invertire la tendenza e partire da una scrupolosa valutazione dei nostri risparmi, dei nostri redditi e delle spese che andranno sostenute. Dopo questa analisi si deve partire per stabilire quali somme, e per quanto tempo, possiamo investire, poi bisogna diversificare gli investimenti per ridurre i rischi.

Va stabilito in maniera accurata il tipo di investimento. Non ci sono soluzioni valide per tutti. L'investimento si deve adattare alle nostre caratteristiche, che corrispondono ai nostri obiettivi di investimento, visti come orizzonte temporale, propensione al rischio e aspettative di rendimento. Quando decidiamo in cosa investire dobbiamo affidarci a professionisti per stabilire se l'investimento che chiediamo, o che ci viene sottoposto, fa al caso nostro. Non tutti i professionisti sono uguali. Bisogna puntare su quelli più bravi e più attenti alle esigenze dei clienti.

I professionisti, le banche e le sim, possono svolgere questo compito solo se hanno tutte le informazioni necessarie su di noi e sulla nostra situazione finanziaria.

Rapporto con l'intermediario

Bisogna collaborare con l'intermediario, attraverso un efficace scambio informativo, affinché possa consigliarci al meglio, anche se le ultime notizie sugli intermediari bancari italiani non ci rassicurano di certo. Vanno considerati anche i limiti della nostra natura di esseri umani. Le scienze economiche si fondano sul presupposto che ad operare siano soggetti totalmente razionali. Nella realtà non sempre siamo in grado di affrontare i temi del risparmio in modo razionale. Conoscerci meglio è il primo passo per evitare questo tipo di errori.

Le responsabilità

L'investitore deve conoscere i propri diritti e pretendere che vengano rispettati. E' parimenti importante concentrarsi sulle proprie responsabilità, su quei comportamenti che siamo tenuti a compiere se vogliamo salvaguardare e far fruttare il nostro risparmio.

Buoni postali: investimento con pochi rischi

L'investitore che vuole correre rischi contenuti può puntare sui Buoni Postali. I guadagni sono modesti ma i rischi sono limitati. Bisogna versare i risparmi presso un ufficio postale, che si impegnerà a corrispondere un interesse sul deposito. I Buoni postali sono ordinari o a termine. Quelli ordinari rendono tassi dal 3,25 al 6,25 % lordo e puoi riscuoterli sempre ottenendo il tasso d'interesse che hai maturato. I Buoni Postali a termine si possono ritirare solo quando arriva la loro data di scadenza e hanno un rendimento maggiore, pari al 35% in 7 anni. Si possono scegliere anche i libretti postali, che ti consentono di versare o prelevare denaro in qualsiasi momento e ti rendono circa il 2,75% lordo all'anno

Nessun rischio di perdite con i Titoli di Stato

Facendo un prestito allo Stato otterrai il capitale versato più gli interessi. Si tratta dei Titoli di Stato. I Bot (Buoni ordinari del tesoro) sono titoli a breve termine (3, 6 o 12 mesi) con rendimento variabile dal 3,019 al 3,202% lordo. I Ctz (Certificati del tesoro zero-coupon) sono simili ai Bot ma durano 1-2 anni. Se vuoi puoi puntare sui titoli a medio-lungo termine come i Btp (Buoni del tesoro poliennali) che sono a tasso fisso o i Cct (Certificati di credito del tesoro), a tasso variabile. Il rendimento dipende dall'interesse del titolo e dal prezzo a cui viene rivenduto. Puoi acquistare i titoli di stato negli uffici postali, nelle banche o nelle SIM.

Le Obbligazioni

Con le Obbligazioni presti i tuoi risparmi a banche, società private o enti pubblici. Più è alto il tasso offerto maggiore sarà il rendimento. C'è un rischio da non sottovalutare. La società emittente potrebbe non riuscire a rimborsarti il capitale alla scadenza. Questo tipo di investimento comporta delle spese. Bisogna pagare una percentuale per la custodia e l'amministrazione delle obbligazioni. Per acquistarle devi rivolgerti ad una banca o ad una SIM.

Gestioni patrimoniali

A fronte di un cospicuo capitale da investire si possono scegliere le Gestioni patrimoniali. Chiedendo ad una SIM o ad una banca una gestione personalizzata si verrà seguiti da un professionista del settore finanziario per fare un investimento utile a far fruttare il capitale, in base ai rischi che si vogliono correre. La gestione patrimoniale conviene se si possono investire almeno 50 mila euro. Non è possibile prevedere un rendimento esatto. Le spese per i costi di gestione variano tra lo 0,5 e il 2% della somma investita.

PAC - Piano di accumolo capitale

Se si dispone di somme limitate da investire si possono conservare i risparmi investendoli nei PAC (Piani di Accumulo Capitale) che consentono di investire anche piccole somme con versamenti minimi tutti i mesi per almeno 5 anni. Puoi sottoscrivere i piani di accumulo nelle SIM o in banca. Prevedono dei costi di commissione.

Investire in Borsa

Un rischio notevole ma potenzialmente ben ripagato è l'investimento in Borsa con le Azioni, ossia con le quote del capitale sociale di un'impresa. Per guadagnare con le azioni si hanno 2 opportunità: comprare quelle di una società aspettando che questa distribuisca gli utili; comprarle e rivenderle per speculare sulle variazioni di prezzo. Per l'acquisto rivolgiti a banche o SIM, ma puoi anche giocare in borsa online. Sono previste delle spese di amministrazione dei titoli azionari e un costo di intermediazione del 7 per mille.

Fondi comuni

Un investimento rischioso è rappresentato dai Fondi comuni. Si affida il capitale ad una società di gestione che lo investe in azioni (fondi azionari), obbligazioni (fondi obbligazionari) o titoli di stato (fondi monetari). Esistono i fondi bilanciati che sfruttano tutti questi tipi di investimento. Si possono sottoscrivere i fondi comuni nelle SIM, nelle banche o nelle società di gestione. Le spese di commissione variano tra lo 0,80 e il 5%.

La Polizza vita


La Polizza vita ha una scadenza. Dopo la scadenza si può riscuotere il capitale versato, più gli interessi. Il rendimento è variabile in base alle opzioni. Per scegliere la polizza vita più adatta è consigliabile consultare i preventivi di diverse compagnie assicurative. Questo tipo di investimento obbliga a fare dei versamenti per un lungo periodo di tempo. Se si vuole riscuotere il capitale prima della scadenza, si possono perdere diversi soldi.

Investire in Arte

E' l'ultima moda in fatto di investimenti; si tratta di una tipologia di investimento molto particolare, non rivolta a tutti, in quanto per farla bisogna essere degli esperti o comunque bisogna appoggiarsi a degli esperti di grandissima fiducia; un investimento però che nel lungo periodo può dare enormi soddisfazioni e rivelarsi particolarmente redditizio.

Investire in Oro

E' il bène rifugio per eccellenza: bisogna cercare di prevedere la quotazione dell'oro per riuscire a fare dei buoni affari: cosa difficile ma non impossibile.
Un mercato che ha un andamento simile a quello dell'oro è quello degli altri preziosi, in particolare i diamanti



0 commenti:

Posta un commento

Commenti offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.